Come Addensare una Salsa a Basso Contenuto di Carboidrati

Scritto in collaborazione con: Lo Staff di wikiHow

Vuoi preparare una ricetta golosa pur seguendo una dieta a basso contenuto di carboidrati? Trovare la soluzione non sempre è facile, in quanto molte salse contengono farina e altre sostanze addensanti ricche di glucidi. Per addensare la besciamella, la salsa per le enchiladas, la salsa olandese o altri tipi di condimenti senza assumere troppi carboidrati, puoi usare ingredienti come farina di cocco e concentrato di pomodoro [1]. Implementare questi metodi richiede un pizzico di preparazione, anche perché bisogna acquistare ingredienti diversi dal solito. Con un tocco di creatività e un paio di nuove ricette, potrai addensare tutte le salse che desideri consumando pochissimi carboidrati.

Metodo 1 di 3:
Trovare Addensanti a Basso Contenuto di Carboidrati

  1. 1
    Cerca un negozio che venda sostanze addensanti a basso contenuto di carboidrati. Prima di metterti ai fornelli, assicurati di avere tutto l'occorrente per la ricetta. Sebbene alcuni ingredienti non siano facilissimi da reperire, dovresti riuscire a trovarne una buona parte nei negozi di prodotti naturali o all'ingrosso. Alcune delle sostanze addensanti a basso contenuto di glucidi più diffuse includono la farina di cocco, l'agar-agar e i gusci di psillio.
  2. 2
    Compra la farina di cocco, una sostanza addensante gustosa e vegana. Oltre a sapere di torte e dolcetti, è molto più sana rispetto alla farina tradizionale. Contenendo tante fibre e proteine, ma pochissimi carboidrati, è un ottimo addensante a basso contenuto di glucidi. Può essere usata in svariate ricette, fra cui torte, budini, biscotti, frullati e tartufi [2].
  3. 3
    Compra l'agar-agar, un'alga marina ipocalorica e ricca di fibre, allo stesso tempo povera di zuccheri e grassi. È reperibile in polvere o scaglie e conferisce una consistenza gelatinosa alle salse. Può essere impiegata per la preparazione di molti dessert vegani [3].
  4. 4
    Cerca i gusci di psillio. Quasi interamente privi di calorie, contengono prevalentemente fibre. Possono essere utilizzati per svariati tipi di salse, frullati, prodotti da forno e zuppe.
    • I gusci di psillio sono ottimi per assumere più fibre, nutrienti che scarseggiano nelle diete a basso contenuto di carboidrati. Oltre a combattere l'appetito, migliorano la digestione [4].
  5. 5
    Compra la farina di ceci, ottima per preparare numerosi prodotti da forno. Oltre a essere quasi completamente priva di glutine, contiene molte proteine, ferro e fibre [5].
    • Può essere usata sia per le ricette salate sia dolci [6].
  6. 6
    Reperisci della gomma di xantano, un addensante senza glutine che può essere usato per preparare frullati, muffin e altri prodotti da forno.
    • Va evitata in caso di stitichezza, nausea, appendicite o altri disturbi addominali. Potrebbe causare meteorismo e gonfiore [7].
    • È possibile consumare fino a un massimo di 15 g di gomma di xantano al giorno [8].
  7. 7
    Compra della farina di avena. Contenendo carboidrati complessi e tante vitamine, è preferibile ai carboidrati semplici. Inoltre, promuove un maggiore senso di sazietà, dunque basta usarne una manciata per addensare una salsa [9].
    • L'avena è efficace per abbassare il colesterolo e prendersi cura del cuore. Può anche ridurre il rischio di contrarre il cancro al colon-retto [10].
    Advertisement

Metodo 2 di 3:
Preparare Salse Alternative a Basso Contenuto di Carboidrati

  1. 1
    Impara l'arte di ridurre le salse. Per addensare una salsa, non è necessario aggiungere ingredienti specifici. Invece, lasciala cuocere a fuoco lento fino a ottenere un gusto più intenso e una consistenza più densa. Se stai cucinando un cibo proteico, come della carne o del pesce, puoi rimuoverlo prima di addensare la salsa, per poi aggiungerlo nuovamente a riduzione ultimata [11]. Evitando di usare farina e altre sostanze addensanti, potrai preparare una salsa a basso contenuto di carboidrati.
    • Per velocizzare la procedura, puoi usare una pentola dal fondo esteso [12].
    • Hai fretta? Puoi distribuire la salsa in 2 pentole diverse e ridurre contemporaneamente entrambe le parti [13].
  2. 2
    Prepara una salsa per enchiladas a basso contenuto di carboidrati e senza glutine. Molte persone usano un roux a base di farina e brodo di pollo per preparare questo tipo di salsa, il problema è che contiene molti carboidrati. Prova a sostituire la farina con del concentrato di pomodoro [14]:
    • Prendi una padella capiente, quindi versaci 3 tazze di brodo di pollo, 3 cucchiai di concentrato di pomodoro, 1 foglia di alloro, 30 g di peperoncino in polvere, 2 cucchiaini di cumino macinato, 1 cucchiaino di origano essiccato, ½ cucchiaino di sale, ½ cucchiaino di aglio granulare, ½ cucchiaino di cipolla in polvere, ½ cucchiaino di eritritolo, un pizzico di chipotle, un pizzico di fiori di garofano macinati, un pizzico di cannella macinata e 2 cucchiai di burro, olio d'oliva o ghi. Fai cuocere a fiamma media [15].
  3. 3
    Prepara una besciamella a basso contenuto di carboidrati. Fai sciogliere 2 cucchiai di olio di cocco, ricco di grassi sani che si trasformano facilmente in energia [16]. Aggiungi 2 cucchiai di farina di cocco e mescola fino a ottenere un composto omogeneo. Infine, aggiungi 1 tazza di latte di mandorla: oltre a contenere pochi carboidrati, è ricco di vitamina E, magnesio, calcio e potassio [17]. Questa salsa può essere usata in qualsiasi ricetta si desideri.
  4. 4
    Prepara una salsa olandese a basso contenuto di carboidrati [18]. Adagia 3 tuorli d'uovo nella ciotola di un robot da cucina. Fai sciogliere 200 ml di burro di cocco nel forno a microonde o in un pentolino. Poi, aggiungi gradualmente il burro di cocco ai tuorli d'uovo. Per finire, aggiungi 1 cucchiaio di succo di limone. Escludendo la farina e usando il burro di cocco al posto di quello normale, la salsa conterrà pochi carboidrati e sarà ricca di grassi "buoni", che ti daranno energia per tutta la giornata.
    • Per preparare un piatto a basso contenuto di carboidrati, servi le uova alla benedict con della salsa olandese. Accompagnalo con della lattuga iceberg o dei cracker senza lievito piuttosto che con pane o focaccine.
  5. 5
    Prepara un roux a basso contenuto di carboidrati. Il roux è la salsa madre di molte ricette francesi e non solo [19]. Tradizionalmente si prepara usando dosi uguali di farina e grasso (solitamente burro). Per fare in modo che contenga pochi carboidrati, basta sostituire la farina con un'alternativa a basso contenuto di carboidrati, come la farina di cocco o ceci [20]. La prima ha pochissimi glucidi, mentre la seconda è particolarmente indicata per assumere meno glutine [21].
    • Fai sciogliere una tazza di burro in una pentola a fiamma media. Una volta riscaldato, puoi aggiungerne 180 ml a una tazza di farina di cocco o ceci. Lascia cuocere per 20 minuti per farlo imbiondire leggermente, mentre per ottenere un roux bruno calcola una cottura di 45 minuti. Al termine della procedura, mettilo in frigo e prendine la quantità che ti serve ogni volta che lo usi per cucinare [22].
    Advertisement

Metodo 3 di 3:
Preparare Dessert a Basso Contenuto di Carboidrati

  1. 1
    Prepara una crema ganache a basso contenuto di carboidrati. È ottima per guarnire il gelato alla vaniglia, in quanto al momento di versarla lo farà sciogliere leggermente. Inoltre, contiene cioccolato, ricco di antiossidanti ed efficace per combattere ansia e stress [23].
    • Regola il gas a temperatura media e in una pentola sbatti una tazza di panna montata con 80 g di dolcificante senza calorie. Una volta che il composto avrà iniziato a sobbollire, toglilo immediatamente dal fuoco. Poi, aggiungi 80 g di cioccolato non zuccherato spezzettato. Lascialo sciogliere per 5 minuti. Aggiungi ½ cucchiaino di estratto di vaniglia e sbatti la miscela. Infine, versa la salsa sul gelato.
  2. 2
    Prepara una salsa a basso contenuto di carboidrati usando anacardi e vaniglia [24], ottima per guarnire fragole fresche, lamponi o pere. Per prepararne 2 tazze bastano pochi minuti. Nella ciotola di un frullatore, adagia 1 tazza di anacardi, 1 tazza di latte di mandorla, 1 cucchiaio di eritritolo o un altro dolcificante e 1 cucchiaino di estratto di vaniglia [25].
  3. 3
    Prepara una salsa ai mirtilli con pochi carboidrati. Versa 2 tazze di mirtilli freschi o congelati in una pentola e regola il gas a temperatura media. Aggiungi 60 ml di acqua, 1 cucchiaio di succo di limone, 2 cucchiai di eritritolo e un pizzico di stevia. Poi, aggiungi 2 cucchiaini di amido di mais o fecola di maranta e 2 cucchiaini di acqua. Lascia sobbollire fino a quando la salsa non si sarà addensata e non avrà raggiunto la consistenza che desideri. Servila per guarnire frutta o pancake [26].
    • Se vuoi renderla speziata, aggiungi un pizzico di noce moscata, un pizzico di cannella, qualche goccia di estratto di vaniglia e una goccia di estratto di mandorla [27].
    • Puoi anche aggiungere 2 cucchiai di liquore all'arancia o crème de cassis per creare una salsa inebriante [28].
    Advertisement

Informazioni su questo wikiHow

Scritto in collaborazione con:
Redazione di wikiHow
Questo articolo è stato scritto in collaborazione con il nostro team di editor e ricercatori esperti che ne hanno approvato accuratezza ed esaustività.
Categorie: Ricette

Hai trovato utile questo articolo?

No
Advertisement