Come Capire se Ami Ancora Qualcuno

Scritto in collaborazione con: Lo Staff di wikiHow

Nelle relazioni c'è sempre un momento in cui, per un qualunque motivo, siamo costretti a riesaminare i nostri sentimenti. Forse stai da tempo con qualcuno e pensi che quello che provavi una volta sia cambiato o svanito. Forse ti sei separato, ma stai dubitando della tua decisione. Chiediti se sei ancora innamorato. Nell'amore le cose non sempre tutte bianche o nere, perciò potresti avere difficoltà a decifrare i tuoi sentimenti se sei bloccato in una zona grigia.

Parte 1 di 3:
Valutare la Tua Attuale Relazione

  1. 1
    Rifletti sul momento in cui hai incominciato a mettere in discussione quello che provi. I sentimenti non cambiano da un giorno all'altro. Probabilmente avrai impiegato un po' di tempo prima di innamorarti e stabilire un rapporto importante con l'altra persona. Concediti il tempo sufficiente per capire quello che provi, altrimenti, agendo troppo in fretta, rischi di danneggiare in maniera irreparabile il tuo rapporto. [1] Non sentirti in colpa se concedi a te stesso il tempo che ti occorre per cogliere tutte le tue emozioni, e non essere impaziente di capire tutto.
    • Considera che cos'altro stava succedendo quando hai iniziato a mettere in discussione i tuoi sentimenti. Altri aspetti sono cambiati nella tua vita? Forse hai iniziato un nuovo lavoro e sei sempre senza forze. Forse i problemi familiari stanno mettendo a dura prova il tuo rapporto. Cerca di capire se l'apatia o la confusione riguardo alla tua relazione deriva dai normali alti e bassi della vita anziché dai sentimenti che provi per il tuo partner.
    Chloe Carmichael, PhD
    Chloe Carmichael, PhD
    Psicologa Clinica Registrata

    Metti te stesso al centro dell'attenzione, cercando di capire come ti sei sentito nel corso del tempo. La dottoressa Chloe Carmichael, psicologa clinica abilitata e coach delle relazioni, dice: "Chiedo spesso ai miei clienti di raccontarmi la storia di come hanno incontrato il proprio partner, come erano le cose all'inizio della relazione, e quando e come il problema ha iniziato a presentarsi. Spesso, semplicemente riattraversando tutta la storia insieme a me, finiranno per avere molte intuizioni e informazioni su tutto ciò che hanno provato durante la relazione".

  2. 2
    Valuta i tuoi comportamenti verso l'altra persona. Considera quanto sei paziente e quanto ti senti attratto. Recentemente sei piuttosto irascibile nei suoi confronti? Il tuo coinvolgimento fisico è diminuito? Forse hai cominciato a sentire il bisogno di avere più spazi personali. Naturalmente, sono tutti segnali d'allarme. È normale che una relazione si raffreddi un po' quando la fase della "luna di miele" si conclude, ma non bisogna perdere l'entusiasmo![2]
    • Nota la frequenza con cui rifiuti gli slanci del tuo partner, lo critichi, perdi la pazienza con lui e così via. Se ti rendi conto che questi comportamenti sono ricorrenti, forse devi valutare il tuo rapporto con uno sguardo più serio e onesto.
  3. 3
    Immagina un futuro senza questa persona. Fallo prima di prendere qualsiasi tipo di decisione. Quando rifletti sul tuo futuro in un mondo ideale, il tuo partner fa parte di questa visione? A volte, diamo per scontata la presenza delle persone alle quali vogliamo bene, anche se sono le più importanti della nostra vita. Non ci rendiamo conto che la loro mancanza manderebbe in frantumi la realtà che viviamo. Sii completamente onesto con te stesso quando immagini di andare avanti senza il tuo partner: la tua vita ne soffrirebbe o sarebbe migliore?
    • Qualsiasi rottura è difficile, perché ci obbliga a uscire dal nostro guscio protettivo e comporta la perdita di persone alle quali teniamo. Tuttavia, immagina la vita dopo le difficoltà iniziali. Saresti più felice da solo? Saresti più felice con qualcun altro?
    • Riconosci che stare bene con qualcuno non significa necessariamente amarlo.
    Advertisement

Parte 2 di 3:
Rivedere una Relazione Passata

  1. 1
    Ricorda il motivo per cui si è concluso il tuo rapporto. Se è già terminato e ti stai chiedendo se ami ancora l'altra persona, cerca di ricordare le cause che hanno portato alla rottura. È facile guardarsi indietro e idealizzare una vecchia relazione, ma non bisogna trascurare la realtà. A volte la gente getta la spugna troppo in fretta, senza tentare di risolvere i problemi. D'altro canto, le difficoltà possono essere così gravi da non lasciar intravedere alcuna soluzione.[3]
    • Se il rapporto si è concluso perché uno dei due ha commesso un errore, è importante capire se è possibile perdonare e dimenticare. Non puoi creare un futuro con qualcuno se ti impunti sui problemi passati.
    • Allo stesso modo, nulla cambierà nella tua relazione se nessuno dei due cambia. Se ti sei lasciato perché non ti fidavi del tuo partner, la situazione sta in questi termini: o lui doveva mostrarsi più affidabile o tu dovevi imparare a nutrire più fiducia nei suoi confronti. I problemi del passato non scompaiono con un colpo di spugna.
  2. 2
    Valuta i pro e i contro del tuo rapporto. Prova a capire in che misura la qualità della tua vita cambia quando sei con l'altra persona e quando non c’è. Se diventa la tua prima priorità e tutto il resto va in secondo piano (come il lavoro, i rapporti famigliari e la cura della tua persona), non si tratta di un rapporto sano.[4] Tuttavia, se ti senti una persona migliore quando sei con lei, vuol dire che c’è qualcosa che non ti conviene perdere.
    • Metti tutto nero su bianco in modo da poter vedere effettivamente se gli aspetti positivi superano quelli negativi. Non esitare!
  3. 3
    Sii brutalmente onesto con te stesso riguardo alle tue motivazioni. Stai pensando di tornare con questa persona perché ti senti solo? La solitudine, anche se è una condizione dolorosa ed estenuante, non rappresenta un motivo per stare con qualcuno. La gelosia è un altro forte sentimento che può portarti a soffrire per un ex, ma non lottare per salvare il rapporto solo perché non vuoi vederlo con un'altra persona. Non è questa la base su cui poggia un rapporto sano e duraturo.[5]
    • Se riesci a dire con certezza che la solitudine, la gelosia, la noia o di qualsiasi altro sentimento marginale non è la ragione per cui stai valutando di riavvicinarti al tuo ex, vuol dire che sei ancora in grado di amare questa persona.
    Advertisement

Parte 3 di 3:
Agire in Base ai Tuoi Sentimenti

  1. 1
    Prenditi i tuoi spazi per allontanarti da questa persona. Concediti il tempo che ti occorre per fare tutto ciò che ti rende felice e ti aiuta a schiarirti le idee. Se prima non avevi tanto tempo da dedicare a te stesso, questa è una buona occasione per avere un assaggio di come sarebbe la tua vita senza il tuo partner. In questo modo, potresti anche allentare la tensione e determinare se i dubbi sul tuo rapporto dipendevano dallo stress. Standotene per conto tuo, non solo riuscirai a comprendere quali sono i tuoi sentimenti senza ricevere pressioni di alcun genere da parte dell'altra persona, ma avrai anche il tempo per calmarti e decidere esattamente come andare avanti.
  2. 2
    Discuti dei tuoi sentimenti con l'altra persona, se è il caso. Se attualmente hai una relazione, abbi un po' di tatto quando ti confronti con il tuo partner. Comincia il tuo discorso parlando in prima persona, in modo da non mortificare né accusare l'altra persona. Piuttosto, spiega quali sono le tue sensazioni rispetto alla vostra storia.[6] Se, invece, ti sei lasciato, renditi conto se è opportuno esternare quello che provi. Sicuramente non è il caso se in questa situazione incominci a giocare con i suoi sentimenti o se hai un'altra relazione.
    • Sappi che la situazione potrebbe complicarsi se hai deciso di esternare i tuoi sentimenti. Non farlo se non sei assolutamente sicuro di quello che provi.
    • Spesso è più facile mettere per iscritto tutto quello che ti passa per la testa. Una lettera è un ottimo mezzo per comunicare con il tuo partner o ex.
  3. 3
    Prendi una decisione e rispettala. In altre parole, esci dall'orribile zona grigia. Se, dopo tutto questo, intendi stare o tornare con l'altra persona, fallo con estrema convinzione, ma non esitare a chiudere la tua relazione se preferisci voltare pagina. Devi comportarti in modo coerente con quanto hai deciso! Se porti avanti un rapporto mettendolo costantemente in dubbio, la tua storia soffrirà. Non puoi rimanere sospeso in attesa che fiorisca un amore. D'altra parte, se non ami chi ti sta a fianco, devi porre fine alla vostra relazione. Non riuscirai a sentirti libero di iniziare una nuova vita se continui a chiederti: "Che cosa sarebbe successo se…?".[7]
    Advertisement

Informazioni su questo wikiHow

Scritto in collaborazione con:
Redazione di wikiHow
Questo articolo è stato scritto in collaborazione con il nostro team di editor e ricercatori esperti che ne hanno approvato accuratezza ed esaustività.
Categorie: Amore

Hai trovato utile questo articolo?

No
Advertisement