Come Avere Tatto

Scritto in collaborazione con: Lo Staff di wikiHow

Come affermava Isaac Newton: “Il tatto è l’arte di fare qualcosa senza farsi un nemico”. Infatti, avere del tatto consiste proprio in questo: possedere l’abilità di trasmettere apertamente il tuo messaggio, pur essendo delicato e senza offendere nessuno intenzionalmente. Avere tatto “non” significa nascondere cosa provi realmente, ma esporre le proprie idee in modo da farle sembrare interessanti e inoffensive. Se vuoi sapere come avere tatto, allora comincia a leggere il primo passaggio.

Parte 1 di 2:
Avere Tatto in una Conversazione

  1. 1
    Pensa prima di parlare. Concediti una pausa per riflettere su come potrebbero essere considerate le tue parole, e per evitare di fare commenti avventati. Potresti avere una reazione istintiva a ciò che il tuo capo o un tuo amico ti ha detto. In ogni caso, prenditi un momento per raccogliere le idee prima di farle uscire e dire cosa in effetti vuoi dire. Chiediti se è il momento migliore per esporre delle idee, se dovresti aspettare un po’ per elaborare il modo migliore di dire ciò che vuoi dire e se le persone saranno abbastanza pronte per i tuoi commenti in quel momento.
    • Benché parlare d’istinto può portare ad esprimere idee interessanti, potrebbe aiutare molto prendersi alcuni minuti per formulare i pensieri. Se non sei d’accordo immediatamente con qualcosa che ha detto il tuo capo, per esempio, dovresti pensare a qualche esempio concreto che confermi la tua idea, invece di dire semplicemente che è una pessima idea.
    • Fai attenzione alle persone ti stanno attorno. Potresti fare dei commenti su quanto sei contento che ti stai per sposare, mentre qualcuno sta affrontando un divorzio. Benché tu non debba nascondere il tuo entusiasmo per sempre, potrebbe essere meglio trovare un momento migliore per fare i tuoi commenti.
  2. 2
    Evita i commenti negativi. Se le persone stanno facendo dei commenti negativi, dovresti evitare di rimanerne incartato se vuoi avere un po’ di tatto. Ciò è particolarmente importante se sei sul luogo di lavoro e non vuoi prendere parte alla politica dell’ufficio. Ci sono diversi modi in cui puoi svincolarti dai commenti negativi per evitare situazioni spiacevoli. Ecco alcuni esempi:
    • Correggi i pettegolezzi educatamente. Per esempio: “Mi dispiace che ti è stato riferito questo su Maria. Quando le ho parlato, mi ha detto che la storia del suo licenziamento era solo un pettegolezzo”.
    • Rimani sul vago: “Non ho mai conosciuto Mario Rossi, quindi non ne so nulla del suo vizio per l’alcool”.
    • Prova a dire qualcosa di positivo: “Maria potrebbe anche essere una ritardataria, ma è un’ottima lavoratrice”. Oppure: “Antonio si è sempre comportato bene nei miei confronti”.
    • Cambia il soggetto: “Sai, i tuoi commenti sul capo mi hanno ricordato una cosa. C’è una festa d’ufficio tra poco, vero? Stai portando qualcuno? ”
    • Evita alcune situazioni. Se le persone continuano a tenere atteggiamenti negativi, allora puoi scusarti e dire che devi tornare in classe o a lavoro. Non deve sembrare che te ne stai andando a causa della conversazione.
    • Chiedi gentilmente alle persone di smetterla. “In effetti non mi interessano i pettegolezzi del nostro vicino”, oppure “Preferisco non parlarne in ufficio”.
  3. 3
    Comincia con un commento positivo prima di dare un’opinione negativa. Se devi dare un’opinione negativa a qualcuno, che sia un collega o il tuo migliore amico, dovresti esprimerti in modo che la recepiscano al meglio. Ciò non significa che devi mentire alle persone se le cose non vanno bene, ma che dovresti cominciare con qualcosa di positivo, per far capire alla persona che tieni a lei. Ecco alcuni esempi:
    • Se vuoi fare un commento negativo ad un amico, puoi dire: “Penso che sia carino da parte tua cercare di farmi uscire con tutti i ragazzi single che conosci. Ma ogni volta che cerchi di farlo, mi fai sentire patetica”.
    • Se vuoi fare un commento negativo a un collega, puoi dire: “Apprezzo molto il tuo duro lavoro su questo progetto. Tuttavia, penso che il progetto sarebbe migliore se lasciassi che Maria ti aiutasse un po’ di più.”
  4. 4
    Scegli le parole con cura. Quando devi avere del tatto, la cosa più importante da ricordare è che dovresti stare attento alle parole che usi per esprimere le tue idee. Puoi sempre esprimerti senza offendere le persone, essere incompreso o sembrare un sapientone. Quando sei pronto per esprimere la tua idea, chiedi a te stesso se le parole che stai usando sono tendenziose, sgarbate, paternalistiche o semplicemente tutte sbagliate. Quindi, trova le parole che ti aiuteranno ad esprimere le tue idee senza offendere nessuno.
    • Per esempio, vuoi parlare con un collega riguardo al fatto che deve lavorare più velocemente, non dirgli che è “lento”, prova a chiedere invece se riesce a trovare un modo per essere “più efficiente”.
    • Per esempio, se stai dicendo al tuo capo che ti vuoi licenziare, non dire “Sono troppo intelligente per queste persone”, ma prova con “Questa società non è fatta per me”.
  5. 5
    Scegli la tempistica attentamente. Quando devi avere del tatto, la cosa più difficile è la tempistica. Potresti avere una cosa molto carina da dire, che potrebbe rovinare una situazione sociale nella quale stai, se detta al momento sbagliato, inoltre potrebbe ledere i sentimenti di qualcuno involontariamente. Prima di fare un commento, chiediti se è il momento migliore per farlo e se tutti lo capirebbero. Chiediti se sarebbe meglio aspettare per avere un riscontro positivo, anche se non vedi l’ora di dire quello che vuoi dire.
    • Per esempio, se la tua amica Linda è felice di dire a tutti i suoi amici del suo fidanzamento, dovresti tenere la notizia che sei incinta per la prossima settimana, in questo modo Linda potrà restare sotto i riflettori per un po’ più a lungo. Non vuoi che lei pensi che le stai rubando il suo grande giorno.
    • Per esempio, se il tuo capo sta tenendo una lunga presentazione alla fine della giornata di lavoro, potrebbe non essere il momento adatto per fare una domanda riguardo un altro resoconto. Fare la domanda ora, porterà solo confusione, il tuo capo si focalizzerà solo sulla presentazione e non avrà le energie per rispondere alle tue domande. Se aspetti fino al giorno dopo, il tuo capo sarà felice di sanare con te i tuoi dubbi.
  6. 6
    Rifiuta un invito educatamente. Se qualcuno ti chiede di fare qualcosa, dovrai trovare il modo di declinare educatamente, anche se dentro di te stai gridando: “Col cavolo!”. Che ti abbiano invitato alla festa di qualcuno che conosci a mala pena, o che tu debba rimanere fino a tardi a lavoro il venerdì sera, invece di rispondere immediatamente di no, dando l’impressione di essere arrabbiato, dovresti prendere del tempo per dire quanto di piacerebbe farlo e poi dare una breve spiegazione o delle scuse per cui non potrai farlo. In questo modo comunicherai lo stesso messaggio, ma senza offendere nessuno nel processo.
    • Per esempio, se il tuo capo ti chiede di prenderti un altro progetto e tu non hai tempo da dedicargli, puoi sempre dire: “La ringrazio tanto per aver pensato di offrirmi questa opportunità. Sfortunatamente, sto già seguendo altri due progetti che mi ha assegnato e non potrò prendermi del lavoro in più. Tuttavia, mi piacerebbe molto prendere parte ad un progetto simile in futuro”.
    • Per esempio, se i tuoi amici ti invitano a fare escursionismo, ma non è il tuo pezzo forte, potresti dire: “Il vostro weekend tra le foreste sembra fantastico, ma questo weekend mi rilasserò perché ho avuto una settimana piena a lavoro e ho bisogno di rilassarmi. Che ne dite di uscire il prossimo venerdì?”
  7. 7
    Non rivelare troppe informazioni personali alle persone che non conosci molto bene. Un’altra cosa che le persone senza tatto tendono a fare è di fornire informazioni personali ad ogni persona che incontrano. Se vuoi avere del tatto, allora non devi andare in giro a dire a tutti quanti che ti sei lasciata, del tuo sfogo, o tutti i tuoi problemi personali. Se dici alle persone tutti i fatti tuoi li farai sentire a disagio e non ti porterà a nessuna nuova amicizia. Devi avere del tatto e stare attento a cosa vogliono veramente sentire le persone e darti un limite.
    • In questo modo non rivelerai informazioni personali di altre persone. Se sei con una amica stretta e con altri conoscenti, non iniziare una conversazione privata che avevi cominciato con l’amica, davanti ad altre persone. Probabilmente alla tua amica piace parlare con te riguardo la sua complicata situazione con la madre, ma non vuole che il mondo intero lo sappia.
  8. 8
    Assicurati che il linguaggio del corpo rifletta le tue parole. È fantastico se le tue parole stanno inviando un messaggio gentile, ma se il tuo corpo sta comunicando qualcosa di differente, le persone lo capiranno subito. Se stai dicendo a qualcuno qualcosa di importante in un momento delicato, allora dovresti mantenere il contatto visivo, stare di fronte alla persona e non guardare altrove o il pavimento. Presta attenzione alla persona e mostra che ci tieni davvero. Sarà dura per qualcuno prenderti seriamente se gli dici a che sta facendo un ottimo lavoro mentre stai guardando in un’altra direzione.
    • Le azioni possono dire di più delle parole, quindi assicurati che il tuo corpo non stia mandando un messaggio differente dalle tue labbra.
    Advertisement

Parte 2 di 2:
Essere Considerato dagli Altri

  1. 1
    Considera il punto di vista altrui e apprezzalo. Avere tatto vuol dire anche essere in grado di capire l’ambiente da cui viene un’altra persona. Benché sia importante esprimere le proprie opinioni, è di fondamentale importanza capire che qualcuno potrebbe non essere del nostro stesso punto di vista. Se lasci che le persone sappiano che le capisci, saranno più inclini ad ascoltarti e a farsi un’idea seriamente.
    • Per esempio, dire: “Maria, capisco che hai avuto molto da fare di recente…” può aiutarti nel chiedere aiuto a Maria per un altro progetto. Se dici: “Hey! Puoi rimanere qui dopo l’orario di lavoro per finire il report di lavoro al posto mio?” Maria potrebbe pensare che sei indelicato.
  2. 2
    Considera le differenze culturali e cerca di agire in modo delicato senza che te lo chiedano. Ci sono molte differenze culturali che dovrebbero essere comprese al mondo, che si basano sulla provenienza delle persone, dove sono cresciute, quale potrebbe essere la loro etnia e il loro ambiente, o addirittura di quale generazione fanno parte. Ciò che potrebbe essere perfettamente accettabile in una cultura, può essere considerato maleducato in un’altra. Quindi chiediti se sei stato sensibile nei confronti delle altre culture che ti circondano prima di fare un commento.
  3. 3
    Sii discreto. Probabilmente vorresti correggere qualcosa che ha detto un tuo collega durante una presentazione, o avvisare un tuo amico che ha un pezzo enorme di spinaci incastrato nei denti. Invece di farlo davanti a tutti, dovresti prendere la persona da parte e metterla al corrente della situazione. Mostrare discrezione gioca un ruolo molto importante nel tatto, perché ti aiuterà a capire cosa deve essere detto in base alle circostanze. È una capacità che dovresti avere nel mondo del lavoro e sociale.
    • Per esempio, se tu e il tuo compagno avete avuto un aumento, al contrario del resto dei colleghi, sarebbe meglio non sbandierarlo davanti a tutti. Potrete festeggiare in seguito.
  4. 4
    Cerca di essere cortese quando sei irritato. Mantieniti calmo e parla gentilmente e sinceramente. Pensa sempre per il meglio. Benché tu possa morire dalla voglia di dire al tuo amico cosa pensi “veramente” sul suo comportamento, o vuoi sgridare un tuo collega per aver rovinato un progetto, dovresti tenere la lingua bloccata ed essere quanto più gentile possibile, fino a quando non puoi esprimere i tuoi veri sentimenti. Bisogna evitare di dire qualcosa di cui ti potresti pentire perché al momento sei arrabbiato.
    • Per esempio, se qualcuno ti regala un maglione orrendo, prova a dire "Grazie mille per questo regalo. Sono contento che tu abbia pensato a me”.
  5. 5
    Prova empatia per gli altri. Guardati attorno prima di fare un commento e pensa a come le persone potrebbero percepirlo. È molto importante capire da dove vengono le altre persone prima che tu esponga le tue idee politiche, religiose o personali. Benché tu non possa sapere esattamente da dove provenga una persona quando parli, è importante avere il senso della mentalità e delle esperienze delle persone che ti circondano, per evitare di offenderle.
    • Per esempio, hai appena avuto un aumento e Bob è appena stato licenziato, di sicuro questo non è il momento migliore per vantarsi.
    • Se una delle persone accanto a te è un cristiano devoto, non è il momento migliore per dire quanto la religione ti sembri priva di scopo.
    • Se qualcuno è esausto dopo una lunga giornata , non aspettarti che ti aiuti a risolvere un grosso problema di conflitto emozionale. Abbi pazienza.
  6. 6
    Sii un attivo ascoltatore. Essere un ascoltatore attivo è una componente cruciale nell’avere tatto. C’è una grossa differenza tra quello che ti dice qualcuno e quello che effettivamente pensa. Quindi devi ascoltarla seriamente per capire il vero messaggio. Se una tua amica ti sta dicendo che è uscita dalla rottura con un ragazzo ed è pronta a venire ad un festa con te, ma i suoi occhi e i suoi gesti ti dicono diversamente, trova un modo gentile per dirle che va bene se non è pronta ad uscire.
    • Fare attenzione al modo in cui le persone si sentono veramente mentre stanno parlando, ti può aiutare a rispondere con più tatto possibile. Per esempio, se il tuo collega è in difficoltà con un progetto ma ha paura di chiedere aiuto, controlla gli indizi, per esempio se è nervoso, balbuziente, o se continua a ripetersi per cercare di fartelo capire.
    • Essere un ascoltatore attivo può aiutarti a capire se una persona non sta prestando ascolto e non vuole avere a che fare con un particolare argomento. Se stai dando un feedback a un tuo collega, che lo intristisce, potresti capire che non è pronto a sentirne parlare. Quindi, potresti far cadere la conversazione e riprenderla più tardi.
  7. 7
    Abbi rispetto. Avere rispetto va per mano con l’avere tatto. Se vuoi veramente avere tatto, devi trattare le persone con rispetto. Ciò significa lasciarle parlare invece di interromperle, dar loro la tua completa attenzione mentre parlano, chiedere alle persone cosa stanno facendo, prima di dare delle cattive notizie. Tratta ogni individuo con cura e con gentilezza, perché devi capire che è importante far sentire le persone trattate giustamente, anche se non sono le tue persone preferite sul pianeta.
    • Avere rispetto è una questione di decenza. Non imprecare davanti agli anziani, non usare un linguaggio scurrile davanti alle persone con non conosci abbastanza. In questo modo sembrerai sciatto e quindi privo di tatto.
    Advertisement

Informazioni su questo wikiHow

Scritto in collaborazione con:
Redazione di wikiHow
Questo articolo è stato scritto in collaborazione con il nostro team di editor e ricercatori esperti che ne hanno approvato accuratezza ed esaustività.
Categorie: Interazioni Sociali

Hai trovato utile questo articolo?

No
Advertisement