Come Camminare con Passo Fiducioso

Camminare con una certa sicurezza è un ottimo modo per fare un'ottima impressione o per dimostrare semplicemente al mondo intero di essere fiduciosi senza proferir parola. È facile cadere nella cattiva abitudine di assumere una postura scomposta e abbassare lo sguardo quando ci si sente a disagio, ma in questo modo si corre il rischio di sembrare nervosi o impauriti. Se desideri migliorare il tuo portamento per apparire più sicuro di te, esistono alcune semplici strategie da utilizzare. Continua a leggere l'articolo per imparare a camminare con passo fiducioso!

Metodo 1 di 3:
Prepararsi a Camminare con Sicurezza

  1. 1
    Abituati a scegliere gli indumenti. Potrebbe essere utile scegliere i vestiti la sera prima di un grande evento. Stabilendo che cosa indosserai, hai la possibilità di individuare eventuali problemi che riguardano l'abbigliamento che intendi portare (pelucchi, frange e altri particolari). Questa abitudine può anche contribuire ad aumentare la fiducia in te stesso perché ti dà la possibilità di immaginare l'aspetto che avrai durante l'evento a cui devi partecipare.[1]
  2. 2
    Esercitati a camminare. Cerca di camminare per 30 minuti al giorno, almeno 3 volte a settimana, in modo da migliorare l'andatura. Mentre fai pratica, ricordati di stare dritto, tenendo le braccia lungo i fianchi e facendo passi lunghi e spediti. Questo esercizio non può che giovarti e, di conseguenza, migliorare anche il tuo portamento.[2]
  3. 3
    Esercitati ad assumere una posa di potere. Stando dritto con le braccia aperte in alto e le gambe divaricate, riuscirai a sentirti più sicuro. Questo tipo di postura ti darà un'aria di superiorità che andrà a incrementare il tuo senso di sicurezza, riducendo il cortisolo e aumentando al contempo il testosterone. Entra un momento in bagno o in una stanza in cui non c'è nessuno e assumi per un minuto la posa di potere poc'anzi descritta prima di esibire la tua camminata fiduciosa.[3]
  4. 4
    Distraiti dalle emozioni negative. Se sei nervoso, non pensarci, altrimenti aumenterai la tua agitazione. Invece, prova a distrarti cercando qualche immagine divertente su Internet o parlando con un amico che riesce a farti ridere.[4]
    • Puoi anche provare una tecnica di distrazione, per esempio contare all'indietro partendo da 100 e sottraendo 7 numeri alla volta; oppure puoi scegliere un colore e individuare tutti gli oggetti nella stanza che lo contengono.
  5. 5
    Tieni a portata di mano il collutorio in modo da rinfrescare rapidamente l'alito. Porta sempre con te un piccolo flacone di collutorio per sbarazzarti subito dell'alito cattivo e mostrare un sorriso smagliante. Questa semplice abitudine eliminerà ogni tua paura al riguardo, ma anche i residui di cibo incastrati tra i denti, permettendoti di camminare con più sicurezza.[5]
    • Alcuni suggeriscono di masticare un pezzetto di zenzero: può aiutarti sia a mantenere l'alito fresco sia a rilassarti.[6]
  6. 6
    Aggiornati sulle notizie da usare per rompere il ghiaccio. Tenendoti informato, riuscirai anche ad aumentare la tua fiducia, in quanto avrai contributi interessanti da apportare nelle conversazioni con le persone che non conosci. Evita soltanto di non menzionare notizie troppo deprimenti o politicamente controverse. Attieniti ad argomenti più leggeri che potrebbero apparire interessanti agli occhi degli altri.[7]
    Pubblicità

Metodo 2 di 3:
Camminare in un Determinato Spazio

  1. 1
    Sorridi mentre cammini e continua anche dopo. Sorridere è indice di sicurezza e, inoltre, ti farà sembrare una persona più aperta e accessibile. Non devi sfoderare un sorriso a trentadue denti, ma ti basterà assumere un'espressione gioiosa. Cerca di non forzarlo, ma fai in modo che sia naturale mentre cammini.[8]
  2. 2
    Stai dritto. Una postura curva indica mancanza di sicurezza, invece un'andatura dritta e a testa alta denota fiducia. Pertanto, mentre cammini, stai con le spalle indietro e solleva leggermente il mento. Puoi renderti conto del tuo atteggiamento stringendo in ciascuna mano una matita. Tieni le braccia lungo i fianchi. Se le matite sono rivolte verso l'interno (verso di te), allora stai curvando le spalle. Per capire qual è la postura ideale per camminare, tira le spalle indietro finché le matite non puntano in avanti.[9]
  3. 3
    Cammina con decisione. Un'andatura spedita manifesta sicurezza, mentre se è lenta indica che la persona è assorta nei suoi pensieri. Per sembrare più sicuro quando cammini, non essere esitante. Per accelerare il passo, esercitati a camminare al ritmo di una delle canzoni più veloci che preferisci.[10]
  4. 4
    Allunga il passo. Passeggiando placidamente, sembrerai un tipo accomodante o timoroso, quindi non camminare in punta di piedi o in maniera flemmatica. Se vuoi acquisire un portamento fiducioso, adotta un passo deciso e un po' rumoroso. Dimostrerà che non hai paura di farti notare, perché sei sicuro del tuo aspetto.[11]
  5. 5
    Mantieni le braccia lungo i fianchi. Camminando con le braccia conserte, darai l'impressione di essere un tipo vulnerabile, perciò non incrociarle. Lasciale cadere lungo i fianchi, muovendole avanti e indietro al ritmo dei tuoi passi. Mantieni una postura aperta, in modo da indurre gli altri a vederti come una persona amichevole e disponibile.[12]
  6. 6
    Non camminare appena dietro le persone. Camminando dietro le persone con cui ti accompagni, darai l'impressione di essere più debole rispetto a chi ti precede e di aver bisogno di protezione. Se cammini con qualcuno, assicurati di stare davanti l'altra persona, o almeno di fianco.[13]
    Pubblicità

Metodo 3 di 3:
Conservare un'Aria di Fiducia

  1. 1
    Saluta la gente quando entri in una stanza o cammini in un corridoio. Guarda negli occhi sia le persone che conosci sia quelle che non conosci. Presentati se non le hai mai incontrate prima, pronunciando in un primo momento solo il tuo nome e cognome. Prova a dire: "Salve, sono ____ ____". Dopodiché aspetta che sia il tuo interlocutore a parlare. Fermandoti al nome, sembrerai più sicuro e intrigante.[14][15]
  2. 2
    Usa le mani quando parli. Gesticolando, eviterai di fare altro, come mettere le mani in tasca o giocherellare con il primo oggetto che trovi sott'occhio. Questo tipo di atteggiamento denota nervosismo; invece, gesticolando mentre parli, otterrai l'effetto contrario: avrai l'aria di essere una persona più sicura e autorevole utilizzando le mani durante una conversazione.[16]
  3. 3
    Scegli un oggetto o un quadro interessante su cui focalizzare la tua attenzione. Scegli qualcosa che sia all'altezza del tuo sguardo. Se cominci a innervosirti, osserva questo punto in modo da non fissare il pavimento.[17]
  4. 4
    Respira profondamente. Se inizi ad agitarti o a sentirti ansioso, prova a fare cinque respiri profondi. In questo modo non solo ti calmerai, ma riuscirai anche a ritrovare l'attenzione necessaria per poter continuare a essere impeccabile. Se stai pronunciando un discorso, fai cinque respiri profondi prima di cominciare a parlare.[18]
    • Prova a rallentare la parlata di mezzo secondo; ti aiuterà a respirare più profondamente e a sembrare più calmo. Fai pratica leggendo un libro ad alta voce, andando appena un po' più lentamente di quanto faresti di solito.
  5. 5
    Non esitare a fare qualche domanda. Quando conosci nuove persone, il modo migliore per mantenere viva la conversazione consiste nel porre domande e ascoltare attentamente. Chiedi, per esempio: "Cosa fai nella vita?", "Che cosa ne pensi della festa?", "Di che cosa ti occupi attualmente?" oppure "Di quale città sei?"[19]
    Pubblicità


Consigli

  • Prima di camminare con passo fiducioso, prova a sorseggiare una tazza di camomilla per tranquillizzarti. Gustandoti per qualche minuto una tisana calmante, come la camomilla, potrai distendere i nervi e riuscire a comunicare sicurezza mentre cammini.[20]
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, 9 persone, alcune in forma anonima, hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.

Hai trovato utile questo articolo?

No
Pubblicità