Come Allevare i Guppy

I guppy hanno bei colori, un aspetto simpatico e sono facili da curare. Cosa vuoi di più da un pesce? Se cerchi di mantenere il tuo acquario pieno di queste piccole bellezze, dovrai imparare ad allevarle e prenderti cura dei loro avannotti.

Parte 1 di 2:
Allevare i Guppy
Modifica

  1. 1
    Scegli il tipo di pesce che vuoi allevare. Valuta quanti ne vuoi tenere, scegli il colore e la forma delle loro code. Se decidi di prenderne due che hanno gli stessi schemi di colore per farli riprodurre, sappi che anche gli avannotti saranno uguali. Lo stesso principio vale per la forma della pinna.
    • Numero di pesci: in genere, dovresti prendere un maschio e due o tre femmine per l'allevamento. Se il rapporto è di 1:1 in genere il maschio diventa aggressivo, inseguendo la femmina in tutto l'acquario. Con un rapporto di 1:3 l'attenzione del maschio è rivolta su tre femmine, creando così un allevamento meno stressante.
    • Schema del colore: ci sono diverse varietà di guppy che si differenziano per il modello dei colori. Tra questi si trovano il Wild (colorazione grigio o oliva), Albino (colori chiari o bianchi con gli occhi rossi,) Blond (colori chiari con pigmento nero) e Blue (colore blu brillante).
    • Forma della coda: la forma della pinna posteriore può variare da arrotondata a una forma a punta simile alla spada. Esistono molte varietà differenti e di varia dimensione, ma le più comuni sono la Delta (che è una grande forma triangolare), la Fantail (che ha la forma di una ventola) e la coda Round (piccola, dalla forma rotonda).
  2. 2
    Scegli la vasca per l'allevamento. Devi trovare un contenitore da 40 o 80 litri provvisto di riscaldatore e un filtro delicato. Il filtro non deve essere troppo potente altrimenti i cuccioli di pesce (chiamati avannotti) potrebbero essere risucchiati dal filtro e uccisi. Se pensi che il tuo filtro sia troppo potente, coprine l'apertura con una calza di nylon. Questo permette all'acqua di essere filtrata, ma nello stesso tempo protegge gli avannotti.
  3. 3
    Installa l'acquario. Purtroppo, i guppy adulti mangiano gli avannotti, quindi devi predisporre una vasca separata per quando nasceranno. Dato che gli avannotti tendono ad affondare, usa delle piante galleggianti con foglie basse per fornire loro una protezione. Predisponi anche un coperchio sull'acquario, visto che i piccoli guppy sani tendono a nuotare verso l'alto.
    • Non usare alcun tipo di substrato. Il substrato è formato da rocce o finte rocce che vengono usate per coprire il fondo delle vasche dei pesci. Un acquario dal fondo spoglio è la soluzione ideale per crescere gli avannotti perché si pulisce facilmente e puoi annotare il numero di quelli vivi e quanto mangiano.
    • Il muschio di Java o degli stracci sono l'ideale per nascondere i piccoli avannotti.
  4. 4
    Regola la vasca in base alle esigenze dei tuoi pesci. Imposta la temperatura a circa 25-26°C, quando le femmine e i maschi sono insieme. Prima di mettere i guppy nella vasca di allevamento, procura il cibo con un valore nutrizionale più elevato per assicurare la crescita di pesci sani.
  5. 5
    Metti i guppy nella vasca di allevamento. A questo punto, tutto ciò che devi fare è aspettare che si riproducano. Sposta il maschio nell'acquario normale quando noti che la femmina (o le femmine) è gravida. Puoi capire se avrà i piccoli cercando di vedere se ha un segno scuro sull'addome. Questo è chiamato marchio di gravidanza. Tutte le femmine ne presentano uno, ma diventa visibilmente più scuro quando le uova sono state fecondate.
  6. 6
    Sappi quando le femmine sono in procinto di partorire. In generale, il periodo di gestazione dura da 26 a 31 giorni. Quando la femmina è pronta al parto, l'addome è molto dilatato e il marchio di gravidanza è di un nero intenso (o marrone scuro se si tratta della razza Albino o Blond). Inoltre l'addome perde la sua forma rotonda per assumere una forma più squadrata, come una scatola di cartone. Sii preparato al fatto che i guppy partoriscono dei cuccioli di pesce, non le uova. Devi controllare costantemente la femmina incinta in modo da essere presente quando partorisce e togliere subito gli avannotti dalla vasca (altrimenti potrebbe mangiarseli).
    • Alcuni segnali che ti fanno capire che sta partorendo sono: sta ferma e si nasconde, ha dei tremori (contrazioni), nuota vicino al riscaldatore o mostra un cambiamento di appetito (compreso il rifiuto di mangiare, o sputare il cibo).
    Advertisement

Parte 2 di 2:
Prendersi Cura degli Avannotti
Modifica

  1. 1
    Togli la femmina dalla vasca di allevamento, quando nascono gli avannotti. Anche se può sembrare una pratica crudele, in realtà i piccoli di guppy sono in grado di sopravvivere da soli fin dalla nascita. Inoltre, come già accennato, la femmina adulta a volte può mangiarli.
    • Se non puoi essere presente quando la femmina partorisce, assicurati di fornire agli avannotti molte piante d'acquario dove possono nascondersi.
  2. 2
    Mantieni la vasca pulita e a una temperatura idonea. L'ideale per i piccoli è di circa 25,5°C. Mantieni questa temperatura finché non saranno completamente cresciuti. Assicurati anche di pulire spesso la vasca. Aspira l'acquario con attenzione ogni volta che diventa troppo sporco e cambia il 40% di acqua ogni 2 o 3 giorni per mantenerla pulita.
  3. 3
    Nutri gli avannotti con i giusti nutrienti. I loro cibi ideali sono le artemie, i microvermi o il mangime a scaglie. I piccoli devono essere alimentati due volte al giorno, mangiano sia carne che verdure. Puoi nutrirli con dei fiocchi vegetali, oltre a quelli standard. Ricordati che sono pesci davvero molto piccoli e se metti troppo cibo nella vasca, quello in eccesso marcisce in acqua facendo ammalare gli avannotti o addirittura uccidendoli.
    • I cuccioli dovrebbero essere nutriti con artemie schiuse da poco così che possano raggiungere il loro massimo potenziale di crescita. Se vuoi dare loro qualche prelibatezza, metti una piccola quantità di spinaci bolliti nella vasca.
  4. 4
    Prendi le dovute precauzioni per assicurare che gli avannotti crescano sani. Questo significa togliere eventuali pesci morti. Dato che questi galleggiano in superficie, è facile raccoglierli con una paletta. Fai attenzione a quanti ne muoiono. Se noti che la quantità è elevata, devi capire cosa li sta uccidendo. Cambia l'acqua e passa a un diverso tipo di cibo. I rifiuti accumulati sono nocivi per la loro salute.
  5. 5
    Sposta gli avannotti nell'acquario normale quando diventano abbastanza grandi. Quando raggiungono una buona dimensione, o quando hanno circa un mese e mezzo o due, sono in grado di badare a loro stessi fuori dalla vasca di allevamento. Puoi metterli nell'acquario con altri pesci non aggressivi, venderli al negozio di animali della tua città o regalarli agli amici.
    Advertisement

Come Preparare il Cibo per gli AvannottiModifica

  • Inserisci alcuni fiocchi/pellet di mangime in un sacchetto di plastica richiudibile.
  • Schiaccia il cibo finché si trasforma in una polvere fine.
  • Nutri i piccoli con parsimonia.
  • Aggiungi al mangime diversi tipi di cibo ad alto valore proteico.
  • Se la polvere è troppo grande, gli avannotti non la mangiano. In questo caso, dovresti acquistare del cibo specifico per loro.
  • Prendi uno stuzzicadenti e immergilo nell'acquario. Quindi infilalo nella polvere e rimettilo in acqua.

ConsigliModifica

  • Se un maschio non ingravida una femmina, prova a metterne un altro in una vasca separata, vicina a quella di riproduzione. Questo dovrebbe stimolare il maschio scelto a fecondare la femmina, quando si rende conto che c'è concorrenza. Se questo non funziona, potrebbe essere necessario scegliere un guppy diverso per la riproduzione.
  • Non mettere diverse specie di pesci assieme ai guppy, potrebbero stressare la coppia riproduttrice e mangiare tutti gli avannotti visibili.
  • Prova ad accoppiare femmine e maschi che hanno un colore particolare o un motivo decorativo che ti piace, così avrai dei graziosi avannotti.
  • Regala o vendi i piccoli di guppy se ne hai troppi nella vasca, altrimenti non cresceranno e si mangeranno la coda l'uno con l'altro.

AvvertenzeModifica

  • Se un maschio si comporta in modo eccessivamente aggressivo verso le femmine, prova a mettere a loro disposizione altri nascondigli, come piante artificiali e piccoli ripari. Se è ancora troppo aggressivo e non feconda una femmina, sarà meglio toglierlo, in quanto questo non è un comportamento che vuoi trasmettere agli altri guppy (i guppy non sono pesci aggressivi) e le femmine ne possono soffrire.

Cose che ti ServirannoModifica

  • Quattro acquari: uno per i guppy e i maschi adulti (40 litri), uno per le femmine adulte (40 litri), uno per l'allevamento (80 litri) e l'ultimo per ospitare gli avannotti (60-80 litri)
  • Un riscaldatore, un termometro e un filtro non troppo potente per ciascuna vasca
  • Gamberetti in acqua salata vivi o congelati, microvermi, scaglie di pesce sbriciolate, infusori o altro mangime in polvere adatto agli avannotti
  • Piante (vere o artificiali)
  • Un piccolo retino
  • Utensili per pulire
  • Conchiglie: una buona idea se non vuoi spendere troppo per un comparto salva-avannotti

Hai trovato utile questo articolo?

No