Come Cambiare il Linguaggio Predefinito in Wordpress

WordPress è un CMS (Content Management System) che permette agli utenti di pubblicare e gestire blog o contenuti nella lingua scelta. Quest'ultima opzione è però disponibile solo in presenza del file di configurazione di WordPress tradotto nella lingua che si desidera selezionare. La procedura esatta per la modifica di questo parametro predefinito di WordPress varia in base alla versione del programma in uso. Se desideri che il tuo blog sia fruibile in più lingue, quella di installare un plugin adatto allo scopo è molto probabilmente l'opzione ideale.

Metodo 1 di 4:
Modificare la Lingua Predefinita in WordPress 4

  1. 1
    Utilizza questo metodo se stai usando la versione 4 di WordPress. Se dopo il 4 settembre del 2014, hai aggiornato l'installazione di WordPress con cui gestisci il tuo sito, significa che stai usando la versione 4 o una versione successiva del programma. Le versioni precedenti di WordPress richiedono una procedura più complessa, che verrà spiegata in dettaglio nel relativo metodo di questa giuda. Questa procedura è rivolta agli utenti che utilizzano il software di WordPress per gestire un blog ospitato su un server di terze parti, anziché sulla piattaforma web di WordPress. Se l'URL del tuo blog contiene il dominio ".wordpress.com" significa che è ospitato direttamente da WordPress, quindi per modificare la lingua predefinita del tuo sito devi fare riferimento a questo metodo.
    • Se non ricordi quando hai aggiornato il tuo sito, accedi alla seguente pagina (URL del tuo sito web)/readme.html e osservane la parte superiore per individuare la versione di WordPress in uso.
  2. 2
    Scarica il file della lingua. WordPress è stato tradotto in molte lingue. Ogni traduzione ha un relativo file della lingua con estensione ".mo". Per ottenere tale file, devi individuare la lingua in oggetto all'interno di questo elenco. Clicca poi sul relativo link "More" e premi il pulsante "Download language pack (numero_di_versione)". Se il link per il download non fosse disponibile, significa che la traduzione potrebbe essere incompleta o non aggiornata alla versione 4.[1]
  3. 3
    Individua il file corretto. Se all'interno del "language pack", sono presenti più file con estensione ".mo", Language-Codes individua il codice relativo alla lingua desiderata ed, eventualmente, il codice che identifica il paese specifico, nel caso la lingua scelta venga parlata in più paesi. Il nome del file in oggetto è sempre espresso nel seguente formato codice_lingua.mo o codicelingua_codicepaese.mo.[2]
    • Ad esempio il file en.mo si riferisce alla lingua inglese generica. Mentre il file en_GB.mo si riferisce alla lingua inglese parlata in Gran Bretagna.
  4. 4
    All'interno della directory del tuo sito, individua o crea la cartella "/languages". Accedi alla cartella /wp-content del server di WordPress che ospita il tuo sito. Se al suo interno non è ancora presente una cartella chiamata "/languages", creala tu stesso rispettando esattamente la nomenclatura indicata.
  5. 5
    Carica il file della lingua scelta all'interno della cartella "/languages". Se prima d'ora sul tuo sito non hai mai caricato alcun file, sarà necessario utilizzare un client FTP o il "file management system" fornito dal servizio web che lo ospita. WordPress suggerisce l'utilizzo di FileZilla su sistemi Windows o di CyberDuck su sistemi OS X.[3]
  6. 6
    Modifica le impostazioni della lingua. Accedi al tuo sito come amministratore. Clicca la voce di menu Impostazioni, scegli l'opzione Generali e infine seleziona la voce Lingua del sito. Scegli l'opzione corrispondente al file ".mo" appena caricato. La lingua selezionata dovrebbe diventare la lingua predefinita del tuo sito.
    Advertisement

Metodo 2 di 4:
Modificare la Lingua Predefinita in WordPress 3.9.2 o Versioni Precedenti

  1. 1
    Scarica il file della lingua che desideri. Puoi farlo accedendo a questa pagina web. Il nome del file sarà caratterizzato dal formato codicelingua_codicepaese.mo. Ad esempio "fr_FR.mo".
    • I primi due caratteri (nel nostro esempio "fr" a indicare la lingua francese) si riferiscono alla codifica ISO-639 relativa ai nomi delle lingue, seguiti dal codice standard ISO-3166 relativo alla codifica dei nomi degli stati (nel nostro esempio "_FR" indica la Francia). Ricapitolando il file relativo alla lingua francese avrà il seguente nome "fr_FR.mo".
  2. 2
    Copia il file della lingua scelta nella cartella contenente l'installazione di WordPress. Dopo aver scaricato sul computer il file ".mo" corretto, copialo nella cartella "wp-content/languages" del server che ospita il tuo sito. Nel caso tu abbia installato WordPress in lingua inglese, è molto probabile che la cartella "languages" non esista. Se così fosse, dovrai crearla.
  3. 3
    Modifica il file "wp-config.php". Nella directory principale che ospita l'installazione di WordPress, è presente un file chiamato "wp-config.php". Tale file contiene tutte le impostazioni di configurazione che permettono il collegamento al database e la gestione di altri elementi. Scarica il file e aprilo utilizzando un editor di testo.
  4. 4
    Modifica la linea di codice relativa alla lingua. All'interno del file "wp-config.php", troverai la seguente linea di testo:
    • define ('WPLANG', );
      • Per poter utilizzare il file della lingua caricato sul server che ospita il tuo sito, devi apportare le necessarie modifiche al file "wp-config.php". Proseguendo con il nostro esempio relativo alla lingua francese, dovrai modificare la linea di testo in oggetto come segue:
    • define ('WPLANG', 'fr_FR');
  5. 5
    Accedi alla dashboard di amministrazione di WordPress utilizzando il browser internet desiderato. Ora il tuo blog dovrebbe venire visualizzato nella lingua desiderata.
    Advertisement

Metodo 3 di 4:
Utilizzare un Plugin Relativo alla Nuova Lingua

  1. 1
    Impara come installare un componente aggiuntivo. I plugin di WordPress alterano il sito indipendentemente dalle impostazioni predefinite. Tali componenti sono scaricabili dalla directory ufficiale di WordPress relativa ai plugin. La maggior parte dei componenti aggiuntivi è installabile automaticamente dalla directory, ma se lo desideri puoi eseguire un'installazione manuale caricando l'intera cartella all'interno della directory "/wp-content/plugins/" del tuo sito. Al termine del caricamento, attiva l'utilizzo del plugin desiderato utilizzando il menu "Plugin" presente nella dashboard del tuo sito.[4]
    • Dopo averlo scaricato, nel caso il browser internet utilizzato non lo faccia in automatico, non dimenticare di decomprimere il file.
  2. 2
    Utilizza l'apposito plugin per installare una nuova lingua. Il componente aggiuntivo "WP Native Dashboard" consente di scaricare il file della lingua desiderata e di installarlo tramite un'interfaccia utente semplice e intuitiva. Purtroppo tale strumento è compatibile solo con le versioni di WordPress dalla 2.7 alla 3.61. Per poter funzionare correttamente, il plugin richiede l'accesso in scrittura sul server che ospita il tuo sito, funzionalità non consentita da molti servizi di hosting.[5]
  3. 3
    Installa un plugin multilingua. Se desideri scrivere un blog multilingue, l'uso di un plugin che permetta la gestione di molteplici lingue sarà in grado di semplificarti la vita. Nota però che, essendo uno strumento che modifica il metodo di creazione dei post, sarai costretto a un po' di pratica aggiuntiva, al fine di apprenderne il corretto funzionamento ed evitare di rovinare il tuo amato sito.[6] Durante la fase di apprendimento si consiglia di creare un nuovo sito di test con cui fare pratica. Ecco alcuni dei plugin utilizzabili:
    • Bogo o Polylang sono due opzioni gratuite. Le interfacce di questi due plugin differiscono molto l'una dall'altra, pertanto se una non dovesse piacerti, potrai decidere di disattivarne il relativo strumento e di sperimentare l'altra.
    • WPML è un componente aggiuntivo a pagamento, comprensivo però di un supporto completo utilissimo in caso di bisogno.
  4. 4
    Cerca altri plugin. Centinaia di componenti aggiuntivi sono disponibili per il download, esegui quindi una ricerca specifica in base alle tue necessità. Trattasi di un suggerimento molto utile quando si sta cercando una funzione o un'opzione specifica per la lingua in uso, nel caso si voglia ad esempio convertire un testo o l'alfabeto in un diverso idioma.
    Advertisement

Metodo 4 di 4:
Cambiare la Lingua di un Blog Ospitato su WordPress.com

  1. 1
    Questo metodo è applicabile a quei blog ospitati direttamente dal sito web di WordPress. Se l'URL del tuo blog è nel formato "(nome_blog).wordpress.com", significa che i server di WordPress ospitano sia la piattaforma del CMS che il tuo sito web. In questo caso, modificare la lingua predefinita del sito sarà davvero molto semplice.
  2. 2
    Modifica la lingua con cui scrivi. Esegui il login al tuo account di WordPress e accedi alla dashboard del tuo blog. Seleziona la voce di menu Impostazioni posta sulla sinistra dell'interfaccia grafica, quindi scegli la lingua desiderata utilizzando il relativo menu a discesa.[7]
    • Se non sai come accedere alla dashboard del tuo sito o se non riesci a individuare il pulsante "Impostazioni", esegui il login al tuo account di WordPress e visita il seguente URL: "(nome_tuo_blog).wordpress.com/wp-admin/options-general.php".
  3. 3
    Cambia la lingua dell'interfaccia. Se desideri che le impostazioni della dashboard, i messaggi di avviso e ogni altro elemento vengano visualizzati in una lingua diversa, seleziona la voce Utenti posta nel menu sito sulla sinistra della finestra e scegli l'opzione Impostazioni Personali dalla breve lista apparsa. Individua l'opzione "Lingua interfaccia" e scegli la lingua desiderata dal relativo menu a discesa.
    • Entrambe le impostazioni della lingua includono un link diretto all'altra, semplificando così l'esecuzione della relativa modifica.
    Advertisement

Consigli

  • Se gestisci una rete di blog multipli tramite WordPress Multisite, puoi modificare la lingua predefinita di ogni sito in un'unica operazione. Per farlo accedi al menu Amministratore della rete e scegli l'opzione Impostazioni.[8] Anche in questo caso sarà necessario utilizzare il file della lingua corretto, come descritto in precedenza all'interno della guida.
Advertisement

Avvertenze

  • Se non disponi delle conoscenze tecniche adeguate, non spostare e non cancellare le cartelle presenti nella directory del tuo sito. Altrimenti potrebbero divenire inaccessibili al pubblico.
Advertisement

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, 10 persone, alcune in forma anonima, hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.
Categorie: Programmazione | Internet

Hai trovato utile questo articolo?

No
Advertisement