Come Affrontare le Dicerie

Chiunque ha lavorato in un ufficio o è andato al liceo sa fin troppo bene che i pettegolezzi fuori controllo possono essere molto deleteri. Anche se evitare del tutto i pettegolezzi è la soluzione migliore, in alcuni casi non puoi impedire alle voci su di te di diffondersi. Per affrontare il problema, metti a tacere le dicerie in modo tempestivo e con calma, poi comportati in modo da prevenirle in futuro.

Parte 1 di 2:
Prevenire i Pettegolezzi

  1. 1
    Comunica quello che succede. Le dicerie possono diffondersi quando una persona è molto riservata in merito alla propria vita o non è in costante comunicazione con gli altri. Non serve dire a tutti che cosa fai nella vita, ma per prevenire le voci può essere utile dire ad alcune persone come stai e che cosa ti capita. In questo caso, quando qualcuno diffonde notizie false su di te, la gente tenderà a non crederci, perché sanno per certo che cosa accade nella tua vita.[1]
    • Resta in contatto con gli amici intimi, con i colleghi e con la famiglia. Aggiornali sulla tua vita e fai domande sulla loro. Quando qualcuno inizia a isolarsi e a diventare distante, le voci su di lui si diffondono più facilmente. Le persone possono arrabbiarsi se ritengono che tu non ti stia impegnando per passare il tempo con loro e inventare pettegolezzi per vendetta. Altrimenti, se sembri distaccato, gli altri possono farsi l'idea che tu sia depresso, infelice o asociale e inventare voci sul tuo stato emotivo.
  2. 2
    Sii aperto e sincero con le persone. Questo consiglio va di pari passo con la comunicazione; devi essere onesto con gli altri, anche quando le cose sono difficili. Molti, quando hanno problemi a casa, a scuola o al lavoro, iniziano ad allontanarsi dagli altri, diventano stressati e paranoici. Il modo migliore per evitare i pettegolezzi se attraversi un momento simile è mostrarti vulnerabile con le persone che ti sono vicine.[2]
    • Spiega che attraversi un momento difficile o che hai delle incertezze e chi ti vuole bene sarà comprensivo e compassionevole.
    • Un altro motivo per essere aperto e sincero con le persone è perché contribuisci a creare un ambiente sicuro in cui loro sono disposte a fare lo stesso con te. Se condividi informazioni con gli altri, anche loro saranno propensi a fare lo stesso e di conseguenza ci penseranno due volte prima di diffondere pettegolezzi su di te, perché sanno che anche tu sai delle cose su di loro.
    • Allo stesso tempo, decidi con attenzione a quali persone rivelare i dettagli più intimi della tua vita. Cerca di essere aperto e sincero con chi è affidabile, in modo che sappia che cosa ti succede davvero. Se invece stai parlando con qualcuno su cui hai dei dubbi, cerca sempre di essere onesto, ma non confidargli segreti che potrebbe trasformare in notizie false. Alcune persone sfruttano la sincerità e la vulnerabilità degli altri per farli soffrire, per quanto sia orribile.
  3. 3
    Tratta le persone con gentilezza. Non tutte le dicerie nascono dagli amici intimi e dai parenti. Molte sono diffuse dalle persone che non conosci bene, che quindi non hanno difficoltà a inventare menzogne su di te. Ecco perché è importante trattare tutti con gentilezza. Più sarai gentile, più basse sono le probabilità che qualcuno voglia farti del male e cercare di rovinare la tua reputazione. Dovresti impegnarti per trattare con benevolenza persino quelle persone che sono difficili da apprezzare.
    • Alcuni diffondono voci infondate sulle persone che non conoscono bene perché ritengono di essere stati trattati male, anche se in modo involontario. Non puoi sempre prevenire questa possibilità, ma comportarti sempre in modo gentile le probabilità che tu venga preso di mira sono più basse.
    • Se sei vittima di pettegolezzi al lavoro, incoraggia la collaborazione e non la competizione. Sviluppare un ambiente in cui tratti i tuoi colleghi come una squadra e una famiglia, fa sentire tutti più a loro agio e ben accetti; in teoria questo dovrebbe portarli a non sentire il bisogno di diffondere voci false sugli altri.[3]
  4. 4
    Non diffondere tu stesso delle dicerie. È molto semplice: se spargi voci sugli altri e contribuisci a farli soffrire e a danneggiare la loro reputazione, è più probabile che lo stesso capiti a te. Inoltre, non ti troveresti nella condizione di poter giudicare chi parla male di te. Se tenessi anche tu questo comportamento scorretto, non saresti una persona migliore di chi diffonde pettegolezzi su di te.
    • Se viene a sapere un'informazione che può danneggiare la reputazione di un'altra persona, tienila per te. Anche se non ritieni che sia qualcosa di grave, ma non sei certo che sia vero, non dirla. Se non sei sicuro che si tratti della verità e che la notizia non possa fare male a nessuno, non rivelarla agli altri.
  5. 5
    Fai capire chiaramente che cosa stai dicendo. Se stai rivelando qualcosa in confidenza e non vuoi che le altre persone lo sappiano, assicurati che il tuo interlocutore lo capisca. Alcuni parlano di quello che hanno sentito dire dagli altri, non per cattiveria, ma perché non ci vedono niente di male. Se desideri che qualcosa resti in privato, comunicalo alla persona con cui stai parlando.
    • In questo modo i tuoi amici non riveleranno le tue informazioni private con altre persone che potrebbero raccontarle in modo sbagliato. È come un telefono senza fili: inizi con una frase e dopo che questa è passata da persona a persona, arriva ad avere un significato diverso. Per impedire che questo accada, spiega chiaramente al tuo amico che quello che dici deve restare tra voi.
    Pubblicità

Parte 2 di 2:
Rispondere ai Pettegolezzi

  1. 1
    Non prenderla sul personale. Alcune persone vivono con odio, cattiveria e sono disposte a diffondere pettegolezzi perché pensano che si sentiranno meglio. Altri fraintendono delle informazioni e senza voler fare male a nessuno, spargono delle voci. A ogni modo, di solito le dicerie non indicano che hai fatto qualcosa di sbagliato. Di solito suggeriscono solo che le persone che le diffondono hanno problemi di noia o insicurezza, quindi non considerarla un'offesa personale.
    • Anche se può essere difficile, perché alcuni pettegolezzi fanno davvero male, ricorda che le persone li diffondono per un motivo. Chi è gentile e tiene agli altri non sparge cattiverie per fare male al prossimo. Di solito chi mette in giro delle voci è mosso da gelosia o invidia nei tuoi confronti, altrimenti non è soddisfatto della sua vita e vuole renderla più interessante con del dramma.
    • Non dare peso ai pettegolezzi e non incoraggiare chi li ha diffusi prendendo l'offesa sul personale e arrabbiandoti molto. Alcune persone spargono voci solo per ottenere una reazione. Se circolano storie infondate su di te, comportati come se non fosse accaduto nulla e che quelle menzogne non ti colpiscono. Questo può anche aiutarti a dimostrare che le voci non sono vere, perché le ritieni così ridicole da non arrivare neppure ad arrabbiarti.
  2. 2
    Reagisci subito alla voce infondata. Quando si diffonde una diceria su di te, la cosa migliore da fare è rispondere in modo tempestivo. Se lasci che la notizia falsa circoli, potrebbe diventare peggiore o persino più esagerata. Parla con chi ha messo in giro il pettegolezzo e spiega loro che si tratta di una menzogna; in alternativa, chiarisci la verità parlando con un'autorità.[4]
    • Alcune persone decidono di ignorare i pettegolezzi invece di rispondere. Può essere una buona scelta, in base alla natura della voce. Se si tratta di una notizia così strampalata da essere incredibile, può essere giusto ignorarla e con il tempo le persone smetteranno di parlarne. Tuttavia, se si tratta di una storia verosimile o di qualcosa che può farti finire nei guai, devi chiarire subito la questione. Non trovarti in posizioni difficili perché altre persone hanno diffuso menzogne su di te.
    • Ad esempio, se in ufficio si è sparsa la voce che non lavori in modo efficiente o che fai qualcosa che va contro la politica aziendale, dovresti subito metterla a tacere. In caso contrario, potresti finire nei guai con il tuo capo. Denuncia il pettegolezzo prima che ti venga fatto notare e che ti venga chiesto se è vero. È più facile per gli altri credere alla tua versione dei fatti se ti farai avanti per primo.
  3. 3
    Trova la fonte dei pettegolezzi. Quando senti una voce infondata su di te, in alcuni casi è meglio recarsi direttamente alla fonte per capire perché l'ha diffusa. Questo può aiutarti a non soffrire e a non giudicare l'altra persona in modo scorretto. Chiedi a chi sa la notizia da chi l'ha sentita e se sarai fortunato riuscirai a scoprire la fonte.[5]
    • Una volta trovata la fonte dei pettegolezzi, chiedile perché ha diffuso delle voci su di te e come le ha scoperte. Se è stato un amico, chiedigli se hai fatto qualcosa che lo ha fatto arrabbiare e lo ha spinto a comportarsi così. Dovresti anche scoprire se la notizia è stata messa in giro con cattiveria o per un malinteso. Anche se si tratta comunque di un comportamento scorretto, qualcuno potrebbe aver diffuso una voce infondata pensando che si trattasse della verità. In questo caso, non c'erano cattive intenzioni, quindi non creare tensioni non necessarie.
    • Se scopri che una persona ha diffuso una voce su di te per cattiveria, chiedile quali sono le sue ragioni. Come detto in precedenza, spesso le dicerie nascono da persone insicure. In questa situazione, cerca di capirla, di comportarti con grazia e di perdonarla. Non sarà facile, ma il modo migliore per voler bene a qualcuno e aiutarlo a cambiare è mostrargli compassione anche quando non la merita. Se reagirai con gentilezza, chi ha messo in giro le notizie false su di te potrebbe sentirsi in colpa o vergognarsi delle sue azioni e sarà più facile convincerla a dire la verità.
  4. 4
    Fai sapere a tutti che la notizia è falsa. Il modo migliore per denunciare una diceria è provare agli altri che non può essere vera. Puoi farlo spiegando qual è la realtà delle cose, o mostrarlo con le azioni. Se le voci coinvolgono te e un'altra persona, chiedi il suo aiuto per screditarle. In alcuni casi ti sarà utile essere spalleggiato da una terza parte.[6]
    • Se qualcuno mette in giro la voce che hai tradito la tua compagna, comportati in modo ancora più fedele. Non flirtare con nessuno e passa più tempo con lei, in modo che tutti mettano in dubbio la veridicità della notizia.
    • Se qualcuno in ufficio diffonde la voce che sei pigro o che hai violato la politica dell'azienda, fai del tuo meglio per mostrare a tutti che lavori duramente e che segui sempre tutte le direttive. Convinci tutti che le storie che sentono sono sicuramente false.
    • Anche se questo consiglio non è sempre divertente o gradevole, perché potresti avere la sensazione di dover dimostrare qualcosa quando non hai fatto niente di male, è molto efficace. Può bastare dire che una voce è falsa, ma se farai seguire le parole alle azioni, avrai dalla tua parte prove inconfutabili.
  5. 5
    Accetta che la voce può continuare a circolare per qualche tempo. Purtroppo, anche se hai risposto ai pettegolezzi, non tutti svaniscono subito. Alcune persone ti crederanno o perderanno interesse nelle notizie false, mentre altre godranno della gioia perversa di rovinare la tua reputazione e continueranno a parlarne. Non lasciare che questo ti infastidisca e tieni la testa alta.
    • Una volta affrontato la diceria, non puoi fare altro che vivere la tua vita normalmente. Serviranno tempo e pazienza, ma alla fine le persone penseranno ad altro.
    Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, 36 persone, alcune in forma anonima, hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.
Categorie: Altro

Hai trovato utile questo articolo?

No
Pubblicità