Come Cancellare l'Inchiostro di un Pennarello Indelebile

Un pennarello indelebile lascia un segno difficile da eliminare, proprio perché è stato concepito per essere incancellabile. Se vuoi togliere l'inchiostro di un pennarello indelebile dal bancone della cucina, dalla pelle o da un tessuto, in questo articolo troverai diversi metodi per farlo. Non si può garantire sempre un ottimo risultato, ma se l'alternativa è lasciare l'oggetto macchiato, vale la pena fare un tentativo!

Metodo 1 di 4:
Dalle Superfici Dure e non Porose
Modifica

  1. 1
    Usa l’alcool. Il bourbon funzionerà alla perfezione, soprattutto se ha una gradazione alcolica che si aggira intorno al 50% vol. Qualsiasi superalcolico con una gradazione alcolica superiore al 45% farà al caso tuo, mentre con l'alcool denaturato otterrai un risultato persino migliore. Metti il liquore su un panno pulito e strofina la macchia.
  2. 2
    Prova del dentifricio mescolato con del bicarbonato di sodio. Fai un impasto (al 50%) di questi prodotti, applicalo sulla macchia e lascia agire per qualche secondo. Prendi uno straccio umido e pulito e strofina l’impasto con movimenti circolari. Ci vorrà un po’ di olio di gomito, ma la macchia dovrebbe scomparire.
  3. 3
    Usa la gomma magica. Si tratta di una speciale spugna per la pulizia che rimuove le macchie dalle superfici. Tutto quello che devi fare è bagnare la gomma magica e poi strofinarla sulla macchia.
  4. 4
    Prova il WD-40. E’ un prodotto per la pulizia che ha diversi impieghi. Spruzzalo direttamente sul segno di pennarello e poi strofina con un panno.
  5. 5
    Usa un cancellino[1]. E’ utile per rimuovere le macchie da molte superfici e funziona molto bene sulle lavagne bianche. Questo è dovuto al fatto che i cancellini contengono dei solventi non polari. Semplicemente ripassa la macchia di pennarello con il cancellino e poi pulisci.
  6. 6
    Usa una gomma per matita. In alcuni casi è efficace per togliere i segni di pennarello.
  7. 7
    Prova la crema solare. Alcune persone sostengono che sia efficace sulle superfici non porose. Applica un po’ di crema e poi strofina con un panno pulito.
  8. 8
    Usa l’acetone. Inumidisci un tessuto pulito e strofinalo sulla macchia.
    Advertisement

Metodo 2 di 4:
Dai Tessuti
Modifica

  1. 1
    Prova la candeggina sui tessuti bianchi. Diluiscine una piccola quantità in acqua e immergi la parte macchiata dell’abito. I segni di pennarello potrebbero scomparire immediatamente, oppure potrebbero essere necessari alcuni minuti di ammollo.
    • Se è necessario lasciare il vestito in ammollo, verifica che la candeggina non lo danneggi.
    • Non appena la macchia è sparita, lava subito il vestito come al solito.
  2. 2
    Per il raso, prepara una miscela di aceto, latte, borace e succo di limone in parti uguali.
    • Metti la soluzione in una piccola ciotola e applica direttamente sulla macchia per 10 minuti.
    • Prendi una spugna e tampona (non strofinare!) il tessuto finché la macchia sparisce.
  3. 3
    Sui tessuti più resistenti puoi usare l’alcool o l’acetone. Le macchie sulle lenzuola o sui tovaglioli spariscono con questi prodotti, devi solo versarne una piccola quantità sulla zona da trattare e tamponare un batuffolo di cotone finché sarà pulita. Lava immediatamente i tessuti come al solito.
  4. 4
    Sui vestiti normali (non troppo delicati) metti del succo di limone o di lime. Puoi usare questi prodotti naturali senza paura di sbiancare i tessuti. Spremi un limone sopra la macchia e tamponala con un batuffolo di cotone fino a quando sparisce.
    • Per i tessuti più delicati, diluisci il succo con acqua in parti uguali. Lava l’abito immediatamente.
  5. 5
    Per i tappeti puoi provare l’alcool o la lacca. Versa un po’ di alcool su un panno pulito. Tamponalo sul tappeto. Come per tutte le macchie sui tappeti, non strofinare, altrimenti la macchia si allarga e rovinerai le fibre. Continua a tamponare finché sparisce.
    • In alternativa, spruzza un po’ di lacca e tampona con uno straccio pulito.
    • Non appena la macchia è sparita, inumidisci il tappeto con un po’ di acqua e usa della stoffa per asciugare.
    Advertisement

Metodo 3 di 4:
Dai Mobili
Modifica

  1. 1
    Sui rivestimenti in pelle prova della lacca in aerosol. Spruzzala su un tessuto pulito e poi strofina la pelle nella zona della macchia. Potrebbe essere necessario spruzzare altra lacca e usare altri stracci puliti per riuscire a rimuovere tutto l’inchiostro.
    • Quando hai tolto tutta la macchia, pulisci i residui di lacca con un nuovo panno umido e con un po’ di balsamo per la pelle.
  2. 2
    Prova l’acqua ossigenata e dell’alcool sui rivestimenti di microfibra. Anche in questo caso, versa l’acqua ossigenata su uno straccio pulito e strofina la macchia per 10-15 minuti.
    • Poi, su un altro panno, metti dell’alcool e strofina ancora la zona per altri 10-15 minuti.
    • Usa un terzo panno pulito imbevuto d’acqua per togliere ogni residuo. Infine asciuga.
  3. 3
    Usa un detergente per i vetri, dell’alcool o dell’acetone sugli altri mobili. Usa questo metodo:
    • Metti un po’ di agente pulente su uno straccio asciutto e tampona la macchia (non strofinare) finché scompare. Alcune persone usano un panno dal colore simile a quello della superficie per evitare trasferimenti di colore.
    • Forse dovrai usare altro detergente e un nuovo panno per fare un buon lavoro, ma assicurati che non sia troppo imbevuto, altrimenti macchierai il mobile.
    • Quando hai rimosso i segni di pennarello, tampona l’eccesso di umidità. Se puoi metti il mobile all’aria aperta per farlo asciugare perfettamente.
    Advertisement

Metodo 4 di 4:
Dalla Pelle
Modifica

  1. 1
    Usa l’alcool. Puoi usare sia quello denaturato che un liquore al 45-50%.
  2. 2
    Metti un po’ d’alcool su una spugna o un panno. Strofina sulla pelle con decisione. Potrebbe rimanere un piccolo alone che sparirà con un paio di docce.
    Advertisement

ConsigliModifica

  • Se la cucina o il bagno hanno delle basi moderne, è probabile che siano impermeabili. Questo significa che le macchie e la soluzione detergente rimangono solo sulla superficie. La stessa cosa non vale per le superfici non trattate, come il legno o i materiali meno moderni; quindi fai un test in un angolo nascosto della superficie, prima di cercare di pulire l’intera macchia.
  • Puoi provare anche l'alcool isopropilico al 99%, l’alcol etilico al 95%, un diluente per vernici a base di acetone o persino un olio vegetale, se non hai nient'altro a portata di mano.
Advertisement

AvvertenzeModifica

  • Non utilizzare né alcool né acetone intorno agli occhi, al naso o alla bocca di bambini, adulti o animali. Non dovrebbero esserci problemi al contatto con la pelle del busto o delle estremità, ma la pelle del viso è molto sensibile e non dovrebbe essere esposta. Inoltre, non strofinare con troppa forza la pelle di un bambino. Se la pelle è già macchiata con qualche tipo di colorante artificiale, come pittura, tintura o lacca, l'acetone, l'olio e l'alcool possono risultare abrasivi.
Advertisement

Hai trovato utile questo articolo?

No
Advertisement