Come Annodare una Cintura da Tae Kwon Do

Scritto in collaborazione con: Lo Staff di wikiHow

La cintura, o "ti", riveste un ruolo centrale nell'arte marziale coreana del Tae Kwon Do. Visto il significato cerimoniale delle cinture colorate in base ai gradi, è importante sapere come annodarle correttamente, che tu sia un principiante o una cintura nera. I due metodi più comuni per legare la cintura nel Tae Kwon Do sono il giro singolo e il giro doppio; entrambi richiedono di avvolgere la cintura attorno alla vita appena al di sotto dell'ombelico e di fissare le estremità con un nodo quadrato ben saldo. Il metodo del giro singolo è usato nelle scuole di Tae Kwon Do più moderne, mentre quello a doppio giro può rivelarsi più appropriato se frequenti un "dojang" tradizionale o se ti è stata data una cintura particolarmente lunga.

Metodo 1 di 2:
Giro Singolo

  1. 1
    Piega la cintura a metà per trovarne il centro. Tieni la cintura davanti a te e piegala in due, regolando le due parti affinché siano di uguale lunghezza. In questo modo ti sarà facile trovare il punto medio esatto. Stringi il centro della cintura fra il pollice e l'indice per segnarne la posizione.[1]
    • Individuare il centro della cintura prima di cominciare ad annodarla assicurerà che le due estremità siano della stessa lunghezza.
    • Girati sempre di spalle quando devi annodare la cintura. Per tradizione, è considerato irrispettoso legarsi la cintura di fronte al proprio istruttore o agli altri allievi, specialmente se sono di grado superiore al tuo.
  2. 2
    Posiziona il centro della cintura sulla vita, appena sotto l'ombelico. Allinea la cintura con la tua linea mediana, poi fai scorrere le mani fino ad averle sui fianchi. Tendi la cintura contro l'addome senza stringere troppo.[2]
    • Una cintura allacciata troppo alta potrebbe risultare scomoda, mentre se la allacci troppo bassa, potrebbe interferire con i tuoi movimenti durante l'esecuzione di certe tecniche.
    • Se sulla tua cintura ci sono delle strisce a indicare un grado intermedio fra due colori, comincia con l'estremità che reca le strisce posizionate sul tuo lato sinistro.[3]
  3. 3
    Avvolgi entrambe le estremità della cintura attorno alla vita, compiendo un giro completo finché non sono nuovamente davanti. Continua a far scorrere le mani lungo la cintura dal centro verso l'esterno per avvolgere le estremità attorno alla vita. Il lato sinistro deve passare sopra quello destro e terminare sul tuo fianco destro. Allo stesso modo, il lato destro della cintura deve terminare sul tuo fianco sinistro.[4]
    • Con cautela, dovrai passarti le estremità della cintura da una mano all'altra per far sì che compiano un giro completo.
    • Mantieni una presa salda sulla cintura per assicurarti che non ti sfugga di mano o dovrai ricominciare da capo.
  4. 4
    Tendi i due capi della cintura davanti a te e regolali in modo che siano della stessa lunghezza. Potrebbe essere necessario qualche strattone. Se hai cominciato piegando la cintura a metà, non dovrebbe volerci molto per ottenere due estremità uguali.[5]
    • Avere un'estremità della cintura più lunga dell'altra ti darà un aspetto trasandato, quindi non avere fretta e non saltare questo passaggio.
  5. 5
    Fai passare un'estremità intorno a entrambi i segmenti avvolti, dal basso verso l'alto. Passa un'estremità della cintura, non importa quale, sotto alla sezione che è già avvolta attorno alla vita e falla uscire dall'alto. Ora un'estremità della cintura si troverà in alto e l'altra in basso, a formare un mezzo nodo quadrato. Controlla le estremità ancora una volta per assicurarti che siano della stessa lunghezza.[6]
    • Questo è un buon momento per stringere o allentare la cintura. Deve essere abbastanza stretta da tenere chiuso e fermo il tuo "dobok" o la tua uniforme da allenamento, ma non così stretto da limitare i movimenti o la respirazione.
    • Nella maggior parte delle scuole di Tae Kwon Do moderne, non importa quale parte della cintura va sotto e quale sopra. Tuttavia, la tradizione vuole che la parte destra della cintura sia quella che passa sotto e finisce sopra. In questo modo, eventuali strisce presenti sulla cintura andranno a trovarsi sul tuo lato destro.[7]
  6. 6
    Fai passare il capo superiore della cintura sopra quello inferiore, infila il capo superiore nel buco e tira. L'estremità superiore della cintura ora va avvolta attorno all'altro capo, verso il basso, e poi di nuovo verso l'alto attraverso lo spazio che si crea fra le due estremità. Questo andrà a completare le due metà del nodo quadrato. Tira i capi della cintura verso l'esterno per stringere il nodo, poi dai uno strattone deciso per assicurarti che il nodo non si sciolga. Ora sei pronto per cominciare l'allenamento![8]
    • Se la cintura si slaccia durante l'allenamento, ricorda che l'estremità superiore deve passare sopra quella inferiore quando la riallacci.

    Consiglio: per determinare se la cintura ha la tenuta corretta, prova a fare un rapido test con il pollice: infila i pollici di entrambe le mani tra la cintura e la vita e nota se c'è abbastanza spazio per muoverli con facilità.[9]

    Pubblicità

Metodo 2 di 2:
Il Tradizionale Doppio Giro

  1. 1
    Posiziona un'estremità della cintura sul tuo basso addome. La cintura va collocata appena sotto l'ombelico, facendo in modo che l'estremità dell'ultimo quarto termini su un fianco. I restanti tre quarti si troveranno per terra davanti a te. Se sono presenti delle strisce a indicare un grado intermedio, o i "dan" di una cintura nera, comincia tenendole sul lato sinistro, in modo che, quando avrai finito di annodare la cintura, si troveranno sulla destra.[10]
    • Se sei destrorso, probabilmente ti sarà più facile cominciare tenendo la parte più lunga della cintura sulla destra. Se sei mancino, comincia con la parte lunga sulla sinistra.
    • Ricorda di dare sempre le spalle al tuo istruttore e ai tuoi compagni quando leghi la cintura.
  2. 2
    Avvolgi l'estremità lunga intorno alla vita fino a farla tornare davanti, sopra quella corta. Tieni salda la cintura contro la vita con una mano, mentre con la mano libera avvolgi la parte lunga, poi scambia le mani per finire di avvolgere. Assicurati che le estremità della cintura siano posizionate direttamente una sopra l'altra.[11]
    • Accertati che la cintura aderisca bene alla vita tutto intorno, ma non stringerla al punto da causare disagio.
    • Coprire la parte corta con quella lunga la terrà ferma in posizione, così potrai concentrarti sull'avvolgere il resto della cintura.
  3. 3
    Avvolgi l'estremità libera della cintura attorno alla vita una seconda volta. Continua a tirare la parte lunga contro il basso addome, poi avvolgila nuovamente intorno alla vita fino a farla tornare davanti. Come con il primo giro, stringila in modo che sia aderente, ma comoda. Ora su ogni lato dovrebbe avanzarti giusto la lunghezza (rispetto al punto centrale dove si troverà il nodo) per annodare la cintura.[12]
    • Le cinture da Tae Kwon Do tradizionali sono piuttosto lunghe e rendono il metodo a doppio giro necessario per eliminare la lunghezza in eccesso. Per questa ragione il metodo a doppio giro potrebbe non essere adatto alle cinture moderne, più corte.[13]

    Consiglio: controlla l'intera lunghezza della cintura per assicurarti che entrambi gli strati siano perfettamente allineati. Se non lo sono, il risultato finale potrebbe sembrare un po' sciatto.

  4. 4
    Avvolgi l'estremità libera intorno alla parte avvolta, davanti e passando da sotto. Passa il capo della cintura dal basso sotto entrambi gli strati e fallo uscire dall'alto. Questo formerà la prima metà del nodo e impedirà che si disfaccia tutto accidentalmente.[14]
    • Il capo della cintura con cui hai cominciato dovrebbe trovarsi ancora dove l'hai lasciato, ben saldo sotto la sezione avvolta a doppio giro.
  5. 5
    Libera la parte intrappolata e regola le estremità in modo che abbiano la stessa lunghezza. Senza lasciare l'estremità che hai appena passato sotto, usa l'altra mano per tirare fuori l'altra estremità, intrappolata sotto la parte avvolta. Se necessario, tira i due capi della cintura per uniformarne le lunghezze.[15]
    • Prima di finire il nodo prenditi un momento per stringere o allentare la cintura secondo necessità, in modo che ti cinga la vita comodamente senza inibire i tuoi movimenti.
    • A questo punto, la parte esterna della cintura si troverà in alto e quella interna in basso.[16]
  6. 6
    Fai passare il capo superiore della cintura sopra quello inferiore, infila il capo superiore nel buco e tira. Avvolgi il capo della cintura che emerge dalla cima del nodo attorno all'altra estremità. Da lì, infilala dal basso nello spazio creatosi fra le due estremità, in modo che esca dall'alto. Questo andrà a completare la seconda metà del nodo quadrato. Dopo aver stretto il nodo, dai uno strattone deciso a entrambe le estremità per assicurarti che non si disfi durante l'allenamento. Sei pronto per cominciare![17]
    • Ricorda che eventuali strisce dovranno trovarsi alla tua destra se hai legato la cintura correttamente.[18]
    • Un possibile problema con il metodo del doppio giro è che il nodo potrebbe allentarsi gradualmente fino a disfarsi. Se comincia ad afflosciarsi o ad allentarsi troppo, non avrai altra scelta che disfarlo e ricominciare da capo.
    Pubblicità

Consigli

  • Se sei un nuovo allievo, non esitare a chiedere aiuto al tuo istruttore per allacciare la cintura e prepararti alla tua prima lezione. Non dimenticare di inchinarti, dopo, in segno di rispetto.
  • Quelli appena descritti sono i due metodi più comuni per annodare una cintura da Tae Kwon Do, ma il tuo istruttore potrebbe insegnarti una variante diversa. È meglio utilizzare il metodo più usato nella tua scuola.
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

Scritto in collaborazione con:
Redazione di wikiHow
Questo articolo è stato scritto in collaborazione con il nostro team di editor e ricercatori esperti che ne hanno approvato accuratezza ed esaustività.
Categorie: Sport Individuali

Hai trovato utile questo articolo?

No
Pubblicità