Come Aumentare le Possibilità di Concepire un Maschietto

Scritto in collaborazione con: Lo Staff di wikiHow

La selezione del genere, ovvero il processo del predeterminare il sesso del tuo bambino, è un argomento controverso nel campo medico. Da millenni le pressioni personali e della società hanno portato la gente a provare a concepire in maniera selettiva maschi o femmine. Per questo motivo esistono svariate superstizioni e dicerie in merito all'argomento. Al giorno d'oggi, la tecnologia medica permette ai genitori di scegliere il sesso dei propri figli, sebbene i metodi più efficaci siano ancora altamente costosi e richiedono un investimento di tempo molto importante. Esistono tuttavia degli altri metodi meno verificati per scegliere il sesso del bambino — sebbene quasi tutti i medici e specialisti della fertilità ritengano che siano inefficaci, alcune ricerche sembrano aver stabilito che è possibile aumentare le probabilità di concepire uno piuttosto che l'altro. In questo articolo ne verranno dettagliati alcuni, continua a leggere.

Parte 1 di 3:
Usare il Metodo Shettles

  1. 1
    Determina il momento dell'ovulazione. Questo metodo raccoglie un insieme di tecniche che si suppone siano utili per aumentare le probabilità di concepimento di un bimbo del sesso desiderato. Secondo il metodo Shettles, fare sesso a ridosso del periodo dell'ovulazione aumenta le possibilità di avere un maschietto. Usa questi consigli per determinare il momento dell'ovulazione:
    • Traccia un grafico del tuo muco cervicale. Osservalo ogni giorno. Poco prima dell'ovulazione, dovrebbe essere elastico e acquoso, simile per consistenza al bianco dell'uovo. Shettles raccomanda di tenere un registro del muco cervicale per almeno un mese prima del concepimento.
    • Misura la temperatura basale corporea (TBC) ogni mattina prima di alzarti dal letto. Proprio prima dell'ovulazione, potrai notare un incremento drastico della temperatura[1]. Dal momento che devi fare sesso il più vicino possibile all'ovulazione per aumentare le probabilità di avere un maschietto, è consigliabile registrare la tua TBC per almeno 2 mesi prima del concepimento in modo da avere una idea di quando potrebbe essere il momento più adatto.
    • Usa un kit per prevedere l'ovulazione. Un kit di ovulazione, disponibile in tutte le farmacie e anche online, registra quando il tuo corpo rilascia l'ormone luteinizzante (LH) prima dell'ovulazione. Per registrare l'ondata di LH il prima possibile, Shettles raccomanda di fare il test 2 volte al giorno, preferibilmente fra le 11 e le 15 per il primo test, e fra le 17 e le 22 per il secondo.
  2. 2
    Fai in modo che il padre massimizzi la quantità dello sperma. Il Metodo Shettles Method raccomanda che il padre faccia di tutto per assicurarsi che la sua conta degli spermatozoi sia più alta possibile per avere più probabilità di una gravidanza subito. Cosa più importante, dovrebbe astenersi dall'orgasmo per 2 – 5 giorni prima dell'ovulazione. In ogni caso, è bene sapere che ci sono altri fattori che incidono sulla conta. Ecco qualche consiglio da seguire per poter mantenere una produzione ottimale di sperma sano:
    • Tieni freschi i testicoli; la produzione di sperma è più alta quando hanno una temperatura leggermente inferiore rispetto a quella corporea.
    • Non fumare né bere. Gli uomini che bevono e fumano pesantemente hanno rischi maggiori di avere un numero di spermatozoi inferiore. Se non riesci a smettere, rivolgiti al dottore.
    • Non assumere droghe illegali. La marijuana sembra avere gli stessi effetti delle sigarette sulla quantità dello sperma. La cocaina e altre droghe pesanti, invece, ne ostacolano addirittura la produzione.
  3. 3
    Evita i farmaci che interferiscono con la fertilità maschile. La chemioterapia, ad esempio, può rendere sterili in maniera permanente[2]. Se stai prendendo dei medicinali di un certo rilievo e vuoi diventare padre, parlane con il tuo medico. Potrebbe consigliarti di farti prelevare dello sperma per assicurarti di avere comunque la possibilità di concepire in futuro.
  4. 4
    Fate sesso nei tempi più vicini possibile all'ovulazione, soprattutto da 24 ore prima a 12 ore dopo. In questo periodo, secondo il Metodo Shettles, è più probabile concepire un maschietto.
    • Il Metodo Shettles si basa sul concetto che lo sperma per concepire un maschio, che è piccolo e veloce, ma fragile, può raggiungere l'ovulo più velocemente rispetto a quello per la femmina, che invece è più grande e lento, ma più resistente. Secondo Shettles, la ragione per cui i figli vengono concepiti normalmente con una proporzione di 50 a 50 è che il debole sperma "maschile" muore nel canale uterino. Facendo sesso in prossimità dell'ovulazione, ti assicuri che gli spermatozoi possano raggiungere l'ovulo praticamente subito, invece di dover attendere, cosa che, in teoria, sembra permettere che rimangano in vita quanti più spermatozoi "maschili" possibile.
  5. 5
    Quando tentate di concepire un maschio, Shettles consiglia delle posizioni che ti consentano una penetrazione più profonda, come quella da dietro. La logica di questo concetto è che l'eiaculazione in tale posizione permette allo sperma di essere più vicino alla cervice, avvantaggiando così gli spermatozoi più veloci (maschili). In caso contrario, ovvero con una penetrazione più superficiale, lo sperma verrebbe depositato più lontano dalla cervice, avvantaggiando di conseguenza gli spermatozoi più resistenti (femminili).
  6. 6
    Impegnati affinché la tua partner raggiunga l'orgasmo durante il sesso. Secondo il metodo Shettles, gli spermatozoi "maschili", che sono più deboli di quelli "femminili", tendono a morire più velocemente nell'ambiente acido all'interno della vagina. Seguendo questa logica, il fatto che la donna raggiunga l'orgasmo può migliorare le possibilità degli spermatozoi "maschili". Durante l'orgasmo infatti, viene rilasciato del liquido cervicale ulteriore, che diminuisce l'acidità della ambiente vaginale. Questa condizione favorisce la resistenza dello sperma "maschile", aumentando di conseguenza le probabilità che resistano fino a raggiungere l'ovulo. Idealmente, l'orgasmo materno dovrebbe arrivare immediatamente prima dell'eiaculazione del padre.
    • Shettles afferma inoltre che le contrazioni dell'orgasmo aiutano a spingere lo sperma nella cervice più rapidamente.
    • Se la donna non riesce a raggiungere l'orgasmo, non scoraggiarti: non è essenziale.
  7. 7
    Evita di provare a concepire prima o dopo l'ovulazione. Il Metodo Shettles afferma di funzionare solo per il singolo coito in cui lo usi. Ogni altro rapporto sessuale può interferire, rischiando che il bambino venga concepito al di fuori delle condizioni ideali del metodo, in cui la probabilità di concepire un maschio è il 50%. Per questa ragione, è molto importante assicurarsi che il padre eviti il sesso non protetto con la madre nei giorni precedenti o seguenti l'ovulazione.
    • Secondo i rilievi di molte ricerche, lo sperma rimane vivo nella vagina per tre-cinque giorni[3]. Significa che i genitori dovrebbero smettere di fare sesso non protetto nei cinque giorni precedenti l'ovulazione. È inoltre saggio evitare i cinque seguenti, per lo stesso motivo.
    • Se il sesso non si può proprio evitare, usa un profilattico per evitare di concepire accidentalmente un bambino al di fuori di quella predeterminata finestra temporale.
  8. 8
    Comprendi le controversie sul Metodo Shettles. Sebbene alcune ricerche abbiano dimostrato che è moderatamente efficace, è importante capire che questo metodo è oggetto di controversie nella comunità medica. Diversi studi suggeriscono che i dati scientifici contraddicono parzialmente o totalmente quelli del suddetto metodo[4]. Altre ricerche hanno dimostrato che tentare di provare a selezionare il sesso del nascituro attraverso il concepimento "condizionato" può ridurre le possibilità di avere un figlio, maschio o femmina che sia[5]. In poche parole, è corretto affermare che, se provi a concepire un maschietto con il Metodo Shettles, i risultati non sono per niente garantiti.
    • Nota che anche quelle ricerche che in effetti suggeriscono che il metodo Shettles può influire nel concepimento selettivo, valutano la sua efficacia a un livello significativamente inferiore di quello vantato[6] — nell'ordine del 60%, piuttosto che 80%.

Parte 2 di 3:
Usare il Metodo Ericsson dell'Albumina

  1. 1
    Trova una clinica autorizzata nelle tue vicinanze. Il metodo Ericsson dell'Albumina è una tecnica usata per separare lo sperma "maschile" da quello "femminile". I sostenitori affermano un tasso di successo approssimativamente del 75%, mentre molti medici e ricercatori dubitano della sua efficacia[7]. Comunque sia, il metodo ha una certa attrattiva nei confronti di possibili genitori a causa della sua relativa economicità (circa 600 - 1200 dollari per tentativo) rispetto ad altre tecniche. Se desideri utilizzare questo metodo, il primo passo da prendere è contattare una clinica autorizzata a eseguirlo.
    • Una lista di cliniche che possono applicare il metodo Ericsson è sul sito della Gametrics Ltd., un'azienda fondata dallo sviluppatore, il dottor Ronald Ericsson. Negli USA ne esistono sei e altre cinque sono presenti altri paesi come Nigeria, Pakistan, Panama, Colombia ed Egitto.
  2. 2
    Fissa un appuntamento nel giorno dell'ovulazione della madre. Il metodo richiede un campione di sperma del padre; tale campione verrà processato e quindi usato per inseminare artificialmente la madre, tutto nel corso dell'unico appuntamento. Per assicurarsi le migliori possibilità di riuscita della gravidanza, bisogna fare tutto il giorno dell'ovulazione materna. Viene chiesta quest'informazione nel momento in cui si fissa l'appuntamento.
    • Sono richieste circa quattro ore per completare tutto, per cui entrambi i genitori dovranno tenersi il giorno libero.
  3. 3
    Il padre fornisce un campione di sperma quando arriva in clinica insieme alla madre, che è nel giorno dell'ovulazione. Di solito, la qualità dello sperma è migliore se l'uomo rimane dai 2 ai 5 giorni senza eiaculare[8]. Probabilmente il medico richiederà l'astensione dall'attività sessuale per almeno 48 ore prima dell'appuntamento.
  4. 4
    Lo sperma viene inserito in una provetta di una particolare proteina, l'albumina, attraverso cui può nuotare. Il metodo di Ericsson presuppone che lo sperma "maschile" — più piccolo, più debole e più veloce di quello "femminile" — possa passare attraverso l'albumina più velocemente. Ciò significa che, dopo aver atteso che lo sperma si muova dalla parte superiore della provetta a quella inferiore, quello presente sul fondo sarà prevalentemente "maschile" (in teoria), mentre quello più vicino alla superficie sarà prevalentemente "femminile".
    • Tuttavia, l'efficacia di questo processo è stata spesso messa in dubbio[9]. Alcuni studi hanno trovato che l'albumina non produce nessuna evidente separazione tra spermatozoi maschili e femminili. Altri studi invece (i cui risultati sono stati altrettanto messi in dubbio), garantiscono un tasso di successo del 75%. [10]
  5. 5
    Per avere un maschietto, lo staff della clinica prenderà un campione di sperma dal fondo della provetta con l'albumina e inseminerà artificialmente la madre che, a questo punto, dovrebbe concepire. Come per un rapporto normale, la gravidanza non è garantita da una singola esposizione allo sperma.
    • Esistono diversi metodi d'inseminazione artificiale, ma la più comune è quella intrauterina (Intra Uterine Insemination, IUI)[11]. Con questo metodo, lo sperma viene iniettato direttamente nell'utero tramite un catetere.
  6. 6
    Ripeti il procedimento, se necessario. Per una donna può essere tanto difficile concepire con l'inseminazione artificiale quanto con il sesso ordinario. Sebbene le possibilità di una gravidanza naturale possano variare con l'età e la salute della donna, in generale, la percentuale di successo dell'inseminazione intrauterina risulta del 5 - 20% per ciclo[12][13]. Di conseguenza, possono essere necessari diversi tentativi per ottenere una gravidanza.
    • Nota che l'assunzione di determinati farmaci per la fertilità possono incrementare la possibilità di gravidanza.
    • Anche se questo metodo è generalmente più economico di altre procedure [14], il fatto che il successo non sia garantito implica la necessità di più tentativi e quindi il costo totale potrebbe diventare significativamente più alto. Tienilo a mente prima di pensare a questo tipo di trattamento.
  7. 7
    Mantieni aspettative realistiche prima di affidarvi al metodo Ericsson per incrementare le possibilità di concepire un maschietto, in modo da evitare una seria delusione. Come è stato già detto, possono essere necessari più tentativi per indurre la gravidanza. Inoltre, l'effettiva efficacia di questa tecnica è materia di discussione — molti ricercatori mettono in dubbio che tale metodo sia in grado di produrre un risultato in maniera affidabile. In conclusione, anche prendendo in considerazione questo metodo con l'atteggiamento più positivo possibile, val la pena notare come anche i suoi sostenitori riconoscano che non funziona sempre. Si parla generalmente di una probabilità di successo del 75%.
    • Pare inoltre che alcune cliniche che offrono il metodo Ericsson abbiano fatto pubblicità ingannevole sulla sua efficacia, anche se non è necessariamente così per tutte le altre.[15]

Parte 3 di 3:
Usare la Tecnica PGD di Fertilizzazione In-Vitro

  1. 1
    Trova un ospedale o una clinica che esegua la diagnosi genetica pre-impianto (Preimplantation Genetic Diagnosis, PGD) e la fertilizzazione in vitro (In-Vitro Fertilization, IVF). La PGD è la tecnica medica tramite cui l'informazione genetica dell'embrione viene analizzata prima dell'impianto nell'utero. Viene usata solitamente per evidenziare le malattie genetiche nello sviluppo dell'embrione. Può essere ovviamente usata per determinare il sesso del bambino. Se sei interessata a tale procedimento, puoi contattare una clinica che esegua questo tipo di procedura.
    • Il Centro per il Controllo delle Malattie (CDC) pubblica annualmente i dati clinici delle cliniche della fertilità negli Stati Uniti. Queste informazioni sono scaricabili gratuitamente dal sito web del CDC.[16]
    • La PGD abbinata alla IVF è solo una delle diverse tecniche per scegliere il sesso del bambino con assoluta certezza. È, comunque, tra le più costose e complesse. Le madri che vi si sottopongono devono fare numerosi screening, prendere molte medicine per la fertilità, ricevere iniezioni di ormoni e donare gli ovuli con un piccolo procedimento chirurgico. Dall'inizio alla fine, l'intero procedimento può richiedere diversi mesi e molto denaro.
  2. 2
    Devi sottoporti a trattamenti di fertilità. Se la clinica accetta di eseguire questa procedura, la madre dovrà probabilmente prepararsi a donare gli ovuli con diverse settimane fino a un mese di anticipo. Generalmente, alle donne sottoposte a PGD e IVF vengono dati farmaci per la fertilità per stimolare le ovaie a rilasciare gli ovuli più maturi. Più ce ne sono, più alte sono le probabilità di gravidanza.
    • Solitamente, i farmaci per la fertilità vengono assunti per circa due settimane tramite pillola o iniezione[17]. Tuttavia, se la madre non reagisce bene ai farmaci più comuni, possono essere adottate altre alternative per brevi periodi di tempo.
    • Gli effetti collaterali causati dai più comuni farmaci della fertilità sono solitamente lievi e includono vampate di calore, nausea, gonfiore, mal di testa e visione offuscata.[18]
  3. 3
    Oltre a prendere farmaci per la fertilità, le donne che intendono donare gli ovuli solitamente ricevono anche una serie di iniezioni quotidiane di ormoni. Queste iniezioni stimolano ulteriormente le ovaie a rilasciare gli ovuli più maturi. Si tratta dell'ormone che stimola le gonadotropine e di quello luteinizzante (LH)[19]. Alcune donne soffrono di forti effetti collaterali, così generalmente vengono monitorate attentamente per garantire che il processo proceda senza intoppi.
    • Ti può anche essere richiesto di prendere il progesterone, un ormone che addensa il rivestimento uterino per prepararlo alla IVF.
  4. 4
    Donazione degli ovuli. Quando il corpo della madre è stimolato a rilasciare più ovuli, esso viene sottoposto a regolari ecografie, utilizzate per determinare quando gli ovuli sono pronti per essere donati. Quando sono completamente maturi, la madre subisce una semplice procedura chirurgica poco invasiva per rimuoverli. Il medico usa un ago molto sottile, collegato a una sonda elettronica per raccogliere gli ovuli dalle ovaie. La maggior parte delle donne è in grado di riprendere le normali attività entro un giorno circa da questa procedura.
    • Anche se la madre è messa sotto sedazione, questa procedura può essere comunque un po' dolorosa. Gli antidolorifici sono di solito prescritti per aiutare con il dolore post-operatorio.
  5. 5
    Fecondazione. Se il padre non dispone già di un campione di sperma conservato pronto all'uso, deve fornirlo ora. Lo sperma del padre viene elaborato per isolare quello più sano e di qualità più alta e viene combinato con gli ovuli. Entro circa un giorno, questi vengono controllati per vedere se sono stati fecondati o meno. Gli eventuali ovuli fecondati possono essere lasciati a maturare per diversi giorni.
    • Come per tutte le donazioni di sperma, in questo caso, il padre farà meglio ad astenersi dall'eiaculare per circa 48 ore prima del prelievo.
  6. 6
    Biopsia dell'embrione. Dopo che gli embrioni saranno stati coltivati per parecchi giorni, un medico rimuoverà delle cellule da ciascuno per fare test e analisi. A questo punto della vita dell'embrione, non danneggerà lo sviluppo finale del bambino. Si rimuove del DNA da ogni campione cellulare e viene copiato tramite un processo chiamato "reazione a catena della polimerasi" (Polymerase Chain Reaction, PCR). Questo DNA viene poi analizzato per determinare il profilo genetico dell'embrione, compreso il sesso del bambino.
  7. 7
    Prendi una decisione in base ai risultati dei test. Una volta analizzate le cellule da ciascun embrione, verrà notificato ai genitori quali embrioni sono maschili e quali femminili, oltre a tutte le altre informazioni importanti (ad esempio la presenza di malattie genetiche). A questo punto, spetta a loro decidere quali utilizzare per tentare di realizzare la gravidanza. Se sperano di avere un maschio, verranno ovviamente usati gli embrioni maschili, mentre quelli femminili potranno essere conservati in modo che le bambine possano essere concepite in un secondo momento oppure scartate.
    • La PGD è veramente accurata; con stime prudenziali, si arriva al 95 99%[20]. Si possono usare successivi test per confermarne i risultati, arrivando quasi a un'accuratezza del 100%.
  8. 8
    Sottoponiti a fertilizzazione in vitro. Una volta scelti gli embrioni con cui tentare la gravidanza, essi verranno trasferiti nell'utero della madre attraverso un tubo sottile, passando attraverso la cervice. Solitamente, si impiantano solo uno o due embrioni ogni volta. Se tutto va bene, uno o più embrioni si fisseranno alla parete uterina e la gravidanza proseguirà normalmente. Generalmente, la madre non dovrà rimanere in ospedale dopo il trasferimento dell'embrione, perché rimanere più di 20 minuti a riposo dopo l'impianto non fornisce alcun beneficio[21]. Dopo due settimane, la madre potrà sottoporsi a un test di gravidanza per controllare se la procedura ha avuto successo.
    • Non scoraggiarti se un tentativo fallisce. Generalmente, la maggior parte delle donne ha un tasso di successo per ciclo del 20 - 25% circa. Le percentuali di successo del 40% o più sono considerate abbastanza rare[22]. Anche per le coppie perfettamente sane è spesso necessario sottoporsi a più cicli di PGD e IVF per ottenere la gravidanza desiderata.
  9. 9
    Informati sui costi della PGD e della fecondazione in vitro. Insieme, offrono un percorso efficace e scientificamente verificato per arrivare a concepire un figlio del sesso desiderato. Tuttavia, è importante valutare il tuo desiderio di avere un maschio rispetto alle spese di sottoporsi a vari cicli di PGD e fecondazione in vitro. Queste procedure possono essere costose, durare potenzialmente dei mesi e costare migliaia di euro per ogni ciclo. Inoltre, gli effetti collaterali dei farmaci coinvolti possono causare stress e disagio per la madre. È importante considerare tutti questi ostacoli quando si decide di sottoporsi alla PGD e IVF. Affidati a queste tecniche solo se hai davvero a cuore l'idea di concepire un maschietto e se hai i mezzi finanziari adeguati.

Consigli

  • Per aumentare le possibilità di avere un maschio, incoraggia il tuo compagno a indossare i boxer invece delle mutande. Biancheria intima troppo stretta alza la temperatura attorno ai testicoli e potrebbe abbassare la conta degli spermatozoi.
  • Esistono dei servizi per il concepimento in vitro che compiono una selezione genetica. La procedura è estremamente costosa, ma spesso il risultato non è garantito. Alcuni dottori si rifiutano di testare il sesso dell'embrione prima di impiantarlo, per una questione di etica morale.

Avvertenze

  • Nessun metodo per determinare il sesso è affidabile al 100%. La maggior parte di essi non è provata scientificamente.

Cose che ti Serviranno

  • Termometro
  • Kit di ovulazione
  • Cibo alcalino
  • Bevande con caffeina

Informazioni su questo wikiHow

Scritto in collaborazione con:
Redazione di wikiHow
Questo articolo è stato scritto in collaborazione con il nostro team di editor e ricercatori esperti che ne hanno approvato accuratezza ed esaustività.
Categorie: Genitori

Hai trovato utile questo articolo?

No