Come Avere Cultura

Per essere una persona di cultura non ci sono trucchi magici o segreti. E non esiste un solo modo di esserlo. La conoscenza ha molte sfaccettature che riguardano il talento: dalla lettura di un libro al capire come costruire o creare qualcosa, al sapere come gestire le finanze o a come vivere in comunione con la natura.

Metodo 1 di 4:
Iniziare a Informarsi

  1. 1
    Sii di mentalità aperta. Imparare spesso mette in discussione ciò che supponiamo, e la prima reazione è quella di ignorare quelle idee che sono in conflitto con le nostre. Non lasciar perdere automaticamente qualcosa solo perché non rientra nella tua attuale visione del mondo. [1]
    • Cerca di capire i tuoi stessi pregiudizi. I pregiudizi e la tendenza a essere avversi a un certo modo di pensare, derivano dalla tua educazione – sia a casa che in società – e formano il cuore del tuo credo. Cerca di riconoscere che tutti hanno un punto di vista derivato da come sono cresciuti e dalle esperienze passate, e che ciascuno è valido nella vita di quella persona. Cerca anche di capire che la percezione individuale della realtà è comunque piena di preconcetti e non corrisponde alla realtà. Un modo per mitigare gli effetti dei pregiudizi è adottare consciamente diversi punti di vista e rendere tuoi i contro-pregiudizi.
    • Espandendo ciò che sai, anche le cose più semplici, dovrai rivedere le tue opinioni e il modo di fare ogni cosa.
    • Impara come avere torto. Apprendendo, incontrerai persone e situazioni nelle quali avrai torto. Trattale come un'occasione per capire.
  2. 2
    Decidi che tipo di sapere cerchi. Vuoi capire in modo approfondito un codice di scrittura? Vorresti diventare uno storico specializzato nel Medio Evo mediorientale? O vuoi sapere di più in generale, da come aggiustare qualcosa in casa all'antica Grecia? Qualsiasi tipo di conoscenza è valida. Non è solo una questione di studiare all'università.
    • Per un sapere generalizzato, dovrai concentrarti sulla portata invece che sulla profondità. Leggi e prova. Parla con più persone possibili di tutti gli argomenti che puoi.
    • Per una conoscenza specifica, invece, dovrai concentrarti sulla profondità delle informazioni o sulle capacità che vuoi acquisire. Questo vuol dire leggere sull'argomento, parlarne con esperti e fare tanta, tanta pratica.
  3. 3
    Esci dalla tua zona di sicurezza. Impara cose che non ti sarebbero mai potute interessare. Potresti scoprire nuovi hobby e interessi che non pensavi possibili.
    • Questo vuol dire uscire. Controlla in giro (spesso in biblioteca o nei supermercati) o sul sito internet della tua città. Avrai accesso a varie opportunità di studio: lezioni di ballo, economia, teatro, ecc. Sono tutti ottimi modi per imparare.
  4. 4
    Non temere di sbagliare. Questo è il consiglio migliore quando si cerca di acquisire più conoscenza. Non conosci tutto, e ti daranno informazioni anche sbagliate. Riconoscere i propri errori e imparare da essi ti darà molta conoscenza e ti aiuterà a ricordare meglio la versione corretta.[2]
    • Esamina dove hai sbagliato e trova una soluzione per il futuro. In questo modo sarai pronto e dimostrerai che stai prendendo seriamente questa tua voglia di sapere.
    • A volte ti sbaglierai, specie all'inizio. Questo passaggio ci riporta all'avere una mentalità aperta. Accetta l'errore, impara da esso e continua a impegnarti.
    Advertisement

Metodo 2 di 4:
Acquisire una Conoscenza Pratica

  1. 1
    Impara come aggiustare le cose. Questo include sistemare apparecchi in casa, capire come funziona la macchina o come sostituire un vetro della finestra, ma anche saper cucire trapunte, intagliare il legno e soffiare il vetro. Talenti come questi ti aiuteranno nella vita e a volte anche a trovare un lavoro.
    • Saper aggiustare è importante per chiunque. Controlla il sito del tuo comune o le bacheche in biblioteca o nei negozi. Spesso ci sono lezioni gratuite o a poco prezzo offerte da gente che sa fare un mucchio di cose: cambiare la ruota della bicicletta o dell'automobile, o aggiustare il televisore.
    • Se sei interessato solo ad acquisire nozioni di base, cerca libri di fai da te o prova con un tutorial su YouTube. Se conosci qualcuno in grado di fare ciò che vuoi tu, chiedi a lui.
    • Se sistemare le cose per te è importante e ti interessa, trova una scuola nella tua zona e impara.
    • Vedi se qualcuno che ha le conoscenze che cerchi è interessato ad averti come apprendista. L'apprendistato è un ottimo modo per studiare appieno ciò che ti interessa, ed è una via possibile per trovare un lavoro. Attento: ci potrebbe volere qualche tentativo prima di trovare qualcuno disposto a prenderti, ma anche se la persona che scegli non ti vuole, potrebbe comunque indirizzarti verso qualcuno che invece ti accoglierà.
  2. 2
    Impara a fare cose tangibili. Questo può riferirsi a un enorme numero di cose: intagliare il legno, soffiare il vetro, realizzare una trapunta, lavorare a maglia. Essere in grado di mostrare qualcosa alla fine del tuo periodo di studio è di grande soddisfazione e ti dimostrerà a che punto sei arrivato. Gli oggetti fatti a mano sono un bellissimo regalo.
    • Se vai a scuola, in alcune città ci sono dei programmi dopo scuola per imparare a costruire oggetti. Vedi se attorno a te ci sono offerte in tal senso.
    • Nei college americani, ad esempio, c'è sempre almeno un dipartimento di arte. A volte offe lezioni gratuite, sia a studenti che a persone nella comunità. Puoi provare a sentire presso l'università locale.
    • Trova persone che vendano gli oggetti che vuoi fare. Vai in un negozio di lane o di trapunte. Trova un posto che venda vetro soffiato. Chiedi se tengono lezioni o se conoscono qualcuno che le offra. Spesso chi vende questi oggetti o ciò che serve per realizzarli, li crea a sua volta!
  3. 3
    Acquisisci una conoscenza delle tecnologie. La tecnologia è tutta attorno a noi. È importante sapere come navigare e usarla, e ti servirà per ottenere ulteriori conoscenze, quindi è importante comprenderla. Un sito come TechWeb può aiutare chi si interessa di tecnologia, mettendolo in contatto con altre persone che condividono gli stessi interessi.[3]
    • Impara come usare un PC. Ci sono vari tipi di computer, che funzionano diversamente. La cosa migliore è discuterne con chi li vende prima di comprarne uno. Spesso chi produce PC ha dei numeri da chiamare o dei siti sui quali andare per ottenere suggerimenti e dritte su come far funzionare il tuo sistema operativo.
      • Qualche consiglio per chi usa i Mac: il desktop è dove si mettono i file, il "Cerca" ti aiuta a trovare i tuoi file, il dock mostra le icone di certe applicazioni che sono presenti sul tuo desktop.[4] Ecco le informazioni di base per sapere come usare il tuo PC. Il Mac offre dei tutorial che vanno anche oltre le basi.
      • Qualche consiglio per chi usa Windows: Windows ha il tasto "Accesso facilitato" nel pannello di controllo. Cliccando "Trova suggerimenti per facilitare l'uso" il computer troverà per te i consigli adatti.
    • La maggior parte dei siti web per computer ha forum dove puoi postare domande e cercare risposte. Chi gestisce questi forum solitamente conosce bene il prodotto e non ha problemi a rispondere.
      • Se usi un PC in biblioteca, puoi chiedere aiuto al bibliotecario.
  4. 4
    Impara a navigare e a capire internet. Per quanto simile al principio di conoscere la tecnologia, imparare internet è una cosa di una certa portata. Tuttavia, essere in grado di cercare informazioni rilevanti, capire e scrivere il tuo codice di base, ti permetterà di utilizzare al meglio ciò che impari.
    • Navigare sui motori di ricerca può essere difficoltoso. Questo implica cercare cose e rendere ciò che metti tu su internet facile da trovare. Per far sì che il tuo sito internet sia di facile ricerca, dovrai sapere come usare l'HTML (o altro codice) per ottimizzarlo, come rendere la navigazione del tuo sito accessibile ai motori di ricerca e assicurarti di centrare le giuste parole chiave.[5]
    • Conoscere il modo migliore per cercare qualcosa usando un motore come Google può essere complicato. Qualche consiglio: usa siti come websitename.com per cercare le pagine di un sito, gli apici " " per definire una frase esatta. Se usi ~parola di esempio, il motore troverà i termini correlati. Google Scholar può aiutarti a trovare articoli accademici, GoPubMed[6] è un motore di ricerca per risultati medico-scientifici.
    • Impara i codici. Ne esistono vari, quindi il modo più semplice è concentrarsi su uno specifico e impararlo bene: HTML, JavaScript, PHP, Python, Ruby, Perl, ecc. Ci sono molti tutorial online per ciascuno. Sperimenta quelli diversi e fai esercizi di scrittura. Puoi iniziare con Code Academy[7] o w3schools[8].[9]
  5. 5
    Impara cose che ti aiuteranno man mano che cresci. Questo sapere ti sarà utile nel tempo, permettendoti di affrontare le sfide della maturità, perciò devi impararlo da giovane.
    • Impara i termini per gestire le tue finanze. Scopri cos'è un budget e come fissarne uno. Impara cos'è un attivo (qualcosa che possiedi) e come i debiti (soldi che devi) possono gravarci sopra. Pensa alla differenza fra utile netto e guadagno netto (ciò che guadagni dopo le tasse). Impara questi termini e come usarli per poter prendere decisioni in materia di finanzia più accorte in futuro.[10]
    • Scopri il mondo delle tasse. Più ne capirai è più semplice sarà evitare di sbagliarsi – il che potrebbe portare ad alcuni problemi. Esistono tantissimi tipi di tasse diverse: da reddito, di proprietà, di vendita, tariffe, ecc. E tutte con un loro posto all'interno del sistema.
    • Accertati di capire quali tasse ti competono nello Stato in cui vivi. Ancora meglio: scopri perché ci sono e a cosa servono (ad esempio, negli Stati Uniti si pagano le tasse per cose come il sistema scolastico pubblico, le strade, i ponti, i programmi per il welfare; l'Inghilterra ha quelle per la sanità... ci sono differenze da Paese a Paese). Parlane con un esperto (anche se ti costerà).
  6. 6
    Metti da parte tutto quello che impari da rimedi casalinghi e dal folklore. Le donne di casa di una volta la sapevano lunga, e abbracciare idee fuori dal comune può sempre tornarti utile, come ad esempio prevedere il tempo che farà usando uno strumento o curare il raffreddore senza medicinali! Ovviamente, sono cose che non sempre funzionano alla perfezione (ma in fondo nemmeno i meteorologi ci indovinano sempre, no?).
    • Impara come determinare il tempo senza strumenti. Presta attenzione alle nuvole: bianche e a ciuffetti implicano bel tempo, dense e scure annunciano un cambio al peggio. Il cielo rosso indica umidità nell'aria, controlla da che parte il cielo si tinge all'alba, se est o ovest, e scoprirai il tempo. Un alone attorno alla luna indica pioggia.[11]
    • Impara come trattare un tremendo raffreddore con rimedi casalinghi. Fai del gargarismi con il sale (da 1/4 fino a 1/2 cucchiaino di sale in un bicchiere di acqua calda).[12] Fai l'aerosol, bevi acqua e rimani al caldo.[13]
    Advertisement

Metodo 3 di 4:
Imparare dai Libri

  1. 1
    Fai dei corsi all'università. Anche se possono essere cari, imparare direttamente a scuola può aiutarti a pensare fuori dagli schemi e dalla tua esperienza personale. Ti introdurrà a nuove risorse e persone che ti stimoleranno a imparare. Esistono dei modi per poter studiare senza spendere una fortuna.
    • Ci sono università prestigiose (come Oxford e Harvard) che offrono corsi gratuiti online per studenti e non, con lezioni pre-registrate e accesso ai testi di studio.[14]
    • Molti di questi corsi mettono online il materiale dei corsi. Comprando o controllando i testi utilizzati in classe, anche chi non è studente può rimanere al passo con i trend attuali e continuare la propria educazione.
    • Spesso musei e università invitano oratori da tutto il mondo per lezioni su vari argomenti. Molte sono aperte al pubblico. Controlla i siti web dei luoghi che interessano. Solitamente la lista delle lezioni è facile da reperire proprio perché le università vogliono che la gente le frequenti.
  2. 2
    Leggi molto. Libri, giornali, riviste, siti web. Troverai moltissime informazioni e diversi punti di vista, il che ti aiuterà ad ampliare i tuoi orizzonti e imparare cose diverse.
    • Assicurati di leggere anche punti di vista opposti al tuo. Questo ti porterà fuori dalla tua zona di sicurezza e potresti anche finire per mettere in dubbio quelle che per te erano certezze su un determinato argomento.
    • Leggere aiuta la memoria e contrasta la demenza. Tieni il tuo cervello attivo leggendo e facendo ricerche. [15]
    • Anche leggere romanzi è un buon metodo per imparare. Gli scienziati hanno scoperto che leggere certi passaggi evocativi nei libri stimola la risposta neurologica di un'esperienza passata, riportando alla mente odori, suoni, cose viste, ecc. È un ottimo metodo per scoprire nuovi modo di vivere. E ricordati sempre di uscire dalla tua zona di sicurezza. Lavora su libri che parlano di civiltà straniere, per costruire empatia e conoscenze sul modo di vivere altrui.[16]
    • Ci sono pochi classici disponibili per il download gratuito. Prova siti come Inlibris[17] e ReadPrint[18] per trovare libri gratuiti e proseguire la tua educazione.
  3. 3
    Vai in biblioteca. Potrebbe sembrarti una frase datata, ma le biblioteche sono una fonte di sapere immensa. Senza contare che sono gratuite e ti danno accesso a libri, giornali, riviste che altrimenti non potresti permetterti.
    • I bibliotecari possono aiutarti nelle ricerche indirizzandoti sui libri adatti a ciò che vuoi imparare. Se ti serve aiuto per capire come fare delle ricerche, specie riguardo testi universitari, rivolgiti al personale. Spesso, i bibliotecari possono indirizzarti anche su altre risorse che potrebbero essere di tuo interesse. Allo stesso modo, controlla su WorldCat: se la biblioteca locale non ha ciò che cerchi, spesso può chiederlo in prestito da un'altra.[19]
    • La biblioteca pubblica è gratuita (tranne per le multe in caso di ritardo!) e ti dà l'accesso a un'ampia scelta di materiali. Se qualcosa non è disponibile, fanne richiesta! Spesso, le biblioteche accolgono le richieste di chi le frequenta spesso.
    • Le biblioteche universitarie sono utili sia per gli studenti che per gli esterni. Chi ci lavora sa come aiutare nelle ricerche, dando accesso a ciò che serve. Se sei uno studente, domanda come trovare materiale sull'argomento di tuo interesse e fatti suggerire altre risorse. Se sei un esterno, la maggior parte delle biblioteche universitarie controllerà il tuo documento, specie la sera. Anche se non puoi portare fuori un libro, puoi usare il materiale specifico. Queste biblioteche solitamente hanno molti libri sull'esoterismo o di approfondimento sulle materie trattate dalla facoltà in questione.
  4. 4
    Memorizza le nuove informazioni. Trattenerle nella mente è importante dopo aver fatto tutto questo lavoro per ottenerle. La memorizzazione aiuta a imparare le lingue, ricordare liste e citazioni importanti, oltre che date. [20]
    • La chiave è la ripetizione. Memorizzare e ricordare significa ripetere più volte finché ti verrà in mente mentre dormi (sembra un'iperbole, ma molti scoprono che ripetendo spesso qualcosa, iniziano a sognarsela).
    • Concentrati su delle parole chiave. A volte questo viene definito "metodo del viaggio"; implica usare alcune parole (o numeri) come bandierine per un viaggio all'interno della citazione, lista o discorso. Sistema mentalmente queste parole chiave lungo un percorso fisico noto, come la strada da casa al lavoro; scriverle può aiutarti. Ora, quando segui la strada mentale che scegli, dovresti assegnare queste parole. Per esempio: Porta Principale – Sono arrivato; Macchina – Ho visto; Parcheggio al lavoro – Ho conquistato.
    • Un altro buon modo per memorizzare qualcosa, specie con una lingua, è scriverlo più volte finché non saprai recitare il tutto a occhi chiusi.
    Advertisement

Metodo 4 di 4:
Proseguire lo Studio

  1. 1
    Parla con degli esperti. Questo passaggio è importante perché ti permette di interagire con qualcuno nell'ambito da te scelto. Puoi fare domande e mantenere vivo un dialogo.
    • Parla con il meccanico del garage in cui porti l'auto, trova chi ti aggiusti il computer e fatti dare un'idea di ciò che farà per sistemartelo.
    • Prepara le domande in anticipo o durante una lezione all'università, al museo o ovunque la frequenti. Se non hanno ancora ricevuto una risposta, avvicinati all'oratore e ponigliele. Chi interviene è sempre felice di continuare a discutere della propria materia. Sii educato e rispettoso.
    • I musei spesso hanno un numero da contattare o un indirizzo email; rivolgiti a questi per le tue domande. Potresti ricevere una risposta con molta calma o magari non averla del tutto, ma è più facile che ti dicano chi contattare che possa aiutarti.
    • I docenti universitari hanno un indirizzo email che troverai sul sito della facoltà. Puoi provare a contattarli spiegando loro i tuoi interessi nella materia di loro competenza e chiedendo aiuto. Ricorda che solitamente sono persone molto occupate, perciò non contattarle nel periodo degli esami.
    • Ci sono risorse internet tramite le quali è possibile parlare con esperti e far loro domande su svariati argomenti.[21]
  2. 2
    Insegui sempre il sapere. La conoscenza e l'apprendimento sono un'avventura di tutta una vita. Presta attenzione al mondo che ti circonda e trova sempre nuove opportunità di imparare. Rimani con la mente aperta e impara dai tuoi errori, così saprai meglio e di più.
    • Le informazioni cambiano costantemente, che siano quelle scientifiche, letterarie o legate alla lavorazione del legno. Continua a studiare sempre.
    Advertisement

Consigli

  • Ascolta, invece di parlare.
  • Esercitati nell'applicazione della tua conoscenza. Se non trattieni le informazioni nel cervello, non sarai in grado di richiamarle alla mente al momento adatto.
Advertisement

Avvertenze

  • Accogli ogni informazione con un sano scetticismo. Non tutto ciò che leggi su internet o nei libri o che impari sarà corretto o utile.
Advertisement

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, 22 persone, alcune in forma anonima, hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.
Categorie: Sviluppo Personale

Hai trovato utile questo articolo?

No
Advertisement