Come Capire se la Persona con cui Esci è un Transessuale

Quando impari a conoscere la persona con cui esci, a volte è normale porti molte domande, per esempio hai dubbi sulla sua identità di genere. Non è un argomento facile da sollevare, ma dimostrarti sensibile nei confronti delle sue preoccupazioni può facilitare il rapporto di coppia a lungo andare. In questo articolo troverai dei segnali potenziali da individuare, ma ricorda che non puoi mai avere una certezza assoluta, a meno che questa persona non ti dica la verità. E se dovesse farlo, come reagire?

Parte 1 di 3:
Individuare Possibili Segnali

  1. 1
    Osserva certe caratteristiche, come il pomo d'Adamo. L'indizio migliore per capire il sesso originario di una persona è il pomo d'Adamo, anche se può essere rimosso dagli uomini che si operano per diventare donne. Puoi anche dare un'occhiata a spalle, mani, capelli e piedi. Se segue una terapia ormonale, questo può essere un indicatore valido.
    • Tieni però a mente una cosa: non puoi mai esserne completamente sicuro. Ci sono donne dai piedi grandi, così come ci sono uomini dalla corporatura esile e vie di mezzo. Spesso è difficile identificare un transessuale attraverso gli attributi fisici. I corpi sono incredibilmente variegati, e una singola caratteristica fisica non ti darà alcuna conferma assoluta.
    • La terapia ormonale può cambiare tutto. Inoltre, la chirurgia di ricostruzione genitale è diventata talmente precisa che molte persone che si sottopongono a essa (non tutti i transessuali lo fanno) sono indistinguibili da chi non si è operato.
  2. 2
    Ascolta la sua voce. Se questa persona sta seguendo una terapia ormonale, avrà ancora la sua voce originale. Gli individui di sesso maschile alla nascita tendono ad avere voci che spaziano tra gli 85 e i 180 hertz, mentre le persone di sesso femminile alla nascita tendono ad avere un'oscillazione compresa tra 165 e 225 hertz [1]. La persona che frequenti ha un registro sorprendentemente basso o alto? Potrebbe essere un segnale.
    • Presta attenzione anche alla sua voce mentre canta. A volte le persone si abituano a camuffare la voce che utilizzano per parlare, ma cantare è diverso: ancora non padroneggiano consciamente la capacità di modificarla. Detto ciò, ti basta ascoltare Justin Timberlake per cinque secondi e capirai che nemmeno questo metodo è infallibile.
  3. 3
    Cerca di scoprire se ha mai cambiato nome. La maggior parte dei transessuali prima o poi modifica legalmente il nome affinché coincida con il sesso. A volte alterano anche il cognome, perché un'identità completamente nuova può essere preferibile a un mezzo cambiamento. Tieni gli occhi e le orecchie aperti per capire se in passato aveva un nome differente. Potresti dare un'occhiata a vecchie foto su Facebook in cui questa persona è stata taggata, esaminare vecchi documenti ufficiali o parlare semplicemente con i suoi amici.
    • Qualcuno non cambia legalmente il nome e si fa solo chiamare diversamente. Paolo può diventare facilmente Paola, Alessia può trasformarsi in Alessio, Giovanna in Giovanni, Lorenza in Lorenzo e così via. In questo caso, presta attenzione a chi si rivolge diversamente a questa persona, oppure indurla a parlare del passato potrebbe far emergere la verità.
  4. 4
    Dai un'occhiata alle vecchie foto (o osservane la mancanza). I social network sono ufficialmente in grado di fare la spia e mostrarti il passato di questa persona. Se dai un'occhiata alle sue vecchie foto, potresti trovare una risposta: si presentava diversamente rispetto a ora? Può darsi che gli scatti risalgano al periodo precedente alla terapia ormonale o all'operazione chirurgica. Se non ha nemmeno una vecchia fotografia, può darsi che stia cercando di nascondere il passato.
    • Anche in questo caso, non si tratta di prove assolute. Forse è da poco che condivide foto. Magari ha affrontato un periodo di forte mascolinità o femminilità. Finché non ne parlerete, non puoi fare niente per essere sicuro.
  5. 5
    Parla con le persone del suo passato. Se riesci a conoscere i suoi amici, prima o poi la verità verrà a galla. Qualcuno usa i pronomi sbagliati, il vecchio nome o fa un riferimento alla sua fisicità che altrimenti non avrebbe senso. Tieni le orecchie aperte e potresti trovare risposta da solo.
    • Resisti alla tentazione di fare domande ai suoi amici. In genere, anche loro mantengono la bocca chiusa per rispettare la privacy del diretto interessato. Questo passaggio più che altro fa riferimento a un'osservazione discreta; non devi esprimere i tuoi veri pensieri, altrimenti potrebbe spargersi la voce.
    Pubblicità

Parte 2 di 3:
Essere Aperto e Attento

  1. 1
    Mai chiedere a questa persona se è transessuale, altrimenti è probabile che la offenderai. Se effettivamente lo è, ha deciso consapevolmente di non dirtelo. Se non lo è, l'avrai accusata di un qualcosa che probabilmente consideri negativo. A ogni modo, fare direttamente la domanda ti garantisce due possibili risultati, tutt'altro che desiderabili. Nel peggiore dei casi? Ti getterà la sua bibita in faccia. Nel migliore? Se ne andrà.
    • Morale della favola: la vita è sua, e farti questa rivelazione può essere molto doloroso e addirittura pericoloso per questa persona. In breve, non è obbligata a dirtelo, né dovrebbe qualora non volesse. In ogni caso, probabilmente te lo dirà prima di un contatto intimo.
  2. 2
    Esamina i tuoi pregiudizi. Se ti stai chiedendo se l'altra persona è transessuale, forse dentro di te stai covando alcuni stereotipi negativi che non si basano sulla realtà, oppure non vuoi avere niente a che fare con una persona il cui sesso originario era diverso da quello attuale. Inoltre, se la tua reazione alla transessualità di questa persona si fonda su fraintendimenti e preconcetti, l'esperienza può essere devastante per lei, dal momento che affronta già rifiuti sociali e abuso. La transessualità non la sminuisce come persona, e va trattata nello stesso modo in cui la tratteresti se non fosse transgender.
    • Se la scoperta della transessualità di questa persona suscita in te paura, leggi questo articolo. Può aiutarti a capire quello che sta affrontando e come si sente.
  3. 3
    Smetti di preoccuparti della transessualità dell'altra persona. Ci sono molti altri fattori che bisognerebbe effettivamente prendere in considerazione, come le malattie sessualmente trasmissibili. Se stai uscendo con una persona transessuale, aspetta che sia lei a dirtelo. Se tutto il resto è andato bene fino a quel punto, potrai affrontare la notizia quando la riceverai. Qual è il problema se per ora ne sei all'oscuro?
    • Se tutto va bene, alla fine lo scoprirai. A questo punto, potrebbe verificarsi una delle seguenti situazioni: la relazione continuerà o giungerà al capolinea. Non è la fine del mondo. Apprezza semplicemente quello che hai ora. Se tutto fila liscio, ottimo. In caso contrario, non preoccuparti.
  4. 4
    Tieni la mente aperta. Molte storie iniziate con una persona che ignorava la transessualità del proprio partner hanno un lieto fine. Se parli inglese, i seguenti due racconti sono buoni esempi: It Happened to Me: I Told My Boyfriend I Was Born a Boy e Falling in Love with a Transgender Man.
    • La sessualità è fluida. Potresti provare attrazione per una persona indipendentemente dal suo sesso. E va benissimo così. Ascolta le tue emozioni e i sentimenti che desta in te questo individuo. Potresti accorgerti che ha talmente tante qualità che tutto il resto non conta. Dovrai solo abbandonare l'etichetta di "etero" o "gay" che ti sei imposto.
      • In ogni caso, è importante ricordare che le persone transessuali appartengono al sesso che hanno scelto. Non sono "uomini che fingono di essere donne" o "donne che fingono di essere uomini". Possono avere diverse caratteristiche fisiche, e non tutti mantengono quelle del proprio sesso originario.
    Pubblicità

Parte 3 di 3:
Rispettare la Sua Privacy

  1. 1
    Ricorda che questa persona non sta cercando di ingannarti. Qualcuno ha una mentalità talmente chiusa da pensare che gli individui transessuali non siano aperti in merito alla propria identità per prendere in giro gli altri. Crede che queste persone non abbiano il diritto di parlare, flirtare o avvicinarsi a qualcuno per cui provano interesse. Bisogna mettere le cose in chiaro: questo punto di vista sminuisce le persone transessuali come esseri umani. Tra l'altro, non ci sono regole o prerequisiti per l'attrazione.
    • Tutti gli esseri umani hanno bisogno di socializzare, vivere flirt, relazioni e amore, anche i transgender, e non sono obbligati a mettere le carte in tavola. Per esempio, se vedi una bella ragazza al bancone del bar, ti avvicineresti a lei per dirle: "Sai, sono un uomo"? Sarebbe inutile. Di conseguenza, una persona transessuale non è tenuta a parlarti del suo passato, e non ci sarebbe niente di male se dovesse cercare un contatto con te.
  2. 2
    Conosci la differenza tra orientamento sessuale e identità di genere. Per la cronaca, gli omosessuali che diventano transessuali non lo fanno per convertirsi in etero. Infatti, spesso è il contrario [2]. L'orientamento sessuale non ha niente a che vedere con l'identità di genere.
    • Vedila così: l'orientamento sessuale riguarda le persone con cui andresti a letto. L'identità di genere, invece, implica il chi vuoi essere tu a letto.
  3. 3
    Cerca di capire che la società ostacola l'accettazione. In generale, le persone sentono l'esigenza di etichettare le cose. Ci sono individui etero, gay e forse bisessuali, questo è tutto. Il resto viene considerato "strano" o "sbagliato". Di conseguenza, le persone transessuali non ricadono sotto alcuna categoria (quindi vengono fraintese). In secondo luogo, quando vengono infilate con la forza in una categoria, spesso è negativa. Perché questa persona non ti dice la verità? Perché tu, appartenente alla società, forse non sei pronto a saperla.
    • Se il mondo fosse un posto più comprensivo, non sarebbe un problema. Questa persona sarebbe felice di condividere questo aspetto della sua vita con te. Purtroppo, non è così che vanno le cose, quindi non aspettarti che si esponga ai giudizi. Se ti mettessi nei suoi panni, probabilmente neanche tu lo faresti.
  4. 4
    Lascia che te lo dica al momento giusto. Se la relazione avrà dei progressi, lo scoprirai. Che te lo faccia capire verbalmente o fisicamente, succederà. Ed è giusto così. Dovrai poi analizzare i tuoi sentimenti e definire che cosa vuoi fare da quel momento in avanti. Questo è tutto. Non è disgustoso, non è negativo. È quello che è.
    • Quando ti dice "C'è una cosa che non sai di me", questo potrebbe essere un segnale. Tranquillizza questa persona, dille che la accetti, qualunque cosa voglia raccontarti. Chiedile perché esita nel dirtelo e non lasciare che cambi idea. Devi sapere la verità affinché la relazione possa progredire da quel punto in poi. Si è convinta a dirtelo. Ha solo bisogno di qualche esortazione in più.
  5. 5
    Cerca di capire come ti senti. La maggior parte delle persone si considera etero, bisessuale o gay, e lascia ben poco spazio per altro. In realtà, non è così semplice. La visione del "sesso binario" poco a poco sta diventando superata [3]. È possibile che tu sia pansessuale o bisessuale? Esistono anche etichette come "etero-flessibile" e "omo-flessibile". È possibile che questa persona sia talmente speciale da convincerti a cambiare la tua visione del mondo? Non dare subito per spacciata la situazione.
    • Per la cronaca, una persona pansessuale si sente attratta da diversi tipi di persone, ignorando l'idea che esistano solo due sessi. "Etero-flessibile" e "omo-flessibile" in sostanza indicano rispettivamente una persona etero o gay, ma con qualche eccezione.
    • Ricorda che la sessualità è fluida. L'idea che esistano solo uomini e donne, etero e gay, non è accurata per descrivere il funzionamento della sessualità umana. Ma c'è di più: non si vincono premi per essere etero. In questa situazione, potrebbe essere necessario aggiornare il concetto che hai di te. E questo va più che bene.
    Pubblicità

Avvertenze

  • Non raccontarlo agli altri, a meno che il diretto interessato non ti dica che puoi farlo. Se la persona che frequenti è transessuale, rispetta la sua privacy, indipendentemente dal vostro futuro insieme. La situazione è molto delicata, e non dovresti tradire la sua fiducia, anche se alla fine non vuoi stare con lei. Tuttavia, alcuni individui transessuali sono aperti al riguardo, anche se devi assicurartene completamente prima di dirlo a chiunque altro.
  • Se frequentare una persona transessuale non ti interessa, non c'è problema, ma questo non ti dà il diritto di considerare inferiore lei o chiunque voglia starci insieme. La sessualità umana è estremamente fluida e molti sono felici di vivere una relazione con una persona transessuale.
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, 63 persone, alcune in forma anonima, hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.
Categorie: LGBT

Riferimenti

  1. Titze, I.R. (1994). Principles of Voice Production, Prentice Hall (currently published by NCVS.org) (pp. 188), ISBN 978-0-13-717893-3.
  2. http://www.reneereyes.com/Free%20Transgender%20Articles/Think%20she%20is%20transgender/
  3. http://itspronouncedmetrosexual.com/2013/01/a-comprehensive-list-of-lgbtq-term-definitions/

Hai trovato utile questo articolo?

No
Pubblicità