Come Agire per Fermare la Crudeltà verso gli Animali

Il comportamento crudele verso gli animali causa molte morti e ferimenti ogni anno e alcune persone non riescono più a sopportare questa situazione. Se vuoi imparare a intervenire e dare il tuo contributo per fermare la crudeltà sugli animali continua a leggere.

Passaggi

  1. 1
    Diventa vegano o vegetariano. Come puoi opporti alla gente che si comporta in modo crudele verso gli animali, se hai mangiato il maiale sotto forma di bacon a colazione? Nessuno ti prenderà sul serio, a meno che non mostri di essere scrupoloso e attento. Questo non significa affermare che sei vegetariano e poi nasconderti furtivamente le salsicce nella camicia. Puoi essere vegetariano, ma diventare vegan è ancora meglio, perché significa non mangiare nulla di provenienza animale e ti garantisce che nessuno potrà affermare che sei crudele con gli animali.
  2. 2
    Incoraggia gli altri a unirsi alla tua battaglia. Se non hai nessuno che ti appoggia, nessuno ti prenderà sul serio. Puoi trovare dei sostenitori organizzando delle manifestazioni o puoi scrivere una petizione.
  3. 3
    Organizza proteste e raduni. Puoi effettuare dei raduni ovunque. Ma attenzione: se stai facendo una protesta contro un metodo di servizio, assicurati di non trovarti sulla proprietà di coloro contro cui denunci la situazione, altrimenti potrebbero intraprendere azioni legali e chiamare la polizia. Pertanto puoi ancora protestare vicino all’area in cui c’è la realtà che stai contestando, purché non ti trovi sulla sua proprietà. Per esempio: se vuoi organizzare una protesta contro Mc Donald’s, potresti decidere di radunare la manifestazione di fronte a un loro ristorante. Puoi essere ovunque, purché sia un luogo e un contesto legale: un parco, un concerto o sull’altro lato della strada di una azienda che promuove la crudeltà sugli animali. È opportuno individuare un leader che stabilisca la data e il luogo dove manifestare e riunire molti sostenitori coinvolti nella causa. Un esempio di una manifestazione fallimentare sarebbe se solo tu e l'organizzatore vi presentaste al raduno. Assicurati in anticipo che ci sia una forte affluenza alla protesta, che siano tutte persone convinte e che si prendano a cuore il problema. Se prepari dei cartelli da mostrare alla manifestazione, scrivine molti anche per gli altri partecipanti, nel caso in cui si presentino impreparati.
  4. 4
    Sostieni il tuo gruppo di supporto. Puoi aderire a un gruppo come l’Associazione per la Difesa degli Animali (AIDA) o la Lega Antivivisezione (LAV). Puoi dare un contributo anche economico o partecipare volontariamente a delle iniziative. In questi gruppi trovi sicuramente molti altri vegetariani e vegani che vogliono contribuire alla causa. I siti web di queste associazioni danno regolarmente comunicazione in merito ai prossimi eventi in programma e inviano aggiornamenti sulla lotta contro la crudeltà verso gli animali. Puoi anche incoraggiare i tuoi amici ad aderire a questi gruppi. Fai una ricerca online e trova le sedi più vicine. Puoi firmare appelli e petizioni e contribuire attivamente alle iniziative.
  5. 5
    Avvia una petizione. Stampa alcuni fogli con righe numerate e sulla prima pagina, scrivi "Fermiamo la crudeltà sugli animali". Puoi portare questi fogli ovunque tu vada e chiedere continuamente a tutte le persone che incontri di firmare. Ma sii consapevole del fatto che non potrai pensare di raccogliere firme nei ristoranti in cui viene servita la carne, perché i relativi titolari potrebbero pensare che vuoi rovinare alcune delle loro attività. Un luogo adeguato dove puoi raccogliere le firme è nei parchi pubblici o nei raduni, perché questi sono i posti adatti per le petizioni.
  6. 6
    Mostrati contrario alla sperimentazione sugli animali. Molte persone puntano i riflettori sul fatto di mangiare la carne, mentre la sperimentazione sugli animali è un problema altrettanto grave. Puoi acquistare o creare tu stesso dei distintivi e stemmi che affermano chiaramente che sei contro la sperimentazione animale e distribuirne ad altre persone.
  7. 7
    Informa gli altri. Molte persone non sono consapevoli delle crudeltà nascoste che vengono attuate ogni giorno. E il tuo compito è proprio quello di porre fine a tutto ciò. Distribuisci dei volantini che informino su ciò che sta succedendo e che cosa possono fare le persone per fermarlo. Se non vuoi perdere tempo dando gli opuscoli a chi non li vuole e non è interessato, chiedi alle persone che incroci sulla strada se sono consapevoli di cosa sta accadendo. Se affermano di non essere informate, consegna loro il volantino o la brochure illustrando il problema nel dettaglio. Questo metodo è sicuramente più efficace del mettere i volantini nelle cassette postali, perché hai modo di interfacciarti direttamente con la gente.
  8. 8
    Scrivi delle lettere. Un altro modo per fare sentire la tua voce è di scrivere delle lettere ai politici locali e nazionali su determinate questioni in cui ti senti fortemente coinvolto. In questa occasione puoi inserire anche le copie delle petizioni per mostrare lo sforzo e il lavoro che hai svolto e dare maggiore peso alla lettera.
    Pubblicità

Consigli

  • Afferma costantemente alle persone che sei completamente contro la crudeltà sugli animali, se ti propongono qualcosa che la favorisce.
  • Sii rispettoso verso gli altri, non tutti vedono le cose dal tuo punto di vista.
  • Distribuisci oggetti come adesivi e spillette con simboli anti-crudeltà.
  • Diventa vegan o vegetariano.
Pubblicità

Avvertenze

  • Non metterti a predicare e/o chiedere alle persone che ti ascoltino, perché non lo faranno. Cerca di informare e convincere senza assumere un atteggiamento moralmente superiore. Le persone si ritraggono e si chiudono rapidamente se si sentono attaccate per le loro scelte personali.
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, 70 persone, alcune in forma anonima, hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.
Categorie: Attivismo Sociale

Hai trovato utile questo articolo?

No
Pubblicità