Come Chiedere a un Amico di Restituirti i Soldi che ti Deve

Scritto in collaborazione con: Lo Staff di wikiHow

Se hai prestato del denaro a un amico, è piuttosto imbarazzante dovergli chiedere di saldare il debito. Tuttavia, se gestisci questa situazione con tatto, potrai riavere i tuoi soldi senza rovinare la vostra amicizia. Come prima precauzione, presta i soldi solo dopo aver trovato un accordo su come questi saranno restituiti e impara a rivolgerti al tuo amico con un tono serio, ma al tempo stesso educato, quando chiedi che il debito sia saldato. Nella peggiore delle ipotesi, puoi sporgere denuncia contro di lui. In questi casi, potresti riuscire a riavere i tuoi soldi, ma il vostro rapporto non sarà più lo stesso.

Metodo 1 di 4:
Introdurre l'Argomento
Modifica

  1. 1
    Chiedi al tuo amico di incontrarti di persona. Invitalo a prendere un caffè o a pranzare insieme. Assicurati che l'atmosfera durante l'incontro sia amichevole, in maniera che si senta libero di parlarti con sincerità. Puoi scegliere di comunicare via e-mail, telefono o SMS, ma sarà più facile farti capire faccia a faccia, grazie all'utilizzo del linguaggio del corpo e delle espressioni facciali.[1]
    • Assicurati che sarete soli durante la conversazione. Evita di metterlo in imbarazzo.
    • Invia un'e-mail, un messaggio o telefona dicendo "Hai tempo per incontrarci e parlare questo fine settimana?".
    • Se vuoi dare un preavviso su quale sia l'argomento della conversazione, puoi dire: "Possiamo vederci venerdì per parlare di quel prestito che ti ho fatto qualche mese fa?".
    • Se vuoi essere certo che il tuo amico si senta a suo agio, lascia che sia lui a decidere dove vi incontrerete. Prova a dire: "Volevo parlarti del prestito che ti ho fatto qualche tempo fa. Possiamo incontrarci questo fine settimana a casa tua o dove preferisci, per parlarne?".
  2. 2
    Ricordagli il debito con tatto. In alcuni casi, il tuo amico potrebbe essersi scordato che ti deve dei soldi. Inizia la conversazione parlando del prestito. Puoi dire: "Sono felice di averti potuto aiutare prestandoti dei soldi il mese scorso, ma speravo che potessi restituirmeli prima della data in cui devo pagare l'affitto". Queste parole ti permettono di ricordargli che gli hai prestato dei soldi e che non si è trattato di un regalo, eliminando la possibilità di fraintendimenti.[2]
  3. 3
    Sii esplicito. Se dopo il tuo primo tentativo non hai ricevuto delle scuse e l'offerta di saldare il debito, affronta il problema in modo più diretto. In alcuni casi, esprimendo la tua richiesta come domanda, puoi addolcire la pillola. Prova a dire: "Sai quando riuscirai a restituirmi i miei soldi?".
    • Insisti perché il tuo amico risponda alla tua domanda diretta senza essere vago. Non accettare "Spero di poterti ripagare nei prossimi mesi".
    • Se il tuo amico evita di risponderti o lo fa in modo vago, insisti perché fissi una scadenza. Puoi dire: "Con un paio di mesi intendi non più di tre mesi da oggi? Siamo d'accordo?".[3]
  4. 4
    Non permettere che il debito non sia ripagato. Più tempo passa dal momento del prestito, più sono alte le probabilità che tu non riesca a recuperare i tuoi soldi. Inoltre, se sarai costretto a ricorrere ad azioni legali, il giudice può considerare il fatto che non hai chiesto la restituzione del debito per lungo tempo, oltre la data accordata originariamente, come un'indicazione che non ti aspettavi di riavere indietro i tuoi soldi.[4]
    Advertisement

Metodo 2 di 4:
Far Ripagare il Debito
Modifica

  1. 1
    Spiega al tuo amico perché hai bisogno dei soldi. Spesso, le persone che chiedono denaro ad amici e parenti non sono molto abili a gestire la propria situazione finanziaria. Potrebbero pensare che a loro i soldi servano più che a te. In questi casi, può esserti utile far sapere al tuo amico perché è importante che saldi il debito entro breve tempo.
    • Prova a dire: "Devo pagare la tassa sugli immobili il mese prossimo e ho bisogno dei soldi che ti ho prestato per mettere insieme quella cifra".
    • Puoi dire persino: "Il mio budget è stato molto risicato a causa del prestito che ti ho fatto e riavere indietro i soldi mi permetterebbe di rimettere a posto le mie finanze".
    • Ricorda, non devi avere un buon motivo per rivolere i tuoi soldi. I debiti devono essere ripagati, ma questa strategia ti permette di convincere il tuo amico a ridarti il denaro senza offenderlo e mettere in crisi il vostro rapporto.[5]
  2. 2
    Chiedi al tuo debitore di restituirti parte della somma prestata. Se non è in grado di ridarti l'intera cifra dovuta, chiedigli se può consegnarti parte del denaro, in modo da dimostrare la propria affidabilità e l'impegno nella restituzione dei soldi. Più il tuo amico è onesto e diretto in merito alla sua situazione finanziaria, più sarà facile capire se in realtà può permettersi di ripagarti o se ha bisogno di più tempo. Qualunque siano le sue difficoltà, recuperare parte della somma è meglio di niente.[6]
    • Puoi dire: "Mi sarebbe molto utile se potessi darmi già oggi almeno parte dei soldi che mi devi".
    • Se sei preoccupato che il tuo amico abbia dei problemi a ripagarti, digli "So che sei in difficoltà, ma puoi darmi anche solo un piccolo anticipo?".
  3. 3
    Imponi una scadenza. In alcuni casi, le persone riescono a organizzarsi meglio quando hanno scadenze fisse. Fai sapere al tuo debitore che ti aspetti di essere ripagato per intero entro una certa data. Se ne hai la possibilità, concedigli un'estensione per il pagamento. Probabilmente preferisci non perdere un'amicizia per un prestito, ma se ti servono davvero quei soldi, una scadenza precisa ti sarà molto utile.[7]
    • Prima di incontrare il tuo amico, prova a immaginare alcuni piani di pagamento che possano essere adatti a lui. Se sei tu a proporre queste idee, non dovrà farlo lui.
    • Puoi dire: "A quale cifra puoi rinunciare mensilmente?".
    • Cerca di aiutare il tuo amico a capire quando sarà in grado di ripagarti dicendo: "Devi pagare le bollette all'inizio del mese o alla fine? Puoi pagarmi nell'altra parte del mese, in modo che per te sia un sacrificio minore".
  4. 4
    Crea un piano di restituzione del debito. Fissa le date e la somma delle rate, poi chiedi al tuo amico di rispettare il vostro accordo. Puoi persino chiedergli se è disposto a firmare un documento legale, soprattutto se gli altri metodi non hanno avuto successo. Introdurre delle rate può rendere più semplice il recupero del tuo credito, dato che il tuo amico non dovrà ripagarti in un'unica soluzione.[8]
    • Non vergognarti di chiedere al tuo amico di impegnarsi a seguire il tuo piano o di chiedergli di firmare un accordo formale, soprattutto se si tratta di una somma importante.
    • Comincia dicendo: "Forse ti sembrerà una soluzione esagerata, ma voglio essere sicuro di trovare un accordo con te. Ho preparato un documento che ci aiuterà a risolvere il problema nel migliore dei modi".
    • Assicurati che il tuo amico capisca che il documento che gli presenti è solo una prima bozza, un suggerimento da parte tua e che avete la possibilità di mettervi d'accordo su eventuali modifiche. Puoi dire: "So che hai in programma una vacanza per Maggio, ti sarebbe d'aiuto se saltassimo la rata di quel mese?".
  5. 5
    Deduci dal debito il valore dei servizi. Può sembrarti strano, ma probabilmente il tuo amico ti ha dato una mano quando ne avevi bisogno. Se ti ha accompagnato all'aeroporto, ti ha aiutato a ristrutturare casa o ha badato ai tuoi figli senza chiedere nulla in cambio, puoi dedurre la cifra che avresti pagato per quelle prestazioni dalla somma che deve restituire. Questa è un'ottima idea, specie se il tuo amico non può davvero ripagarti.
    • In alcuni casi, può essere persino appropriato chiedere dei favori al tuo amico in cambio del denaro. Ad esempio, se devi lasciare la città, puoi dirgli: "Sto per partire per un viaggio di lavoro e non tornerò per 10 giorni. Puoi annaffiare le piante e badare al mio cane? In cambio ridurrò il tuo debito di 300 €".
    • Se il tuo amico sta cercando di ripagarti, ma ha problemi finanziari, offrigli l'occasione di aiutarti. Digli: "Apprezzo davvero che tu stia cercando di restituirmi i soldi entro la data che abbiamo deciso, ma non sarebbe più semplice per te badare ai miei figli questo fine settimana, quando parteciperò a una conferenza, invece di pagare la rata di questo mese? Il tuo aiuto mi sarebbe davvero utilissimo".[9]
  6. 6
    Decidi che cosa è più importante per te. In alcuni casi estremi, potresti dover scegliere tra riavere i soldi e mantenere l'amicizia. Si tratta di una decisione difficile, ma se hai fatto il possibile per essere ripagato e il tuo amico semplicemente non può permetterselo, puoi decidere di pensare al prestito come a un regalo.[10]
    Advertisement

Metodo 3 di 4:
Ricorrere ad Azioni Legali
Modifica

  1. 1
    Invia una lettera di richiesta. Il primo passo per recuperare un prestito per vie legali è scrivere al tuo amico sollecitando la restituzione del debito, concedendogli un certo tempo per trovare i soldi. Dovresti parlare con un avvocato prima di mandare la lettera e assicurarti che sia scritta correttamente; occorre, inoltre, inviarla via corriere o come raccomandata, così che tu possa provare che il tuo amico l'abbia effettivamente ricevuta. Includi più dettagli possibile.[11]
    • Scrivi l'esatto ammontare dovuto, la durata della morosità, i tuoi tentativi di recupero del credito e le eventuali date delle risoluzioni legali nel caso in cui il denaro non venga restituito.
    • Ad esempio: "Il 3 dicembre 2015 ho prestato a Mario Rossi 600 € per la sua società edile. Ho chiesto il denaro fosse restituito entro il 3 ottobre 2016. Ho chiesto il pagamento di persona, per iscritto e ho offerto un piano rateale. Il Sig. Rossi non ha dato alcuna risposta. Ricorrerò a vie legali se il succitato debito non verrà saldato entro il 3 dicembre 2016. A quel punto, sarà fissata una data d'udienza per discutere del problema alla presenza dei consiglieri legali".
    • Se il tuo amico risponde alla lettera e paga il debito entro i termini concessi, non hai bisogno di proseguire con un'azione legale.
  2. 2
    Cerca su internet dei consigli su come procedere nella tua azione legale. Troverai diversi siti che ti aiutano a sporgere un regolare reclamo che ti permetterà di recuperare i tuoi soldi. Di solito questi siti offrono due tipi di assistenza, gratuita o a pagamento.[12] Nella maggior parte dei casi, ti sarà consigliato di completare il tuo reclamo senza pagare per il servizio e ricorrere all'assistenza a pagamento solo nel caso in cui il tuo primo tentativo non abbia avuto successo.[13]
    • Fai delle ricerche sull'affidabilità dei servizi di assistenza legale su internet. Quasi tutti sono rispettabili, ma alcuni ti faranno solo perdere altro denaro.
    • Puoi leggere le recensioni online, controllare il servizio consumatori o cercare informazioni sul sito in merito ai legali che ti assisteranno.
  3. 3
    Raccogli la tua documentazione. Prima di andare in tribunale o di parlare con un avvocato, procurati tutte le prove a tua disposizione. Tieni le ricevute, i trasferimenti bancari, gli estratti conto e tutti gli accordi scritti in merito al prestito e tutte le comunicazioni che hai condiviso con il tuo amico. Tutte queste informazioni sono importanti per dimostrare che ti sono davvero dovuti quei soldi. Per la legge, l'onere della prova è a carico dell'accusatore e non del difensore, quindi una documentazione completa è molto importante per provare il tuo diritto a un risarcimento.[14]
  4. 4
    Considera la prescrizione. L'intervallo di tempo a tua disposizione per recuperare un prestito è diverso in ogni nazione. Fai qualche ricerca o consulta il tuo avvocato in merito a questo particolare prima di ricorrere a un'azione legale.[15]
  5. 5
    Prova da dove arrivano i soldi. Perché il tuo reclamo abbia successo, è molto importante provare che il denaro che hai prestato è stato ottenuto legalmente. Può sembrarti una condizione assurda, ma si tratta di una delle scappatoie più comuni che i disonesti utilizzano per evitare di ripagare i prestiti personali. Se hai staccato un assegno per fare il prestito al tuo amico, ti basta presentare un estratto conto per dimostrare da dove è arrivata la somma elargita.[16]
    • Se si tratta di contante, non sarà altrettanto facile dimostrare che il prestito sia avvenuto o che ti sei procurato la somma da una fonte rispettabile.
    • La ricevuta del prelievo bancario nella data del prestito, di importo identico alla cifra consegnata, può essere una prova sufficiente.
  6. 6
    Recupera il tuo credito dopo la decisione del giudice. Anche se hai vinto il caso legale, spesso è difficile costringere l'altra persona a rispettare la sentenza. Documenta tutti i pagamenti, compresi quelli mancati e rivolgiti subito al tuo avvocato in caso di problemi. Può bastare la motivazione di evitare le spese legali a incoraggiare il tuo amico a rispettare i pagamenti su cui vi siete accordati.[17]
    Advertisement

Metodo 4 di 4:
Prestare il Denaro con Saggezza
Modifica

  1. 1
    Chiedi al tuo amico di firmare un "pagherò". Molte persone adottano questa strategia per assicurarsi una protezione nel caso in cui la controparte rifiuti di saldare il debito. Si tratta di un ottimo modo di fare un prestito, perché le condizioni dell'accordo sono molto chiare sin dall'inizio. Se il tuo amico avesse bisogno di qualche giorno in più per trovare i soldi, cambiare il pagherò non è difficile. Se necessario, questa misura renderà molto più semplice un'azione legale futura. Per maggiori informazioni, leggi come scrivere un pagherò.[18]
  2. 2
    Metti per iscritto il piano di pagamento. Se non hai chiesto al tuo amico di firmare un pagherò prima di prestargli il denaro, dovresti comunque chiedergli di accettare un piano di recupero del credito. Scrivi il piano e fallo autenticare da un notaio. Questo lo rende più vincolante da un punto di vista legale e se dovessi finire in tribunale, il tuo amico dovrà affrontare le sue responsabilità con più serietà.[19]
  3. 3
    Usa delle app per rendere semplice la restituzione. Sono disponibili molte app che rendono facile e veloce ripagare qualsiasi cifra, da 50 € per una cena fino a 50.000 € per un prestito per una piccola attività. Prova Splitzee, Venmo, Square Cash, Splitwise, Pay Pal o Google Wallet e avrai la possibilità di chiedere e ricevere i tuoi soldi in modo più semplice.
    • Splitzee, Splitzwise, e Square Cash sono le scelte migliori, perché in questi casi il debito è ripagato tramite una spesa comune. Ad esempio, puoi pagare le bollette del tuo appartamento grazie ai soldi che ti restituisce il tuo coinquilino.[20]
    • Venmo, Pay Pal e Google Wallet sono più adatti per cifre importanti. Queste applicazioni ti permettono di mandare fatture e promemoria al tuo amico e i trasferimenti di denaro sono gratuiti.[21]
  4. 4
    Valuta l'affidabilità del tuo amico prima di prestargli del denaro. Chiedi perché non si è rivolto a canali più tradizionali (banche, carte di credito, eccetera) per ricevere un finanziamento. Cerca di capire se le sue difficoltà attuali sono davvero temporanee o se ha problemi finanziari ricorrenti. Non dovresti prestare soldi a chi ha pochissime possibilità di poterteli restituire.
    • Comincia con una domanda semplice: "Perché mi chiedi un prestito?".
    • È una domanda delicata, ma dovresti chiedere al tuo amico se ha molti debiti prima di prestargli del denaro. È legittimo aspettarsi che lui sia onesto sulla sua situazione finanziaria.
    • Chiedi se è disposto ad accettare una scadenza per la restituzione: "Capisco che al momento hai problemi finanziari, ma quando pensi che la situazione si risolverà?".
    • Una delle domande più importanti è chiedere al tuo amico che cosa farà per saldare i suoi debiti. Prova a dire: "Che cosa stai facendo per risolvere la tua situazione finanziaria? Puoi trovare un secondo lavoro o farti dare un aumento?".
  5. 5
    Evita di prestare soldi agli amici che non vuoi perdere. Nonostante i tuoi sforzi, esiste sempre il rischio di rovinare l'amicizia, di perdere il denaro o che accadano entrambe le cose quando fai un prestito a un amico. Prima di metterti in affari con lui, assicurati di essere disposto a perdere la sua amicizia o la somma che gli hai prestato.
    Advertisement

AvvertenzeModifica

  • Se il tuo amico spende molti soldi per gli alcolici, la droga o il gioco d'azzardo, convincilo a farsi aiutare, perché potrebbe avere una dipendenza. Se lo aiuti a superare il suo problema, avrai molte più probabilità di recuperare il tuo prestito e, soprattutto, gli permetterai di tornare a una vita sana e sicura.
  • Preparati a un'eventuale risposta negativa. Parlare di soldi può essere stressante, imbarazzante e difficile, anche nelle situazioni più rosee. Avere a che fare con un amico, inoltre, aggiunge un'ulteriore preoccupazione al problema. La sua potenziale reazione negativa potrebbe rovinare il vostro rapporto.
Advertisement

Informazioni su questo wikiHow

Scritto in collaborazione con:
Redazione di wikiHow
Questo articolo è stato scritto in collaborazione con il nostro team di editor e ricercatori esperti che ne hanno approvato accuratezza ed esaustività.
Categorie: Gestione del Denaro

Hai trovato utile questo articolo?

No
Advertisement