Come Cambiare le Pastiglie dei Freni dell'Auto

Scritto in collaborazione con: Jay Safford

Cambiare da soli le pastiglie dei freni è molto più economico rispetto al portare la macchina in officina. Con il solo costo dei materiali e seguendo le istruzioni seguenti, la tua auto frenerà perfettamente.

Parte 1 di 3:
Esporre le Pastiglie dei Freni

  1. 1
    Compra le pastiglie giuste. Le trovi nei negozi di ricambi d'auto o presso la tua concessionaria di fiducia. L'importante è che tu sappia l'anno, la marca e il modello dell'auto per scegliere le pastiglie a seconda del tuo budget. Generalmente a un maggior costo corrisponde una maggiore durata.
    • Alcuni tipi di pastiglie con maggior quantità di metallo sono più indicate per le auto da Rally e per essere utilizzate con dischi da gara. Queste è meglio evitarle perché potranno facilmente causare un'usura precoce dei dischi normali. Un altro aspetto è che molti trovano le pastiglie economiche più rumorose rispetto a quelle prodotte da marchi conosciuti.
  2. 2
    Assicurati che il veicolo sia freddo. Se hai guidato di recente potresti trovare pastiglie, pinze e dischi estremamente caldi. Assicurati di poterli toccare senza problemi prima di continuare.
  3. 3
    Allenta i dadi. Usa la chiave a croce che trovi assieme al cric per allentare di circa due terzi i dadi che tengono fissata la ruota.
    • Non allentare tutte le ruote. In genere si cambiano le pastiglie anteriori o quelle posteriori a seconda dell'auto e dell'usura dei freni. Quindi inizia dalle ruote anteriori o posteriori.
  4. 4
    Solleva l'auto con il cric facendo molta attenzione. Controlla il manuale dell'auto per vedere qual è il punto esatto dove posizionare il cric sotto la macchina. Metti anche dei blocchi dietro le altre ruote per evitare che la macchina si muova in avanti o all'indietro.
    • Metti dei supporti per il cric o dei blocchi sotto il telaio della macchina. NON fidarti solamente del cric. Fai la stessa cosa per l'altro lato della macchina, in modo che entrambi i lati siano in sicurezza.
  5. 5
    Togli le ruote. Finisci di allentare e togliere i dadi quando la macchina è sollevata. Tira la ruota verso di te per toglierla.
    • Se i cerchioni sono in lega e attaccati ai perni allora dovrai pulire i perni, i buchi dei perni, la superficie di montaggio del disco e la parte posteriore del cerchione con una spazzola metallica e applicare un prodotto antigrippaggio prima di montare di nuovo la ruota.
  6. 6
    Togli i bulloni delle pinze utilizzando una brugola o una chiave ad anello della giusta misura. [1] La pinza si aggancia al disco del freno come un morsetto e serve a rallentare la ruota prima che le pastiglie facciano presa utilizzando una pressione idraulica per creare frizione coi dischi. Le pinze sono generalmente fatte in uno o due pezzi, e con un fissaggio da due a quattro bulloni all'interno della scatola del semiasse, dove si aggancia la ruota.[2] Spruzza sui bulloni un prodotto come il WD-40 o lo Svitol per aiutarti nella rimozione.
    • Controlla la pressione delle pinze. In una macchina a riposo le pinze dovrebbero muoversi leggermente. Se non lo fanno potrebbero essere sotto pressione e uscire, una volta rimossi i bulloni. Quando controlli fa molta attenzione a tenere il corpo a lato della pinza, anche se non è in pressione.
    • Verifica se ci sono spessori o rondelle montati tra i bulloni di fissaggio della pinza e la superficie di montaggio. Se sì, vanno tolti, ma ricorda il loro posizionamento per rimontarli in seguito. Dovrai risistemare la pinza senza le pastiglie e misurare la distanza tra la superficie di montaggio e la pastiglia per rimontarle in maniera corretta.
    • Molte macchine giapponesi hanno pinze in due pezzi che richiedono solo la rimozione di bulloni con testa di 12-14 mm. Non serve togliere l'intera pinza.
  7. 7
    Appendi la pinza sotto il parafango con molta attenzione. La pinza sarà ancora attaccata al tubo del freno, quindi appendila con un cavo o qualcos'altro, in modo che non sia sospesa e non faccia pressione sul tubo del freno.
    Advertisement

Parte 2 di 3:
Cambiare le Pastiglie

  1. 1
    Togli le pastiglie vecchie. Presta attenzione a come è attaccata ogni pastiglia: in genere si agganciano o incastrano nei morsetti metallici. Togli le pastiglie vecchie. Potresti aver bisogno di sforzare un po' per toglierle, quindi stai attento a non danneggiare la pinza o il tubo.
    • Controlla che i dischi dei freni non siano danneggiati, altrimenti provvedi a sostituirli. Cambiarli è sempre consigliata durante il processo di sostituzione delle pastiglie.
  2. 2
    Metti le pastiglie nuove. A questo punto puoi mettere l'antigrippaggio sulle parti metalliche e sulla parte posteriore delle pastiglie. In questo modo i freni non fischieranno, ma evita di mettere il lubrificante nella parte interna delle pastiglie, perché in questo modo i freni non faranno attrito e saranno inutili. Inserisci le pastiglie nello stesso modo in cui erano inserite quelle vecchie.
  3. 3
    Controlla il liquido dei freni. Controlla il livello del liquido dei freni e aggiungine se è necessario; una volta finito rimetti a posto il tappo del serbatoio.
  4. 4
    Rimetti a posto le pinze. Rimetti con cautela le pinze in posizione sul disco, in modo da non danneggiare nulla. Rimetti in posizione e stringi i bulloni che tengono ferme le pinze.
  5. 5
    Rimetti a posto la ruota. Rimetti la ruota al proprio posto e stringi a mano i dadi prima di abbassare la macchina.
  6. 6
    Stringi i dadi. Una volta che la macchina è di nuovo a terra, stringi i dadi seguendo uno "schema" a stella: stringine uno e poi passa a quello di fronte stringendo secondo le specifiche.
    • Controlla il manuale per conoscere le specifiche di coppia del tuo veicolo. Questo serve per essere sicuri di aver stretto i dadi abbastanza da evitare che la ruota si stacchi o che sia troppo stretta.
  7. 7
    Avvia il veicolo. Assicurati che il veicolo sia in folle, premi i freni 15-20 volte per far sì che le pastiglie siano accuratamente posizionate.
  8. 8
    Testa le nuove pastiglie. Guida a non più di 10 km/h per una strada poco trafficata, e frena normalmente. Se ti sembra che la macchina freni in modo normale ripeti il test a una velocità di circa 20 km/h. Ripeti il test altre volte salendo di velocità fino a raggiungere i 60 o 70 km/h e prova anche in retromarcia. Queste prove servono a verificare che non ci siano anomalie nell'installazione delle pastiglie dei freni e aiutano le pastiglie ad adattarsi perfettamente.
    • Ascolta. Le pastiglie nuove possono fischiare un po', ma se senti un suono stridente, come di metallo contro metallo, allora è probabile che le pastiglie siano in posizione inversa (la parte interna rivolta all'esterno) e questa è una cosa da correggere immediatamente.
    Advertisement

Parte 3 di 3:
Spurgare i Freni

  1. 1
    Togli il tappo dal cilindro principale del freno.[3] Il liquido dei freni viene contaminato da sporco e altro particolato a contatto con l'aria e con le meccaniche dell'auto. Assorbe anche umidità dall'aria abbassando pericolosamente il proprio punto di ebollizione. Devi spurgare il liquido dei freni dal sistema prima di cambiare pastiglie e pinze, ma devi anche assicurarti che sia pieno di liquido prima di farlo. Controlla il livello e aggiungine un po', se è il caso. Lascia svitato il tappo mentre fai lo spurgo del sistema.
    • La ragione per cui bisogna aggiungere liquido è perché stai spurgando liquido dalle pinze stesse – il fluido ancora all'interno del sistema – e hai bisogno di un rifornimento nel cilindro principale.
  2. 2
    Stabilisci la sequenza dello spurgo. Di norma si inizia con lo spurgare il freno più distante dal cilindro principale, quindi è meglio controllare il manuale utente prima di cominciare. Ogni macchina è diversa: se non hai il manuale è meglio chiedere a un'officina specializzata.
  3. 3
    Infila un tubo di plastica nel bocchello di spurgo. I tubi in plastica che si usano negli acquari vanno benissimo. Posiziona l'altra estremità in una bottiglia o in un recipiente dove verrà raccolto il liquido. Per evitare che nel sistema torni dell'aria dovrai tenere la bottiglia o il recipiente sopra le pinze.[4]
  4. 4
    Chiedi a qualcuno di premere i freni. A motore spento, fatti aiutare e chiedi a un amico di premere continuamente il freno fino a quando non sente resistenza. A quel punto dovrai svitare leggermente la vite di spurgo e dire di tenere giù il piede sul freno.
    • A questo punto il liquido dovrebbe scendere per il tubo fino alla bottiglia o recipiente. Riavvita la vite appena il piede del tuo amico è a tavoletta.
    • Ripeti il processo fino a quando non vedi che non ci sono più bolle d'aria nel tubo.[5]
  5. 5
    Ricontrolla il sistema in cerca di bolle d'aria. Se premendo il freno senti gorgogliare nel cilindro principale, vuol dire che c'è ancora aria all'interno. Continua a spurgare prima di procedere.
    Advertisement

Consigli

  • Se stai facendo la manutenzione dei freni posteriori presta attenzione al sistema del freno di stazionamento, e trova il modo corretto per rimuoverlo e regolarlo.
  • Controlla se i dischi sono lucidi o non sono piatti. Sono cose che potrebbero far fischiare i freni. Se dovesse accadere, i dischi si possono appiattire di nuovo purché restino al di sopra dello spessore minimo.
  • Prova a girare il volante in modo che le ruote anteriori siano rivolte all'esterno una volta rimossa la ruota. In questo modo lavorare sulle ruote anteriori risulterà più facile grazie a una maggiore area per accedere alle parti interessate. Quando fai questo, però, fai attenzione a non urtare parti del cric.
Advertisement

Avvertenze

  • Usa sempre un supporto cric e dei blocchi dietro le ruote per evitare che si muovano. Non affidarti solamente al cric.
  • Non far cadere il lubrificante sulle pastiglie dei freni. In questo modo non faranno attrito e saranno inutili.
  • Non togliere il tubo del freno dalla pinza perché altrimenti farai entrare aria e sarà un grosso problema.
Advertisement

Informazioni su questo wikiHow

Maestro Meccanico
Questo articolo è stato scritto in collaborazione con Jay Safford. Jay Safford lavora come consulente automobilistico e responsabile di progetto a Lake Worth, in Florida. Possiede la certificazione ASE (Eccellenza del Servizio Automobilistico), Ford e L1 (specializzazione nel rendimento del motore). Si occupa di riparazioni automobilistiche dal 2005.

Hai trovato utile questo articolo?

No
Advertisement