Come Aiutare un Amico che Viene Arrestato nel Mezzo della Notte

Sono le due del mattino e qualcuno che conosci è stato appena arrestato. Sai di aver bisogno di assistenza legale e non vuoi che il tuo amico rilasci una confessione, abbia un confronto all’americana o che gli siano prese le impronte digitali, soprattutto se questo provvedimento può essere evitato. È difficile sapere che cosa fare e a chi affidarsi. Inoltre, non sai chi potrà rispondere al telefono in quel determinato momento. Ecco che cosa c’è da sapere se questa situazione si verifica negli Stati Uniti d’America.

Passaggi

  1. 1
    Scopri dove viene trattenuto e presso quali forze dell’ordine. Sia che ricevi una telefonata da un ufficiale di polizia o dal tuo amico, assicurati di fare questa domanda. Se possibile, di’ al tuo amico che stai cercando un avvocato e di non rispondere a nessuna domanda della polizia che comprometta la sua situazione, finché non arrivi il legale. In breve, è cosa buona rispondere sul “nome, la posizione e il numero di codice fiscale”. È opportuno che collabori, ma che dica il meno possibile finché non sarà presente l’avvocato. Qualunque cosa dica, persino a te al telefono, può essere usata contro di lui in tribunale, perciò la presenza dell’avvocato come mediazione di difesa tra lui e la polizia è essenziale. Il tuo amico dovrà dire immediatamente “Voglio un avvocato” e la polizia non potrà interrogarlo. Anche se dovrà ripeterlo più volte, si tutelerà dal dire cose che potrebbero essere usate contro di lui durante il processo.
  2. 2
    Chiedi qual è l’accusa precisa e non lasciare che provi a spiegare che cosa è successo. Non è esclusa la telefonata che può essere, anzi sicuramente sarà, registrata dalla polizia per un uso successivo. Se la persona arrestata è un adulto, la polizia non è tenuta a dire nulla ad amici e familiari.
  3. 3
    Consigliagli di dire ai poliziotti che non risponderà a nessuna domanda o che non si sottoporrà ad alcun esame in assenza dell’avvocato. Digli di non rilasciare dichiarazioni su nessun presunto reato, a eccezione dell’alcol test (vedi Avvertenze), a meno che o finché non riceverà determinate istruzioni dal suo legale. Solo la persona arrestata può fare appello ai suoi diritti; non può farlo nessun altro al posto suo.
  4. 4
    Trova un avvocato penalista. Continua a telefonare a vari avvocati finché non troverai uno che risponda al telefono o che abbia un servizio di segreteria che ti dia la possibilità di metterti in comunicazione con lui in qualsiasi momento del giorno e della notte.
  5. 5
    Di’ all’avvocato che il tuo amico è stato arrestato, dagli l’indirizzo della stazione di polizia e tutte le informazioni possibili. Molti avvocati lo fanno gratuitamente, ma potrebbero anche richiedere un pagamento tra i $150 e $350 per la chiamata.
  6. 6
    Raccogli quanti più soldi puoi per pagare l’avvocato in tribunale e per il rilascio su cauzione. È più importante avvalersi di un buon legale fin dall’inizio che far uscire di prigione la persona arrestata.
  7. 7
    Dopodiché, assicurati che gli siano stati letti i suoi diritti prima dell’interrogatorio. Se la polizia interroga il sospetto senza informarlo dei diritti di cui gode, l’interrogatorio non sarà ritenuto ammissibile in sede processuale. Se vuoi un consiglio, è poco probabile che accada. For advice, this might never happen
    Advertisement

Consigli

  • Ricorda che il modo migliore per aiutarlo a uscire dai problemi relativi all’arresto è quello di evitare in primo luogo l’arresto stesso. Perciò, tienilo fuori da situazioni che lo possono compromettere, come le risse, l’abuso di alcolici e aiuta gli amici a fare altrettanto.
  • Se hai difficoltà a sapere dove il tuo amico è stato trattenuto e presso quali forze dell’ordine, cerca i servizi offerti da un garante che paga la cauzione (bail bondsman), perché hanno esperienza in questi casi e a volte possono individuare prima di te dove si trova la persona arrestata.
  • Considera di chiamare i genitori, soprattutto se non puoi o scegli di non farti coinvolgere. Se il tuo amico ha problemi di alcol o di droga, è possibile che cerchi di evitare i genitori. Questi ultimi possono anche essere disposti ad assisterti economicamente affinché esca di prigione. Possono scegliere l’anonimato per sottrarsi a eventuali imbarazzi.
  • Di’ all’avvocato che necessiti del suo intervento per garantire che i diritti del tuo amico siano rispettati solo per la notte in questione ed eventualmente per il giorno dopo, quando si dovrà procedere alla lettura ufficiale dei capi d’imputazione, se è prevista; non firmare nessun onorario a lungo termine senza la presenza della persona accusata.
  • Qualsiasi parcella da corrispondere per la comparizione del giorno dopo dovrebbe essere a prezzo fisso o oraria. La maggior parte si aggirano intorno ai $150-$350 a ora, qualcosa in più nelle aree urbane.
  • La maggioranza dei reati minori e delle violazioni alle leggi stradali possono essere regolati presso la stazione di polizia mediante l’uso di un desk appearance ticket (un ordine di comparizione per la lettura ufficiale dei capi d’accusa)[1] o un desk sergeant's bail (cauzione rilasciata dal sergente).
  • Al momento della comparizione per la lettura ufficiale dei capi d’imputazione (e, quindi, all’eventuale contestazione da parte della difesa), non sei tenuto ad avvalerti dell’avvocato che ti ha assistito all’inizio. Se la persona accusata non può permettersi un legale, sarà nominato un pubblico difensore che lo rappresenti. Spesso gli avvocati migliori e più conosciuti nei tribunali sono pubblici difensori, sebbene siano i più impegnati e non siano in grado di offrire al tuo amico più tempo di quello dedicato da un avvocato privato. Probabilmente sarà assistito meglio da quest’ultimo, tuttavia sarà messo a disposizione un pubblico difensore, se è possibile. Evita di assumere quegli avvocati che ti fermano nei corridoio delle aule di tribunale!
  • Questo è un momento terribilmente imbarazzante. Le informazioni da dare dovranno essere nella media di quello che viene richiesto. Se il tuo amico non può andare al lavoro perché è stato arrestato, è opportuno chiedergli l’e-mail o il numero di telefono del suo dirigente e stabilire se intende informarlo sulla situazione. Se è necessario usare discrezione, è consigliabile individuare il motivo più appropriato per giustificare l’assenza del tuo amico sul posto di lavoro.
Advertisement

Avvertenze

  • Una dichiarazione verbale è sconveniente quanto una scritta. È sempre meglio non dire niente.
  • La polizia esercita un servizio pubblico e svolge un lavoro molto importante, ma non significa che non cercherà di ricorrere a sotterfugi. Quando si indaga su un reato, nulla le impedisce di darti informazioni fuorvianti o addirittura completamente false nel tentativo di provocarti a rilasciare una dichiarazione. Di conseguenza, non prendere tutto ciò che un ufficiale di polizia dice come corrispondente necessariamente a verità.
  • Stai attento agli avvocati definiti negli Stati Uniti “dump truck”, ovvero pronti a scendere a patti durante il procedimento. Assicurati che l’avvocato assunto sia disposto a esaminare i fatti relativi alla causa in corso, che creda al tuo amico e che si fidi della sua versione fino a prova contraria.
  • In alcuni Stati hai un tempo limitato o nessun diritto a contattare un avvocato per quanto riguarda l’alcol test. Inoltre, rifiutarsi di sottoporvisi comporta le stesse sanzioni previste nel caso in cui risulti positivo. Il rifiuto a sottoporsi all’alcol test implica la sospensione automatica della patente di guida, poiché il consenso a questo test è una condizione per il rilascio della patente. D’altro canto, la persona arrestata può avere validi motivi per non sottoporsi all’esame del sangue (ad esempio, per la presenza di altre sostanze nel flusso ematico), dal momento che perdere il diritto alla guida non può costituire una grande preoccupazione. Non chiedere mai ai poliziotti un consiglio; sono pagati per ostacolare la persona arrestata. Chiama subito un avvocato e domanda a lui.
  • La polizia non è tenuta a “leggere i tuoi diritti” e, se non lo fa, l’arresto non è invalidato. Deve solo fare in modi che i tuoi diritti siano rispettati, se (a) sei arrestato e (b) fai domande riguardo al reato commesso. Esistono alcune eccezioni a queste regole, ma sono di natura tecnica e solitamente solo un avvocato adeguatamente qualificato può individuarle. In ogni caso, è sempre meglio essere sicuri e non dare informazioni spontaneamente. Quindi, di’ al tuo amico che basta mantenere la calma e continuare a richiedere l’intervento dell’avvocato.
  • Non assumere mai un avvocato che ti avvicina in un corridoio nei pressi di un’aula di giustizia o nel tribunale, offrendoti i suoi servizi. Ti sta adescando e non è eticamente corretto. I giudici e il personale della cancelleria conoscono queste persone e non le trattano con rispetto. Ti danneggerai.
  • Non preoccuparti se non riesci a trovare un avvocato che rappresenti in tribunale il tuo amico, una volta rilasciato. Alcuni tribunali non permettono che un legale non designato presenzi durante la comparizione per la lettura ufficiale dei capi d’imputazione, ma gli forniranno un legale apposito per questa circostanza, se sarà richiesto, o daranno all’imputato il tempo di sceglierlo prima della comparizione.
Advertisement

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, 39 persone, alcune in forma anonima, hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.

Hai trovato utile questo articolo?

No
Advertisement