Come Calcolare la Data del Parto

Scritto in collaborazione con: Lo Staff di wikiHow

Quando scopri di essere incinta, una delle prime cose che vorresti sapere è la data del parto. Poiché raramente si conosce la data esatta del concepimento, è necessario imparare a calcolare la data del parto in base all'ultimo ciclo mestruale che ha preceduto il test di gravidanza positivo. Tuttavia, si tratta di una stima approssimativa, perché soltanto il 5% dei bambini nascono proprio nel giorno previsto. In ogni caso, è indispensabile avere un'idea del periodo in cui il bimbo dovrebbe nascere per valutare il suo sviluppo e i progressi della gravidanza.

Metodo 1 di 3:
Calcolare la Data in Base all'Ultimo Ciclo Mestruale

  1. 1
    Determina a quando risale l'ultimo ciclo mestruale prima del concepimento. Questo metodo funziona meglio per le donne che hanno un ciclo regolare di circa 28 giorni.
  2. 2
    Alla data dell'ultimo ciclo aggiungi 40 settimane per determinare il giorno del parto. Generalmente, la gravidanza dura 9 mesi, ossia 40 settimane, che sarebbero all'incirca 280 giorni dall'ultimo ciclo.
  3. 3
    In alternativa, puoi usare la regola di Naegele. Partendo dalla data dell'ultimo ciclo, togli 3 mesi, aggiungi 7 giorni, poi aggiungi un anno. In questo modo otterrai la data del parto in base alla regola di Naegele.
  4. 4
    Devi utilizzare altri metodi se non ricordi la data dell'ultima mestruazione oppure hai un ciclo irregolare. In questi casi, è più difficile calcolare la data del parto senza alcun aiuto. Per un calcolo più accurato, rivolgiti al ginecologo e fai un'ecografia per determinare l'età gestazionale del bambino.
    • In ogni caso puoi riuscire a fare una stima approssimativa. Molte donne ovulano 14 giorni prima dell'inizio delle mestruazioni. Perciò, se il tuo ciclo è di 40 giorni, probabilmente hai ovulato nel 26° giorno. Se conosci il giorno dell'ovulazione, basta aggiungere 266 giorni per determinare la data del parto in modo quanto meno approssimativo.
    Advertisement

Metodo 3 di 3:
Chiedere al Ginecologo di Calcolare la Data

  1. 1
    Consulta il ginecologo. Attraverso i siti online puoi farti un'idea approssimativa di quale sarà la data del parto, ma solo il ginecologo può darti la conferma. Ti farà un'ecografia transvaginale per determinare la data precisa.
    • L'ecografia è il metodo più preciso per determinare la data del parto, soprattutto se viene effettuata all'inizio della gravidanza. Nei mesi successivi è utile per controllare lo sviluppo del feto, ma non si può più usare per capire l'età gestazionale.
  2. 2
    Preparati alle sorprese. La data del parto non è mai precisa, né dovrebbe esserlo: il bimbo nascerà quando sarà pronto e, si spera, né prima né dopo. È quasi sempre un mistero e, talvolta, la stima della data del parto può cambiare anche nel corso della gravidanza.
    Advertisement

Consigli

  • Una gravidanza normale può durare dalle 38 alle 42 settimane. Generalmente, si stima una media di 40 settimane.
  • Determinare la data del parto è semplice se hai un ciclo mestruale regolare di 28 giorni. Se hai un ciclo irregolare, ti conviene consultare il ginecologo.
  • In caso di gravidanza gemellare la data del parto potrebbe cambiare. Generalmente, non si arriva alla quarantesima settimana e alcuni ginecologi inducono il parto in base allo sviluppo dei feti.
Advertisement

Informazioni su questo wikiHow

Scritto in collaborazione con:
Redazione di wikiHow
Questo articolo è stato scritto in collaborazione con il nostro team di editor e ricercatori esperti che ne hanno approvato accuratezza ed esaustività.
Categorie: Genitori

Hai trovato utile questo articolo?

No
Advertisement