Come Abbronzarti Rapidamente

Un corpo radioso e abbronzato viene celebrato dalla cultura occidentale in quanto segno di bellezza e di sex-appeal. Però, abbronzarsi non sempre fa bene alla salute. Oltre ai metodi tradizionali, come prendere il sole e farsi le lampade, esistono delle opzioni in grado di farti assumere un colorito dorato in maniera facile e, in alcuni casi, sana. Se non vuoi correre rischi, meglio optare per le lozioni e gli spray autoabbronzanti. Sebbene il lettino solare ti permetta di ottenere la pelle radiosa in pochi minuti, i dannosi raggi UV sono associati ad un incremento delle probabilità di contrarre il cancro alla pelle. Esplora le varie possibilità e scegli quella più adatta a te.

Metodo 1 di 4:
Primo Metodo: Ottieni un'Abbronzatura Naturale

  1. 1
    Applica la protezione solare. Puoi scegliere una lozione, uno spray o un olio contenente uno SPF sufficientemente alto.

    • Se hai la carnagione scura o sei già abbronzato, puoi optare per lo SPF 15, mentre, se la tua pelle è molto chiara, scegli il 50, o ti scotterai.
    • Per un'abbronzatura il più omogenea possibile, opta per uno spray o un olio, i quali, grazie alla loro consistenza, sono più semplici da spalmare. Dopo aver spruzzato lo spray, spargilo con le mani.
    • Le creme solari possono essere acquistate al supermercato, in profumeria, in farmacia o su internet. Puoi scegliere tra quelle tradizionali e quelle ecobio.
    • Stendi un balsamo labbra contenente uno SPF di almeno 15. Le labbra non hanno bisogno di abbronzarsi. Se non vengono protette adeguatamente, il sole può farle seccare e screpolare: non solo saranno poco piacevoli alla vista, faranno anche male.
    • Proteggi anche il contorno occhi con uno stick adatto.
  2. 2
    Spalmata la protezione solare, applica un olio naturale per attirare il sole e rendere la pelle più radiosa. Terminata la tua sessione abbronzante, rimuovi i residui con il sapone. Ecco qualche olio consigliato:

    • Olio d'oliva.
    • Olio di cocco.
    • Olio di avocado.
    • Olio di germe di grano.
    • Olio di girasole.
    • Olio di sesamo.
  3. 3
    Girati spesso quando ti esponi al sole per abbronzarti. È buona norma girarsi di ¼ ogni mezz'ora. Comincia in posizione supina, girati sul fianco sinistro, mettiti in posizione prona e, infine, disponiti sul fianco destro. Cambia frequentemente la posizione delle braccia e delle gambe per evitare i segni dell'abbronzatura.
  4. 4
    Posizionati sotto la luce solare diretta. Sposta il telo da mare o la sedia a sdraio nel corso della giornata. Se non ti va di crogiolarti al sole per tutto il giorno, pratica un'attività all'aperto e copriti il meno possibile.
  5. 5
    Prendi il sole tra le 10 e le 16 se vuoi abbronzarti rapidamente. Tuttavia, devi sapere che i dermatologi lo sconsigliano.
  6. 6
    Spogliati interamente se non vuoi che il costume lasci dei segni. Scegli una spiaggia nudista o un'area privata e recintata.
  7. 7
    Usa un foglio riflettente per accentuare gli effetti del sole. Questa tecnica, molto in voga in passato, magnifica e focalizza il sole sulla tua pelle. Esistono diversi prodotti sul mercato per attrarre il sole, come i pannelli riflettenti. Appoggiane uno all'altezza del punto vita ed inclinalo di circa 45º affinché il sole vada verso la direzione giusta.
  8. 8
    Stenditi su un materassino o un altro oggetto galleggiante sull'acqua, giacché questo elemento attrae e riflette la luce del sole.
  9. 9
    Riapplica la crema solare ogni due ore o dopo essere entrato a contatto con l'acqua: dovrai essere sempre protetto. Anche i prodotti resistenti all'acqua vanno riapplicati.
  10. 10
    Conclusa la sessione di abbronzatura, applica una crema idratante a base di aloe vera; manterrai la pelle morbida e radiosa.
    Pubblicità

Metodo 2 di 4:
Secondo Metodo: Applica una Lozione Autoabbronzante

  1. 1
    Le lozioni autoabbronzanti contengono il diidrossiacetone (DHA), che pigmenta la pelle. Questo carboidrato trioso genera la cosiddetta reazione di Maillard, un imbrunimento della pelle simile al processo di rosolatura del pane o di caramellizzazione dello zucchero.
  2. 2
    Puoi comprare una lozione, una crema, un gel, una spuma, uno spray o un olio autoabbronzante. Ne esistono di diverse marche e sono facilmente reperibili al supermercato, in profumeria o su internet.

    • Applica uniformemente questo prodotto con le mani, che però ne assorbiranno molto di più rispetto alle altre aree. Di conseguenza, metti dei guanti di lattice prima di farlo.
    • Butta i guanti usati e, per la prossima applicazione, utilizzane un paio nuovo.
    • Strofina un po' di crema tra le mani ad applicazione ultimata, così anche esse si abbronzeranno.
  3. 3
    Spalma uniformemente l'autoabbronzante. Magari, fatti aiutare da qualcuno a raggiungere i posti più nascosti, così eviterai di avere la pelle macchiata o striata.

    • Segui dei movimenti circolari per non dare alla pelle un aspetto a strisce.
    • Non avere fretta durante l'applicazione, o rischi di creare delle aree macchiate o di trascurarne qualcuna. Prenditi il tempo necessario per spalmare completamente la crema.
    • Non dimenticare le aree normalmente nascoste, come le ascelle.
  4. 4
    Applicala tutti i giorni fino a raggiungere il colore desiderato. Puoi farlo una o due volte al giorno, a seconda del risultato e del tempo che hai a disposizione per ottenere il colorito che preferisci. Tuttavia, non dimenticare che gli autoabbronzanti possono macchiare i vestiti e le lenzuola.
    Pubblicità

Metodo 3 di 4:
Terzo Metodo: Abbronzatura Spray

  1. 1
    Anche questo prodotto contiene il DHA, ma in maniera più concentrata rispetto agli autoabbronzanti che puoi trovare in commercio. Generalmente richiede tre strati per ottenere il livello di abbronzatura sperato.
  2. 2
    Scegli quello adatto a te. Gli esperti raccomandano di preferire quelli dalle percentuali più basse di DHA, in modo da aggiungere gradualmente il colore. Ma non scurire repentinamente la pelle: procedi volta per volta per vedere se i risultati ti soddisfano.

    • Opta anche per i prodotti a base di eritrulosio, un carboidrato che permette all'abbronzatura di durare più a lungo e che dona un aspetto sano alla pelle.
    • Se possibile, scegli i prodotti contenenti una piccola quantità di pigmento verde, che equilibra l'eventuale effetto aranciato.
  3. 3
    Determina il numero di strati dei quali hai bisogno. Se hai la pelle molto chiara, uno strato di abbronzatura sarà sufficiente per ottenere una bellissima luminosità. Se hai la pelle abbronzata o scura, potresti averne bisogno di vari. Inizia lentamente e gradualmente ad aggiungere i pigmenti fino al raggiungimento del colore desiderato. L'importante è non esagerare. La pelle dall'aspetto finto e aranciata non è attraente.
  4. 4
    Esfolia la pelle prima dell'applicazione dello spray. Assicurati di eliminare tutte le cellule morte con uno scrub privo di oli e contenente dei granuli grossi, una luffa o un guanto esfoliante.
  5. 5
    Visita un salone o chiama un'estetista che possa fare il trattamento a domicilio. Puoi scegliere tra le due opzioni in base ai costi.
  6. 6
    Ritocca l'abbronzatura una volta alla settimana o ogni 15 giorni. A seconda della resistenza dell'abbronzatura e del tuo tono di pelle originale, questo trattamento può durare tra i cinque e i 10 giorni. Idrata quotidianamente la pelle per un risultato più duraturo. Per un effetto dorato, ritoccalo non appena inizia a sbiadirsi.
    Pubblicità

Metodo 4 di 4:
Quarto Metodo: Lettino Solare

  1. 1
    I lettini solari presentano delle luci che emettono dei raggi UV simili a quelli del sole. Purtroppo, questo metodo può esporti ad un rischio maggiore di contrarre il cancro alla pelle. I dermatologi, infatti, lo sconsigliano altamente. Tuttavia, se hai bisogno di abbronzarti in fretta e in maniera efficace, questo trattamento è particolarmente indicato.
  2. 2
    Metti gli occhiali protettivi. Puoi acquistarli o noleggiarli nel salone stesso.
  3. 3
    Evita gli acceleratori dell'abbronzatura a base di tirosina, un amminoacido usato dal corpo per produrre la melanina, che scurisce la pelle. La FDA non l'ha approvata e non esistono prove concrete della sua validità.
  4. 4
    Stabilisci il tempo di esposizione. Se è la tua prima volta, non superare gli otto minuti. In genere, le persone utilizzano il lettino solare tra gli otto e i 20 minuti, dunque la media si aggira intorno ai 12 minuti. Se hai la pelle pallida, meglio limitare l'esposizione.

    • Spogliati completamente ed entra nel lettino solare. Chiudi il coperchio e premi il bottone per far girare le luci.
    • Le luci sono programmate con un timer e si spegneranno automaticamente una volta che sarà trascorso il tempo predeterminato. Assicurati di entrare nel lettino solare non appena si accende il timer.
    Pubblicità

Consigli

  • Nutri e idrata la pelle dall'esterno e dall'interno, bevendo tanta acqua, dopo una sessione di abbronzatura.
  • Non abbronzarti troppo per evitare di scottarti. La moderazione è fondamentale. Le scottature e la pelle spellata non sono attraenti.
  • Sii sempre consapevole dei rischi associati all'abbronzatura (cancro alla pelle, reazioni chimiche, ecc.). Evita l'esposizione prolungata nel lettino solare e al sole senza le adeguate protezioni contro i raggi UVA e UVB.
  • Usa con parsimonia la lozione autoabbronzante.
  • Ricorda di mettere gli occhiali protettivi prima di entrare nel lettino solare.
  • Usa sempre i guanti quando applichi la lozione autoabbronzante, o ti ritroverai i palmi arancioni/marroni.
  • Quando ti sottoponi all'abbronzatura spray, proteggi gli occhi con gli occhiali appositi.
  • Proteggi la pelle e gli occhi. Metti un cappello e gli occhiali da sole quando prendi il sole all'aperto.
  • Una buona lozione autoabbronzante ti permette di ottenere un ottimo risultato senza rischi.
  • Fai sempre lo scrub prima di esporti al sole e per mantenere un'abbronzatura compatta.
  • Per incoraggiare l'abbronzatura, segui un'alimentazione ricca, tra gli altri cibi, di carote, radicchio, albicocche e pomodori.
Pubblicità

Avvertenze

  • I lettini solari sono famosi per incrementare il rischio di contrarre il cancro alla pelle. Evita i dannosi raggi UV se possibile.
  • Non esagerare. Se l'abbronzatura inizia ad ossessionarti, ti ritroverai con un colorito finto e arancione.
  • Gli spray abbronzanti possono occludere i pori e causare la comparsa prematura delle rughe.
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, 18 persone, alcune in forma anonima, hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.
Categorie: Cura della Pelle

Hai trovato utile questo articolo?

No
Pubblicità