Come Catturare i Gatti Randagi per Farli Sterilizzare

Scritto in collaborazione con: Lo Staff di wikiHow

Una colonia di gatti può crescere arrivando a numeri pericolosi, soprattutto per motivi di salute, se non viene regolata. Se sei un amante degli animali e ne hai di tuoi, forse la soluzione migliore è quella di sterilizzare i gatti randagi, facendo un servizio alla tua comunità e agli animali domestici che ci vivono. Per imparare a catturare un gatto randagio in sicurezza, leggi questo articolo.

Parte 1 di 4:
Attirare il Gatto

  1. 1
    Crea un programma regolare di alimentazione. Se abiti vicino a un'area con molti gatti randagi e vuoi sterilizzarli per tenerli in salute e mantenere la popolazione sotto controllo, puoi iniziare un programma regolare di alimentazione. Metti il mangime sempre nello stesso luogo e alla stessa ora.
  2. 2
    Lascia che il gatto si abitui alla tua presenza. Non cercare di afferrarlo e nemmeno di toccarlo, perché la maggior parte dei gatti randagi non vuole essere toccata dagli umani. Rimani a distanza e siediti su una sedia lì vicino dopo aver tirato fuori il cibo. Rimani fermo il più possibile mentre il gatto mangia.
    • Lascia che sia il gatto a controllare la situazione. Se ti si avvicina e si sfrega contro le gambe, ottimo. Altrimenti rimani dove sei e stai fermo. Il gatto deve ancora abituarsi alla tua presenza.[1]
    Advertisement

Parte 2 di 4:
Prepararsi a Intrappolare un Gatto Randagio

  1. 1
    Procurati una trappola. Il modo più sicuro per catturare un gatto o un altro animale selvatico è quello di utilizzare una trappola. Una trappola di dimensioni medie andrà bene per la maggior parte dei gatti randagi. La maggior parte delle trappole funziona allo stesso modo, quindi segui le istruzioni del tuo modello.
    • Una trappola per gatti randagi presenta aperture a entrambe le estremità e un attivatore nel centro, dove mettere il cibo. Quando il gatto entra nella gabbia, la trappola scatta e le porte si chiudono. È facile da trasportare e comoda per il gatto.
    • In alcune città, le organizzazioni animaliste prestano delle trappole per catturare gatti da portare al rifugio. Fai una ricerca prima di comprare una trappola.[2]
  2. 2
    Prendi un appuntamento per far sterilizzare il gatto. Prendi l'appuntamento qualche giorno prima del tuo tentativo di cattura, per dare all'animale il tempo di abituarsi alla trappola e per avere qualche opportunità in più di catturare il gatto.
    • Dai al veterinario tutte le informazioni necessarie sul gatto, come il sesso, qualsiasi problema di salute che hai notato e, se ne hai un'idea, l'età del gatto.
  3. 3
    Considera di dare da mangiare al gatto nella trappola per qualche giorno prima dell'appuntamento. Puoi aprire le porte della maggior parte delle trappole senza problemi, permettendo al gatto di entrare e uscire. Puoi considerare di tirare fuori il cibo alla stessa ora per abituare il gatto alla trappola e fargli spargere il proprio odore nello spazio per metterlo ancora più a suo agio.
    Advertisement

Parte 3 di 4:
Impostare la Trappola

  1. 1
    Prepara l'area prima di posizionare la trappola al suo posto. Ti servirà un luogo tranquillo e protetto dove tenere il gatto prima dell'appuntamento in clinica e dopo l'operazione. Deve essere un luogo in cui la temperatura è calda (l'anestesia impedisce al gatto di regolare la propria temperatura corporea), che li protegga da altri animali e privo di elementi di disturbo.
    • Una camera da letto vuota o qualsiasi punto buio della tua casa andrà bene. Possono andare bene anche delle casette da giardino o un armadio particolarmente grande.
  2. 2
    Non dare da mangiare al gatto per 24 ore prima dell'appuntamento. Per assicurarti che gradisca il cibo che gli dai, e affinché non mangi troppo prima dell'operazione, salta una somministrazione di cibo. Potrebbe essere dura, ma resisti alla tentazione di tirare fuori il cibo prima di catturare il gatto.[3]
    • Elimina il cibo, ma non eliminare l'acqua! Assicurati di continuare a dare da bere al gatto randagio, anche la sera prima della cattura.
  3. 3
    Posiziona la trappola. Al momento di dargli da mangiare (idealmente 12-24 ore prima dell'appuntamento), utilizza un panno leggero per coprire la parte inferiore della trappola. Metti circa due cucchiai di cibo per gatti in scatola (o del tonno o altri alimenti con un forte odore) nella parte posteriore della trappola. Appoggia la trappola su una superficie piana, dove non potrà scivolare o capovolgersi.
    • Puoi prendere un po' di liquido o olio del cibo e disporlo a zig-zag se vuoi che sia ancora più irresistibile. In alternativa, cerca di posizionare qualche crocchetta in direzione della trappola, ma non troppe.
    • Considera di mettere una tazzina o una scodella con dell'acqua dopo che il gatto è stato intrappolato. Puoi usare un beverino per piccoli animali per riempire la scodella restando più distante.
  4. 4
    Attendi e osserva. Non devi entrare in azione immediatamente dopo aver impostato la trappola ma, se il gatto entra nella trappola, puoi calmarlo coprendo la trappola con un asciugamano o una coperta.
    • In ogni caso, porta la trappola a casa non appena ti accorgi che il gatto è intrappolato al suo interno. Il gatto potrebbe non prenderla bene, quindi se è agitato non mettere le dita nelle aperture.
    • Il gatto potrebbe miagolare molto e lamentarsi. Anche se i miagolii possono stringerti il cuore, ricorda che stai facendo la cosa giusta.
    Advertisement

Parte 4 di 4:
Spostare il Gatto

  1. 1
    Tieni sempre coperta la trappola. Lascia calmare il gatto tenendolo in casa fino all'appuntamento. Dagli un po' d'acqua e cerca di mantenere l'ambiente più calmo e silenzioso possibile.
  2. 2
    Prepara il gatto. Metti un asciugamano o una coperta sul sedile dell'auto, nel caso decidesse di urinare o spruzzare urina nella macchina durante il trasporto. Ricordati che questa per il gatto è un'esperienza molto diversa dal solito, quindi preparati alle sue reazioni.
  3. 3
    Trasporta il gatto con delicatezza. Quando è il momento dell'appuntamento, trasporta il gatto con delicatezza e lentamente, cercando di non fare dei movimenti bruschi e tenendo le dita lontane dall'apertura della trappola. Poi lascia che il veterinario prenda il controllo della situazione. Assicurati che sappia che si tratta di un gatto randagio.
    • In auto, parla lentamente al gatto con voce rilassante e tieni la situazione sotto controllo. Non ascoltare musica e non guidare con i finestrini aperti.
  4. 4
    Segui le istruzioni post-operatorie per gatti randagi fino al momento di rilasciarle l'animale in libertà. Il veterinario ti spiegherà le procedure di base e potrai tenere il gatto per la notte prima di liberarlo.
  5. 5
    Discuti le diverse opzioni con un rifugio per animali. In generale non si consiglia di rilasciare i gatti in libertà, a meno che non ci sia altra scelta o che una sistemazione normale sia in qualche modo pericolosa per l'animale. Se è così, contatta il rifugio per animali per ricevere consigli o cerca un altro rifugio.
    Advertisement

Consigli

  • È meglio cercare di intrappolare un solo gatto per volta. L'idea di prendere tutti i gatti del vicinato in una volta sola e fare solo un unico giro dal veterinario potrebbe essere allettante, ma sarebbe troppo faticoso e complicato.
Advertisement

Avvertenze

  • Fai estremamente attenzione nella gestione di un gatto randagio: può essere molto aggressivo e non abituato al contatto con gli umani.
Advertisement

Informazioni su questo wikiHow

Scritto in collaborazione con:
Redazione di wikiHow
Questo articolo è stato scritto in collaborazione con il nostro team di editor e ricercatori esperti che ne hanno approvato accuratezza ed esaustività.
Categorie: Gatti

Hai trovato utile questo articolo?

No
Advertisement