Come Affrontare un Colloquio

Quando affronta un colloquio, la gente tende a commettere tanti errori semplici e spesso stupidi che, se ci si prova, possono essere facilmente evitati. Tutto ciò che serve è un po' di attenzione e pazienza. Usa i seguenti passaggi per evitare gli errori comuni durante un colloquio.

Passaggi

  1. 1
    Cerca di ricordare l'importanza della prima frase. Solitamente è l'introduzione generale ed è la fase in cui la maggioranza dei candidati viene eliminata perché non sa come presentarsi.
    • Puoi essere bravissimo in inglese (o nella lingua in cui si tiene il colloquio) ma ci possono essere molti fattori per i quali potresti essere scartato. La persona che tiene il colloquio dovrebbe percepire la tua presenza quando ti presenti.
  2. 2
    Evita di suonare meccanico. Ricorda che chi ti ascolta dovrebbe riuscire a farsi un quadro della persona che sei. Andrà davvero a tuo favore se quello che proietti è esattamente ciò che sta cercando il reclutatore. Quindi fai qualche ricerca sui requisiti per aumentare le probabilità di venire selezionato.
    • Prova ad aprire la tua presentazione con una citazione e mettiti in rapporto alla stessa. Falla suonare come se stessi parlando ad un amico e non con un capo. L'inizio è la conclusione devono essere perfette.
  3. 3
    Fai riferimento a questo esempio per avere un'idea della giusta "introduzione personale":
    • "Salve, mi chiamo… Sono nato e cresciuto a... Mio padre lavora per una sede governativa, mia madre è una casalinga. Ho una sorella che si sta laureando. Ho conseguito un master in Inglese all'università di…. e ho tre anni di esperienza nel campo della comunicazione. Ho scelto di essere un formatore dato che amo questo campo e le sfide che propone.
      Per quanto concerne i miei hobby: mi piace leggere e mi mantengo sempre aggiornato su ciò che succede attorno a me; leggere mi aiuta anche a migliorare sempre la mia conoscenza. Mi piace la fiction. Mi diverto a cucinare perché richiede un certo livello di praticità e precisione. Amo viaggiare e vedere nuovi luoghi.
      I miei punti di forza sono la sicurezza, una natura lavoratrice e un atteggiamento positivo. Ad esempio, questi punti mi sono stati utili quando mi sono laureato. La matematica era un po' ostica e faticavo. Tutti credevano che non ce l'avrei fatta con l'esame finale e invece ho avuto talmente tanta sicurezza in me stesso che ce l'ho fatta. Ho lavorato sodo e alla fine, pensando sempre positivo ho portato a casa i risultati e sono passato con dei buoni voti. Per quanto riguarda le debolezze ammetto di essere perfezionista, di sforzarmi per arrivare alla realizzazione in tutto ciò che faccio e nei compiti che mi vengono affidati.
      Beh, questo è tutto ciò che posso dire su me stesso al momento, grazie per l'opportunità. È stato un piacere parlare con lei."
  4. 4
    Improvvisa su questo esempio per adattarlo alle tue necessità. Ogni volta che fai una presentazione personale, mantieni la lunghezza moderata. Non correre quando parli e ricorda sempre di usare la giusta intonazione nei momenti salienti. Pianifica la tua introduzione della durata di almeno un minuto e mezzo o più. Fai pratica davanti ad uno specchio e prova varie espressioni che ti sembrano più adatte. Provando e correggendoti gli errori ti impadronirai dell'arte del presentarsi correttamente.
    Advertisement

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, 10 persone, alcune in forma anonima, hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.
Categorie: Cercare Lavoro

Hai trovato utile questo articolo?

No
Advertisement