Come Aggiungere i Sottotitoli a un Film

A prescindere dalla propria lingua madre, guardare un film è una cosa che piace a tutti. Il problema è che le produzioni cinematografiche non sempre dispongono dei fondi necessari per promuovere la traduzione del film in più lingue, quindi potresti non essere in grado di comprenderne i dialoghi. Tuttavia, puoi aggiungere dei sottotitoli alla tua pellicola preferita, oppure crearli tu stesso: tradurre un film non è così complicato, ma richiede tempo e pazienza.

Questo articolo ti insegna ad aggiungere un file di sottotitoli a un film che ne è privo. Se, invece, vuoi sapere come attivare i sottotitoli durante la visione di un filmato, clicca qui.

Metodo 1 di 2:
Scaricare un File di Sottotitoli

  1. 1
    Associare i sottotitoli a un film è una cosa che si può fare solo dal computer. Se il DVD di cui sei in possesso è sprovvisto di sottotitoli in una data lingua (lo puoi scoprire dalle voci di menu "Impostazioni" o "Lingua"), non li puoi aggiungere se non con l'aiuto di apparecchiature e software evoluti. I DVD in commercio sono protetti e non riscrivibili e il lettore non è in grado di riprodurli in altre lingue. Con il computer, invece, il discorso è completamente diverso: se intendi visionare il filmato dal PC, puoi tranquillamente associarlo a tutti i sottotitoli che riesci a scaricare.
    • Se lo guardi da un lettore DVD, prova ad attivare il tasto "Sottotitoli" sul telecomando.
  2. 2
    Individua sul tuo computer il film che vuoi sottotitolare e spostalo in una cartella separata. Usa la funzione di ricerca Windows Explorer o Finder (Apple). Probabilmente l'estensione del file sarà una delle seguenti: .MOV, .AVI o .MP4. Non è necessario modificare il nome del file: basta individuarlo e associarlo al file dei sottotitoli, che consiste semplicemente nel testo e nel tempo di inizio e fine di ogni battuta e che di solito ha estensione .SRT.
    • Per visualizzare i sottotitoli sono necessari due file: quello contenente il film e il file .SRT.
    • Un altro formato di sottotitoli, meno recente, prevede l'estensione .SUB. [1]
  3. 3
    Per trovare i sottotitoli giusti, fai questa ricerca online: "Nome film + lingua + sottotitoli". Vai sul motore di ricerca che usi di solito e cerca i sottotitoli nella tua lingua. Se, per esempio, ti servono quelli in italiano del film "X-Men: First Class", devi inserire questa stringa di ricerca: "X-Men: First Class sub ita". Seleziona pure uno dei primi risultati di ricerca: si tratta di file di piccole dimensioni, che generalmente non contengono virus. [2]
  4. 4
    Individua i sottotitoli e scarica il file .SRT. Scaricalo da un sito web come Italiansubs, Subsfactory o MovieSubtitles. Fai attenzione a non attivare download aggiuntivi, ma solo file .SRT o .SUB. Se un sito ti insospettisce, lascialo perdere e scegline un altro.
  5. 5
    Rinomina il file dei sottotitoli con lo stesso nome del film. Se si chiama MioFilm.AVI, il file dei sottotitoli dovrà chiamarsi MioFilm.SRT. Individua il file scaricato (di solito si trova nella cartella "Download") e rinominalo correttamente. Il file .SRT deve avere lo stesso nome del film. [3]
  6. 6
    Sposta il file .SRT nella cartella dove si trova il film. Se non ne hai già una, crea una cartella dedicata. Metti il file .SRT nella stessa cartella del film. Questo fa sì che i sottotitoli vengano automaticamente associati al video durante la riproduzione.
    • Il programma più facile da usare per la riproduzione di video è VLC, che è gratuito e gestisce la maggior parte dei formati.
  7. 7
    Aggiungi un file .SRT a un filmato caricato su YouTube. Apri Creator Studio, la funzione YouTube per gestire i video caricati. Dal menu a discesa accanto al video a cui desideri aggiungere i sottotitoli, seleziona "Sottotitoli"; clicca sul pulsante "Aggiungi nuovi sottotitoli"; seleziona "Carica un file" e scegli il tipo di file da caricare; scegli il file, caricalo e, infine, pubblicalo. Per attivare i sottotitoli, clicca sul tasto "CC" in fase di riproduzione.
    Pubblicità

Metodo 2 di 2:
Creare Tu Stesso i Sottotitoli (Tre Modi)

  1. 1
    Comprendi gli obiettivi della sottotitolazione. I sottotitoli non sono altro che traduzioni e chiunque abbia provato a cimentarsi in questo lavoro ti dirà che si tratta in egual misura di un'arte e di una scienza. Se vuoi occupartene personalmente, prima di decidere la traduzione di ciascuna battuta devi porti una serie di domande:
    • Qual è l'obiettivo del dialogo? A prescindere dai termini usati, quali emozioni intende trasmettere il personaggio? Questo è il principio ispiratore dell'intero processo traduttivo.
    • Come posso adattare i sottotitoli alla durata della battuta? Alcuni scelgono di visualizzare subito qualche riga di dialogo, cominciando un po' prima e terminando un po' dopo la battuta per dare modo al lettore di leggerla integralmente.
    • Come posso gestire il linguaggio gergale e i modi di dire? Spesso le traduzioni non sono ben fatte. Tu cerca, invece, di partire dalla tua lingua madre per rendere nel modo più efficace possibile eventuali frasi in slang e modi di dire. Per poterlo fare, devi naturalmente conoscere il significato delle varie espressioni in lingua originale. [4]
  2. 2
    Serviti di un sito web dedicato per aggiungere sottotitoli in modo efficiente. Siti come DotSub, Amara, and Universal Subtitler permettono di visualizzare le varie scene durante la scrittura dei sottotitoli e di generare un file .SRT compatibile con il video. Ognuno di questi siti ha funzioni specifiche, ma seguono tutti lo stesso formato:
    • Scegli il momento di inizio del sottotitolo;
    • Scrivi il sottotitolo;
    • Scegli il momento in cui il sottotitolo termina;
    • Ripeti per tutta la durata del film e completa il lavoro;
    • Scarica il file .SRT generato e mettilo nella stessa cartella del film. [5]
  3. 3
    Crea i sottotitoli manualmente con il Blocco note. Se preferisci, puoi scrivere i sottotitoli a mano, anche se l'uso di un programma velocizza enormemente il processo. A tale scopo, apri un editor di testo come il Blocco note di Windows o TextEdit di Apple (entrambi gratuiti e preinstallati). Devi conoscere il formato di base di un file dei sottotitoli. Prima di cominciare, seleziona "File", "Salva con nome" e salva il file come "MioFilm.SRT". Imposta la codifica dei caratteri "ANSI" per le lingue basate sull'alfabeto latino e "UTF-8" per le lingue che usano altri alfabeti. [6] Comincia a scrivere i sottotitoli. Ognuna delle sezioni descritte di seguito ha un suo capoverso, quindi, dopo averla scritta, vai a capo premendo invio:
    • Numero progressivo del sottotitolo. Comincia con 1, poi continua con 2 e così via.
    • Durata del sottotitolo. Il formato è il seguente: ore:minuti:secondi,millisecondi --> ore:minuti:secondi,millisecondi.
      • Per esempio: 00:01:20,003 --> 00:01:27,592
    • Testo del sottotitolo. Si tratta semplicemente delle parole pronunciate dal personaggio.
    • Una riga vuota. Lascia una riga vuota prima del prossimo sottotitolo. [7]
  4. 4
    Crea sottotitoli con il tuo video editor preferito, senza passare dal formato .SRT. Questo metodo permette di visualizzare i sottotitoli durante la fase di scrittura e di correggerne a mano e in tempo reale la posizione, il colore e lo stile. Apri il film con il tuo video editor preferito, come Premier, iMovie o Windows Movie Maker. Importalo nella tua timeline o sequenza temporale (l'area di lavoro). Seleziona dal menu del tuo programma la funzione relativa ai sottotitoli e scegli il formato che preferisci. Scrivi un sottotitolo, trascinalo in cima alla sezione video corrispondente e prosegui per tutta la durata del film.
    • Se vuoi mantenere le stesse impostazioni per tutte le scene, fai doppio click su un sottotitolo e poi fai copia incolla: risparmierai un sacco di tempo.
    • L'unico inconveniente di questo metodo è che bisogna salvare il film in un file separato. Non puoi disattivare i sottotitoli, perché sono incorporati nel video.
    Pubblicità

Consigli

  • Quando cerchi il file .SRT su Internet, scegline uno che abbia lo stesso nome del film. In caso contrario, rinominalo dopo averlo scaricato.
Pubblicità

Avvertenze

  • Non scaricare un file .SRT se non ha lo stesso nome del film o, almeno, un nome simile.
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, autori volontari hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.
Categorie: Films

Hai trovato utile questo articolo?

No
Pubblicità