Come Aprire una Bottiglia di Champagne con una Spada

Stupisci tutti gli invitati alla prossima festa aprendo una bottiglia di Champagne (o di un altro vino frizzante) con una spada. Questa tecnica è chiamata "sabrage". Imparare da soli a "decapitare" una bottiglia di Champagne non è difficile, ma è necessaria un po' di pratica e diverse bottiglie di vino frizzante per diventare perfetti.

Parte 1 di 3:
Preparare l'Attrezzatura e lo Spazio
Modifica

  1. 1
    Impara com'è costituita una bottiglia di vetro di Champagne. Il fattore determinante per riuscire ad aprirla con la sciabola è la pressione interna.
    • La tecnica di imbottigliamento di questo vino permette all'anidride carbonica di creare una forza interna di circa 15 kg che spinge costantemente contro il tappo.
    • Il vetro è fragile. Questo significa che quando viene danneggiato si rompe invece di piegarsi.
    • Colpendo la superficie di vetro della bottiglia ne causerà la rottura, mentre la pressione interna staccherà di netto collo e tappo.[1]
  2. 2
    Acquista diverse bottiglie di Champagne. Molto probabilmente non avrai successo al primo tentativo, quindi devi averne qualcuna di scorta. Questo trucco funziona anche con i vini frizzanti economici, quindi non dovrai ridurti sul lastrico per esercitarti.
    • Va benissimo anche uno spumante o un altro vino frizzante.
    • In genere, i vini francesi e spagnoli hanno bottiglie di vetro più spesso rispetto a quelli americani, e potrebbero essere anche più costosi. Le bottiglie di vetro spesso assicurano risultati migliori rispetto a quelle di vetro più sottile, ma se devi tenere sotto controllo le spese, puoi usare anche uno Champagne di origine americana.
    • Per padroneggiare la tecnica ti serviranno almeno 6-12 bottiglie. Considera di dover spendere non meno di 30 euro per imparare (6 bottiglie da 5 euro l'una). Esercitati con del vino economico, chiuso con un tappo di sughero. Ricorda che i vini di bassa gamma sono spesso imbottigliati con vetro di scarsa qualità, che tende a rompersi più facilmente, rendendo di conseguenza il processo un po' più rischioso.
  3. 3
    Procurati una spada. Non deve essere estremamente affilata. In realtà, un qualsiasi coltello robusto va bene. Ovviamente, la spada è molto più scenografica e appariscente.
    • I coltelli e le spade migliori per il sabrage sono quelli di metallo spesso e robusto. I lati dovrebbero essere piatti il più possibile e paralleli fra loro.
    • Si consiglia di esercitarsi con un coltello da cucina molto resistente prima di investire in una spada particolare.
    • Tieni gli occhi aperti quando vai nei negozi dell'usato, nei mercatini e alle svendite, perché potresti trovare una spada a prezzi ragionevoli.
    • Puoi acquistare delle spade specifiche per il sabrage online.[2]
  4. 4
    Raffredda il vino. Più il collo della bottiglia è freddo e migliore sarà il risultato.
    • Puoi anche mettere il collo delle bottiglia in un secchio di acqua ghiacciata prima di eseguire il trucco.
    • Fai molta attenzione a non agitare la bottiglia.
    • Non raffreddare lo Champagne nel congelatore, ne rovineresti il sapore e la bottiglia potrebbe esplodere.[3]
  5. 5
    Trova uno spazio libero. Per questa performance è meglio recarsi all'aperto. Il sabrage fa letteralmente volare il tappo e il collo della bottiglia, rovesciando il vino; quindi, a meno di non trovarsi in un ambiente chiuso molto grande come una palestra, uscire all'aperto è la migliore soluzione.
    • Alcuni esperti di questa tecnica affermano di che un tappo può volare anche fino a 6 metri di distanza, quindi fai in modo di avere abbastanza spazio libero.
    • Accertati che gli ospiti su cui vuoi fare colpo siano al sicuro, lontani dalla traiettoria del tappo.
  6. 6
    Prepara la bottiglia. Asciuga l'eventuale condensa che si è formata sulla superficie esterna, togli la carta stagnola e la gabbietta metallica. Mentre procedi a questa operazione, tieni sempre il pollice sul tappo — c'è sempre il rischio che, rimuovendo la gabbietta, questo voli via.
    Advertisement

Parte 2 di 3:
Tenere la Bottiglia
Modifica

  1. 1
    Trova una delle saldature della bottiglia. Questo è il punto in cui le due metà del contenitore vengono fuse insieme. Si tratta della parte più debole della bottiglia, quindi è l'area in cui concentrare la tua attenzione.
  2. 2
    Tieni la bottiglia in modo che sia inclinata di circa 30° e con la saldatura rivolta verso l'alto. Verifica che il tappo sia rivolto nella direzione in cui vuoi che voli e che non ci sia nessuno sulla sua traiettoria. Non è necessario che l'inclinazione sia molto precisa.
  3. 3
    Tieni la bottiglia con la mano non dominante afferrandola per la base. Metti tutte le dita, tranne il pollice, sotto la bottiglia (sul lato opposto rispetto alla saldatura) e lontano dal percorso della spada. La bottiglia dovrebbe essere appoggiata sulle quattro dita, mentre il pollice ne stabilizza la posizione.[4]
    • La spada non raggiungerà mai la base della bottiglia, quindi le tue dita saranno al sicuro.
  4. 4
    Metti il pollice nella depressione che si trova sul fondo della bottiglia. In questo modo, riesci a tenerla ferma senza correre il rischio di ferire il dito con la spada.
    • Una volta che il pollice è al suo posto, esercitati a sostenere la bottiglia con le altre dita ravvicinate o distanziate fra loro.
    • Scegli la presa che ti trasmette maggiore sicurezza e stabilità. [5]
    Advertisement

Parte 3 di 3:
Aprire la Bottiglia con la Spada
Modifica

  1. 1
    Appoggia la lama della spada sul collo della bottiglia. Il bordo non tagliente deve essere rivolto verso il tappo e il lato deve aderire piatto alla bottiglia.
    • Il trucco funziona anche utilizzando il filo tagliente della spada, ma in questo modo lo danneggeresti.
    • Se utilizzi il filo della spada, il rischio di non ottenere un taglio netto e regolare è più alto.
  2. 2
    Trova la corona della bottiglia. Si tratta dell'anello posizionato all'estremità del collo e rappresenta il punto che dovrai colpire con la spada.
    • Individua il punto della corona in cui le due mezze bottiglie sono saldate. Questa è la zona più debole della bottiglia stessa.
  3. 3
    Esercitati a far scorrere la lama dalla base alla corona. Prima di tentare il grande gesto, devi prendere familiarità con la sensazione trasmessa dalla spada sul vetro; in questo modo, sarai più deciso al momento giusto.[6]
    • Dovresti anche provare il movimento senza tenere alcuna lama in mano.
  4. 4
    Fai scorrere il coltello lungo la saldatura verticale e colpisci la corona. Esegui questo movimento in maniera decisa e sicura.[7] La bottiglia dovrebbe spezzarsi in maniera netta e il tappo dovrebbe volare via. Se eseguita correttamente, la tecnica del sabrage non dovrebbe lasciare bordi seghettati. Ricorda di proseguire nel movimento — non fermare la mano quando colpisce la corona, ma continua a spingere in avanti seguendo la traiettoria del tappo.
    • Se segui la saldatura della bottiglia, otterrai i migliori risultati e una rottura perfetta.[8]
    • Se non usi abbastanza forza o interrompi il movimento, non riuscirai nel tuo intento.
    • Se non riesci al primo tentativo, dovresti continuare a esercitarti. Ricorda che puoi muovere la mano (senza spada) in modo rapido e senza tentennamenti.
  5. 5
    Ispeziona il collo della bottiglia alla ricerca di schegge. Se necessario, pulisci la zona con un panno, ma fai attenzione a non spingere i frammenti di vetro dentro la bottiglia.
    • La pressione interna che ha fatto volar via il collo e il tappo dovrebbe anche impedire alle schegge di cadere nella bottiglia, ma in questi casi non si è mai troppo cauti.[9]
  6. 6
    Versa il vino e gustati il momento! Controlla ancora il bicchiere di Champagne, per essere sicuro che non ci siano frammenti di vetro.
    • A questo punto, dovresti anche cercare la corona e il tappo. Fai attenzione a non calpestarli e raccoglili solo dal bordo non tagliente.
    Advertisement

AvvertenzeModifica

  • La porzione "decapitata" della bottiglia ha bordi estremamente taglienti. Fai attenzione quando la raccogli.
  • Questo trucco non funziona con i vini fermi, perché all'interno della bottiglia non c'è pressione sufficiente.
  • Non puoi aprire le bottiglie con tappo a vite usando questo metodo.
  • Butta via ogni bottiglia che non riesci a "decapitare" correttamente. Non bere il vino da nessuna bottiglia rotta con molti frammenti. Quando viene aperta nel modo giusto, la bottiglia ha una linea di taglio netta e precisa (con bordi taglienti, ma non seghettati).
  • Se non la apri al primo tentativo, ricorda che i movimenti rapidi a cui hai sottoposto la bottiglia potrebbero far "esplodere" il vino con maggiore violenza quando riuscirai nel tuo intento. Inoltre, diverse prove aumentano le probabilità di spezzare il collo della bottiglia in modo frastagliato, rendendo imbevibile il contenuto.
  • Nel caso volessi aprire una bottiglia di Champagne con la spada al prossimo evento sociale che organizzerai, ma hai troppa paura di sbagliare, incarica un professionista abilitato e autorizzato dalla "Confraternita della Sciabola d'Oro". Questa persona ti mostrerà come fare.

Cose che ti ServirannoModifica

  • Una bottiglia fredda di Champagne o spumante sigillata con un tappo di sughero
  • Un grosso coltello o una spada con bordo non tagliente di sezione quadrata
  • Uno spazio ampio almeno 6 metri dove dirigere il tappo e il collo della bottiglia

Hai trovato utile questo articolo?

No