Come Avviare un Allevamento di Cavalli

Avviare di un allevamento di cavalli non è una cosa da prendere alla leggera. In realtà questo articolo può illustrarti solo alcune delle cose più importanti da sapere, poiché dovresti leggere un quantitativo smisurato di informazioni per riuscire ad avere i requisiti necessari affinché il progetto abbia successo, e dovresti essere in grado di capire se sei la persona adatta a intraprendere questa attività. Tuttavia, ci sono alcuni principi essenziali di base che ti aiuteranno a iniziare l'attività e a decidere se questa è la cosa adatta a te. Sella il cavallo e impara che cosa è necessario!

Parte 1 di 8:
È questa l'attività giusta per te?

  1. 1
    Devi essere sicuro non solo di voler avviare un allevamento di cavalli, ma anche di essere preparato ad affrontare i problemi e le sfide che si presenteranno, incluso quelle fisiche, emotive e finanziarie. Se in passato possedevi dei cavalli, saprai già che c'è molto lavoro da fare e che è un'attività piuttosto costosa. L'allevamento farà incrementare il lavoro, le spese, le preoccupazioni e l'attaccamento all'attività: possedere semplicemente un cavallo non ti prepara minimamente a tutto ciò che dovrai affrontare. Dovrai anche occuparti di marketing, controllare e referenziare in modo dettagliato e affidabile la provenienza dei cavalli, controllare le entrate e le uscite, insomma ti occuperai del lato amministrativo al di sopra della cura del cavallo, essendo un operatore del settore. Una breve panoramica di vantaggi e svantaggi del trasformare il tuo hobby in un business ti aiuterà a decidere se è davvero questo quello che vuoi fare. Ecco alcuni vantaggi e svantaggi che ti aiuteranno a decidere:
    • Vantaggi: se ami i cavalli, lavorare con loro significa che ti troverai a fare ciò che ami, e questo è un elemento importante per una piccola attività di successo. Inoltre, se sai già di cosa si tratta, sarai avvantaggiato rispetto ad altri che iniziano l'attività da zero, senza conoscere merci o animali. Altri vantaggi includono:
      • L'opportunità di cavalcare regolarmente
      • La possibilità di stare sempre vicino ai cavalli
      • Occuparsi dei puledri
      • Vendere cavalli per avere più soldi — è facoltativo se operi in un allevamento di cavalli, ma diventa una necessità per evitare il sovraffollamento, per rimuovere cavalli che non si adattano all'ambiente e per mantenere l'attività ben finanziata. Può essere un motivo di orgoglio sapere che i tuoi cavalli stanno andando altrove, ma è anche il lato emotivo del lavoro.
      • Operare come una scuderia, offrendo i servigi dei tuoi stalloni, delle giumente se appropriato, e magari offrendo alloggio e mezzi per allevare i puledri. Questo può essere una fonte di orgoglio e un aspetto molto gratificante dal punto di vista finanziario, ma non sottovalutare le responsabilità che ne derivano.
    • Svantaggi: ci sono molti svantaggi nel possedere un allevamento di cavalli, incluso i costi iniziali per acquistare terreno, stalle, attrezzature, mangimi e cavalli. Avrai bisogno di cavalli di qualità e questa spesa iniziale può essere molto costosa. All'inizio probabilmente non ci saranno grandi incassi, il che significa che dovrai stringere la cinghia per un po'. Altri svantaggi includono:
      • Il bisogno costante di cibo di alta qualità per i cavalli; potresti considerare, se possibile, di produrre tu stesso il mangime, oppure creare una cooperativa con altri proprietari di cavalli della tua zona.
      • L'esigenza di adeguate attrezzature, rifornimenti, selle, che fanno aumentare le spese. All'avvio dell'attività, sfrutta gli incentivi, gli sconti destinati a coloro che fanno parte di quell'attività professionale, e acquista ciò che ti serve anche tramite aste o svendite. Se sei furbo e fortunato, potresti trovare un allevamento in chiusura di attività che svende sia gli animali che le altre merci.
      • Aumento delle regolari visite del veterinario — avere più cavalli significa aumento potenziale dei problemi, incluso il mantenimento della salute generale, come la sverminazione e le vaccinazioni, piccoli infortuni quotidiani possono portare a patologie e causare danni più gravi. Dovrai tenere conto che i trattamenti di emergenza potrebbero essere necessari almeno una volta all'anno, quindi crea un fondo da utilizzare in questi casi e pianifica una buona copertura assicurativa.
      • Aumento delle regolari visite del maniscalco - necessarie per garantire che tutti gli zoccoli dei cavalli vengano mantenuti nelle migliori condizioni; un buon aspetto dei cavalli è simbolo di qualità assicurata agli occhi del cliente, quindi non lesinare mai su questo aspetto.
      • Maggiore carico di lavoro e responsabilità. È evidente che più cavalli significa più lavoro, e anche più letame da spalare.
      • Bisogno di continue consulenze legali e finanziarie per aiutarti a non andare oltre il tuo budget e per cose che sono fuori dal tuo controllo.
  2. 2
    Avere conoscenza ed esperienza su come si lavora con i cavalli. È una cosa estremamente importante sapere come maneggiare un cavallo, averne cura e interpretarne i comportamenti. Non è necessario che tu sappia come si cavalca, ma se non puoi farlo, allora dovrai assumere qualcuno che possa mantenere il cavallo in forma e ben allenato poiché molte persone acquistano solo cavalli addestrati per cavalcare (eccetto i puledri). Gli acquirenti penseranno che sia un po' strano che tu abbia un allevamento di cavalli senza sapere come si cavalca, quindi a meno che non ci siano motivi di salute, è meglio imparare a cavalcare.
    Advertisement

Parte 2 di 8:
Trovare una collocazione per l'attività

  1. 1
    Questo dipende da ciò che puoi spendere e da ciò di cui hanno bisogno i cavalli — serve molto spazio per correre e tenere separati i cavalli che non possono essere allevati contemporaneamente o che non dovrebbero stare vicini, per esempio due cavalli che non vanno d'accordo. Inoltre, controlla le norme urbanistiche prima di prendere in considerazione qualunque proprietà, per essere sicuro che la tua attività sia un uso accettabile. La cosa migliore sarebbe acquistare un terreno fertile con molta erba verde, fieno, erba medica; altrimenti dovrai spendere altro denaro per il mangime. Le organizzazioni agricole testeranno il terreno per aiutarti a identificare le specie di erbe presenti nel tuo terreno, e analizzeranno anche il contenuto di minerali del suolo. Se pensi di tenere i cavalli al pascolo tutto l'anno, l'erba dovrà essere ricca di vitamine e minerali adatti ai cavalli. C'è anche bisogno che ricresca rapidamente. D'altra parte, se il clima non lo permette, durante l'inverno dovrai tenere i cavalli al riparo, quindi avrai bisogno di un alloggio adeguato, un fienile e strumenti per portare via il letame facilmente, e una piccola area esterna dove far esercitare i cavalli nei giorni meno freddi.
    • Ogni cavallo ha bisogno approssimativamente di 1000 metri quadrati. È sempre meglio avere molto spazio.
    • Avrai bisogno almeno di due aree separate, una per gli stalloni e una per le giumente. Se hai più di uno stallone, avrai bisogno di più aree (tenere due stalloni nella stessa zona non è consigliabile). Inoltre, vi è la necessità di mettere a rotazione i pascoli, permettendone così la ricrescita, per poter fornire regolarmente ai cavalli dell'erba fresca, il che significa che avrai bisogno di più pascoli di quanto pensavi.
    • È preferibile acquistare un terreno già provvisto di fienile, capannone esterno per l'inverno, un posto dove parcheggiare il rimorchio per i cavalli, ed eventuali altre necessità. Altrimenti vedrai che i costi si innalzeranno rapidamente.
    • Chiedi notizie riguardo la fornitura dell'acqua — cerca un approvvigionamento garantito e di qualità, che abbia acqua in abbondanza. Fiumi, laghetti, dighe o cose simili sono ottime risorse di acqua, ma dovrai assicurarti che la presenza di alghe non sia un problema nei mesi più caldi. D'altra parte, troppa acqua può danneggiare il pascolo, e causare problemi ai cavalli nel camminare in condizioni fangose.
  2. 2
    Rimuovi tutte le rocce taglienti e pericolose dal pascolo, filo spinato e piante velenose che potrebbero danneggiare i cavalli.
    Advertisement

Parte 3 di 8:
Dotare l'attività di tutti gli elementi essenziali

  1. 1
    Attrezzare le aree e costruire un fienile, fornire acqua, costruire capannoni eccetera.
    • Costruire un riparo per le giornate più calde è essenziale. Se usi gli alberi per creare l'ombra, assicurati che non siano tossici. Anche gli alberi hanno bisogno di cura poiché a volte possono essere intaccati o mangiati. Un capannone per creare ombra va costruito in pascoli che non hanno alberi. La costruzione può avere 3 o 4 lati, e non sarà molto costosa.
    • Posiziona il riparo esponendolo verso sud per l'emisfero settentrionale, viceversa per quello meridionale, in modo da sfruttare al massimo raffreddamento brezze estive
    • Se devi costruire tutte le strutture, prima di iniziare l'attività calcola le scadenze e costi precisi. Molti progetti di costruzione costano di più della cifra preventivata. Inoltre, contatta più costruttori per avere diversi preventivi. Affidati solo a costruttori iscritti a un'associazione riconosciuta .
  2. 2
    Costruisci una buona recinzione intorno alla proprietà. Questo è estremamente importante se non vuoi che i cavalli scappino o si facciano male vicino alla recinzione. Ti costerà, ma ne vale la pena.
    • Le migliori recinzioni sono costituite da siepi alte e folte, con davanti una staccionata di legno. Se non hai tempo a disposizione, anche solo una buona staccionata di legno può andare bene, o delle sbarre di metallo. Se usi un legno non tossico e resistente,la staccionata potrebbe durare dai 15 ai 20 anni. Il trucco sta nel curarla — possono essere attaccate dai tarli, o stesso i cavalli possono mordicchiarle. Controlla regolarmente la recinzione e sostituisci quando necessario. Per evitare che i cavalli mastichino la recinzione, puoi provare ad usare appositi vili elettrici lungo la staccionata per tenere i cavalli a distanza. Molti rivestono le recinzioni in vinile bianco perché necessita di minor manutenzione.
    • In alternativa, ci sono le recinzioni elettriche. A condizione che sia correttamente messa a terra e realizzata con filo di qualità, utilizzando almeno 3-4 file, è una soluzione conveniente e sicura. La maggior parte dei cavalli si allontana da esso dopo poche scosse. Tuttavia, a volte può spaventare talmente tanto un cavallo da fargli distruggere la recinzione, quindi bisogna avere particolare attenzione per cavalli selvaggi o particolarmente vivaci.
    • Non usare mai recinzioni di filo per maiali. Cavalli (e altri animali selvatici come cervi), possano rimanervi impigliati accidentalmente.
    • Il filo spinato non è adatto al recito per cavalli. Il filo spinato è stato progettato per le vacche: i cavalli possono rimanere gravemente feriti, anche in modo permanente, se catturati nel filo spinato .
  3. 3
    Procurati le attrezzature necessarie, come attrezzi per strigliare, una corda per condurre, una cavezza e vasche per mangimi e acqua. Inoltre, assicurati di avere il necessario per la pulizia del recinto/pascolo e tutte le altre zone dove i cavalli trascorrono il tempo. L'equipaggiamento include una vanga o una pala, e un rastrello se tieni il cavallo nella stalla. Quando pulisci e cambi il giaciglio, avrai bisogno di un secchio o una carriola per il trasporto. Compra strumenti di buona qualità, sia nuovi che usati, poiché gli attrezzi di buona qualità sono migliori e durano più a lungo, il che è più conveniente a lungo termine.
  4. 4
    Controlla la quantità di cibo per i cavalli. I cavalli hanno bisogno molto cibo per mantenere la loro condizione fisica. Se un cavallo è sottopeso, ha bisogno di mangiare di più, se è in sovrappeso, ha bisogno di meno mangime. Conosci con che cosa veniva alimentato il cavallo prima del tuo acquisto; servono diversi giorni per regolarizzare la dieta del cavallo. Ricorda che la quantità di avena che dai al cavallo dipende molto da quanto sta lavorando. Ecco i componenti di base di una dieta per cavalli:
    • Mangimi - i cavalli mangiano foraggio grezzo per tenerli al caldo. Al momento dell'acquisto del fieno, guarda la qualità — deve essere nutriente, ma non deve far ingrassare il cavallo. Cerca di comprare fieno erboso, o un fieno di avena. Se prendi erba medica, cercare di avere un secondo o meglio ancora un terzo taglio, così il fieno sarà più fibroso e non troppo ricco.
    • Concentrato — i cavalli nel recinto di solito mangiano l'erba, e dovrai aggiungere del fieno per mantenere la loro condizione fisica. Tuttavia, alcuni cavalli richiedono alimentazione a mano ogni giorno, due volte al giorno, o tutti i giorni a seconda del cavallo. La migliore miscela è erba medica e avena o grano. L'erba medica fornirà un alto contenuto di proteine ​​e calcio, il grano fornirà una fonte di fibre. Questo quando il cavallo mangia per stare a pieno, ma il cibo non mette o toglie i nutrienti. Questo metodo viene utilizzato quando si desidera far crescere un cavallo più velocemente senza l'aggiunta di altre sostanze al cibo.[1]
      • Cavalli anziani con denti malandati dovrebbero ricevere una discreta quantità di pula, così non devono masticare tanto e possono comunque ottenere fibre ed energia.Questo aiuta anche a mantenere un sano appetito.
      • Quando alimenti il cavallo con la pula (soprattutto a base di erba medica), aggiunge dell'acqua per formare una pappa. Questo eviterà che gli animali soffochino.
      • Inoltre, non dare da mangiare la pula ai cavalli subito dopo l'esercizio, o potrebbero soffocare a causa della mancanza di saliva per sminuzzare la pula e ingoiarla senza problemi. Quindi, dopo l'esercizio, fai bere il cavallo.
    • Integratori — pellet e grano sono ottimi per mettere su peso e mantenerlo. Sono utili anche quando si richiede una sferzata di energia per uno spettacolo, o quando il cavallo ha bisogno di risollevarsi. Cereali bolliti sono i migliori in quanto aiutano a mettere su peso e, durante i mesi più freddi, aiutano a mantenere caldo il cavallo. Se non perdere tempo a bollirli, prendi un tipo cotto a vapore o schiacciato. Cereali integrali devono essere macinati prima del consumo, poiché si espandono a contatto con l'umidità. Se sei nuovo e vuoi qualcosa di più facile e conveniente, scegli un Mix pellettato. Ce ne sono molti sul mercato e può essere difficile trovare quello giusto per il tuo cavallo. La cosa migliore per cominciare è un pellet Lucurn o un pellet fresco: questi non aggiungono ulteriore energia e forniscono una vasta gamma di vitamine e minerali. Dopo un po' puoi provare prodotti differenti, fino a trovare quello perfetto.
    Advertisement

Parte 4 di 8:
Acquistare i cavalli

  1. 1
    Scopri quali razze stanno vendendo bene nella tua zona e nei dintorni. A seconda di ciò che i clienti vogliono in un cavallo, potresti considerare di allevare cavalli ammaestrati, cavalli per passeggio o cavalli competitivi. Naturalmente la maggior parte dei cavalli è in grado di svolgere più attività. Fai più ricerche di quanto pensi sia necessario - non ti adagiare sulle tue conoscenze. Scopri chi sta vendendo buoni animali al momento, quali sono i cavalli rinomati e per le quali caratteristiche, i tipi di problemi che dovrai affrontare nella cura di quella particolare razza di cavallo, eccetera. Chiedi consiglio ad altri allevatori e visita le loro strutture. Vai alle vendite di cavalli in veste di osservatore per capire come funzionano le aste. Cerca gli allevamenti di cavalli in vendita e il prezzo richiesto. Fai ricerche approfondite per essere ben informato e per essere sicuro dell'allevamento che stai scegliendo.
    • Non avviare un allevamento di razze rare o esotiche a meno che tu non abbia avuto esperienze con loro. Inizia con una razza che conosci bene e con cui hai già lavorato.
    • Se scegli un cavallo molto popolare (come ad esempio un Quarter), dovrai competere con altri allevatori per vendere, e abbassare i prezzi. Tuttavia, se il tuo scopo è di fornire qualità sotto tutti gli aspetti, consideralo come parte del piano dell'attività, e attieniti al piano quando acquisti, allevi, curi e vendi i cavalli, così sarai sulla buona strada per costruire una buona e solida reputazione come allevatore affidabile. Negli affari, a patto di essere concentrati, consapevoli delle mosse dei concorrenti, e coerenti nell'avere risultati di qualità, puoi sempre fornire un servizio migliore rispetto alle altre persone che praticano la tua stessa attività.
    • Se vuoi allevare cavalli da corsa, la cosa richiede un enorme esborso di denaro e dovrebbe essere avviata solo da qualcuno con eccellenti conoscenze del settore delle corse, o potresti commettere errori grandi e costosi.
  2. 2
    Non importa quale razza stai allevando, ma ovviamente alcuni cavalli ti costeranno di più, e alcuni venderanno di più. Prima di acquistare un cavallo, assicurati che sia registrato, un purosangue, e che abbia buone linee di sangue o di lignaggio. Questo significa osservare carte e controllare le clausole contrattuali che confermino l'ascendenza di ogni cavallo che acquisti. Il numero di cavalli con cui iniziare dovrebbe essere determinato dalla tua ricerca, dall'estensione del terreno e dal tuo budget. E' meglio iniziare in piccolo e vedere come va, piuttosto che esagerare e non riuscire a gestire l'attività.
    • Se possibile, acquista anche uno stallone per far accoppiare i tuoi animali e riprodurli gratuitamente. Prima però impara come gestire e avere cura di uno stallone. Se non sei pronti ad avere uno stallone, non importa: è bene riconoscere i propri limiti. Cercare stalloni idonei nelle vicinanze e assicurati di avere un mezzo di trasporto adatto ai cavalli (ti servirà in ogni caso, per le visite dal veterinario e spettacoli).
    • Ricerca il pedigree del cavallo a cui sei interessato. Il lignaggio di un cavallo può influenzare la qualità della progenie, una conoscenza approfondita del pedigree di quella determinata razza è necessario. Il pedigree non è altro che un albero genealogico del cavallo, e dovrebbe elencare la madre, il padre, nonni e così via. Allevatori di cavalli stimabili saranno in grado di includere il pedigree nei termini della vendita dei tuoi nuovi cavalli.
    Advertisement

Parte 5 di 8:
Cura dei cavalli

  1. 1
    Prendersi cura dei cavalli e mantenerli in ottima forma. Montali spesso, ma attento a non farli sudare durante le cavalcate in inverno (a meno che tu non abbia uno spazio al chiuso dove poterli montare) perché i cavalli possono ammalarsi molto facilmente.
    • Se vuoi cavalcarli in inverno, considera la possibilità di un'arena al chiuso. Sono utili anche per addestrare i cavalli, dare lezioni ai bambini o cavalcare un cavallo al trotto per la prima volta, così in caso di caduta, andrai a finire sulla segatura e il cavallo non potrà scappare lontano.
    Advertisement

Parte 6 di 8:
Portare a casa nuovi cavalli per la riproduzione

  1. 1
    Stabilisci un giusto regime alimentare prima di portare nuovi cavalli alla fattoria , basato inizialmente su ciò che i cavalli sono abituati a mangiare, per poi gradualmente portarli alla dieta da te scelta (se necessario). Quando un nuovo cavallo entra in un ambiente sconosciuto, è meglio lasciarlo da solo per almeno un paio di giorni fino a che non si abitua. Per aiutare il processo, prepara qualcosa di appetitoso e gustoso per facilitare la transizione. Ad esempio un misto di pula e di grano, oppure qualcosa di originale come i biscotti di crusca o un mix dei mangimi dolci. Qualunque cosa scegli, non prendere la cattiva abitudine di dare troppo cibo. Se il cavallo non mangia il pasto, non forzarlo . Si trova in un posto sconosciuto e tutto è nuovo e diverso. L'acqua avrà un sapore diverso, il cibo avrà un odore diverso, quindi lascia che si adatti e lascia il cibo lì nel caso abbia fame.
    • Scopri che cosa mangiava il cavallo prima dell'acquisto; per regolarizzare la dieta del cavallo sono necessari alcuni giorni. Improvvisi cambiamenti possono portare gas, diarrea e complicanze più gravi
  2. 2
    Fai un controllo di sicurezza dello stabile regolarmente. Se hai intenzione di tenere i cavalli nello stabile di notte, la maggior parte della giornata o anche per una o due ore, è necessario assicurarsi che sia sicuro. Assicurati che ci sia una fonte di acqua sufficiente; un grande secchio basterà se tenuto nello stabile solo per poche ore, di notte o tutto il giorno, usa un abbeveratoio o uno spillatore automatico. Fornisci un giaciglio adeguato come paglia o trucioli di legno. Ricorda che il giaciglio dovrebbe essere un assestamento approvato, poiché alcuni sottoprodotti di legno e legname possono essere tossici per i cavalli.
    Advertisement

Parte 7 di 8:
Iniziare l'allevamento

  1. 1
    Fai accoppiare giumenta e stallone al momento giusto. La giumenta deve essere in calore affinché l'accoppiamento possa andare a buon fine.
  2. 2
    Addestra i nuovi puledri. È fondamentale far familiarizzare il puledro con gli esseri umani ,così sarà più facile da addestrare. Un cavallo ben addestrato è anche più prezioso, sarà probabilmente più amichevole, e sarà più facile lavorarci insieme.[2]
  3. 3
    Continua ad allevare, addestrare, cavalcare e vendere i tuoi cavalli. Abbi sempre cura di loro e sii gentile — cavalli e clienti possono capire se un allevatore è gentile, socievole e di fiducia.
    • Assicurati di essere coinvolto nelle mostre dei cavalli. I premi o riconoscimenti sono una parte vitale nel promuovere il valore dei tuoi cavalli. Le esibizioni sono un vasto argomento di per sé, quindi fai molte ricerche, domande e mettiti in gioco.
    Advertisement

Parte 8 di 8:
Promuovere la propria attività

  1. 1
    Dai un nome al tuo allevamento. Usa qualcosa di creativo e sofisticato, se possibile.
  2. 2
    Apri un sito web dedicato alla tua attività. Ci sono un bel po' di web hosting gratuiti. Tuttavia, ora che sei un business, non è il momento di risparmiare su piccole somme spese in pubblicità per portare più clienti. Un sito web di qualità farà una buona impressione, qualcosa che ti farà distinguere da allevatori che non confidano nella pubblicità online — le persone si aspettano di trovare tutte le informazioni che stanno cercando in un sito web facile da leggere e professionale, quindi dai loro quello che cercano.
    • Tieni i prezzi e le informazioni importanti lì dove i clienti possono vedere i riconoscimenti e le informazioni! Non nasconderti dietro la modestia — i clienti vogliono sapere che i tuoi cavalli sono vincitori di premi.
  3. 3
    Promuovi la tua attività. Metti da parte dei soldi per pubblicizzare la tua azienda, la tua specializzazione e la tua disponibilità come allevatore di cavalli/appassionato/ addestratore. Utilizza annunci Google e Facebook per la pubblicità online. Fatti pubblicità su importanti riviste di interesse del settore e in associazioni/club. Assicurati di avere una buona insegna che pubblicizzi l'attività davanti al cancello principale. Sfrutta ogni opportunità per pubblicizzarti, anche usando la stampa locale!
    • Se ti piace la scrittura e la fotografia, e hai il tempo, apri un blog sul tuo allevamento, oppure offri servizi di consulenza per allevare i cavalli. Queste sono ottime forme di sensibilizzazione e guadagnerai followers interessati, che potrebbero anche trasformarsi in clienti di tanto in tanto!
  4. 4
    Ultimo ma non meno importante, goditi il viaggio. Allevare cavalli è un lavoro duro ma gratificante, soprattutto se la tua vita è dedicata ai cavalli. Ti ritroverai emotivamente attaccato agli animali, a ciò che accade loro e all'azienda nel suo complesso. Più di tutto, sempre avendo un budget limitato e mantenendoti all'interno dei tuoi mezzi, scoprirai che è un business sano e finanziariamente gratificante. Non diventerai milionario, ma se stai facendo quello che ami e riesci a tirare avanti più che bene, allora sarà tutto di guadagnato e con l'aumentare dell'esperienza, potrai anche insegnare e dare consigli.
    Advertisement

Consigli

  • Se hai un eccesso di letame, prova a usarlo come fertilizzante o prova a venderlo
  • Sii realistico. Se sei sempre in perdita, chiedi una consulenza finanziaria per sistemare le cose in fretta — non lasciare che le cose vadano fuori controllo prima di cercare aiuto. La cosa peggiore che può accadere è la perdita dei tuoi amati cavalli e la fattoria, quindi fallo per loro, chiedi una consulenza finanziaria con regolarità.
  • Cerca di divertirti. Non lasciare che lo stress di gestione dell'attività ti blocchi. Otterrai quello per cui hai firmato — tanto lavoro, ma anche tanto amore!
  • Se un cavallo ha già vinto dei premi, molto probabilmente venderà di più.
  • Assicurati di essere in forma. Questo non è un lavoro d'ufficio e dovrai lavorare fisicamente quasi tutti i giorni.
Advertisement

Avvertenze

  • Possedere animali in una fattoria è un business 24/7. Non potrai stare lontano per lunghi periodi di tempo. Costruisci una buona rete con altri agricoltori locali e fate a turno per la cura di ciascuna proprietà (non importa se hanno cavalli o mucche, pecore, maiali, coltivazioni, qualunque cosa, basta che tu sia pronto a prendertene cura) . In questo modo ci si può aiutare l'un l'altro nei momenti di emergenza o in una breve pausa occasionale.
  • Ricorda che ottieni ciò per cui hai pagato. Risparmiare su attrezzature, ripari, cibo, gestione dei pascoli, eccetera, ti ripagherà con qualità ridotta e guadagni più miseri.
  • Presta sempre attenzione quando maneggi i cavalli, soprattutto gli stalloni. Vicino ai cavalli indossa sempre l'elmetto e gli stivali da equitazione. Ricorda che, anche se il tuo cavallo ti ama e non ti farebbe mai del male di proposito, è necessario utilizzare le stesse precauzioni di sicurezza come con un cavallo estraneo, poiché potrebbe succedere di tutto.
Advertisement

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, 22 persone, alcune in forma anonima, hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.
Categorie: Cavalli

Riferimenti

  1. Deborah Lucas MSc.Eq.S.,CBiol., R.Nutr. - Consultant Nutritionist to HorseHage, "Why Feed Chaff to Horses?", http://www.horsehage.co.uk/feedchafftohorses.html
  2. Imprinting and Working With Foals, https://docs.google.com/leaf?id=102ZNsQojhUaRI4AsFpJ4PJb7RmbzxVZBHkfpiWx3TRY_B6q4VWLRAIl8x40b&hl=en&authkey=CMPIr-UL, (Google Doc) by Northern Foundation Farms, http://www.northernfoundationsfarm.com/

Hai trovato utile questo articolo?

No
Advertisement