Come Allevare Anatre

Scritto in collaborazione con: Lo Staff di wikiHow

Le anatre domestiche producono uova di buone dimensioni e saporite, hanno un sapore delizioso, possono liberare il giardino da lumache e lumaconi e sono relativamente facili da curare. Che tu abbia deciso di allevare anatre per hobby o per tentare una piccola avventura economica, la cosa più intelligente per iniziare è trovare informazioni su come farlo. Anche se è più facile prendersene cura rispetto ad altri tipi di pollame, per allevare le anatre avrai bisogno di alcune informazioni di base per essere sicuro di avere uno stormo sano.

Parte 1 di 4:
Preparazione per l’Allevamento delle Anatre

  1. 1
    Decidi perché desideri allevare anatre. Potresti voler tenere le anatre come animali domestici, per mangiarne la carne, per la produzione di uova o come modo organico di controllare i parassiti in giardino. Ci sono quattro tipi principali di anatra: domestica, da superficie, da immersione e di mare. Le anatre domestiche sono quelle preferite. Tutte le razze domestiche discendono dalla selvatica comune (la Mallard, il germano reale), eccetto l'anatra muta (la Muscovy).
    • Le anatre non domestiche o "da selvaggina" trascorrono molto tempo in acqua ed è necessario fermarne le ali già da molto giovani per evitare che volino via. Richiedono un grande stagno o lago e sono difficili da addomesticare.
  2. 2
    Prendi in considerazione la specie Call, Cayuga, Pechinese, Rouen o Muta se desideri un animale domestico. Tutte queste razze sono visivamente accattivanti e sono particolarmente domestiche.
    • Le anatre Call sono chiamate così (letteralmente, «da chiamata») per i rumori che fanno: fai attenzione a comprarne una se non vuoi disturbare i tuoi vicini. Sono piccole, di colore grigio o bianco e molte persone le scelgono per la loro piccola dimensione, ma sono ottimi volatori, per cui ogni tanto è necessario tarpare loro le ali.
    • Le anatre Cayuga hanno un piumaggio verde iridescente bellissimo e sono molto tranquille, ma possono essere difficili da trovare.
    • La Pechinese è una delle più popolari razze di anatre, che sono grandi e bianche, calme e dal temperamento tranquillo.
    • Le Rouen hanno la stessa colorazione del germano reale (testa e collo verdi e zone iridescenti sul corpo) e sono molto calme e socievoli.
    • Le anatre Muscovy sono molto tranquille e vengono allevate in diversi colori. Sono discendenti di uccelli da albero per cui potrebbe essere necessario tarpar loro le ali periodicamente per impedire che volino via.
  3. 3
    Prendi in considerazione le razze Pekin, Muscovy, Rouen o Aylesbury per la produzione di carne. Dovrai scegliere una razza che cresca rapidamente, produca carne saporita e sia più pesanti. Molte persone preferiscono le anatre con un piumaggio bianco perché sono più facili da pulire.[1]
    • Le Pekin sono tra le anatre più popolari per la produzione di carne perché sono pronte da macellare già a 7 settimane, forniscono carne ad alta resa e hanno un piumaggio bianco. Depongono anche un numero discreto di uova durante l'anno (che varia secondo la regione) per cui rispondono bene a diverse esigenze. Possono essere incrociate con le Aylesbury per ottenere anatroccoli di carne ottima.
    • Le Muscovy producono una gustosa carne scura che è più leggera, perché le loro ghiandole olearie sono sottosviluppate. Producono poche uova che richiedono 35 giorni per schiudersi, al contrario dei soliti 28, ma sono ottime madri e chiocce, per cui non richiedono un'incubatrice. Possono essere incrociate con le Pekin per ottenere un'anatra dall’ottima carne, ma la loro progenie sarà sterile. Devono essere macellate a 16 settimane di età o la loro carne diventa troppo dura.
    • Le Rouen producono della buona carne, ma ci vogliono 12-15 settimane perché siano pronte ad essere macellate. Forniscono anche uova in numero sufficiente (~ 100 a stagione), ma hanno moltissime piume colorate, per cui saranno più difficili da pulire.
    • Le anatre Aylesbury sono apprezzate per la produzione di carne a causa delle loro grandi dimensioni e piumaggio rado, ma le vere Aylesbury sono molto rare e per la maggior parte si trovano Aylesbury incrociate a Pekin, che comunque hanno della buona carne. Le anatre bianco crestate si dice siano un mix di Aylesbury e Pekin, ma non fanno molte uova.
  4. 4
    Prendi in considerazione le anatre Khaki Campbell o Indian Runner per la produzione di uova. Queste razze a volte possono addirittura superare i livelli di produzione di uova delle galline, rispetto alle quali depongono uova più grandi e nutrienti.[2]
    • L'anatra Khaki Campbell è abbastanza resistente ed è un’eccellente foraggiatrice, può produrre oltre 300 uova in un anno e non richiede particolare cura o illuminazione per produrre molte uova. Depongono un uovo bianco perlato e la razza principale è utilizzata per la produzione di uova commerciali. La loro carne ha un tipico sapore di "selvatico" e non viene solitamente consumata.
    • Le anatre Indian Runner sono uccelli che stanno dritti in verticale e hanno un'andatura veloce. Alcuni tipi possono produrre annualmente oltre 300 uova colorate di blu. Sono grandi foraggiatrici, resistenti e di piccole dimensioni.
    • L'anatra Welsh Harlequin è un uccello più raro, ma depone molte uova, produce della buona carne e ha una natura placida.
  5. 5
    Prendi in considerazione le anatre Indian Runner, Khaki Campbell o Call per controllare biologicamente i parassiti. Tutte le anatre nei giardini mangiano le lumache, i lumaconi e gli insetti dannosi, ma alcune razze sono bottinatrici migliori e coprono una vasta area. Le anatre puliranno gli stagni anche dal fango d'alghe e dalle lenticchie d'acqua.
    • Le anatre Indian Runner, tra i migliori uccelli bottinatori, sono molto attive e sono note per acchiappare anche le mosche. Coprono vaste aree di terreno e possono essere usate per controllare i parassiti nei campi. Spesso presenti nelle risaie asiatiche, vengono utilizzate anche per il controllo dei parassiti in un'azienda agricola biologica di vini del Sud Africa.
    • Le Khaki Campbell sono buone bottinatrici. Possono controllare i parassiti nell’acqua e in terra e mangiano grandi quantità di lumache, lumaconi, insetti, alghe e zanzare.
    • Anche le anatre Call sono buone bottinatrici, ma di dimensioni più piccole rispetto alle altre, per cui mangeranno prede più piccole.
  6. 6
    Assicurati che le anatre possano accedere all’acqua. Le anatre domestiche non hanno bisogno di grandi stagni o laghi, ma è sufficiente una piccola vasca dove possano immergere la testa. Non hanno condotti lacrimali e utilizzano quest’acqua per inumidire e pulire gli occhi. Si può utilizzare una piscina per bambini piccoli o una qualunque vasca di plastica per contenere l'acqua.
    • Le vaschette di plastica sono effettivamente migliori per le anatre, perché l'acqua può essere sostituita facilmente, mantenendola pulita da fango e piume.
    • Agita la vasca di plastica perché l’erba non diventi fango.
  7. 7
    Nutri le anatre in modo appropriato, altrimenti non cresceranno correttamente. Questo è particolarmente vero per le anatre utilizzate per la produzione di carne o uova. Sebbene alcune razze siano brave a foraggiare per procurarsi il cibo, continueranno a richiederne altro. Alimenta le anatre con del mangime preparato commercialmente.
    • Se dai loro delle briciole per pulcino, non devono essere medicate perché potrebbero danneggiare seriamente le anatre.
    • Le anatre utilizzate per la produzione richiederanno un contenuto proteico più alto (~ 16% e può provenire da avena cruda, ma per non più di un quarto della dieta) rispetto alle altre.
    • Le anatre che depongono uova hanno anche bisogno di maggiore contenuto di calcio per produrre efficacemente le uova e potrai aggiungerlo nella loro alimentazione.[3]
    • Fornisci una fonte di acqua potabile vicino alle zone d'alimentazione. È d’aiuto sollevarla da terra per evitare che sia sempre piena di fango.
  8. 8
    Tieni rinchiuse le anatre di notte. Le anatre dovrebbero essere rinchiuse durante la notte per proteggerle dai predatori. Non hanno bisogno di posatoi, ma la via d’accesso dovrebbe essere più ampia possibile per ospitare l'intero gruppo che entra insieme. È importante che questo settore sia tenuto ben ventilato.
    • La casa dovrebbe avere circa 3700 cm quadrati di spazio per ogni anatra ed essere almeno 1 m di altezza.
    • Potrebbero essere spaventate dalle luci di notte così dovrai disporre le aperture lontane dalla luna o dalle luci, se possibile.
    • Posiziona il recinto contro un muro o una staccionata per tenere dentro le anatre di notte.
    • Utilizza uno strato di paglia pulita come giaciglio e cambialo regolarmente per tenerlo pulito.
    • Se desideri raccogliere le uova, dovresti procurarti dei nidi. In tal modo ti sarà più facile trovare le uova.
  9. 9
    Tieni le anatre racchiuse nel giardino. Alcuni predatori attaccano le anatre, per cui è importante proteggerle con una recinzione. Il recinto dovrebbe tenere i predatori fuori e le anatre dentro. Le anatre più pesanti che producono carne non possono saltare molto in alto, ma alcune delle razze più leggere, come la Call, possono fare salti in aria anche di 1,8 m.
    • Le anatre possono essere tenute nello stesso recinto dei polli. Anche diverse razze di anatra possono essere conservate insieme, ma bisogna fare attenzione a mettere le anatre più piccole con un maschio di un razza più grande perché potrebbe ferirle.[4]
    Pubblicità

Parte 2 di 4:
Selezionare gli Animali da Riproduzione

  1. 1
    Fai ricerche sulla tua razza. Ognuna differisce per dimensioni, conformazioni, tassi di produzione di uova, fertilità, schiusa, consumo di cibo e ciclo produttive. Cerca di trovare le caratteristiche previste delle tue anatre.
  2. 2
    Sviluppa un sistema di identificazione per le tue anatre. Tienine traccia attraverso la corretta identificazione. In un piccolo gruppo si possono riconoscere le singole anatre, ma, se non è possibile, può essere utile utilizzare delle bande all’ala o alla gamba per contrassegnare i singoli uccelli.
  3. 3
    Utilizza dei nidi trappola per registrare quando le uova vengono deposte. I nidi trappola sono progettati in modo che le anatre non possano uscirne fino al rilascio dell’uovo. In questo modo puoi registrare l'identità dell'anatra e se ha deposto o no un uovo.
  4. 4
    Registra le informazioni riguardanti le singole anatre. Tieni traccia del numero di uova che depone una papera, il numero di anatroccoli nati da quella particolare anatra, il numero di anatroccoli che sono stati commercializzati per la vendita o dopo la macellazione e l'età di quegli anatroccoli quando hanno raggiunto il peso adatto per il macello.
    • Tutte queste informazioni ti aiuteranno a scegliere la razza di anatre più efficace e produttiva da accoppiare per la produzione.
  5. 5
    Seleziona delle anatre con una buona conformazione secondo la loro razza. Quelle da allevamento dovrebbero avere solide ossa, dita dei piedi dritte e squame strette e ben aderenti alle zampe. Non dovrebbero avere ossa storte allo sterno né ali divise.
  6. 6
    Seleziona elementi da allevamento giovani e vigorosi. Le anatre più giovani avranno colori vivaci su zampe e becchi, uno sterno flessibile e stopposo e una trachea morbida e facilmente concava. Le anatre più anziane avranno zampe scolorite e becchi con la pelle indurita, sterno duro e trachea forte.
    • Le anatre da allevamento non dovrebbero essere state trattate per eventuali malattie importanti. Devono essere sane con piume eleganti e spesse, occhi luminosi, narici asciutte e coda piena (secondo la razza).
  7. 7
    Scegli le anatre da allevamento basandoti principalmente sul peso. Il fattore principale quando si seleziona questi animali dovrebbe essere il peso perché è altamente ereditabile. Non fare accoppiare anatre che mostrino deformità, dimensioni abnormi o altri difetti.
    • Oltre al peso dovresti prendere in considerazione gli altri fattori che hai annotato, come il numero di uova deposte e di anatroccoli nati.
    Pubblicità

Parte 3 di 4:
Anatre da Accoppiamento

  1. 1
    Mantieni il corretto rapporto tra maschi e femmine. Questo richiederà una piccola ricerca sulla particolare razza delle tue anatre. Le razze pesanti come la Muscovy e altre che producono carne avranno solitamente un rapporto di un maschio fino a un massimo di cinque femmine. Le razze più leggere, come la Khaki Campbell e la Indian Runner, potranno avere un rapporto massimo di un maschio su dieci anatre.
    • Tenere troppi maschi rispetto a un numero esiguo di femmine può provocare lesioni a quest’ultime perché si accoppierebbero troppo spesso.
    • Se si sta tentando di incrociare le razze, stai attento alla differenza di dimensione tra maschi e femmine perché questo può potenzialmente causare lesioni.
    • Se hai troppi maschi, puoi tenerli in un recinto separato durante la stagione riproduttiva.
    • Puoi fare accoppiare le anatre come coppia, se preferisci. Il problema arriva quando ci sono più maschi e non ci sono abbastanza femmine né spazio.
  2. 2
    Riduci al minimo la differenza di tempo tra le generazioni. Dovresti fare accoppiare animali giovani per mantenere basso l'intervallo generazionale e raggiungere i maggiori progressi genetici. Femmine e maschi di un anno sono i migliori per l'allevamento, ma non si devono accoppiare uccelli di età inferiore ai 6 mesi.[5]
  3. 3
    Cerca di conoscere la stagione degli amori. Anche se alcune anatre domestiche si accoppiano tutto l'anno, la tipica stagione degli amori va dal tardo inverno alla primavera - inizio estate. Probabilmente le anatre mostreranno un comportamento da accoppiamento e deporranno le uova in questo periodo.
    • Il comportamento tipico dell’accoppiamento include l’inchino delle teste, il beccare, i morsi al collo e i tentativi di monta da parte del maschio.
  4. 4
    Cerca di mescolare le razze. Le anatre in genere si accoppieranno con qualunque altra anatra, comprese quelle di razze diverse. Se vuoi creare particolari incroci, devi tenere separate le razze che non desideri mischiare. Se, invece, non vuoi mischiare le anatre e hai più razze, dovresti sempre separarle durante la stagione riproduttiva.
    • Da anatre Muscovy che si accoppiano con altre specie di anatre domestiche nascono animali muli. I muli delle anatre sono sterili, ma possono comunque produrre della carne di buona qualità. Mischiando altri tipi di anatre domestiche non nascono animali sterili.
  5. 5
    Calcola il numero di uccelli da accoppiare. Dipende dal numero di anatroccoli che vuoi produrre. Per la maggior parte delle razze, un’anatra può produrre circa 100 anatroccoli per ogni stagione da immettere sul mercato.
    • Otterrai risultati migliori con un numero inferiore di uccelli accoppiati e alloggiati insieme. Tuttavia, gli allevatori commerciali usano gli accoppiamenti in massa per motivi economici.
    Pubblicità

Parte 4 di 4:
Incubazione e Schiusa delle Anatre

  1. 1
    Tieni insieme le anatre per due settimane prima di raccogliere le uova da cova. Questo lascerà alle anatre tempo adeguato per accoppiarsi e provocherà un'alta fertilità nelle uova. Dai anche il tempo a maschi e femmine di stabilizzarsi nell’accoppiamento.
  2. 2
    Per accertarti che siano il più possibile pulite, raccogli le uova quotidianamente. Conservale in un luogo fresco, non freddo, e girale una volta al giorno per evitare che la membrana aderisca al guscio. Possono essere conservate per 7-10 giorni prima dell'incubazione. È meglio metterle tutte contemporaneamente, perché siano nella stessa fase.
  3. 3
    Prepara un'incubatrice per le uova fecondate. Segui le istruzioni per la tua incubatrice (se non ce l’hai, è possibile sempre possibile comprarla online). Imposta l'incubatrice a 37,5 gradi C con un'umidità dell'86% per iniziare.
    • Fai andare l'incubatrice per un giorno o due prima di mettere le uova dentro. Ciò ti consente di verificare che sia mantenuta una temperatura uniforme.
    • Solitamente l’umidità può essere mantenuta riempiendo delle vaschette di acqua sull'incubatrice e seguendo le istruzioni. Puoi anche bagnare le uova ogni volta che le giri.
    • Le anatre Muscovy sono ottime madri e chiocce e non hanno bisogno necessariamente che le loro uova vengano incubate. Ciò le rende anche più facili da gestire e allevare.
  4. 4
    Le uova devono essere girate almeno tre volte al giorno. Alcuni incubatori le sposteranno automaticamente, ma, se non è il tuo caso, girale tu un numero dispari di volte al giorno.
    • Girare le uova è un fattore critico durante la prima settimana di incubazione. Girale più spesso che puoi.
  5. 5
    Verifica la fertilità dopo una settimana. Utilizza la tecnica della candela per controllare se le uova sono fertili e rimuovi eventuali uova non fertili. Rendi la stanza buia e procurati una piccola torcia. Tenila sull’uovo e avvolgi la mano tutt’attorno per evitare riflessi negli occhi. Se vedi delle vene chiare e distinte, allora l'uovo è probabilmente vivo.
    • Ripeti il controllo alla luce della candela una volta alla settimana e rimuovi eventuali uova che non siano vive.
  6. 6
    Tieni in incubazione per circa 28 giorni. Diverse razze richiedono tempi d’incubazione diversi. I germani reali richiederanno circa 26,5-27 giorni, le Runner richiederanno 28,5 giorni e per le Muscovy ci vorrà più tempo, circa 35 giorni. Tutte le altre razze richiederanno circa 28 giorni.
  7. 7
    Non interferire nel processo di schiusa. Il processo di schiusa può richiedere 3-5 giorni o essere anche un po' più lungo e gli anatroccoli possono rimanere nel guscio per un giorno o due per assorbire il tuorlo, così dovrai essere paziente. Non ti preoccupare.
    • Le anatre Call sono notoriamente impacciate nella rottura dei loro gusci. Se pensi davvero che l'anatroccolo abbia bisogno di un piccolo aiuto, dovrai essere molto attento e utilizzare delle pinzette per cercare di creare un piccolo buco nel guscio. Se vedi del sanguinamento o altro, interrompi subito.
  8. 8
    Tieni gli anatroccoli in incubatrice per dodici ore dopo la schiusa. Questo dà loro il tempo di asciugarsi completamente e permette alle altre uova di schiudersi indisturbate. Inciamperanno e oscilleranno qua e là, ma è normale per gli anatroccoli appena nati.
  9. 9
    Sposta gli anatroccoli in un’altra incubatrice. Puoi utilizzare un contenitore di plastica con un piccolo recinto e una lampadina schermata da 250 watt per fornire la luce e il calore necessari agli uccellini nelle prime settimane di vita. Entro tre settimane non dovrebbe aver più bisogno una lampada di calore.
    • Se sono raggomitolati insieme sotto la lampada, probabilmente hanno troppo freddo e dovresti avvicinare la fonte di calore.
    • Se si allontanano dalla lampada, è segno che la lampada è troppo calda e che dovresti metterla più in alto.
    • Quando smettono di dormire sotto la lampada, può essere il momento di rimuoverla completamente.
  10. 10
    Lascia soli gli anatroccoli il più possibile nei primi tre giorni. Non lasciare neppure che seguano qualcun altro in questi primi tre giorni. Questo potrebbe causare loro un imprinting troppo pesante, che porterebbe problemi in seguito.
  11. 11
    Fornisci cibo e acqua. Assicurati di fornire un abbeveratoio che sia abbastanza profondo perché l'anatroccolo possa sommergervi le narici per pulirle, ma non così profondo che possa annegare. L’alimentazione non è necessaria nelle prime 24 ore, ma dopo potrai somministrargli le briciole di svezzamento procurandotele dal locale negozio di mangimi. Dopo dieci giorni, passa al mangime per allevatori.
    • Se il tuo anatroccolo è particolarmente debole o non mangia, prova ad alimentarlo con poco tuorlo bollito schiacciato. Questo può aiutarlo a iniziare a mangiare le sue prime briciole.
    • Dopo 16 settimane puoi passare a nutrire gli anatroccoli come alimenteresti un adulto.
    • Se vuoi permettere ai tuoi anatroccoli di nuotare, devi sorvegliarli perché non affoghino. Inoltre gli anatroccoli non producono ancora quell'olio che protegge le piume delle anatre adulte dal freddo, quindi l'acqua deve essere calda piuttosto che fredda. Le mamme anatre allo stato naturale applicano normalmente l’olio alla piume degli anatroccoli.
  12. 12
    Alleva le anatre per l'uso previsto. Se stai tenendo gli anatroccoli come animali domestici, per la produzione di carne, per la produzione di uova e/o per il controllo biologico dei parassiti, ora puoi continuare ad allevare le tue anatre. Puoi portarle fuori quando hanno circa 6-8 settimane di vita.
    • Dovrebbero aver già perso il piumaggio prima di essere spostati all'esterno.
    • I predatori possono facilmente portare via gli anatroccoli: fai attenzione quando li sposti all'esterno.
    Pubblicità

Consigli

  • Agli anatroccoli serve una superficie ruvida su cui stare quando sono giovani. Non utilizzare carta liscia ma piuttosto dei trucioli o un'altra forma di lettiera.
  • Fai una ricerca approfondita sulla razza di anatra che hai scelto per imparare come allevarla e averne cura nello specifico.
  • Finché gli anatroccoli non avranno un piumaggio folto, necessiteranno di un riparo per gli acquazzoni e i temporali.
Pubblicità

Avvertenze

  • Le anatre e l’altro pollame a volte possono essere portatori di batteri di Salmonella. Assicurati di lavare le mani accuratamente ogni volta che tocchi un uccello.
  • Bisogna fare attenzione a eventuali segni di malattia nei tuoi uccelli, perché un gruppo può essere spazzato via abbastanza rapidamente se compare una malattia.
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

Scritto in collaborazione con:
Redazione di wikiHow
Questo articolo è stato scritto in collaborazione con il nostro team di editor e ricercatori esperti che ne hanno approvato accuratezza ed esaustività.
Categorie: Animali

Hai trovato utile questo articolo?

No
Pubblicità