Come Ammorbidire lo Slime

Lo slime è un impasto lucido e gommoso al punto giusto. È perfetto per alleviare lo stress e produce rumori divertenti. Tuttavia, può capitare che quando lo togli dal contenitore in cui lo hai riposto sia duro come una pietra. Fortunatamente, hai ancora qualche asso nella manica per farlo ritornare come nuovo.

Metodo 1 di 2:
Usare Metodi Semplici per Ammorbidire lo Slime
Modifica

  1. 1
    Aggiungi un po' d'acqua. Sembra troppo facile, vero? Tuttavia, funziona perché alcuni tipi di slime si possono recuperare in questo modo. Quindi, metti il composto indurito in una ciotola e versa una piccola quantità di acqua. Probabilmente non te ne servirà più di cucchiaio. Dopodiché impasta finché non si sarà ammorbidito.[1]
  2. 2
    Versa un po' di gel antibatterico. Un altro modo per ammorbidire lo slime consiste nell'aggiungere una o due gocce di gel antibatterico. La marca non è importante. Metti il composto in una ciotola e spargi un po' di gel. Utilizza un cucchiaio per mescolare bene. Dopodiché impasta finché non diventa più morbido. Considera che alla fine avrai uno slime senza batteri (per un po', comunque).[2]
    • Puoi aumentare le quantità se l'impasto non si ammorbidisce al primo tentativo.
  3. 3
    Ammorbidiscilo con la crema. Le creme mantengono la pelle curata e idrata, quindi può fare lo stesso con il tuo slime. Non l'avresti creduto, vero? Ti basta metterne uno o due cucchiai in una ciotola (oppure spruzzarla quattro o cinque volte se è contenuta in un flacone con erogatore). Aggiungi un goccio d'acqua e mescola. Adesso viene la parte divertente! Metti lo slime e schiaccialo un po'. Una volta ricoperto di crema, puoi toglierlo e impastarlo con le mani finché non si sarà ammorbidito.[3]
  4. 4
    Aggiungi altra colla. Se la ricetta che hai usato riporta tra gli ingredienti la colla e il borace, il detersivo per panni o l'amido liquido, puoi recuperare il tuo slime aggiungendo un po' di colla. Versane all'incirca un cucchiaio alla volta e lavoralo in modo da ammorbidirlo.[4]
    Advertisement

Metodo 2 di 2:
Ammorbidire lo Slime col Calore
Modifica

  1. 1
    Immergilo nell'acqua tiepida. Versa un po' d'acqua tiepida in una ciotola e metti lo slime all'interno. Lavoralo quanto basta con le mani, dopodiché lascialo riposare per un minuto circa. Avrai l'impressione che si sfaldi, ma andrà bene comunque.[5]
  2. 2
    Mettilo nel forno a microonde per 10 secondi. Togli lo slime dall'acqua e strizzarlo. Non deve trattenere tutta l'acqua che ha assorbito. Posizionalo in una ciotola per la cottura a microonde e inseriscilo nel forno per circa 10 secondi. Lascialo fuori per circa un minuto in modo da non scottarti le dita. Non vale la pena farsi male alle mani per recuperare lo slime.[6]
  3. 3
    Aggiungi un po' di crema per ammorbidirlo ulteriormente. Versane uno o due cucchiai. Non è importante se è per il corpo o il viso. Se ha un buon odore, anche l'impasto sarà profumato. Usa le mani per lavorarlo. Ben fatto! Hai recuperato il tuo slime.[7]
    • Se alla fine l'impasto ti sembra troppo fluido, aggiungi un pizzico di attivatore. L'attivatore è la sostanza che hai usato per ottenere lo slime. Ad esempio, può essere mezzo cucchiaino di borace sciolto in un bicchiere d'acqua.
    Advertisement

Hai trovato utile questo articolo?

No