Come Accrescere l'Autostima

Scritto in collaborazione con: Trudi Griffin, LPC, MS

I problemi di autostima possono essere talmente demoralizzanti da convincere chi ne soffre di non meritare alcun genere di attenzione. Tuttavia, ogni individuo possiede qualità e capacità che vanno valorizzate. Se hai difficoltà a credere in te stesso, puoi agire concretamente per accrescere la tua fiducia personale. Sviluppando anche un atteggiamento positivo, sarai in grado di dare una sferzata di entusiasmo in più.

Parte 1 di 3:
Sviluppare uno Stile di Vita Positivo

  1. 1
    Prenditi cura di te. Accrescere l'autostima significa innanzitutto mettere da parte tempo e attenzione per se stessi. Il primo passo per imparare a vedere come ti valutano gli altri consiste nel dimostrare quanta considerazione hai di te. Pertanto, cerca di:[1]
    • Fare attività fisica;[2]
    • Seguire una routine quotidiana che ti faccia sentire bene, come fare un bel bagno rilassante a fine giornata o una passeggiata nel pomeriggio;
    • Sviluppare nuove abilità o intraprendere un nuovo hobby, migliorare il tuo talento in qualcosa o approfondire temi che ti appassionano;[3][4]
    • Apprezzare lo spazio in cui vivi! Metti da parte tutto il tempo che ti occorre per pulire e arredare la tua casa, anche in modo semplice.
  2. 2
    Mangia in modo sano. Per stare bene, devi nutrirti correttamente e, quindi, seguire una dieta bilanciata. Alcuni nutrienti, come la vitamina D e la vitamina B12, aiutano anche a risollevare l'umore.[5][6]
    • Fonti eccellenti di vitamina D sono: salmone, latticini e succhi di frutta arricchiti.
    • Le fonti migliori di vitamina B12 sono: fegato, cereali arricchiti e latticini.
  3. 3
    Trova il tempo per fare ciò che ti piace. Se hai poca autostima, lo stress potrebbe ripercuotersi sul tuo benessere. Tuttavia, destinando parte del tempo libero alle tue passioni, hai la possibilità di alleviare le tensioni quotidiane e alimentare la tua autostima.[7][8] Prova a leggere un libro, sfruttare il tuo talento musicale o artistico, andare al cinema o dedicarti a qualche gioco, trascorrere il tempo con gli amici. Andrà bene qualunque cosa, purché ti piaccia!
  4. 4
    Porta a termine qualcosa. I problemi di autostima sono spesso legati all'idea di non valere niente. Un ottimo antidoto contro questa spiacevole sensazione consiste nel prefiggersi di raggiungere qualcosa e rispettare questo obiettivo. Anche le più piccole realizzazioni ti faranno sentire più sicuro e vincente.[9]
    • Potresti cominciare impegnandoti a migliorare l'aspetto e il comfort della tua casa: fare le pulizie, ordinare l'armadio, dare un tocco diverso con qualche decorazione, eccetera.
    • Anche occupandoti di faccende che non richiedono un impegno notevole o stressante, come sbrigare qualche commissione o andare a fare la spesa, avrai la sensazione di aver portato a termine qualcosa.
    • Prova anche a puntare su obiettivi a lungo termine, come ridurre o sanare un'eventuale situazione debitoria, apprendere nuove abilità, perdere peso e così via.
  5. 5
    Vestiti bene. Anche se l'aspetto esteriore e la cura dell'immagine non dovrebbero essere i principali fattori motivazionali, non escludere gli effetti positivi che potrebbero esercitare sulla tua autostima. Tuttavia, questo non vuol dire che devi spendere cifre esagerate nell'abbigliamento. Se ti vesti in modo da sentirti a tuo agio, riuscirai a far emergere la tua parte interiore![10]
  6. 6
    Concediti qualche ricompensa. Puoi dimostrare a te stesso quanto vali se di tanto in tanto ti concedi qualcosa di speciale. Si tratta di gratificazioni che danno valore a tutto ciò che fai, soprattutto se arrivano dopo un duro lavoro.[11]
    • I tuoi premi non devono essere necessariamente oggetti. Puoi anche concederti un'esperienza, magari un concerto dopo la realizzazione di un grande progetto di lavoro o scolastico.
  7. 7
    Dedica il tuo tempo alle persone positive. Se vuoi accrescere la tua autostima, circondati di persone ottimiste, gentili e che sanno sostenerti. Evita la gente negativa, che si comporta in maniera meschina o che sembra ostacolarti.[12]
  8. 8
    Cerca di essere gentile. Se non riesci a stare bene con te stesso, prova a fare qualcosa di bello per qualcun altro. Ti sentirai meglio aiutando la gente. Se ti mostri attento alle persone, confiderai sempre di più nel fatto che gli altri tengono a te.[13] Try:
    • Fai qualche gesto gentile, come offrire qualcosa da mangiare a uno sconosciuto;
    • Vai a trovare un amico o un parente malato;
    • Aiuta i vicini nel riordinare il garage o il giardino;
    • Fai volontariato nel luogo in cui vivi impegnandoti in una buona causa.[14][15]
    Pubblicità

Parte 2 di 3:
Riconoscere i propri Pregi

  1. 1
    Stila un elenco degli aspetti positivi. Riceverai senz'altro un'iniezione di autostima se ti fermi a osservare i lati più belli della tua vita. I pensieri positivi scacciano dalla mente le negatività.[16] Perciò, prova a elaborare un elenco in cui includere:
    • Le cose per cui sei grato;
    • I tuoi pregi (come gentilezza, pazienza e riflessività);[17]
    • Punti di forza o doti particolari che potresti avere (come dedizione al lavoro, intelligenza, doti artistiche o musicali, competenze in un determinato settore professionale o di studi e così via).[18]
  2. 2
    Cimentati in un esercizio di complimenti reciproci. Siediti con un amico, un familiare o una persona di cui ti fidi. A turno, rivolgetevi qualche complimento o descrivete a vicenda i vostri pregi. Questo semplice esercizio aumenterà la tua autostima e quella di chi hai di fronte.[19]
  3. 3
    Crea un "album di cose positive". Raccogli tutto ciò che dia valore alle tue qualità migliori: fotografie, lettere, premi, souvenir di luoghi che hai visitato e altri ricordi delle esperienze più belle della tua vita.[20] Assicurati di aggiornare questa raccolta, continuando ad aggiungere altri elementi, e rivedila ogni volta che senti il bisogno di incentivare la tua autostima.
    • Non deve essere necessariamente un album. Andrà bene anche una scatola o un ripiano su cui disporre i vari oggetti.
  4. 4
    Programma un calendario per migliorare la tua autostima. Prendi un calendario e, per ogni giorno, stabilisci qualcosa da fare che ti aiuti a sentirti meglio. Ad esempio, potresti "preparare il tuo piatto preferito", "chiamare un amico" oppure "fare una passeggiata nel parco". Metti un segno di spunta su tutto ciò che riesci a portare a termine e rifletti su come ti senti successivamente.[21]
    Pubblicità

Parte 3 di 3:
Maturare un Atteggiamento Positivo

  1. 1
    Stravolgi i pensieri negativi. Spesso i problemi di autostima dipendono da fattori esterni di stress o momenti di crisi. Se da un lato non puoi evitarli, dall'altro puoi guadagnare un certo controllo sul modo di vedere le situazioni. Quando ti accorgi che un pensiero negativo sta invadendo la tua mente, fermati e trasformalo in qualcosa di più positivo.[22][23][24]
    • Quando sei troppo critico con te stesso (e magari ripeti: "Sono così stupido"), prova a porti qualche domanda: "È vero? Potrei dire lo stesso di/a qualcun altro? Cosa ci guadagno pensando in questo modo? Che cosa avrei da guadagnare se smettessi di pensare in questo modo?".
    • Prova a riformulare questo genere di pensieri in modo da vedere una situazione in maniera più positiva. Per esempio, invece di pensare: "Non mi farò più distrarre in classe", prova a dire a te stesso: "Voglio dedicarmi allo studio con maggiore serietà".
    • Prova questo semplice esercizio. Piega un pezzo di carta a metà. Da un lato scrivi tutti i pensieri negativi relativi alla tua persona. Sull'altro, in corrispondenza di ogni pensiero negativo, scrivine uno positivo in modo da sostituire quelli presenti sulla prima lista.
  2. 2
    Accetta qualche fallimento. Nessuno può avere successo in tutto. Le sconfitte fanno parte della vita. Tuttavia, prova a riconoscere i tuoi sforzi e a fare pace con te stesso quando ti impegni a fondo in qualcosa. Prova anche a riflettere sul modo in cui potresti imparare dagli errori.[25][26]
    • Per esempio, se non superi un esame (anche se hai studiato duramente), fermati un momento e riconosci quanto ti sei impegnato. Se non avessi studiato affatto, sicuramente sarebbe stato peggio. Perciò rivedi i tuoi errori per scoprire come puoi migliorare in futuro.
  3. 3
    Presta ascolto a te stesso. Il più delle volte il corpo e la mente ti indicano quello che devi fare e, quindi, puoi imparare a vivere meglio con te stesso se dai retta alle tue esigenze. Magari hai solo bisogno di dormire di più quando sei stanco. Tuttavia, ascoltarsi vuol dire anche fidarsi delle proprie intuizioni e seguire l'istinto. Per esempio, se stai pensando continuamente di trasferirti per stare più vicino alla tua famiglia, forse è un'idea da non sottovalutare.[27]
  4. 4
    Non paragonarti agli altri. La vita spesso pone molte competizioni, ma è importante fissare dei paletti anziché mettersi sullo stesso piano degli altri.[28] Renditi conto che nessuno è infallibile e che ogni persona ha i suoi punti di forza. Se vuoi migliorare qualche aspetto della tua vita, fallo per te stesso, senza preoccuparti di ciò che gli altri potrebbero fare o pensare.[29]
    • Per esempio, se intendi diventare più agile in uno sport, come la pallacanestro o il tennis, stabilisci un obiettivo partendo dall'idea che debba migliorarti personalmente invece di cercare di eguagliare o superare qualcun altro.
  5. 5
    Trova un sostegno. Se pensi di avere problemi di autostima, non sei obbligato a gestirli da solo. Gli amici sinceri e la famiglia saranno lieti di farti sentire meglio trascorrendo del tempo con te e mettendo in risalto i tuoi pregi. Puoi anche trovare un gruppo di sostegno o uno psicologo con cui collaborare per trovare il modo di alimentare la tua autostima.[30]
  6. 6
    Individua l'origine del problema. Se prendi coscienza di ciò che mina la tua autostima, riuscirai ad affrontare la situazione. A volte, è difficile risalire alle cause precise, ma in genere i fattori scatenanti includono:[31]
    • Situazioni in cui la posta in gioco è alta, come un importante progetto lavorativo o scolastico;
    • Notevoli cambiamenti nella vita personale o professionale, come la fine di una relazione o la perdita del lavoro;
    • Un periodo di crisi dovuto a una malattia, un infortunio o problemi finanziari;
    • Bullismo e prepotenze sul lavoro o a scuola;
    • Percezione negativa dell'immagine del proprio corpo.[32]
    Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

Counselor Professionale Registrata
Questo articolo è stato scritto in collaborazione con Trudi Griffin, LPC, MS. Trudi Griffin lavora come Counselor Professionale Registrata nel Wisconsin. Ha conseguito la Laurea Magistrale in Counseling Psicologico Clinico alla Marquette University nel 2011.
Categorie: Sviluppo Personale
  1. https://store.samhsa.gov/shin/content/SMA-3715/SMA-3715.pdf
  2. https://store.samhsa.gov/shin/content/SMA-3715/SMA-3715.pdf
  3. https://store.samhsa.gov/shin/content/SMA-3715/SMA-3715.pdf
  4. https://store.samhsa.gov/shin/content/SMA-3715/SMA-3715.pdf
  5. http://www.girlshealth.gov/disability/feeling/selfesteem.html
  6. http://kidshealth.org/teen/your_mind/emotions/self_esteem.html
  7. https://store.samhsa.gov/shin/content/SMA-3715/SMA-3715.pdf
  8. http://girlshealth.gov/feelings/happy/boost.html
  9. http://www.girlshealth.gov/disability/feeling/selfesteem.html
  10. https://store.samhsa.gov/shin/content/SMA-3715/SMA-3715.pdf
  11. https://store.samhsa.gov/shin/content/SMA-3715/SMA-3715.pdf
  12. https://store.samhsa.gov/shin/content/SMA-3715/SMA-3715.pdf
  13. http://www.mayoclinic.org/healthy-lifestyle/adult-health/in-depth/self-esteem/art-20045374
  14. https://store.samhsa.gov/shin/content/SMA-3715/SMA-3715.pdf
  15. http://kidshealth.org/teen/your_mind/emotions/self_esteem.html
  16. http://girlshealth.gov/feelings/happy/boost.html
  17. http://kidshealth.org/teen/your_mind/emotions/self_esteem.html
  18. https://store.samhsa.gov/shin/content/SMA-3715/SMA-3715.pdf
  19. http://girlshealth.gov/feelings/happy/boost.html
  20. http://kidshealth.org/teen/your_mind/emotions/self_esteem.html
  21. http://www.girlshealth.gov/disability/feeling/selfesteem.html
  22. http://www.mayoclinic.org/healthy-lifestyle/adult-health/in-depth/self-esteem/art-20045374
  23. http://www.womenshealth.gov/body-image/about-body-image/

Hai trovato utile questo articolo?

No
Pubblicità