Come Calibrare la tua TV

La calibrazione di un televisore è la prima cosa da fare, sia che tu abbia appena comprato una nuova TV HD, sia che tu voglia semplicemente migliorare l'immagine di una TV che già possiedi. Un televisore mal calibrato mostrerà delle immagini di bassa qualità, e la visione ne risulterà peggiorata. Potresti anche chiamare un esperto per effettuare la calibrazione, ma si tratta di una procedura che puoi imparare a fare da solo seguendo pochi semplici passaggi.

PassaggiModifica

  1. 1
    Resetta il televisore alle impostazioni di fabbrica. Le impostazioni di fabbrica sono quelle predefinite di quando hai acquistato l'apparecchio.
    • Non dovresti mantenere queste impostazioni per sempre, sono infatti pensate appositamente per l'esposizione in un ambiente molto luminoso. Dovresti però effettuare un ripristino alle impostazioni di fabbrica per avere una base da cui partire per effettuare una calibrazione appropriata per la tua casa.
  2. 2
    Disattiva le impostazioni dinamiche del display. Alcuni televisori sono dotati di un sensore ambientale che regola automaticamente i colori dello schermo in base all'ambiente. Purtroppo questa modalità dinamica tende a restituire immagini molto luminose e con alto contrasto, ed è quindi meglio evitarla.
  3. 3
    Regola i livelli di luminosità. Le impostazioni di luminosità in realtà non regolano la luminosità stessa, ma piuttosto il livello di oscurità. Aumentare la luminosità significa in effetti ridurre l'oscurità. Prova diverse impostazioni fino a quando trovi quella che i tuoi occhi trovano più piacevole.
  4. 4
    Regola i livelli di contrasto. Le impostazioni di contrasto non regolano il contrasto, ma piuttosto la luminosità del bianco. Regola i livelli di contrasto fino a ottenere un'impostazione che ti permette di distinguere tra toni scuri, toni medi, bianco medio e bianco.
  5. 5
    Regola i livelli di nitidezza. Le impostazioni di nitidezza aggiungono dettagli all'immagine in modo che risulti più netta. Se il tuo televisore è in alta definizione, molto probabilmente non hai bisogno della nitidezza e puoi tranquillamente ridurla. Se invece non è in alta definizione, la nitidezza può migliorare la qualità dell'immagine.
  6. 6
    Non toccare le impostazioni di colore. La maggior parte dei televisori ha i colori calibrati correttamente già come impostazione predefinita, quindi puoi lasciare le impostazioni di fabbrica per questo aspetto.
    Advertisement

ConsigliModifica

  • Se il tuo televisore ha un'impostazione che ti permette di salvare i profili di calibrazione, allora crea un profilo diverso per ogni dispositivo in entrata. Per esempio, l'immagine creata dal lettore DVD sarà diversa da quella del satellite, e quindi saranno necessarie impostazioni diverse. Per una vista ottimale, calibra il televisore in maniera diversa per ogni sorgente.
  • Calibra il tuo televisore almeno una volta l'anno. Con il passare del tempo la qualità delle luci e dei colori si abbassa, ed è quindi consigliato aggiustare le impostazioni con cadenza annuale.
  • Se il tuo televisore ha un'impostazione che ti permette di salvare i profili di calibrazione, creane due diversi: uno per il giorno e uno per la notte. A meno che il tuo televisore si trovi in una stanza priva di finestre, la luce del sole avrà degli effetti sull'immagine. Durante il giorno dovrebbe esserci una luminosità più alta, durante la notte una più bassa.

Hai trovato utile questo articolo?

No