Come Applicare un Nastro Riflettente o Pinstripe sull'Auto e sulla Moto

Mettere del nastro riflettente o del nastro colorato in vinile sulla moto o sull’auto non è poi così difficile. Puoi usare un metodo a secco con un nastro adesivo colorato, ma non con quello riflettente. Il materiale di cui è composto quello riflettente è particolare e potresti danneggiarlo se lo tendi troppo o provi ad applicarlo più volte. In questo caso dovresti usare un metodo bagnato. Continua a leggere.

PassaggiModifica

  1. 1
    Come prima cosa, decidi dove applicare il nastro e fai dei punti di riferimento sul veicolo. Se si tratta di una linea dritta, puoi applicare con dello scotch un filo teso che ti faccia da guida dalla parte anteriore a quella posteriore dell’auto.
  2. 2
    Applica i primi 2-3 cm di nastro alla parte anteriore dell’auto, di solito al parafango. Togli la pellicola protettiva e tira il nastro per una lunghezza pari alla metà dell’auto. Se strattoni leggermente il nastro farai una linea perfettamente dritta. Una volta che sei soddisfatto della posizione del nastro, appoggialo alla carrozzeria e si attaccherà da solo.
    • Se stai usando un nastro riflettente, dopo avere attaccato i primi 2-3 cm, spruzza l’auto con una soluzione composta da 6 gocce di sapone per i piatti e 220 ml di acqua. Questo accorgimento impedisce all’adesivo del nastro di incollarsi subito alla carrozzeria, così lo potrai staccare senza romperlo in caso dovessi riposizionarlo.
  3. 3
    Dopo avere completato la prima metà dell’auto, ripeti esattamente la proceduta per la parte posteriore.
  4. 4
    Affronta le zone difficili delle aperture, come le cerniere delle portiere e le serrature. Semplicemente, procurati una lama dritta e taglia il nastro a metà dell’apertura e avvolgi quello in eccesso sul bordo della portiera, verso l’interno.
  5. 5
    Con le dita, picchietta delicatamente tutto il nastro (riflettente o no) per essere certo che aderisca bene. Successivamente puoi strofinare leggermente i polpastrelli applicando un po’ di pressione. Dopo diversi passaggi di questo tipo puoi progressivamente aumentare la forza con cui premi sul nastro.
    Advertisement

ConsigliModifica

  • Estendi il nastro oltre il punto finale per circa 5 cm. Poi usa una taglierina con la lama molto affilata per tenere fermo il nastro nel punto in cui desideri che si interrompa. Solleva quello in eccesso che si taglierà di netto proprio sulla lama.
  • Se vuoi un lavoro più preciso, valuta di mettere degli adesivi decorativi alla fine del nastro. Li puoi trovare nei negozi di ricambi per auto.
  • Valuta di usare sempre dei nastri riflettenti per questi lavori. Sono materiali con un colore ricco e intenso, sono molto belli da vedere di giorno e raddoppiano la tua visibilità di notte.
  • Prendi le misure in maniera corretta. Per un’auto di dimensioni medie avrai bisogno di due rotoli di nastro, quattro se desideri una linea doppia.
  • Assicurati che il veicolo sia perfettamente pulito. Ogni piccolo residuo di sporco o polvere causerà una protuberanza molto evidente sotto il nastro.
Advertisement

Cose che ti ServirannoModifica

  • Nastri di diverse marche hanno un modulo di elasticità differente. Di solito quelli non riflettenti possono essere tesi in linea dritta lungo i bordi del veicolo. Quelli riflettenti o di tipo Pinstripe non dovrebbero essere tirati. Se li metti troppo in tensione potresti rompere la base riflettente e rovinare il nastro.

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, 17 persone, alcune in forma anonima, hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.

Hai trovato utile questo articolo?

No
Advertisement