Come Affrontare una Crisi d'Astinenza da Oppiacei

Scritto in collaborazione con: Lo Staff di wikiHow

Gli oppiacei, conosciuti anche come narcotici, sono gli antidolorifici più potenti sul mercato. Fanno parte di questa categoria anche alcune delle droghe più utilizzate dall'uomo, e quelle che danno più dipendenza. Smettere di fare uso di queste sostanze provoca forti dolori fisici e sofferenze psicologiche.

Il primo passo per superare la dipendenza dai narcotici è affrontare la fase acuta dell'astinenza. Questo articolo ti spiegherà come affrontare i primi giorni difficili e iniziare una vita migliore.

Metodo 1 di 4:
Parte Uno: Usa Farmaci Senza Ricetta per Affrontare i Sintomi dell'Astinenza

  1. 1
    Compra degli analgesici da banco. Questi farmaci comprendono paracetamolo, ibuprofene o naprossene, e ti aiuteranno a sopportare i dolori che proverai durante l'astinenza. I piccoli dolori che sopportavi facilmente con i narcotici saranno amplificati quando queste sostanze non saranno più nel tuo sistema. L'ibuprofene e il naprossene lavorano con principi attivi molto simili e se ne combini l'utilizzo, ricorda che entrambi contribuiranno al dosaggio massimo consigliato. Le dosi di paracetamolo invece saranno indipendenti.
  2. 2
    Compra un antistaminico con un effetto sedante. Gli antistaminici sedativi, come la difenidramina (Benadryl), il dimenidrinato (Dramamine) o la meclizina (Dramamine II) ti aiuteranno a combattere la nausea e a dormire più facilmente.
  3. 3
    Procurati dei farmaci per combattere la diarrea. La scelta migliore è il loperamide cloridrato (Imodium). Anche se è strutturalmente simile all'oppiaceo meperidina (Demerol), la loperamide non attraversa la barriera del cervello attraverso il sangue.
    • Agendo sui ricettori degli oppiacei del tuo intestino, la loperamide fermerà gli spasmi intestinali e la diarrea. Il farmaco rallenta il movimento del cibo attraverso il tratto digerente e aumenta l'assorbimento di liquidi. Molte persone dichiarano che questo farmaco è il più importante per alleviare i sintomi dell'astinenza.
    • Prendi il loperamide solo se ne hai bisogno, ma prendi una dose doppia di quella consigliata. Ricorda, il tuo intestino è abituato a un uso intenso di narcotici. Una dose normale non sarà abbastanza efficace.
    • Non prendere loperamide se sei incinta, se hai la colite o se hai la febbre sopra i 38 C°. Non prenderlo anche se noti del sangue o del muco nelle feci.[1]
  4. 4
    Compra scorte per due settimane di farmaci da banco. In questo modo non potrai rimanere senza scorte e non dovrai correre in farmacia quando sei nel pieno della crisi.
    Pubblicità

Metodo 2 di 4:
Parte Due: Farmaci Che Richiedono Ricetta Che Possono Aiutare con i Sintomi

  1. 1
    Chiedi al tuo medico riguardo alla Clonidina. La clonidina è un farmaco non oppiaceo per la pressione e che non dà dipendenza. La clonidina inibisce la risposta simpatetica del corpo e aiuta a ridurre la sudorazione, i brividi, l'ansia e il turbamento che puoi provare durante l'astinenza.
    • Gli effetti collaterali includono bocca secca, sonnolenza e per alcuni, insonnia. La tua pressione sanguigna calerà, perciò se soffri già di pressione bassa e svenimenti, dovresti senza dubbio consultare un medico. Inoltre, fai attenzione a non scattare in piedi troppo velocemente. Molte persone che prendono farmaci per la pressione "vedono puntini" e sentono giramenti di testa quando cambiano improvvisamente posizione.
    • La clonidina può potenzialmente dare dipendenza, anche se non sortirà gli effetti dei narcotici. Cerca di mantenere un basso dosaggio: prendi 0,1-0,3 mg di clonidina, per 2-3 volte al giorno.
  2. 2
    Prova il Subutex (buprenorfina) se hai assunto narcotici per un lungo periodo. Il Subutex è un derivato dell'oppio a lunga durata che contrasta gli altri oppiacei e blocca i sintomi dell'astinenza.
    • Vantaggi: Il Subutex è disponibile previa ricetta, e potrai acquistarlo senza recarti in una clinica di metadone. E' più facile smettere di usarlo rispetto al metadone, e se smetterai di fare uso di altre droghe, il subutex può farti tornare a sentire normale molto velocemente. Puoi prenderne uno alla mattina e starai bene fino alla mattina successiva.
    • Svantaggi: soffrirai di astinenza dal subutex, ma i sintomi saranno meno intensi e di durata più breve. Il subutex inoltre può essere costoso, perché non tutti i medici possono prescriverlo, e possono avere solo un certo numero di pazienti sotto subutex.
    • La buprenorfina ha proprietà agoniste e antagoniste. A causa delle sue proprietà antagoniste, contrariamente all'azione puramente agonista del metadone, circa il dieci per cento dei pazienti non rispondono bene a questo farmaco.
    • Attendi la fine del ciclo di emivita dell'oppiaceo che prendi prima di prendere del Subutex. Altrimenti soffrirai di sintomi d'astinenza.
  3. 3
    Prendi del diazepam (Valium) o del clonazepam (Rivotril). Questi farmaci possono creare dipendenza, e potresti andare incontro a crisi d'astinenza quando ne cesserai l'utilizzo.
    • Limitati a piccole dosi. 5 mg di diazepam 2-3 volte al giorno, o 0,5-1 mg di clonazepam 2-3 volte al giorno ti basteranno. Non prenderli per un lungo periodo, e riduci l'utilizzo gradualmente quando decidi di non farne più uso.
    • Se abuserai di Valium o Rivotril e non ti disintossicherai in modo corretto, potresti affrontare sintomi come crisi tonico-cloniche e addirittura la morte.
  4. 4
    Prendi in considerazione l'utilizzo di droghe più "leggere". Puoi masticare delle foglie di kratom per alleviare i tuoi sintomi. Puoi procurartele con una ordinazione su internet.[2]
    • Evita gli alcolici. L'alcool è un depressivo, e anche se la sbornia potrebbe distrarti per un po', provocherà un peggioramento del tuo umore e potrebbe inficiare la tua capacità di dormire.
    Pubblicità

Metodo 3 di 4:
Parte Tre: Altre Strategie per Affrontare una Crisi d'Astinenza

  1. 1
    Conosci i sintomi che dovrai affrontare così da non essere colto di sorpresa. Potresti soffrire alcuni o tutti i sintomi seguenti:
    • Agitazione e ansia
    • Dolori muscolari
    • Lacrimazione
    • Sudorazione
    • Insonnia
    • Congestione del naso
    • Crampi addominali
    • Diarrea
    • Vomito
    • Pupille dilatate
    • Brividi
  2. 2
    Prepara un ambiente confortevole.
    • Tieni vicino a te il tuo tablet, la tua TV o il tuo lettore DVD così da poter guardare dei film divertenti.
    • Assicurati che la stanza si trovi a una temperatura confortevole e di avere delle coperte soffici e un ventilatore. Preparati a cambiare spesso le lenzuola a causa del sudore.
    • Indossa vestiti larghi e comodi. Dovrai cambiarli spesso a causa del sudore.
  3. 3
    Evita di affrontare l'astinenza da solo. Se non hai intenzione di entrare in una clinica di riabilitazione, fatti aiutare da qualcuno durante la crisi d'astinenza.[3]
  4. 4
    Prendi una pausa dalla tua vita di sempre. L'astinenza può durare fino a due settimane, perciò cerca di prendere delle ferie dal lavoro. Se hai una famiglia, vai in una clinica o in un luogo dove i tuoi figli non dovranno vederti affrontare i sintomi dell'astinenza.
  5. 5
    Riduci gradualmente l'uso di narcotici. Riduci le dosi di oppiacei o farmaci del 20-25% ogni 2-3 giorni per ridurre al minimo i sintomi dell'astinenza.[4]
  6. 6
    Prova a disintossicarti con l'aiuto della comunità. Visita la clinica locale del metadone per diminuire gradualmente l'uso di narcotici con dosi via via decrescenti di metadone. Questo tipo di disintossicazione ti consentirà di andare avanti con la tua vita quotidiana senza dover ricorrere a una clinica di riabilitazione.
  7. 7
    Se hai avuto tendenze suicide o pensieri autolesionisti in passato, fatti ammettere in un reparto psichiatrico. L'astinenza può farti ricadere in questi comportamenti negativi, e metterti in serio pericolo. Se hai precedenti di depressione o altri problemi psichiatrici, disintossicati sotto la supervisione di un medico.
  8. 8
    Vai in una clinica di riabilitazione. Lì avrai a tua disposizione molti trattamenti disintossicanti:
    • Disintossicazione sotto anestesia. In questo tipo di disintossicazione, il paziente è messo sotto anestesia e riceve una dose massiccia di farmaci antioppiacei. [5]
    • Terapia di gruppo. All'interno della clinica, potrai parlare con uno psicologo della tua dipendenza e potrai frequentare sedute di terapia di gruppo accanto ad altri tossicodipendenti.
  9. 9
    Concediti molti rinforzi positivi. Prova alcune di queste strategie:
  10. 10
    Dì a te stesso che i dolori dovuti all'astinenza sono come i dolori del travaglio. Stai nascendo a nuova vita.
    • Scrivi un biglietto per te stesso che dica "Sono una persona fantastica, e sto compiendo un'impresa straordinaria." Attacca il biglietto in un punto dove potrai leggerlo sempre.
    • Concediti una ricompensa per ogni giorno di astinenza che hai superato.
  11. 11
    Ricorda di mangiare e bere acqua. Potresti non aver voglia di mangiare o bere, ma il tuo corpo ha bisogno di nutrimento e idratazione. Mangia dei salatini o uno yogurt o altri cibi che digerisci facilmente. Bevi regolarmente acqua o succhi di frutta per reintegrare i liquidi persi con il vomito e la diarrea.
  12. 12
    Fai del tenue esercizio fisico. Non esagerare, ma fai una breve passeggiata nel tuo quartiere o dei semplici lavori di casa. L'esercizio ti terrà di buon umore e ti servirà come distrazione dai sintomi.
    Pubblicità

Metodo 4 di 4:
Parte Quattro: Battere la Dipendenza una Volta per Tutte

  1. 1
    Smetti per te stesso e non per un'altra persona. Non riuscirai a essere risoluto se stai cercando di smettere per i tuoi genitori, per i tuoi figli o per tua moglie. Decidi in prima persona che non vuoi più drogarti e vuoi cambiare stile di vita.
  2. 2
    Iscriviti alla Narcotici Anonimi. La Narcotici Anonimi ti farà seguire un programma di 12 passaggi simile a quello degli Alcolisti Anonimi per aiutarti a seguire la strada giusta dopo la disintossicazione. Oltre a seguire i 12 passaggi, puoi partecipare agli incontrare per parlare con persone che condividono la tua stessa esperienza, e sarai messo in contatto con uno sponsor con il quale potrai parlare in ogni momento e che ti aiuterà nella tua lotta contro la dipendenza.
  3. 3
    Frequenta le persone giuste. Stai alla larga dalle persone che ti spingeranno a drogarti e dagli amici che avevi nei tuoi giorni di dipendenza. Inoltre evita gli spacciatori e chiunque ti dava accesso alla droga.
  4. 4
    Preparati - per superare completamente la dipendenza serve molto tempo. La crisi di astinenza durerà tra i 3 giorni e le due settimane. Potresti però soffrire di una condizione chiamata Sindrome del Post Astinenza Acuta.
    • Questa sindrome imita disturbi psicologici come la depressione, l'ansia e la psicosi. Le persone che soffrono di questa condizione sono spesso letargiche e hanno difficoltà di concentrazione, problemi di memoria, disturbi del sonno e sbalzi d'umore. Nei casi più gravi, le persone possono sviluppare tendenze suicide.[6]
    • Fatti aiutare se soffri di questa sindrome. Se non la curerai, i sintomi potrebbero portarti a una ricaduta.
  5. 5
    Affronta la vita un passo alla volta. Potresti scoprire che ogni cosa ti ricorda i momenti che hai passato sotto l'effetto di stupefacenti.
    Pubblicità

Consigli

  • Tieni a portata di mano un dispositivo connesso a internet, così da poter parlare con le persone sui forum online quando affronti la crisi d'astinenza. Parlare con persone che hanno già affrontato e superato una crisi ti darà il coraggio necessario per riuscire ad andare avanti.
  • Fai un test dell'HIV se prendevi narcotici per via endovenosa. Pensare di avere l'HIV può essere spaventoso, ma prima lo saprai, prima potrai affrontare la malattia se fossi infetto.
Pubblicità

Avvertenze

  • Non arrenderti e non ricadere mai nell'uso di droghe dopo esserti disintossicato. Ti ritroverai al punto di partenza.
  • Non combinare l'uso di droghe con quello di alcool o farmaci! Potrebbe essere fatale.
  • Evita di usare il metadone per disintossicarti se non fai uso di narcotici da lungo tempo. Se prendi del metadone, riduci gradualmente la quantità fino a 30 mg. Poi passa al Subutex, e riduci gradualmente la dose di quel farmaco fino a smettere del tutto.
Pubblicità

Cose che ti Serviranno

  • Analgesici (paracetamolo, ibuprofene, naprossene)
  • Antistamini che ti facciano venire sonnolenza
  • Loperamide contro la diarrea
  • Clonidina
  • Subutex
  • Valium o Rivotril
  • Film divertenti
  • Ventilatore, coperte comode
  • Molti set di lenzuola e molti vestiti

Informazioni su questo wikiHow

Scritto in collaborazione con:
Redazione di wikiHow
Questo articolo è stato scritto in collaborazione con il nostro team di editor e ricercatori esperti che ne hanno approvato accuratezza ed esaustività.
Categorie: Dipendenza

Hai trovato utile questo articolo?

No
Pubblicità