Come Accettare un Rifiuto Quando Confessi il Tuo Amore a un'Amica

Scritto in collaborazione con: Klare Heston, LICSW

Finalmente sei riuscito a trovare il coraggio di confessare a un'amica quello che provi per lei, ma purtroppo lei non ricambia i tuoi sentimenti? È già molto difficile accettare un rifiuto da un estraneo, ma da un amico può diventare davvero devastante. Fortunatamente puoi imparare ad accettare la delusione e andare avanti con la tua vita. Il tuo ego può aver subito un brutto colpo, quindi inizia ad affrontare le tue emozioni e ad accrescere la tua autostima. In seguito, prova a riparare la relazione con la persona che ti ha respinto.

Metodo 1 di 3:
Affrontare le Tue Emozioni

  1. 1
    Fermati prima di reagire in modo negativo. Se vuoi mantenere un rapporto d'amicizia con l'altra persona, non lasciare che le emozioni guidino il tuo comportamento. Un rifiuto può farti provare rabbia, imbarazzo e sofferenza. Non reagire di impulso e non sfogare la tua frustrazione sulla tua amica.
    • Prima di aggiungere altro, fai un paio di respiri profondi per ritrovare la serenità. Non affrettare alcuna decisione e aspetta di calmarti.
  2. 2
    Allontanati dalla tua amica. Starle vicino può diventare difficile, specie dopo averle detto cosa provi per lei. Chiedile un po' di spazio per elaborare i tuoi sentimenti. Potete discutere in seguito di come proseguire il vostro rapporto. Per il momento non ti farebbe bene fingere di non essere ferito e continuare a frequentarla.[1]
    • Puoi dire: "Ho bisogno di tempo per accettare la tua reazione. Voglio rivederti, ma magari tra un paio di giorni".
  3. 3
    Guarisci dalle tue ferite prendendoti cura di te stesso. È normale sentirsi a terra dopo un rifiuto. Combatti quella sensazione con l'affetto. Trattati con amore, come faresti per un amico con l'influenza. Preparati una cena speciale, guarda una maratona della tua serie TV preferita oppure sfogati in palestra. Dedicati alle attività che ti fanno sentire meglio.[2]
    • Potresti essere tentato di fare uso di sostanze che calmano le emozioni, come alcolici e droghe, ma non ti sentiresti meglio. Al contrario, prenditi cura di te con pasti bilanciati, l'attività fisica e dormendo abbastanza.
  4. 4
    Scrivi le tue emozioni in un diario. In questo modo scaricherai i sentimenti provocati dal rifiuto. Potresti descrivere cosa è accaduto, come ha reagito l'altra persona e come ti sei sentito. Un diario è lo strumento ideale per identificare le tue emozioni e imparare ad affrontarle.[3]
  5. 5
    Confidati con qualcuno di cui ti fidi. Condividi i tuoi sentimenti con un amico stretto. Assicurati di poterti fidare di lui, in modo che la vostra conversazione resti privata. Potrebbe saperti dare dei consigli, oppure confortarti dopo il rifiuto.[4]
    • Puoi dire: "Laura, mi sento umiliata. Ho detto a Paolo che lo amavo e mi ha risposto che per lui non è lo stesso. Non so cosa fare".
  6. 6
    Riconsidera le tue idee sul rifiuto. Un altro modo per affrontare un rifiuto è cambiare mentalità. Potresti pensare che c'è qualcosa di sbagliato in te, ma dovresti sostituire questo punto di vista con alternative più realistiche.[5]
    • Per esempio, l'altra persona potrebbe averti detto di no perché vuole salvaguardare la vostra amicizia; non vuole rischiare di perderti se la frequentazione romantica non dovesse andare bene.
    • Un altro punto di vista valido è che la tua amica ti ha respinto perché c'è una persona più compatibile con te. Devi solo aspettare di incontrarla.
    • Ricorda che serve molto coraggio per farsi avanti e dichiarare i propri sentimenti. Ammira la tua audacia!

Metodo 2 di 3:
Accrescere la Propria Autostima

  1. 1
    Scrivi l'elenco delle tue qualità migliori. Un rifiuto può far crollare la tua autostima, quindi cerca di ricordare che sei una persona eccezionale. Trova il tempo di stilare una lista di tutte le ragioni per cui sei incredibile. Non essere timido! Nessun altro deve vedere questo elenco.[6]
    • Nella lista puoi includere caratteristiche come "bravo ad ascoltare", "artista" e "generoso".
    • Se non riesci a pensare alle tue qualità, chiedi consiglio al tuo migliore amico o ai tuoi genitori. Probabilmente queste persone riconosceranno tutte le tue migliori caratteristiche.
  2. 2
    Esci dalla tua zona di comfort. Ripara il tuo ego ferito con attività fuori dall'ordinario. Quando proviamo qualcosa di nuovo, prendiamo consapevolezza dei nostri talenti nascosti. Non serve fare qualcosa di estremo, basta che sia diverso dagli hobby a cui ti dedichi di solito.[7]
    • Per esempio potresti iscriverti a un corso di flamenco, oppure organizzare una breve gita in una città vicina a dove vivi.
  3. 3
    Pensa positivo. Dopo un rifiuto è normale che emergano molti pensieri negativi. Mettili a tacere concentrandoti sui pensieri positivi. Ripeti per tutto il giorno affermazioni che ti incoraggiano. Se non te ne vengono in mente, cercale su internet.[8]
    • Degli esempi di affermazioni positive sono "Sono bravo in tante cose", "Molte persone amano stare con me" o "Sono adorabile!".
    • Ripeti queste affermazioni tutte le mattine quando ti svegli e periodicamente nel corso della giornata quando ti senti abbattuto.
  4. 4
    Passa il tempo con le persone che ti apprezzano. Il modo migliore per guarire il tuo ego ferito è sentirti amato. Impegnati a stare con chi ti stima, per esempio i tuoi parenti stretti, restando più tempo a tavola durante i pasti oppure organizzando una serata giochi. Incontra spesso anche i tuoi amici più cari.
  5. 5
    Considera di frequentare senza impegno un'altra persona. Non dovresti contare sugli altri per stare meglio. Tuttavia metterti in gioco e avviare una relazione con un'altra persona può aiutarti a recuperare dopo un rifiuto. Non è il momento di lasciarti coinvolgere seriamente, almeno finché le tue ferite non saranno guarite, ma frequentare qualcuno può aiutarti molto a distrarti e può anche essere divertente.[9]
    • Vai a parlare con la ragazza che cerca di incrociare il tuo sguardo al bar, oppure accetta finalmente l'invito ad andare al cinema del ragazzo che ti insegue da settimane.
    • Fai sapere subito all'altra persona che stai cercando di dimenticare qualcuno e che non cerchi niente di serio. Pensa a divertirti e guarda cosa succede.

Metodo 3 di 3:
Salvare l'Amicizia

  1. 1
    Parlate con sincerità dello stato del vostro rapporto. Quando ti senti pronto ad affrontare la tua amica, chiedile di vedervi per discutere. Dovete decidere come andare avanti. Se ignorerete il problema, la vostra amicizia ne risentirà negativamente. Per questo, non nasconderti dietro un dito e affronta questa difficile conversazione.[10]
    • Puoi dire: "Voglio che restiamo amici, ma vedo che ti ho messo a disagio. Come possiamo andare avanti?".
    • Ascolta attentamente l'altra persona. Scopri quali sono esattamente i suoi sentimenti e i suoi pensieri. Trovate delle soluzioni per ridurre al minimo l'imbarazzo e il risentimento.
  2. 2
    Rispetta i suoi limiti. Se riuscite a salvare l'amicizia e a riprendere le vostre abitudini, i vecchi sentimenti possono riemergere. In quel caso, non cercare di far cambiare idea alla tua amica, né di convincerla a uscire con te. Ti ha detto chiaramente che non le interessi in quel senso, quindi rispetta la sua scelta.[11]
    • Devi decidere se sei in grado di restare amico di quella persona. Se non riesci a controllare i tuoi sentimenti, che con il tempo non svaniscono, potrebbe essere il caso di allontanarsi da lei.
  3. 3
    Considera che il vostro rapporto potrebbe non tornare più come prima. La tua amica potrebbe sentirsi a disagio a stare con te dopo che le hai rivelato i tuoi sentimenti più profondi. Allo stesso modo, potresti ancora sentirti umiliato dal rifiuto. A prescindere da quanto vi possiate impegnare per salvare il rapporto, potreste trovarvi a passare meno tempo insieme.
    • Accetta che quando l'amore entra in un rapporto, le cose cambiano. Se uno di voi preferisce passare meno tempo insieme, devi accettarlo.
    • La vostra amicizia potrebbe non migliorare finché entrambi non avrete relazioni sentimentali che vi appagano, quindi preparati ad aspettare a lungo prima che le cose tornino come prima.

Informazioni su questo wikiHow

Assistente Sociale Clinico
Questo articolo è stato scritto in collaborazione con Klare Heston, LICSW. Klare Heston è un’Assistente Sociale Clinica Indipendente con Licenza in Ohio. Ha conseguito un Master in Assistenza Sociale alla Virginia Commonwealth University nel 1983.
Categorie: Amicizia

Hai trovato utile questo articolo?

No