Come Affrontare un Partner Troppo Altezzoso

Ti sei sposato per cambiare la tua vita, ma ora ti sei accorto che i lati negativi superano di gran lunga quelli positivi. Se ti sei reso conto che la tua partner assume un atteggiamento di superiorità troppo spesso, sia nella vita privata che in pubblico, questo comportamento non solo deve essere affrontato, ma anche corretto una volta per tutte. Il matrimonio non potrà sopravvivere se una persona si sente più potente dell'altra o la guarda dall'alto al basso. Riconosci i segnali tempestivamente e attivati subito per risolvere la situazione.

Passaggi

  1. 1
    Stabilisci se la tua partner è veramente cambiata o sei solo tu a essere stanco del suo atteggiamento. Queste arie di superiorità c'erano già da prima o hanno iniziato a manifestarsi solo dopo il matrimonio? Capire se si tratta di un vizio persistente o di un atteggiamento recente ti aiuterà a identificare il problema e capire meglio come affrontarlo.
    • La tua partner è cambiata completamente dopo il matrimonio? Probabilmente, non riuscivi a guardarla con oggettività, non vedevi i suoi difetti, oppure lei ha cercato di nascondere i suoi lati negativi solo in una fase iniziale per riuscire a sposarsi. In ogni caso, è importante capire perché è cambiata dopo il fatidico “sì” per determinare se questo comportamento è potenzialmente persistente.
    • Un nuovo lavoro sta influenzando il suo comportamento? Lo stress lavorativo, o l'attesa di una promozione, potrebbe avere un impatto molto forte anche sulle persone più stabili ed equilibrate.
    • È accaduto qualcosa nella vostra vita di coppia che ha turbato il rapporto tra di voi? Ora che la confidenza tra di voi è aumentata, si sono accentuate anche le sue arie di superiorità? Forse all'inizio riuscivi a tollerare la situazione, ma ora inizi ad accusare stanchezza.
  2. 2
    Stabilisci se la partner si comporta sempre così, oppure se il suo atteggiamento cambia a seconda delle situazioni o degli argomenti toccati. Isolare gli specifici eventi ti aiuterà a capire se si tratta di un'abitudine stabile o di singole circostanze.
    • Pensa al suo lavoro. La tua partner crede che l'arroganza sia una dimostrazione di potere e affermazione personale? Si comporta nello stesso modo anche al lavoro, di fronte ai suoi colleghi, subordinati, superiori, e anche davanti al capo? Che tipo di commenti fa a loro? Inizia ad attaccarti ogni volta che cerchi di riprenderla, darle dei consigli o chiederle com'è andata la giornata?
    • Pensa al tuo lavoro. La partner si sente messa in soggezione, o imbarazzata, dalla tua posizione lavorativa? I suoi atteggiamenti scortesi e malevoli potrebbero nascondere i suoi veri sentimenti al riguardo? Ti offende e ti sminuisce solo in privato o si permette di farlo anche davanti al tuo capo, o ai tuoi dipendenti?
    • Pensa alla famiglia e agli amici di entrambi. Ti sei accorto che devi sempre abbassare la testa in sua presenza, e che ti sminuisce di fronte alle persone care? Ti senti sempre messo da parte dalla tua partner ogni volta in cui si trova in compagnia della sua famiglia o dei suoi amici?
  3. 3
    Cerca di capire se la tua partner si è resa conto dei suoi atteggiamenti, osserva se ripete lo stesso comportamento scontroso anche con gli altri. Se è una persona altezzosa con tutti, allora è probabilmente la sua vera personalità. Stabilisci invece se si tratta di una reazione momentanea dovuta a delle insicurezze che cerca di compensare con un atteggiamento aggressivo, senza accorgersi di quanto sia dannoso per gli altri.
    • La tua partner continua a parlare con te anche dopo averti offeso e si comporta come se niente fosse? In questo caso, forse non si rende conto del suo atteggiamento inappropriato.
    • La tua partner si comporta con tutti allo stesso modo o sei solo tu l'obiettivo della sua arroganza? Se è sarcastica e tutto questo fa parte della sua personalità, probabilmente penserà che certi comportamenti la rendano addirittura attraente. Potrebbe non accorgersi affatto che i suoi commenti sono pesanti o offensivi, non divertenti.
    • I suoi atteggiamenti offensivi vengono scatenati da un argomento in particolare? Forse non fai che ripetere la stessa cosa e la tua partner si è stancata di ascoltarla. Per esempio, magari parli sempre e solo della tua esperienza con la paternità. Ogni volta che tiri in ballo la tematica, la tua partner alza gli occhi al cielo, facendoti capire in maniera non verbale che è stufa di sentire questa storia. Forse reagisce con commenti negativi a uno specifico argomento in modo esagerato perché è profondamente infastidita da esso. Invece di avvicinarsi a te e dirti semplicemente di essere un po' seccata, fa dei commenti al vetriolo?
  4. 4
    Pensa a quale potrebbe essere il momento giusto per discutere con la tua partner. Attendi che la tua rabbia sia svanita, è sempre meglio lasciar raffreddare le situazioni più “calde” per evitare di fare degli errori di cui pentirsi.
    • Affronta la partner poco dopo essere stato offeso o attaccato da lei. Se lasci passare troppo tempo, l'incidente sarà dimenticato e i dettagli diventeranno confusi. Siediti accanto a lei poco dopo l'accaduto e cercate di affrontare l'argomento insieme prima che sia troppo tardi per ricordarlo.
    • Trova la situazione giusta, attendi un momento in cui nessuno sia presente, nemmeno i vostri bambini o migliori amici sposati. Non parlarne di fronte agli amici, tu sembrerai la vittima, e la tua compagna la spietata esecutrice. Risolvere i problemi faccia a faccia è sempre la scelta più saggia.
    • Parla con la tua partner in un attimo in cui è libera dallo stress del lavoro. Non iniziare la discussione quando è sotto tensione o ha ancora degli impegni da svolgere. Attendi il momento in cui è a casa e i bambini stanno già dormendo. Sarà l'occasione migliore per mettere in chiaro le cose, e magari risolvere la situazione e rilassarsi con un bicchiere di vino.
  5. 5
    Esponi i tuoi pensieri in modo tranquillo e con un tono di voce pacato. Non accusare te stesso per il suo comportamento, ma falle capire che con la sua arroganza ha causato in te tristezza, ti ha ferito, e ne stai soffrendo (spiegale come ti fa sentire il suo atteggiamento, non attaccarla in maniera diretta).
    • Serviti di alcuni esempi per spiegare la situazione. Esponi degli eventi recenti, ricorda con precisione le situazioni, le reazioni, ciò che è stato fatto o detto. Parla di una circostanza che entrambi ricorderete con chiarezza. Evita di scegliere un esempio che nessuno dei due potrà rielaborare con cura, perché i dettagli saranno confusi.
    • Fai presente alla tua partner che il suo comportamento sta influenzando pesantemente il vostro matrimonio. Non fare la vittima e non puntarle il dito contro. Spiegale con calma come ti senti, dille che la tua autostima ne sta soffrendo e che a volte provi rabbia nei suoi confronti.
    • Chiedi alla tua partner cosa prova veramente nel momento in cui pronuncia certe parole o assume degli atteggiamenti offensivi. Per esempio, se ti attacca nel momento in cui scopre che vostro figlio si è ammalato, dietro alla sua reazione inappropriata potrebbero celarsi le sue preoccupazioni e paure. Cerca di capire cosa pensa e cosa le passa per la testa quando inizia a comportarsi male con te. Ovviamente, non è giusto il suo atteggiamento, ma conoscere la ragione ti aiuterà a risolvere il problema.
  6. 6
    Stabilite insieme un piano d'azione. Il modo migliore per gestire questo tipo di situazione è combatterla insieme. Per evitare che il problema rovini l'armonia del vostro matrimonio e metta in dubbio il vostro futuro insieme, cercate di cooperare per raggiungere un obiettivo comune.
    • Identifica delle situazioni più a rischio in cui la tua partner ha maggiori probabilità di tirare fuori quel lato di sé. Per esempio, forse detesta con tutta se stessa le intromissioni di tua madre, oppure si innervosisce quando vai fuori a cena con il suo capo. Una volta identificati i momenti in cui potrebbe reagire in modo inappropriato, cercate insieme di prevenire il problema.
    • Pensa ai comportamenti che anche tu puoi cambiare. Alcune cose che fai scatenano l'aggressività della tua partner? Quando pronunci alcune frasi in particolare ti accorgi di ricevere subito dei commenti negativi? Identifica questi fattori scatenanti e cerca di prevenire come puoi le possibili reazioni della tua partner.
    • Pensa a come poter gestire i suoi atteggiamenti di superiorità in futuro. La tua partner è disposta ad accettare delle critiche immediate, oppure è meglio farglielo presente il giorno dopo? Chiedile come preferirebbe che tu glielo facessi notare. È in grado di guardare in faccia la verità oppure dovrai cercare un modo delicato per affrontare il discorso?
    Advertisement

Consigli

  • Ascolta con attenzione il punto di vista della tua partner. Lasciale tutto lo spazio per potersi esprimere come meglio crede. Cerca di capire quali sono le radici dei suoi atteggiamenti altezzosi e sii pronto ad analizzare anche il tuo comportamento.
  • Fai presente alla tua partner quali sono le tue aspettative e cosa vorresti migliorare nel vostro rapporto. Vorresti porre fine al suo atteggiamento? C'è qualcosa che puoi fare per aiutarla?
  • Se da una parte un atteggiamento passivo-aggressivo, e un silenzio prolungato, potrebbero sembrare la strada più facile da seguire, ricorda che solo affrontando il problema direttamente avrai delle possibilità di risolverlo ed evitare che comprometta il vostro futuro.
Advertisement

Avvertenze

  • Se la tua partner non si mostra affatto interessata a valutare il tuo punto di vista, chiedi aiuto a delle figure professionali prima di decidere cosa fare.
Advertisement

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, autori volontari hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.

Hai trovato utile questo articolo?

No
Advertisement