Come Aromatizzare l'Acqua con Limone o Lime

Scritto in collaborazione con: Lo Staff di wikiHow

L’idratazione è fondamentale per mantenere l’organismo in salute, ma molte persone hanno difficoltà a bere una sufficiente quantità d'acqua ogni giorno. L’aggiunta di limone, lime o entrambi rende l’acqua più gustosa e la trasforma in una bibita rinfrescante. Gli agrumi sono una fonte fondamentale di vitamina C che contribuisce, a sua volta, a rafforzare le ossa e i muscoli. Quando organizzi una festa, il limone o il lime danno un tocco di eleganza alle bevande, sono rinfrescanti e puoi consumarli ogni giorno. Ecco come aromatizzare l’acqua con gli agrumi.

Parte 1 di 2:
Acqua agli Agrumi

  1. 1
    Il giorno precedente metti una brocca di vetro in freezer. Questo passaggio è facoltativo, ma ti permette di conservare l’acqua fresca più a lungo, soprattutto se vuoi servirla a una festa.
    • Inoltre si formerà uno strato di condensa ghiacciata sulla brocca che le donerà l’aspetto giusto per rinfrescare i tuoi ospiti durante l’estate.
    • Se lo desideri, puoi anche congelare i bicchieri, in modo che ogni ospite abbia il drink più fresco possibile.
  2. 2
    Prepara la frutta. Elimina gli adesivi che spesso ci sono sulle bucce e lava gli agrumi con cura sotto l’acqua corrente. Trasferiscili poi su un tagliere e affettali finemente.
    • Se usi sia i limoni che i lime, il gusto dell’acqua sarà ancora più vario.
    • Taglia ogni agrume per il senso della larghezza per formare delle fette circolari, così che anche l’estetica della brocca d’acqua sia curata.
    • Elimina i semi che potrebbero mettere a rischio di soffocamento i tuoi ospiti o rendere meno gradevole il consumo dell’acqua.
  3. 3
    Metti gli agrumi nella brocca. Spremine il succo senza distruggere la forma circolare delle fette. Gli agrumi galleggeranno, quindi, se vuoi che rilascino una quantità maggiore di aroma, aggiungi dei cubetti di ghiaccio che li tengano sott’acqua.
  4. 4
    Riempi la brocca di acqua. Se lasci che gli ingredienti riposino, l’aroma sarà ancora più forte, per tale ragione è consigliato riporre la brocca in frigorifero per 3 ore. Se hai deciso di non congelare la brocca il giorno prima, questo passaggio ti aiuta a raffreddare anche l’acqua e renderla più dissetante.
    • Puoi usare gli stessi frutti per preparare più “lotti” di acqua aromatizzata. Quando resta solo una piccola quantità di acqua nella caraffa, rabboccala e riponila in frigorifero a riposare ancora una volta.
    • Dopo diversi “rabbocchi” il sapore sarà sempre più debole. In tal caso, butta la frutta e prepara una nuova brocca di acqua aromatizzata.
  5. 5
    Gustati l’acqua al limone o al lime. Quando hai bisogno di rinfrescarti in una giornata torrida, vuoi sorprendere i tuoi ospiti oppure vuoi rimanere idratato, questa bevanda è un’ottima soluzione.
    Pubblicità

Parte 2 di 2:
Varianti

  1. 1
    Usa altri generi di frutta. I frutti di bosco aggiungono colore e sapore senza però influire sulla conta delle calorie. Lava la frutta con cura e, se sono presenti gli steli, rimuovili. I frutti più grandi, come le pesche, andrebbero sbucciati e affettati prima di aggiungerli nella brocca.
    • Le fragole sono ricche di potassio e contribuiscono ad abbassare la pressione sanguigna. Ricordati di affettarle prima di riporle nella caraffa.
  2. 2
    Aggiungi la menta. Lavane diverse foglie e tagliale a strisce sottili perché rilascino l’aroma.
    • La menta è una pianta molto facile da coltivare nella maggior parte dei giardini, ma la puoi trovare anche nel reparto “frutta&verdura” dei supermercati.
    • La menta conferisce all’acqua aromatizzata un sapore dolce senza bisogno di usare lo zucchero.
  3. 3
    Usa l’acqua gassata. Valuta di aggiungerne un po’ in un bicchiere di acqua aromatizzata per migliorarne il sapore e renderla lievemente frizzante.
    • Ricordati che le bollicine si disperdono con il passare del tempo, quindi ti conviene raffreddare una bottiglia di acqua gassata senza aprirla.
    • Le bollicine danno l’impressione di bere una bibita senza però consumare le calorie e gli zuccheri presenti nelle bevande commerciali.
    • Se per te è importante contare le calorie che consumi, leggi attentamente l’etichetta dell’acqua frizzante, per essere certo che non ci sia nulla di più che acqua e bollicine.
  4. 4
    Dai spazio alla creatività. Aggiungi altre spezie o frutta per modificare l’aspetto e il sapore della bibita. Prova diversi gusti per trovare il tuo nuovo drink preferito. Considera, ad esempio, un’acqua “esotica” aggiungendo zenzero o ananas.
    • Aggiungi 5 g di zenzero grattugiato fresco al posto del lime o del limone per dare una sferzata di energia alla bevanda.
    • L’ananas sciroppato o quello congelato sono una rapida e semplice alternativa. Se ami i sapori fruttati, usane circa 100 g in una brocca di acqua.
    Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

Scritto in collaborazione con:
Redazione di wikiHow
Questo articolo è stato scritto in collaborazione con il nostro team di editor e ricercatori esperti che ne hanno approvato accuratezza ed esaustività.
Categorie: Drinks

Hai trovato utile questo articolo?

No
Pubblicità