Come Avere un Ciclo Mestruale Asciutto e Pulito

I crampi e le varie sensazioni scomode che affliggono le ragazze una volta al mese sono tutt'altro che piacevoli. Tuttavia, esistono modi facili per aiutarti a minimizzarle, così potrai dedicarti alle cose che ami di più!

Passaggi

  1. 1
    Scegli la protezione migliore per te. Ci sono vari prodotti pensati per i diversi flussi e per le diverse tappe delle mestruazioni. Il modo migliore per capire quali fanno al caso tuo è individuare il tipo di flusso che hai (leggero, normale, abbondante, molto abbondante, ecc.). Naturalmente, il flusso può cambiare nei vari giorni, dunque dovrai provare diversi prodotti fino a trovare quelli adeguati. Dovresti anche considerare le attività quotidiane. Se sei molto attiva o pratichi regolarmente sport, allora un assorbente normale sarà sicuramente scomodo.
    • Salvaslip: puoi usarli prima e alla fine delle mestruazioni, quando il flusso è molto leggero, ma comunque il sangue può macchiare la biancheria intima. Solitamente è piuttosto discreto. Puoi anche metterlo come protezione extra se porti l'assorbente interno.
    • Assorbenti senza ali: puoi usarli quando hai il ciclo. Presentano diversi gradi di assorbenza, dunque dovresti trovare quelli che fanno al caso tuo. Solitamente sono abbastanza discreti, eccetto quelli più assorbenti, che sono più lunghi, dunque può essere più difficile nasconderli sotto indumenti come i leggings o i pantaloni stretti. A volte potresti notare perdite laterali.
    • Assorbenti con ali: sono identici agli assorbenti descritti poco fa, ma hanno delle alette che aderiscono alla parte inferiore degli slip. Ciò previene il movimento e riduce le perdite laterali.
    • Assorbenti interni senza applicatore: sono sicuri e le perdite sono poche, ammesso che tu scelga l'assorbenza giusta. Più piccoli e dunque più discreti degli assorbenti normali e dei tamponi con applicatore, possono richiedere un po' di pratica per essere inseriti adeguatamente. Lava le mani prima di metterne uno. Devi cambiarlo almeno ogni otto ore: questi tamponi possono provocare la TSS (Sindrome da Shock Tossico).
    • Assorbenti interni con applicatore: sono più facili da inserire. Sono meno discreti, anche se alcuni sono più piccoli di altri. Presentano un'assorbenza maggiore rispetto ai tamponi senza applicatore. Cerca di lavare le mani prima di usarli. Devono essere cambiati ogni otto ore per scongiurare la Sindrome da Shock Tossico.
  2. 2
    Segnati quando iniziano e finiscono le mestruazioni. Dopo qualche mese, riuscirai a notare uno schema, che ti aiuterà a prevedere quando avrai il ciclo successivo. Essere preparata ti aiuterà, perché avrai meno probabilità di essere colta alla sprovvista quando sarai in giro. Non preoccuparti se non noti alcuna regolarità: le ragazze giovani dovrebbero aspettare qualche anno affinché il ciclo si stabilizzi. Per alcune donne, le mestruazioni non si regolarizzano mai del tutto.
    • Se i tuoi cicli sono generalmente prevedibili ma noti dei cambiamenti, per esempio ne salti uno o alcuni sono più brevi del solito, consulta un medico per scartare eventuali problemi, specialmente se sei sessualmente attiva.
    • Se hai cicli molto irregolari e ormai hai le mestruazioni da più di un paio d'anni, consulta il medico per un controllo. Se necessario, trova un metodo per regolarizzarle.
  3. 3
    Portati sempre dietro un assorbente e tutto quello che ti serve in vista del ciclo. Specialmente se sai che presto ti verranno le mestruazioni. Inserisci quello che preferisci (assorbente classico o interno) in una pochette. Aggiungi degli antidolorifici e un paio di monete, magari ti ritroverai a dover comprare assorbenti interni o esterni da una macchinetta. Ecco gli altri articoli che ti conviene avere a disposizione: una bustina per buttare igienicamente gli assorbenti usati, soprattutto se devi cambiarti a casa di qualcun altro; una confezione di salviettine da viaggio per pulirti nel caso ti venissero inaspettatamente le mestruazioni; un paio di slip puliti per cambiarti qualora ti fossi sporcata. Metti tutto in una bustina o in una pochette per i trucchi e nessuno saprà di cosa si tratta!
    • Se dovessero venirti le mestruazioni e non disponi di queste scorte, recati in un bagno, pulisciti, arrotola della carta igienica intorno agli slip fino a ottenere uno spessore sufficiente e appiattiscila. Sarà un assorbente improvvisato: attutirà il danno finché non potrai metterne uno vero e proprio. Ti succede a scuola? In molti casi puoi richiedere un assorbente in infermeria (capita a molte studentesse) o rivolgerti alle tue amiche, sicuramente qualcuna può prestartene uno o sa a chi puoi chiederlo.
  4. 4
    Vestiti nel modo giusto. Portare una gonna o un vestito probabilmente ti farà sentire a disagio quando avrai il ciclo, perché ti preoccuperai delle perdite. Se fa caldo, opta per un paio di shorts invece, perché ti faranno sentire più sicura. Porti un'uniforme e dunque sei costretta a indossare sempre una gonna o un vestito? Metti degli shorts attillati, più corti della gonna, per sostenere gli slip o, se porti le calze, scegli quelle coprenti, in modo da non sentirti esposta.
    • Se hai una perdita visibile sui pantaloni o sulla gonna, puoi correggerla velocemente annodando un cardigan, un cappotto o una giacca in vita. Potrai nasconderla finché non potrai cambiarti.
    • Porta la biancheria intima giusta. In questo momento, è perfettamente inutile indossare i più bei completini di pizzo che hai. Scegli un paio di slip comodi e che siano abbastanza grandi da far aderire senza problemi l'assorbente. Preferibilmente, opta per mutandine scure o rosse, così le eventuali macchie non le danneggeranno.
  5. 5
    Cambia regolarmente l'assorbente interno o esterno. Ciò non ti farà preoccupare dei cattivi odori e della scomodità, che si verificheranno dopo un po'. Gli assorbenti comuni dovrebbero essere cambiati ogni due-quattro ore, in base all'abbondanza del flusso. Quelli interni possono essere lasciati fino a otto ore, senza preoccupazioni, ma non bisogna superare questo arco di tempo.
    • Se devi uscire dall'aula per cambiare l'assorbente o per qualsiasi problema collegato al ciclo, chiedi di andare al bagno, come lo faresti in ogni altro caso. Qualora il professore non te lo permettesse, spiegagli a bassa voce la situazione non appena puoi; digli che hai “problemi femminili” da risolvere. Pur trattandosi di un uomo, non vergognartene, è abbastanza adulto da non sentirsi in imbarazzo.
    • Per nascondere l'assorbente interno o esterno prima di andare al bagno, così nessuno saprà niente, inseriscilo nel reggiseno o sotto la fascia dei pantaloni che avvolge il punto vita. In questo modo, non dovrai portarlo in mano.
  6. 6
    Trova un metodo per gestire il dolore. I crampi avvertiti durante il ciclo sono causati da contrazioni muscolari nella parte inferiore della pancia, dovute alle sostanze chimiche prodotte in questo momento del mese. Sono diversi i metodi per ridurli che funzionano, dipende dalle persone. Prova differenti antidolorifici (non tutti contemporaneamente), per esempio il paracetamolo, l'ibuprofene o gli altri farmaci mirati ai dolori mestruali. Tieni a mente che gli antidolorifici non sono efficaci per tutte. Prova anche a fare dell'esercizio fisico, nonostante sia l'ultima attività a cui ti dedicheresti in questo periodo del mese. Lo sport rilascia endorfine, sostanze chimiche del buonumore; ti aiuteranno a sconfiggere il dolore e gli sbalzi d'umore associati al ciclo. Un'altra soluzione è fare un bagno caldo o appoggiare una borsa dell'acqua calda sulla pancia. Il calore allevia il dolore per un po', anche se non lo eliminerà.
    • Se il dolore è così forte che ti impedisce di andare a scuola o al lavoro e/o dura per almeno un paio di giorni, vai dal medico per assicurarti di non avere problemi.
    Advertisement

Consigli

  • Tutte le ragazze devono sopportarlo, non preoccuparti.
  • Se i vestiti si sono macchiati di sangue, puoi rimuoverlo meglio con l'acqua fredda.
  • Se dovessi avere un incidente, non preoccuparti! Tutte le ragazze sanno che sono cose che capitano e non ti prenderanno in giro.
  • Assicurati di parlarne con qualcuno. I tuoi genitori sicuramente vorranno aiutarti. Chiedi loro di comprare gli assorbenti interni o esterni. Non vergognartene: sapranno darti consigli e mostrare empatia nei tuoi confronti. Se non riesci a parlarne con loro, prova a farlo con un'amica, una zia o l'infermiera della scuola, così non dovrai affrontarlo da sola.
  • Mai lasciarti prendere dal panico quando iniziano le mestruazioni, mantieni la calma.
  • Non preoccuparti di rovinare i pantaloni, succede a tutte! Nessuna può negarlo, infatti è impossibile che non capiti. Non sentirti disgustata!
Advertisement

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, 19 persone, alcune in forma anonima, hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.
Categorie: Gioventù | Salute Donna

Hai trovato utile questo articolo?

No
Advertisement