Come Chiedere a un Ragazzo di Fidanzarsi con Te

Scritto in collaborazione con: Paul Chernyak, LPC

Chiedere a un ragazzo di diventare il tuo fidanzato può sembrare un'impresa difficile, ma non devi spaventarti: con l'approccio giusto puoi parlargli seriamente del futuro del vostro rapporto senza stressarti.

Parte 1 di 3:
Capire se Sei Pronta

  1. 1
    Cerca di capire se sei pronta a impegnarti. Non è semplice decidere di fidanzarsi. La capacità di intraprendere una relazione seria ed esclusiva può essere determinata da una serie di fattori. Ogni situazione è diversa, quindi potresti nutrire determinate aspettative durante una storia d'amore.[1] Pertanto, chiediti:
    • Che cosa provo per lui? Mi sento emozionata quando siamo insieme? Mi manca quando non c'è?
    • In questo momento sono in grado di dedicare del tempo a una relazione seria? Che tipo di rapporto desidero?[2]
    • Abbiamo mai litigato finora? Se sì, quanto siamo stati capaci di gestire la situazione?[3]
    • Mi rispetta? Esistono delle questioni delicate che mi preoccupano? Ho qualche incertezza sul suo carattere? Mi fido di lui?[4]
    • Che cosa penso delle relazioni esclusive? Desidero impostare un rapporto del genere con questa persona? Se sì, sono disposta a non tradirlo? Altrimenti, siamo aperti ad avere una relazione poliamorosa?
    • Desidero fidanzarmi con lui perché mi rende felice oppure avverto la pressione di altre persone a trovare un fidanzato?
  2. 2
    Prendi in considerazione la durata della vostra relazione. Se chiedi troppo presto a un ragazzo di considerare l'idea di fidanzarvi, rischi di spaventarlo qualora le intenzioni fossero diverse, ma aspettare troppo a lungo può creare confusione e ferire i sentimenti di entrambi. Poiché ogni relazione è diversa, non esiste un periodo di tempo ben preciso prima di domandare all'altra persona se è il caso di rendere più serio il rapporto. Fidati del tuo istinto. Se credi che i tempi siano maturi, potrebbe essere il momento giusto.
    • Se hai appena incontrato un ragazzo, potresti invitarlo a uscire prima di dichiararti. Non è opportuno impegnarsi con una persona che hai appena conosciuto.
    • Il più delle volte, si chiede al partner di costruire una relazione stabile o esclusiva dopo circa un mese o sei appuntamenti.[5]
    • Alcune persone aspettano di frequentarsi per tre mesi prima di chiarirsi.
    • Se hai una relazione a distanza, dovresti cominciare questo discorso il prima possibile. In questo modo, saprete entrambi che cosa aspettarvi anche quando siete lontani.[6]
  3. 3
    Cerca di capire se è interessato. Dovresti avere qualche indizio che ti permetta di sapere che cosa prova nei tuoi confronti. L'unico modo per esserne assolutamente certa è chiederglielo, ma puoi individuare alcuni segnali che ti diano un'idea della sua posizione.
    • Se ti parla dei suoi progetti per il futuro, è probabile che stia pensando di portare avanti il vostro rapporto.[7]
    • Se ti elogia in presenza di altre persone, specialmente con i suoi amici, forse è fiero di stare con te.[8]
    • Se durante il giorno ti invia dei messaggi di testo per chiederti come stai, è probabile che ti pensi spesso.[9]
    • Se vi vedete più volte nell'arco della settimana e nel fine settimana, questo comportamento potrebbe indicare che si sente sempre più coinvolto.[10]
  4. 4
    Preparati a un eventuale rifiuto. Anche se speri che accetti di stare con te, tieni presente che potrebbe dirti di no. Forse non è pronto per iniziare una relazione seria con te o forse non gli piace usare espressioni o etichette per descrivere la vostra relazione. Pensa al modo in cui reagiresti di fronte a un possibile rifiuto da parte sua.
    • Se, diversamente da te, l'altra persona non ha la minima intenzione di costruire un rapporto stabile, ti conviene considerare l'idea di proseguire per la tua strada. In questo modo avrai la possibilità di trovare qualcuno che voglia davvero dare inizio a un legame profondo.
    • Se sei soddisfatta del rapporto che avete, puoi scegliere di lasciare le cose come stanno finché il tuo partner non sarà pronto a fidanzarsi.
    • Se provi dei forti sentimenti nei suoi confronti, probabilmente arriverà il momento in cui dovrai decidere se continuare a frequentarlo. Puoi scegliere di rimanere sua amica o interrompere i contatti finché non riuscirai a dimenticarlo.
    Advertisement

Parte 2 di 3:
Scegliere il Momento Giusto

  1. 1
    Organizzati. In questo modo, la situazione sarà più facile quando gli farai la fatidica domanda. Puoi prepararti il discorso o individuare l'occasione migliore per tirare in ballo la questione. Non esiste il momento giusto per dichiararsi a un ragazzo. Valuta attentamente le circostanze.
    • Alcune persone preferiscono organizzare una serata speciale e aspettare la fine dell'incontro per parlare. Altre ritengono sia meglio che la conversazione nasca spontaneamente quando stanno insieme da sole. In ogni caso, scegli con anticipo il giorno adatto.
    • Non dichiarare i tuoi sentimenti quando è stressato, turbato o impegnato. Potrebbe sentirsi colto di sorpresa e dare una risposta influenzata dall'umore del momento.[11]
    • Se ti senti nervosa, ansiosa o sulle spine, prepara quello che gli dirai. Prova davanti a uno specchio a introdurre la conversazione e formulare la domanda.[12]
  2. 2
    Incontratevi. Potresti essere tentata di chiederglielo tramite SMS o via chat, ma è sempre meglio rivolgere questo genere di domande di persona. Parlandogli a quattr'occhi riuscirai a capire quali sbocchi può prendere la vostra relazione. Inoltre, se ci sono domande o dubbi da parte sua, potrete affrontarli insieme.[13]
    • In caso di una relazione a distanza, le occasioni di vederlo saranno poche. Se hai la possibilità di parlargli da vicino, ti conviene aspettare la fine dell'incontro prima di porgli la domanda, nel caso ricevessi una risposta negativa da parte sua. Se non puoi chiederglielo di persona, la soluzione migliore è chiamarlo.
  3. 3
    Scegli il luogo adatto per discutere. Non esiste il posto giusto in cui parlare di una relazione di coppia, quindi assicurati di trovare un luogo in cui possiate esprimere i vostri sentimenti e discutere insieme del vostro futuro. Scegline uno che vada bene per entrambi.
    • In queste circostanze è preferibile parlare da soli. Quindi, prova a tirare in ballo la questione durante una passeggiata in spiaggia, al parco o in casa.
    • Se c'è un posto che entrambi considerate speciale, come il luogo del vostro primo appuntamento o un monumento a cui siete affezionati, potresti sceglierlo in modo da rendere memorabile questo momento.
    • Assicurati che non sia distratto. Non chiederglielo quando state al cinema, uscite con gli amici o sta lavorando.
    • Se ti dichiari mentre siete in macchina o state mangiando al ristorante, potrebbe sentirsi in trappola. Introduci la conversazione quando siete entrambi a vostro agio.[14]
  4. 4
    Ponigli la domanda al momento giusto. Cerca di stare rilassata nel giorno dell'appuntamento. Cogli l'occasione propizia per parlagli. Aspetta il momento che ritieni "giusto" o "speciale". Se hai difficoltà, puoi seguire alcune indicazioni fondamentali.
    • Se ti rivolge un complimento, potresti ricambiarlo mettendo in risalto quello che apprezzi in lui. È un ottimo spunto per portare avanti una conversazione sulla coppia.
    • Potresti tirare in ballo l'argomento non appena cala il silenzio. Digli quanto ti senti felice in questo periodo e vedi se la conversazione continua su questi binari.
    • Verso la fine dell'incontro prova ad aggiungere: "Prima di andare via, volevo dirti una cosa".
  5. 5
    Aspetta finché non prende l'iniziativa. Se non è una tua priorità definirvi "fidanzati", vedi se introduce per primo l'argomento. In questo modo riuscirai anche a capire se si sente a proprio agio a usare espressioni affettuose per descrivere la vostra relazione. Potrebbe essere un ottimo approccio, se non sai che cosa prova nei tuoi confronti o se pensi che abbia qualche incertezza sul vostro rapporto.
    • Non aspettare che sia lui a parlarne. Stabilisci un periodo di attesa prima di chiederglielo. Per esempio, potresti concedergli un mese prima di farti avanti.
    Advertisement

Parte 3 di 3:
Porgli la Domanda

  1. 1
    Inizia con un complimento. Digli che cosa ti piace di lui. Si sentirà lusingato e a proprio agio. Al tempo stesso, avrai meno difficoltà a introdurre la questione. Un complimento sul suo senso dell'umorismo, la sua intelligenza o la sua gentilezza ti permetterà di esprimergli che cosa pensi di lui.[15]
    • Potresti dire: "Sai, mi diverto sempre in tua compagnia. Non ho mai incontrato un ragazzo come te prima d'ora".
    • Un altro complimento efficace potrebbe essere: "Sei davvero premuroso. Resto sempre colpita dai tuoi gesti".
    • Se sorride, ti ringrazia o ti rivolge un complimento, può darsi che provi i tuoi stessi sentimenti.
  2. 2
    Spiega che cosa provi. Una volta iniziato il discorso con il piede giusto, avrai meno problemi a dichiararti. Se ha reagito in modo positivo ai tuoi complimenti, prova a essere più incisiva. Spiegagli che cosa provi per lui. Potresti mettere in risalto i momenti trascorsi insieme o chiarire che stai cominciando a sentire qualcosa di più profondo nei suoi confronti.
    • Potresti dirgli: "Sono stata così bene con te finora. Sei una persona speciale e ho pensato molto alla nostra relazione".
    • A questo punto, evita di dirgli che sei innamorata. Potrebbe spaventarsi o preoccuparsi all'idea che stiate correndo troppo. Piuttosto, prova a dire che stai "provando qualcosa" o che "ti piace veramente".
  3. 3
    Chiedigli se vuole essere il tuo ragazzo. È meglio chiedergli se è pronto a fidanzarsi senza tergiversare. Puoi formulare questa domanda in diversi modi, a seconda della situazione.
    • Puoi porgliela direttamente, dicendo: "Vogliamo ufficializzare le cose? Ti piacerebbe diventare il mio ragazzo?".
    • Se non sei sicura della fase in cui si trova la vostra relazione, puoi chiedergli: "In che direzione credi stia andando il nostro rapporto?".
    • Se state frequentando altre persone, prova a chiedergli: "Hai mai pensato frequentare solo me?".
    • Se vuoi capire come ti vede, potresti dirgli: "Vorrei sapere che cosa dire agli altri quando mi chiedono che relazione abbiamo. Diresti che sei il mio ragazzo?".
  4. 4
    Chiarisci le tue aspettative. Ognuno di voi potrebbe avere un'idea diversa su quello che intende con l'espressione "relazione stabile". Forse è pronto a costruire una relazione esclusiva, ma non a conoscere la tua famiglia. Forse vuole fare sesso, mentre tu preferisci aspettare. Quando parlate, dovreste indicare chiaramente che cosa vi aspettate nella vostra situazione.[16]
    • Potresti dare inizio alla conversazione chiedendogli: "Che cosa significa essere fidanzati per te?".
    • Rispondi sinceramente se ti chiede quali sono le tue aspettative in una relazione. Per esempio potresti dirgli: "Mi aspetto che l'altra persona sia fedele e onesta con me. Non sono ancora pronta per sposarmi, ma vorrei sapere se esiste la possibilità di stabilire un rapporto più serio".
  5. 5
    Dagli il tempo di rispondere. La tua domanda potrebbe metterlo in difficoltà o sotto pressione. Se sembra ansioso, a disagio o esitante, prova a dargli uno o due giorni per riflettere sulla risposta. Anche se avrai l'impressione che voglia allontanarsi, probabilmente ha bisogno di tempo per capire se è pronto.[17]
    • Puoi domandargli: "Se vuoi pensarci, va bene. Prenditi un po' di tempo prima di decidere".
    • Se ti chiede spazio, rispetta il suo desiderio. Puoi chiedergli: "Di quanto tempo credi di aver bisogno?". Dopodiché non insistere.
    • Se non quantifica il tempo che gli occorre, torna a chiederglielo dopo qualche giorno. Digli: "Sai, volevo solo sapere se hai riflettuto sulla nostra relazione. Hai capito qual è la tua posizione?".
    • Non mandargli SMS, non scrivergli in chat e non chiamarlo ripetutamente. Se non ti ha dato subito una risposta chiara, puoi inviargli un messaggio di testo una volta soltanto dopo avergli posto la domanda e nuovamente dopo un paio di giorni. Dagli lo spazio di cui ha bisogno per decidere.
  6. 6
    Gestisci un eventuale rifiuto con eleganza. Se non vuole cominciare una relazione seria con te, non demoralizzarti. Cerca di sorridere e fagli capire che hai afferrato la situazione. Probabilmente si accontenta di continuare a vederti ogni tanto o preferisce chiudere la vostra frequentazione. Considera quello che provi prima di andare avanti.
    • Se vuole porre fine al vostro rapporto, rispetta la sua scelta. Ringrazialo per i bei momenti trascorsi insieme, ma digli di aver capito: "Mi dispiace, ma sono stata bene con te. Buona fortuna per il futuro".
    • Se vuole continuare a vederti senza impegnarsi, ma a te non sta bene, puoi dirgli: "Penso che sarebbe meglio se smettessimo di vederci, allora". Se te ne chiede il motivo, rispondi semplicemente: "È chiaro che vogliamo cose differenti".
    • Può darsi che voglia rimanere tuo amico. Non accettare a meno che non lo desideri anche tu. Se credi che sia difficile portare avanti un rapporto del genere, sii onesta. Digli: "Non sono sicura che funzioni. Sei un bravo ragazzo, ma ho bisogno di stare un po' per conto mio".
    • Alcuni uomini possono "sparire" o interrompere i contatti. In questi casi è normale che tu ti senta sconvolta, ma questo non vuol dire che non gli piaci. È probabile che si senta a disagio per la situazione.[18]
    Advertisement


Consigli

  • Se avete deciso di stare insieme, non avere fretta. Anche se l'evoluzione di ciascun rapporto segue tempi diversi, non è detto che l'altra persona sia pronta a compiere dei grossi passi avanti, come conoscere i tuoi genitori o andare a convivere.
  • Esponi chiaramente quello che ti aspetti da una relazione in modo che nessuno si ferisca.
  • Ogni relazione si sviluppa in base a tempi e condizioni diverse. Non sentirti sotto pressione o in imbarazzo se la tua storia d'amore non si evolve con la stessa velocità con cui vanno avanti le relazioni dei tuoi amici.
Advertisement

Avvertenze

  • Non molestare e non infastidire un uomo affinché diventi il tuo fidanzato. Se non è interessato, la cosa migliore che puoi fare è voltare pagina.
  • È naturale che tu ti senta triste, turbata o depressa dopo un rifiuto. Cerca di distrarti impegnandoti nelle tue attività preferite e trascorri un po' di tempo con i tuoi amici.
  • Non arrabbiarti se un uomo non vuole fidanzarsi con te. Esistono molte ragioni dietro un rifiuto. Forse non si sente pronto per una relazione o forse non siete fatti per l'uno per l'altra.
Advertisement

Informazioni su questo wikiHow

Counselor Professionale Matricolato
Questo articolo è stato scritto in collaborazione con Paul Chernyak, LPC. Paul Chernyak lavora come Counselor Professionista Matricolato a Chicago. Si è laureato all'American School of Professional Psychology nel 2011.

Hai trovato utile questo articolo?

No
Advertisement