Come Addensare il Curry

Scritto in collaborazione con: Lo Staff di wikiHow

Può essere frustrante preparare il curry con tante aspettative e poi accorgersi che la salsa è in realtà acquosa. Per fortuna, esistono numerosi metodi semplici e veloci per rimediare a un curry diluito. Puoi per esempio addensarlo con lo yogurt, ma puoi anche aggiungere farina o amido di mais. Inoltre, lasciarlo sobbollire per qualche minuto in più può aiutarti a ottenere la consistenza giusta.

Metodo 1 di 3:
Usare del Cibo

  1. 1
    Incorpora dello yogurt bianco. È preferibile uno yogurt dalla consistenza densa, come il greco. Basta aggiungere una piccola quantità di yogurt (più o meno una cucchiaiata) alla volta. Mescolalo con il curry e continua a versarlo gradualmente fino a ottenere il risultato desiderato [1].
    • Lo yogurt è perfetto per sostituire la panna nei curry in stile indiano. È utile anche nel caso in cui la pietanza sia un po’ più piccante del previsto, in quanto aiuta ad attenuarne il sapore.
  2. 2
    Prova a usare del concentrato o della passata di pomodoro. Questo metodo è preferibile per i curry a base di pomodoro, in quanto non inciderà più di tanto sul sapore. La passata di pomodoro di solito è più densa rispetto al concentrato e ha un gusto leggermente più intenso. Incorpora una piccola quantità di passata o concentrato di pomodoro nel curry. Aggiungine un po’ alla volta fino a ottenere il risultato desiderato [2].
    • Se non hai della passata o del concentrato di pomodoro, puoi provare a usare dei pomodori tagliati a dadini.
    • Per ottenere migliori risultati, aggiungi i pomodori o la passata durante il processo di cottura anziché dopo.
  3. 3
    Pesta delle patate direttamente nel curry. Se la ricetta prevede l’utilizzo di patate, prova a schiacciarle in seguito alla cottura del curry. È un semplice metodo per addensarlo senza rischiare di compromettere o diluire il sapore. A volte basta schiacciare un paio di patate per addensare il curry [3].
    Pubblicità

Metodo 2 di 3:
Usare Farine e Altri Prodotti in Polvere

  1. 1
    Prova l’amido di mais. Se hai dell’amido di mais in cucina, mescolane 1 cucchiaio con 1 cucchiaio (15 ml) di acqua. Incorpora la miscela nel curry mentre bolle per addensarlo [4].
    • Se il curry non dovesse addensarsi usando 1 cucchiaio di amido di mais e 1 di acqua, aggiungine in maggiori quantità qualora fosse necessario.
  2. 2
    Usa della farina e del grasso da cucina. Mescolare 2 cucchiai di farina e 2 cucchiai (30 ml) di un grasso alimentare come il burro può adddensare il curry. Preleva 1 tazza (250 ml) di curry, quindi amalgamalo con la miscela a base di farina e grasso. Rimettilo nella pentola e mescolalo con il resto del curry per addensarlo [5].
    • Se il curry non dovesse addensarsi la prima volta, puoi aggiungere maggiori quantità di farina.
  3. 3
    Aggiungi della fecola di maranta. La fecola di maranta è in grado di addensare il curry proprio come l’amido di mais. Aggiungi 1 cucchiaio di fecola di maranta al curry, quindi mescolala per incorporarla. Se non dovesse addensarsi, aggiungine gradualmente un po’ di più fino a ottenere la consistenza desiderata [6].
    Pubblicità

Metodo 3 di 3:
Cuocerlo a Fuoco Lento

  1. 1
    Abbassa la fiamma. Se il curry non dovesse addensarsi correttamente durante la normale cottura, abbassa la fiamma per farlo sobbollire. Lascialo cuocere a fuoco lento e tienilo d’occhio [7].
    • Tienilo coperto durante la cottura a fuoco lento.
  2. 2
    Lascialo sobbollire fino a farlo ridurre. Durante la cottura a fuoco lento, il curry si ridurrà. Mescolalo nel corso della procedura per verificarne la densità. Lascialo addensare fino a ottenere la consistenza desiderata [8].
    • I tempi di cottura variano parecchio a seconda del tipo di curry, quindi tienilo d’occhio mentre si addensa. Potrebbe ridursi in pochi minuti o in 10-20 minuti.
  3. 3
    Aggiungi dell’acqua se dovesse addensarsi troppo. A volte il curry si riduce eccessivamente durante la cottura a fuoco lento, diventando troppo denso. In questo caso, basta aggiungere un po’ di acqua alla volta fino a ottenere la consistenza desiderata [9].
    Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

Scritto in collaborazione con:
Redazione di wikiHow
Questo articolo è stato scritto in collaborazione con il nostro team di editor e ricercatori esperti che ne hanno approvato accuratezza ed esaustività.

Hai trovato utile questo articolo?

No
Pubblicità