Come Allenare una Squadra Sportiva

Allenare una squadra può essere molto impegnativo. Ma con questi suggerimenti, potrebbe essere più semplice.

Passaggi

  1. 1
    Trova del tempo libero. Uno stacanovista non potrebbe realisticamente fare l’allenatore a tempo pieno. Prendi atto dell’impegno necessario ad allenare. Se rinunci dopo un giorno, allora mostri il tuo lato peggiore. Non allenare se non puoi farlo.
  2. 2
    Impara ogni strategia e dettaglio del tuo sport. Ti aiuterà a sapere cosa sia un “homerun” se allenerai una squadra di baseball.
  3. 3
    Leggi libri sull’allenamento, parla con altri allenatori, interagisci. Ci sono altre qualità essenziali che un allenatore ideale dovrebbe avere oltre alla mera educazione, la competenza e l’esperienza. Quelli che seguono sono alcuni degli importanti passaggi necessari a perfezionare la tua professione di allenatore. I più importanti includono:
    Pubblicità

Parte 1 di 3:
Specializzati come allenatore

  1. 1
    Ottieni le qualifiche educative, la formazione e l’esperienza che desideri.
  2. 2
    Usa a pieno le indicazioni per un’auto-gestione efficace. Per esempio, i requisiti di gestione della salute, della carriera, del denaro, e dev’essere affinato un intero assortimento di abilità critiche e d’adattamento.
  3. 3
    Impara a sviluppare relazioni e gestirle nel modo giusto.
  4. 4
    Affina l’arte della costruzione di un’atmosfera che favorisca l’apprendimento.
  5. 5
    Impara a focalizzarti sugli obiettivi e gestire le emergenze.
  6. 6
    Fornisci un servizio di valore e sessioni di alta qualità.
    Pubblicità

Parte 2 di 3:
Preparati al meglio

  1. 1
    Affronta sempre una sessione con le idee chiare, per assicurarti d’essere presente al 100% e per poterti concentrare a pieno sui tuoi atleti.
    • Libera la mente da qualsiasi pensiero, opinione, valutazione, pregiudizio ed esperienza. Questo amplifica le tue doti d’ascolto e la capacità di elaborare le informazioni che stai dando e ricevendo senza interferenze e ti aiuta ad assecondare i loro bisogni.
  2. 2
    Analizza le sessioni precedenti (se ce ne sono state) a quella attuale. Prendi nota di ciò che vuoi ottenere dalla prossima sessione. Potrebbe non andare tutto secondo i piani, ma t’impedisce di confonderti o distrarti nel mezzo di una sessione d’allenamento.
    • Non consentire distrazioni tue o degli atleti durante l’allenamento.
    • Rimuovi qualsiasi potenziale distrazione come comportamenti scorretti o spettatori indisciplinati, dispositivi portatili, cellulari e computer.
  3. 3
    Accertati che il tuo atleta impari qualcosa di nuovo ogni volta. Deve sempre portar via qualcosa di positivo dall’interazione con te. Devi avere conferma da loro, perciò non assumere che tutto sia andato per il meglio.
  4. 4
    Esplicita le prossime sessioni o i passaggi o le azioni che dovrebbero imparare dall’allenamento, per raggiungere ognuno i propri obiettivi.
  5. 5
    Impara come restare concentrato e tieni quest’elenco in mente, specialmente in caso la gestione di se stessi, spesso tralasciata o data per scontata. Valutando le tue aspettative professionali e i livelli di prestazione personali, farai ciò che sarà necessario per restare in forma ed entusiasta.
  6. 6
    Cerca un lavoro. Se sei un insegnante, chiedi se è aperta una posizione da allenatore nella tua scuola. In caso non lo sia, cerca tra gli annunci.
    Pubblicità

Parte 3 di 3:
Esercita le tue abilità gestionali

  1. 1
    Lavora sulle seguenti competenze mentre cerchi di diventare un perfetto allenatore:
    • La capacità di motivare.
    • La capacità di prendere buone decisioni.
    • L’abilità di comunicare efficacemente. Usa un linguaggio facilmente comprensibile a un livello adatto all’interlocutore per eliminare ripetizioni inutili e ridurre al minimo le incomprensioni.
    • L’abilità di fornire supporto personale senza creare un senso di appagamento che potrebbe portare ad arroganza. Gli atleti devono essere soddisfatti della propria prestazione ma non devono mai perdere la voglia di crescere.
  2. 2
    Riconosci i tuoi punti di forza e sii abbastanza sveglio da chiedere aiuto in caso di bisogno o da delegare.
  3. 3
    Sii attento a ogni dettaglio. Anticipa e prevedi le domande.
    • Rassicura gli atleti quando fanno qualcosa di positivo e tirali su quando la concentrazione o l’impegno calano.
    • Osserva l’apprendimento prendere forma, prestando attenzione.
  4. 4
    Sappi che l’allenamento riguarda l’atleta, e dev’essere sostanzialmente basato sull’atleta, perciò, in quel senso, non dovresti sentirti il capo.
    • Abbi l’umiltà di riconoscere i meriti di ognuno. È immensamente importante per te, l’allenatore, comprendere i problemi dell’atleta ed essere solidale.
  5. 5
    Adotta tecniche adeguate, proporzionate ai bisogni degli atleti. Cercare di costringerli a rispettare lo stile personale dell’allenatore per l’aumento delle loro prestazioni potrebbe non essere la strada migliore.
  6. 6
    Usa i videogiochi in “modalità allenatore” o “manager”. Scrivi schemi di gioco e nuove strategie nel tuo tempo libero. Tieni un taccuino coi tuoi piani futuri.
  7. 7
    Conosci la tua squadra.
  8. 8
    Insegna nuove tecniche ai tuoi giocatori.
  9. 9
    Renditi conto che vincere non è tutto. Ci sarà sempre una “prossima stagione”. Ma, ad ogni modo, cerca di lasciare il segno. Renderà più stabile il tuo lavoro.
    • Continua a provare! Una volta allenata una squadra di bimbi, potresti essere chiamato ad allenare adolescenti, e così via.
  10. 10
    Continua a scalare questa montagna con costanza, e potresti sbarcare tra i professionisti un giorno!
    Pubblicità

Consigli

  • Ricorda che la maggior parte dei giocatori è lì per divertirsi.
  • Non lasciare che l’allenamento riempia la tua vita. Trova il tempo per altre cose.
  • Porta con te un regolamento. È un buon modo per convincere gli arbitri senza essere cacciato.
  • Non inimicarti o litigare senza motivo con gli arbitri. Sarai di cattivo esempio per la squadra se ti farai cacciare lasciando al comando i tuoi assistenti.
  • Non punire le prestazioni negative. Prenditi un momento per pensare a cosa vorresti dire e soppesa le parole. Un dodicenne vuole davvero sentirti gridare contro di lui per aver fatto un errore grossolano? Una parola d’incoraggiamento nel momento giusto e costante rinforzo positivo è ciò che serve per migliorare le prestazioni dell’atleta.
  • Studia gli avversari. Scopri quali giocatori sono in forma e quali invece sono gli anelli deboli, e allena i tuoi atleti a riconoscerli e trasformarli in un vantaggio tecnico.
  • Impara qualsiasi regola speciale del campionato. Queste regole speciali solitamente diminuiranno con l’avanzare dell’età e del livello.
Pubblicità

Avvertenze

  • Allenare a tempo pieno potrebbe portarti a lasciare eventuali lavori o hobby precedenti.
  • Fare l’allenatore è un lavoro che richiede moltissimo tempo.
  • Essere incredibilmente maleducato e inappropriato ti farà perdere il lavoro.
Pubblicità

Cose che ti Serviranno

  • Regolamento
  • Taccuino (per le strategie e gli schemi)
  • Un videogioco che testi le tue doti da allenatore (facoltativo)
  • Scarpe e indumenti adatti
  • Un piccolo kit di primo soccorso
  • Perossido di idrogeno (disinfettante)
  • Cerotti e bende


Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, 17 persone, alcune in forma anonima, hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.
Categorie: Sport di Squadra

Hai trovato utile questo articolo?

No
Pubblicità