Come Addormentare le Tue Papille Gustative

Se hai bisogno di mangiare o bere qualcosa di sgradevole, sapere come sopprimere il tuo senso del gusto può esserti utile. Ecco alcuni consigli per addormentare le tue papille gustative.

Passaggi

  1. 1
    Espira. Le tue papille gustative possono riconoscere solo sei gusti: dolce, salato, amaro, acido, umami (saporito), e sorprendentemente, il calcio[1]. Il resto delle sensazioni provengono dal naso. Se vuoi evitare di annusare il cibo, ne eviterai gran parte del sapore.[2] Se non sei preoccupato di quello che possono pensare le persone che ti vedono, puoi tapparti il naso per ottenere questo effetto.[3]
  2. 2
    Bevi acqua fredda. Potresti aver notato che tutti i liquidi hanno un sapore diverso quando sono caldi o freddi. Perché? Si tratta dello stesso liquido dopo tutto. Perché in generale, il freddo addormenta il tuo palato e attenua i sapori.[4] Se puoi bere un bicchiere d'acqua fredda prima di mangiare o bere qualcosa di sgradevole, ti sarà molto utile. Se puoi raffreddare ciò che devi mangiare o bere, ancora meglio.
  3. 3
    Bevi una forte bevanda alcolica. Una bevanda a forte concentrazione alcolica (come uno whisky) anestetizza il naso e scotta la lingua.[5]
  4. 4
    Prepara un collutorio alla menta piperita. Versa una bottiglia di estratto di menta piperita in un piccolo tappo. Versalo in bocca. Rivesti la lingua con l'estratto. Sputa l'estratto e risciacqua la bocca con acqua fredda. Le tue papille gustative saranno fuori uso per l'ora seguente.
  5. 5
    Crea una mappa della tua lingua. Alcune aree sono più sensibili ad alcuni sapori, ma la lingua di ognuno di noi è diversa.[6] Puoi scoprire come sono organizzate le tue papille immergendo un batuffolo di cotone in un liquido che rappresenti uno dei gusti (ad esempio succo di limone per l'acido e acqua e zucchero per il dolce) e toccando con esso diversi punti della lingua, per notare quali sono più ricettivi.[7] Quando hai capito quali parti della lingua sono più sensibili ai sapori, puoi evitare di toccarle i cibi che devi mangiare.
  6. 6
    Usa una cannuccia. Se i sapori che stai cercando di evitare sono in un liquido, usa una cannuccia per poter saltare la lingua. Questo metodo non prevede di addormentare le tue papille gustative, ma di saltarle del tutto. Prova a far arrivare il liquido direttamente in gola, senza lasciarlo diffondere in bocca.
  7. 7
    Prova il frutto miracoloso. [8] Questa bacca africana provoca una reazione chimica con le tue papille gustative rendendo tutti i cibi dolci.
  8. 8
    Secca la tua bocca. Il gusto dipende da reazioni chimiche. Sentirai sapori diversi secondo la reazione del cibo con la saliva, perciò prendendo della carta assorbente e asciugando completamente la tua bocca, puoi eliminare quasi tutti i sapori. Ma ricorda, la saliva in bocca ritornerà dopo pochi secondi, perciò mangia subito!
  9. 9
    Fai pratica. Quando devi mangiare cibi o bevande che non ti piacciono, prova a mangiarli prima con qualche cosa che ti piace. Questo metodo è particolarmente utile con i liquidi. Prova ad esempio ad allungarli con acqua. Bevi un sorso, e ingoialo velocemente. Il sapore rimarrà per meno tempo sulla tua lingua, e sparirà più velocemente.
    Pubblicità

Consigli

  • Se ciò che devi mangiare è solo qualcosa a cui non sei abituato, tieni una mentalità aperta. Quando mangerai, non continuare a pensare che si tratti di qualcosa di disgustoso o dal cattivo sapore. Prova a concentrarti solo sul sapore. Spesso è la nostra mente a condizionare le nostre percezioni. Il palato può essere allenato.
  • Accetta il fatto che gli adulti in alcune occasioni devono fare qualcosa che non vorrebbero, come mangiare dei cibi solo per essere educati. La tua vita sarà molto più semplice se riuscirai a gestire gli eventi in modo maturo e gradevole.
Pubblicità

Avvertenze

  • Se stai prendendo dei farmaci, assicurati di poter bere degli alcolici prima di usare quel metodo. E assicurati di non bere troppo.
  • Se bevi acqua gelata, fai attenzione alle sincopi!
  • Se qualcosa ha un cattivo sapore, cerca di non offendere il cuoco. Dai invece suggerimenti amichevoli (ad esempio, "Questo piatto ha un buon sapore, ma magari la prossima volta, un po' meno aceto...). I cuochi apprezzano i suggerimenti che possono aiutarli a migliorare i loro piatti.
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, 27 persone, alcune in forma anonima, hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.
Categorie: Cucina

Hai trovato utile questo articolo?

No
Pubblicità