Come Cambiare l'Olio e il Filtro dell'Olio ad una Moto

Vuoi risparmiare un po' di soldi e imparare qualcosa sul tuo amato mezzo allo stesso tempo? Prova a cambiare tu l'olio. È economico, divertente e non servono molti attrezzi!

Passaggi

  1. 1
    Prepara la postazione di lavoro. Questo è uno dei passaggi più importanti. Non è desiderabile dover correre in giro alla ricerca di attrezzi, contenitori e stracci mentre l'olio sta colando dalla tua moto e le tue mani sono troppo unte anche per girare la maniglia di una porta! Controlla la sezione "Cose che ti Serviranno" per preparare tutto l'occorrente.
  2. 2
    Metti la moto sul cavalletto laterale o centrale, oppure su un cavalletto posteriore se ne hai uno. Metti la bacinella per l'olio circa sotto al tappo di scarico dell'olio. Cerca di prevedere dove colerà l'olio e controllalo mentre defluisce. Molto probabilmente dovrai spostare la bacinella mentre il getto di olio vecchio rallenta. Usa la chiave corretta per svitare il tappo: non bisogna spanarlo! Se il tappo ti cade nella bacinella, raccoglilo velocemente e stai attento a non scottarti se è caldo!
  3. 3
    Lascia che l'olio vecchio finisca di drenare mentre rimuovi il filtro dell'olio. Svita con attenzione il filtro usando una chiave per filtri olio oppure, in caso d'emergenza, avvolgici una cinghia di pelle (o di gomma) attorno, come un collare per cani, per rimuoverlo. Stai attento a non ammaccarlo o danneggiarlo, perché questo potrebbe far sì che alcuni dei contaminanti contenuti nel filtro possano ritornare all'interno del motore. Potrebbe esserci dell'olio rimasto all'interno che potrebbe uscire, quindi assicurati di mettere qualcosa sotto al filtro che possa assorbire l'olio. Se il filtro è bloccato al suo posto puoi piantare un cacciavite in un suo lato usando un martello ed utilizzare il cacciavite per svitare il filtro.
  4. 4
    Installa una nuova rondella sul tappo dello scolo dell'olio. Può costare fino a 1€, ma è un'assicurazione economica. Assicurati di aver rimosso la rondella usata. La nuova rondella aiuterà a preservare la filettatura della coppa dell'olio, perché servirà una coppia minore per fissare il tappo di scolo. Se la rondella è fatta di rame bisognerà ricuocerla per renderla morbida, scaldandola finché diventa incandescente per poi raffreddarla in acqua. Tutte le rondelle di rame, incluse le rondelle nuove, devono essere ricotte prima di essere riutilizzate, altrimenti non si comprimeranno perché il rame si indurisce con il tempo.
  5. 5
    Chiudi lo scolo dell'olio. Assicurati che il tappo non sia sporco di polvere o morchia, prima di riavvitarlo. Ricordati che di solito si avviterà su filetti di alluminio, quindi non serrarlo troppo! Controlla sul manuale o chiedi ad un'officina le coppie di serraggio della tua moto. Ricordati, quando usi una chiave dinamometrica, che i newton per metro (Nm) non sono equivalenti ai piedi per libbra (ft-lbs). Se non puoi seguire le indicazioni del produttore, fissa bene il tappo ma non avvitarlo troppo!
  6. 6
    Prepara il filtro riempiendolo per un quarto con olio nuovo. Usa un lento movimento circolare per bagnare tutto il materiale filtrante con l'olio. Successivamente (questo è molto importante) ungi tutta la guarnizione di gomma con un velo d'olio, usando la punta di un dito. Questo assicurerà un contatto ottimale con il motore e renderà il filtro molto più facile da svitare durante il prossimo cambio dell'olio.
  7. 7
    Rimuovi la morchia dalla zona del motore attorno al filtro dell'aria e stendi un velo d'olio nella stessa zona per ottenere un buon contatto omogeneo. Avvita con attenzione il nuovo filtro. Non forzarlo! Dovrebbe avvitarsi abbastanza facilmente. Quando inizia a servire una certa forza per avvitarlo, servirà dare solo altri 3/4 di giro. Non bisogna mai serrare troppo un filtro dell'olio, inoltre non dovrebbe servirti altro che una mano ben pulita per stringerlo. Non usare attrezzi, a meno che non siano collegati ad una chiave dinamometrica e che tu stia stringendo usando le specifiche indicate dal produttore!
  8. 8
    Se non l'hai già fatto, sposta l'olio usato dalla zona di lavoro per evitare di versarlo in giro! Controlla nel manuale la capienza della coppa dell'olio e usa l'imbuto per versare nel foro di rabbocco circa mezzo litro meno della piena capacità di olio. Fermati e controlla il livello. Aggiungi o rimuovi l'olio in modo da portare il livello a circa un terzo fra la tacca del minimo e quella del massimo. È meglio non versare troppo olio! Farlo aumenta la pressione sulle guarnizioni del motore e potrebbe ridurne la durata. Ricordati che se stai lavorando su una moto devi metterla dritta, con le ruote a terra e non sul cavalletto laterale, per controllare il livello dell'olio.
  9. 9
    Pulisci tutto, controlla due volte di aver richiuso tutti i tappi e i bulloni e sei pronto per andare! La maggior parte dei negozi che vendono olio per motori ritireranno quello usato se lo versi nei contenitori originali. È un lavoro complicato, ma non disperderlo nell'ambiente! Non se ne va più, fa molto male all'ambiente e, molto probabilmente, è anche illegale.
  10. 10
    Infine, assicurati di controllare ancora due volte il livello dell'olio e anche il fissaggio di filtro, tappo di scolo e tappo di rabbocco dopo il primo giro!
  11. 11
    Congratulazioni! Lavoro ben fatto!
    Advertisement

Consigli

  • Ricordati, l'olio caldo scorre molto meglio, quindi prima di svitare il tappo di scolo vai a fare un giro di circa 10 minuti. Questo aiuterà a pulire l'interno del motore con l'olio e lo farà uscire per bene. L'olio uscirà caldo e molto velocemente, quindi stai attento!
  • Pulisci a fondo la zona attorno allo scolo dell'olio e il tappo di scolo stesso. Così facendo sarà molto facile controllare se ci sono perdite quando avrai rabboccato l'olio nuovo, inoltre così eviterai di far entrare nel motore dello sporco proveniente dall'esterno della coppa dell'olio. Oltre a questo, lasciare dell'olio in quella zona attrarrebbe un sacco di sporco e quella zona diventerebbe sporchissima.
  • Se dopo il rabbocco vedi delle perdite, potresti non aver stretto abbastanza il tappo di scolo, oppure potresti averlo chiuso troppo forte.
  • Lo smaltimento dell'olio esausto può essere complicato. Versalo in vecchie (ma pulite) bottiglie di candeggina o detersivo, che sono resistenti e hanno un tappo affidabile sulla parte superiore. La maggior parte dei centri di raccolta rifiuti accetteranno l'olio usato se sei residente, a volte solo durante alcuni giorni della settimana. Non versarlo nell'ambiente o negli scarichi.
  • Non bisogna far finire sporcizia e morchia dei tuoi attrezzi o della tua officina nell'olio, quindi pulisci gli attrezzi prima (e dopo) l'intervento e mantieni pulita l'area di lavoro! Piccole particelle di sabbia nell'olio possono distruggere il motore!
  • Assicurati di non serrare troppo il tappo di scolo. La coppa dell'olio è di solito in alluminio e non c'è gara con la durezza della filettatura d'acciaio del tappo di scolo. Una coppa dell'olio spanata sarebbe un grosso problema. Il tappo dovrebbe essere avvitato alla coppia indicata nel manuale di officina e mai più forte.
  • Se guidi una moto sportiva, probabilmente il filtro dell'olio sarà circondato dai collettori di scarico. Dato che l'olio bruciato puzza, cerca di evitare che l'olio usato finisca sui tubi di scarico: prendi della carta stagnola e usala per avvolgere gli scarichi nella zona attorno all'attacco del filtro olio!

Avvertenze

  • Riempire il motore con troppo olio aumenta la pressione dell'olio, sovraccaricando le guarnizioni. Pensa a questo: chi gareggia generalmente usa la propria auto/moto con ancora meno olio rispetto alle indicazioni del costruttore, usando solo l'olio indispensabile, in modo da tenere basso il peso. E pensa a quanto ci vanno pesanti con i loro motori! Evita di intasare il motore, riempi fino a 1/3 sopra alla tacca del minimo. Semplicemente controlla spesso il livello, come dovresti comunque fare sempre!
  • L'olio caldo è ustionante! Stai attento a non scottarti.
  • Evita sempre di fumare o usare accendini mentre cambi l'olio, la batteria o lavori con qualsiasi altra parte del circuito di alimentazione (serbatoio, tubazioni, carburatori, iniettori, eccetera).
  • L'olio non è molto infiammabile, ma la benzina che potrebbe aver contaminato il tuo olio LO È. L'olio può bruciare, ricordatelo, ma serve una fonte di calore molto più potente di una sigaretta o di un accendino. Comunque potresti avere il galleggiante di un carburatore bloccato e non saperlo, e potresti così trovarti ad avere un sacco di benzina miscelata all'olio nel basamento. Se un galleggiante si blocca, la benzina in eccesso dovrebbe uscire dallo scarico apposito. A volte, se il tubo di scarico è pizzicato, tappato o bloccato, durante una notte l'intero contenuto del serbatoio potrebbe riversarsi nella scatola del filtro dell'aria e nel basamento del motore. Il galleggiante potrebbe rimanere bloccato solo per poco tempo, causando una piccola perdita di benzina, ma una qualunque quantità di carburante nel basamento è molto, molto dannosa. Se è successo questo, cambiare l'olio in un locale chiuso potrebbe portare un rischio di incendio o di esplosione. Un modo semplice di sapere con cosa dovrai avere a che fare è di svitare il tappo di rabbocco dell'olio, avvicinare il naso al foro di rabbocco e annusare. Se senti odore di benzina, sposta tutto quanto all'aperto, in un'area ventilata. Inoltre, dovrai trovare il più presto possibile la causa della benzina vagante. Se hai un galleggiante incollato, potrebbe causare ogni sorta di problema. La benzina inoltre contaminerebbe anche l'olio fresco e questo potrebbe causare danni permanenti al tuo motore. Un olio diluito è un olio cattivo!

Cose che ti Serviranno

  • Filtro dell'olio
  • Olio
  • Rondella per tappo di scolo dell'olio
  • Chiave inglese aperta (oppure chiave a bussola e cricchetto)
  • Bacinella di scolo
  • Attrezzo per rimuovere il filtro vecchio (una vecchia cintura di pelle può andare bene)
  • Stracci per ripulire
  • Imbuto
  • Carta stagnola
  • Chiave dinamometrica (consigliata)
  • Manuale di uso e manutenzione o manuale d'officina
Usando il nostro sito web, accetti la nostra policy relativa ai cookie.

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, 14 persone, alcune in forma anonima, hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.

Hai trovato utile questo articolo?

No
Fantastico!
Suggerimento: la prossima volta che fai una ricerca su Google, usa "wikiHow come" invece di solo "come" . Per esempio, cerca "wikiHow come bollire le uova" invece di digitare solamente "come bollire le uova". Questo ti permetterà di ottenere sempre la risposta migliore tra i primi risultati.
Fantastico!
Suggerimento: la prossima volta che fai una ricerca su Google, usa "wikiHow come" invece di solo "come" . Per esempio, cerca "wikiHow come bollire le uova" invece di digitare solamente "come bollire le uova". Questo ti permetterà di ottenere sempre la risposta migliore tra i primi risultati.
Grazie per il suggerimento. Useremo il tuo consiglio per migliorare questo articolo!
Grazie per il suggerimento. Useremo il tuo consiglio per migliorare questo articolo!