Come Adottare il Minimalismo in Famiglia

Scritto in collaborazione con: Lo Staff di wikiHow

Il minimalismo è uno stile di vita che aspira a tenere a freno il consumismo e a concentrarsi sul riordino della propria vita. In una famiglia si può decidere di adottarlo allo scopo di risparmiare, avere meno cose e trascorrere più tempo di qualità insieme. È possibile metterlo in pratica elaborando e concretizzando un piano. A quel punto potrai focalizzarti per mantenere questo nuovo stile di vita affinché tu e la tua famiglia possiate condurre un'esistenza fondata sulla semplicità.

Parte 1 di 3:
Elaborare un Piano Minimalista

  1. 1
    In famiglia, scambiatevi pareri sull'importanza del minimalismo. Prima che iniziate a metterlo in pratica, discutete di questo cambiamento e di quanto sia importante farlo. Riunitevi per parlare di tutto quello che comporta avere uno stile di vita minimalista e dei benefici che ne ricaverà ogni singolo membro della famiglia. In questo modo sarai sicuro che siano tutti disposti a cambiare e chiarirete le aspettative che nutrite nei confronti del minimalismo [1].
    • Per esempio, potreste discutere del risparmio che otterrete vendendo oggetti che non usate più e comprando solo l'essenziale. Potreste anche parlare del fatto che possedere meno cose permetterà ai bambini di avere più spazio per correre e giocare.
    • Potreste anche discutere del fatto che adottare uno stile di vita minimalista aiuterà a semplificare la vostra quotidianità, in questo modo tutti avranno più tempo per rilassarsi, concentrarsi e godersi il tempo trascorso in famiglia.
  2. 2
    Individua le parti della casa che potrebbero essere modificate. Esaminate l'abitazione per capire quali sono le zone che hanno bisogno di un intervento. Potreste fare una lista degli oggetti di cui volete liberarvi in ogni stanza, per poi stabilire quali buttare, vendere o regalare.
    • Potresti anche pensare a come riorganizzare una stanza affinché appaia meno disordinata e più pulita. Potreste prendere degli appunti per ciascuna stanza e poi mettere in atto dei cambiamenti una volta che avrete iniziato a implementare il piano.
  3. 3
    Valuta le tue cose. Ogni singolo membro della famiglia dovrebbe pensare alle cose che possiede per stabilire che cosa gli serve e che cosa no. Esamina tutto quello che hai e considera tutti gli articoli che non hai usato nell'ultimo anno o negli ultimi due anni. Dovresti anche individuare gli oggetti rotti o logori. Fai una lista delle cose che saresti disposto a regalare, vendere o buttare [2].
    • Se sei un genitore, invita i tuoi figli a valutare tutto quello che hanno in camera. Potresti suggerire di elencare almeno 20 cose di cui sarebbero disposti a disfarsi.
  4. 4
    Esamina gli impegni quotidiani della tua famiglia. Insieme dovreste considerare come ridurre il tempo dedicato ad attività che prosciugano le energie o impediscono di avere una vita privata soddisfacente. Sedetevi ed elencate le attività che ritenete spossanti o tutt'altro che gradevoli. Potreste anche pensare agli impegni particolarmente dispendiosi e che trovate complicati o stressanti [3].
    • Per esempio, magari spendete un sacco di tempo e soldi per andare al fast food. Invece, pensate a come risparmiare sul cibo e mangiate in casa, in modo che la famiglia possa trascorrere del tempo insieme all'ora di cena.
    Pubblicità

Parte 2 di 3:
Mettere il Piano in Azione

  1. 1
    Prepara un cesto dedicato al riordino. Un metodo semplice per adottare uno stile di vita minimalista consiste nel preparare un cesto per il riordino e disporlo in un punto strategico della casa. A questo punto, invita i membri della famiglia a metterci le cose che non vogliono o che non servono. Potresti anche usarne tre: uno per gli articoli da donare, uno per quelli da vendere e uno per quelli da buttare. Ciò potrebbe semplificare ulteriormente il processo e chiarire dove andrà a finire ciascun oggetto [4].
    • Per motivare i bambini a riordinare i propri spazi, potresti dare loro un incentivo: se riordinano per un'ora, potranno dedicarsi al proprio gioco o gadget preferito per mezz'ora in più del consentito. Ciò potrebbe incoraggiarli a prendere sul serio questa sfida e a tenere sotto controllo le proprie cose.
    • Se hai figli adolescenti, potresti incentivarli in questo modo: se fanno la propria parte per riordinare la camera, potranno trascorrere più tempo al computer o al cellulare.
  2. 2
    Esaminate insieme ciascuna stanza della casa. Come famiglia dovreste collaborare per riordinare gli spazi e adottare un approccio minimalista nei confronti delle vostre cose. Valutate ogni stanza insieme e buttate gli articoli che non usate più o che non vi servono più. Procedete in maniera veloce ed efficiente, altrimenti correte il rischio di afferrarvi a certi oggetti o farvi prendere dai sentimentalismi [5].
    • Potreste giungere a un compromesso per conservare gli oggetti che ritenete importanti. Per esempio, ciascun membro della famiglia potrebbe conservare uno o due articoli che hanno un valore sentimentale nella propria camera, buttando via tutto il resto.
    • Se non riesci a buttare molte cose, puoi provare a conservarle in una scatola, in modo che non ti siano di intralcio e la camera rimanga ordinata.
  3. 3
    Modificate i vostri impegni per diventare più minimalisti. Potreste decidere di adattare questo stile di vita non solo alle cose che possedete, ma anche a quello che fate. Esaminate i vostri impegni e mettetevi d'accordo per ridurre al minimo le attività a cui vi dedicate individualmente o in famiglia. Collaborate per capire quali sono quelle veramente importanti o essenziali e abbandonare quelle che non danno alcun beneficio o si portano via troppo tempo [6].
    • Per esempio, potresti chiedere ai tuoi figli se ci sono attività che trovano eccessivamente stressanti o meno piacevoli di altre. A questo punto, autorizzali a lasciarle per snellire i propri impegni.
    • Tu e la tua partner potreste anche discutere di come limitare le vostre attività settimanali. Magari puoi accettare di fare meno beneficenza o attività extracurricolari per snellire i tuoi impegni.
  4. 4
    Implementate delle tradizioni minimaliste in casa. Per adottare questo stile di vita, tu e la tua famiglia dovete anche iniziare a considerare diversamente le vostre tradizioni domestiche. Potreste tutti acconsentire a crearne di nuove o snellire quelle vecchie, in modo da improntare la vostra vita al minimalismo. Per esempio, a Natale potreste usare la metà delle decorazioni che utilizzate di solito o iniziare a fare volontariato nei rifugi dei senzatetto, anziché farvi regali [7].
    • Potete iniziare in piccolo e apportare dei piccoli cambiamenti agli impegni quotidiani. Per esempio, il venerdì sera cucinate e cenate in casa, per poi fare un gioco di società. Potreste anche organizzare una serata cinema, invece di spendere soldi per andare a vedere un film, in questo modo potrete risparmiare e abbracciare meglio il minimalismo.
    Pubblicità

Parte 3 di 3:
Mantenere uno Stile di Vita Minimalista

  1. 1
    Limita le tue cose. Per seguire uno stile di vita minimalista, una famiglia deve essere consapevole di tutto quello che ha in casa. Dovreste acconsentire a non comprare cose nuove, a meno che non siano essenziali, e pensare due volte prima di accettare qualcosa da altre persone. L'obiettivo dovrebbe essere quello di avere spazi ordinati e privi di cose inutili [8].
    • Potreste anche decidere di riordinare la casa una volta al mese per sbarazzarvi di tutte le cose che non usate più o che non vi servono più. Se adottate questa abitudine, sarà più facile mantenere uno stile di vita minimalista.
    • Puoi invitare i membri della famiglia a fare piccole azioni come tenere le proprie camere pulite e ordinate, ma anche mettere via i piatti e altri oggetti della cucina non appena finiscono di usarli.
  2. 2
    Valutate i vostri impegni una volta al mese. Dovresti tutti esaminare i vostri impegni quotidiani, pensando a come minimizzarli e semplificarli ulteriormente. Discutete dei risultati ottenuti finora e pensate a come snellire ancora di più gli impegni. Potete anche confrontarvi sulle strategie che hanno funzionato e su quelle che si sono rivelate inefficaci per migliorare il sistema [9].
    • Per esempio, se ti sembra che mangiare a casa aiuti a ridurre le spese e a trascorrere più tempo insieme, confrontati con la tua partner sulla possibilità di farlo più spesso. Parla con i tuoi figli per invitarli a dedicare meno tempo ai videogiochi, sfruttandolo invece per fare più attività in famiglia.
  3. 3
    Collaborate per mantenere questo stile di vita. Praticare il minimalismo in casa può essere una vera sfida, soprattutto perché la vita quotidiana è frenetica. Per adottare questo stile di vita e ottenere risultati degni di nota, dovete tutti sostenervi e incoraggiarvi reciprocamente. Potete fare delle piccole cose a tal proposito, come ricordarvi il motivo di questa scelta. Potete anche appoggiarvi a vicenda sbarazzandovi delle cose che non vi servono e dimostrandovi disposti a rinunciare all'acquisizione di cose nuove [10].
    • Potreste anche fare delle riunioni familiari mensili per parlare di questo nuovo stile di vita. Discutete di quello che sta funzionando e di quello che non è andato a buon fine. Cercate di essere aperti e onesti, in modo che tutti vi sentiate appoggiati.
    Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

Scritto in collaborazione con:
Redazione di wikiHow
Questo articolo è stato scritto in collaborazione con il nostro team di editor e ricercatori esperti che ne hanno approvato accuratezza ed esaustività.
Categorie: Pulizia | Famiglia

Hai trovato utile questo articolo?

No
Pubblicità