Come Affrontare un Amico Manipolatore

Hai un amico che ti dice come vivere la tua vita e poi ti fa sentire in colpa se non la vivi a modo suo? Sei nato per vivere nel modo che preferisci, quindi è il momento di riprenderti la tua vita e viverla come desideri.

Passaggi

  1. 1
    Cerca di capire se il tuo amico è un manipolatore. I segnali sono molto facili da individuare, ma la maggior parte delle vittime non crede di essere manipolata, anzi, pensa di avere un problema. Gli obiettivi del manipolatore sono piuttosto semplici: gli piace il potere, il controllo, l’attenzione e la commiserazione. Ha avuto delle esperienze negative nella vita (non sempre però), ma in genere i manipolatori non sono persone stabili e tranquille. Cerca di ricordarti come hai incontrato questa persona per la prima volta. La maggior parte dei manipolatori tende a predare le proprie vittime mentre sono sole o in una situazione difficile e le fa sentire a proprio agio e accettate. Questo porta la vittima a sentirsi dipendente e quasi in debito con il manipolatore.
  2. 2
    Attenzione ai segnali di avvertimento. Possono variare, ma in genere ci sono dei buoni indicatori:
    • La persona in questione controlla la tua vita piuttosto spesso, specialmente i tuoi amici. Trova sempre dei buoni motivi per non farsi piacere i tuoi amici. “È strana”, “Ti fa comportare diversamente”, “È scortese”, e se non è uno di questi, puoi stare certo che ne troverà altri. Se questo non bastasse per allontanarti dai tuoi amici, l’esca potrebbe essere anche peggiore. Potrebbe cominciare a mentire o a inventare dei falsi motivi sul perché qualcuno non dovrebbe piacerti. “Stava parlando male di te, l’ho sentita”, “Non le piaccio e mi stava prendendo in giro”. Se delle scuse vaghe come queste cominciano a saltare fuori, allora probabilmente starà cercando di allontanarti da loro. Il motivo è che è geloso e non vuole che trascorri del tempo con altre persone. E quando trascorri del tempo con altri amici troverà il modo di farti sentire a disagio.
    • Farà cose come darti dei soldi o dei consigli, anche se saltuariamente, ma te lo rinfaccerà per sempre. “Ti ho prestato un sacco di soldi, quindi il minimo che puoi fare è comprarmi questa cosa!”
    • Inizia sempre delle piccole liti e poi ti accusa di essere cattivo. Non ha problemi a mancarti di rispetto, ma se pensi lontanamente di stare per i fatti tuoi, allora ti accusa di essere una persona terribile e scoppia in lacrime.
    • Ti umilia in maniera subdola, o ti insulta per poi dire di essere troppo sensibile e di lasciar perdere.
    • Dice sempre piccole ma costanti bugie, anche se proclamerà la sua onestà e di non mentire mai.
    • È una persona eccessivamente appiccicosa a volte e si aspetta che tu lasci tutto per lei. Se non lo fai, troverà il modo di farti sentire in colpa. Ma hai notato come questo non valga nei tuoi confronti?
    • È tollerabile di persona, ma spesso è malvagia e offensiva nelle email e su Facebook.
    • Ti accusa di insultarlo e di offenderlo, e ti dirà che sembri un po’ “bisbetico” o “irritabile” nei suoi confronti.
    • Ti dice che hai un problema, che sei una persona cattiva che fa irritare gli altri.
    • Fa delle minacce subdole, come “Devi iniziare a essere più carino con me, perché non sono tenuta a sopportarti” o “Cerco sempre di convincere tutti che sei una persona gentile, per lo meno cerca di sforzarti”.
    • Cerca di convincerti che tutti ti odiano tranne lei.
  3. 3
    Pensa se questa persona ti piace davvero o se ti senti solo in colpa se non passi del tempo con lei. Se ti dice spesso che tu non le piaci, ma che ti resta amica, devi pensare ai motivi
  4. 4
    Confidati con altri amici. Le persone che non la conoscono sono le migliori, perché non la vedranno immischiarsi. Mostra a queste persone alcuni suoi messaggi e chiedi se secondo loro dovresti tollerarla.
  5. 5
    Affrontala. Questa è la parte più difficile, perché combatterà con tutte le forze per umiliarti, per farti sentire triste, solo, in colpa e per convincerti che tu hai un problema, non lei. Il punto è ricordare che tu sei la vittima e che questa non è amicizia, è abuso.
  6. 6
    Se è offensiva nei tuoi confronti, o non vuole ammettere di avere un problema, tagliala fuori. Potrebbe ricorrere a tattiche infantili o violente, come spingere tutti i tuoi amici contro di te o diffondere false voci su di te. Ignorala, rifiuta di parlarne, fatti dei nuovi amici e cerca di evitare qualsiasi contatto con questa persona, per non esporti ai suoi giochetti mentali.
  7. 7
    Cerca delle vittime del passato. Spesso ci sono altre persone con cui si è comportata nella stessa maniera, questo ti farà sentire meno solo.
  8. 8
    Dimentica. L’ultimo passo è necessario per ritrovare la fiducia in te stesso e andare avanti con la tua vita. Molto probabilmente l’altra persona cercherà di tornare nella tua vita. Prendi le distanze e pensa a quanto stai meglio senza di lei.
    Pubblicità

Consigli

  • Una delle più comuni caratteristiche di un manipolatore è che sembra non avere una coscienza e che può cambiare umore molto facilmente, dall'essere simpatico un giorno all'essere orribile il giorno dopo, senza nessun motivo apparente.
  • È necessario affrontare una relazione se non ti senti sicuro e felice, altrimenti il problema si ingigantisce.
  • Tieni a mente che questa persona potrebbe avere avuto una brutta giornata, quindi non sospettare immediatamente che sia un manipolatore.
Pubblicità

Avvertenze

  • Salva sempre i messaggi che ti invia, nel caso tu ne abbia bisogno in un secondo momento come prova, per mostrare il suo comportamento ad altre persone.
  • Se pensi che questa persona potrebbe farti del male o fare qualcosa di violento o illegale, chiama la polizia e non esporre MAI te stesso o altre persone.
  • Se possibile, coinvolgi un adulto maturo di cui hai fiducia e chiedi un supporto.
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, 17 persone, alcune in forma anonima, hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.

Hai trovato utile questo articolo?

No
Pubblicità