Come Chiedere ai Genitori di una Ragazza il Permesso di Uscire con Lei

Scritto in collaborazione con: Paul Chernyak, LPC

Anche se può sembrarti un'usanza antica, alcuni genitori impongono alle figlie regole rigide sulle frequentazioni e si aspettano che tu chieda il permesso prima di invitarle a uscire. Probabilmente vorranno conoscerti e assicurarsi che tu sia una persona degna di fiducia. Impegnati al massimo per fare una buona prima impressione, poi chiedi il permesso con educazione e accetta le loro condizioni con garbo, persino se ti dicono di no.

Parte 1 di 3:
Presentarsi ai Genitori

  1. 1
    Diventa una presenza familiare e positiva. Se possibile, è meglio stringere un rapporto con i genitori della ragazza che ti piace prima di chiedere l'autorizzazione di frequentarla. Chiedile di organizzare un'attività di gruppo a casa sua o, se possibile, fatti invitare (insieme ad altri amici) a una riunione familiare informale. In questo modo avrai l'opportunità di fare i primi passi e diventare una faccia amichevole e familiare in casa. Quando chiederai il permesso, sapranno già che sei un ragazzo affidabile e un'influenza positiva.
    • Un modo per dimostrare di essere un'influenza positiva è andare a studiare a casa della ragazza. Concentrati sullo studio, così apparirai come una persona responsabile e matura.
  2. 2
    Parla con i suoi genitori di persona. Mostra il tuo rispetto nei loro confronti con una visita speciale. Parlane prima con la ragazza e chiedile se può invitarti a cena. Sapendo che sei un ospite gradito, allenterai parte della tensione.[1]
    • Lei potrebbe chiedere: "Mamma, papà, Marco può venire a cena da noi mercoledì sera? Gli piacerebbe molto conoscervi meglio e chiedervi se possiamo uscire insieme". In questo modo i genitori della ragazza avranno tempo per riflettere e la tua richiesta non li coglierà di sorpresa.[2] Se sei già stato a casa loro e ti sei presentato come persona rispettosa e affidabile, i suoi genitori saranno più propensi a invitarti.
    • Considera che non sarà facile presentarsi ai genitori senza farsi conoscere in anticipo; a prescindere da quanto tu possa essere educato o vestirti bene, sarai comunque un estraneo.
  3. 3
    Cura il look. Vestiti in modo tradizionale; pensa a cosa metteresti a una cena elegante con la nonna o in chiesa. Fai una buona prima impressione.[3]
    • Assicurati di fare la doccia, o almeno di lavarti. Devi sembrare più presentabile possibile.
  4. 4
    Presentati. Inizia dicendo il tuo nome, sorridendo in modo sincero e con una stretta di mano. Chiama i genitori della ragazza con titolo e cognome, per esempio Sig. e Sig.ra Bianchi, a meno che tu non riceva indicazioni diverse.
    • Se li hai già incontrati, puoi dire "Salve Sig. e Sig.ra Bianchi, è davvero bello rivedervi. Grazie per l'invito a cena".
    • Se è la prima volta che li vedi, prova: "Salve Sig e Sig.ra Bianchi, sono Marco Verdi. È un piacere conoscervi".
    • Stringi la mano con decisione e sicurezza, guardando l'altra persona negli occhi mentre la saluti. Tieni la schiena dritta e la testa alta.[4]
  5. 5
    Lascia che siano loro a condurre la conversazione. I genitori della ragazza avranno molte domande per te. Cerca di non avere troppa fretta di mettere in mostra i tuoi risultati. Lascia che il dialogo scorra naturalmente. Se sono preoccupati o curiosi, puoi essere certo che ti faranno delle domande.
    • Probabilmente ti faranno domande su amici, parenti, obiettivi e interessi.
    • Cita tutto quello che promuove la tua immagine di persona affidabile e responsabile: volontariato, partecipazione alla vita religiosa, un lavoro e attività extrascolastiche che fanno capire qual è il tuo carattere.
    • Potresti dire: "Al momento sto lavorando come bagnino nel fine settimana e sono impegnato con gli allenamenti di nuoto negli altri giorni. Comincerò a dare lezioni di nuoto la settimana prossima alla piscina pubblica".
  6. 6
    Sii educato ma spontaneo. Non considerare l'incontro come un colloquio professionale formale. Rispondi a tutte le domande con un tono di voce amichevole e caldo. Assicurati di mostrare interesse nelle vite dei genitori della ragazza che ti piace con domande anche da parte tua. Quando incontri una persona per la prima volta, mostrare il tuo interesse sincero ti permette di fare una buona impressione.[5]
    • Ai genitori puoi chiedere "Da quanto tempo vivete qui?" o "Siete cresciuti qui?". Puoi anche cercare degli elementi in comune, per esempio "Sig. Bianchi, ha fatto l'allenatore di calcio insieme a mio padre qualche anno fa?".
    • Assicurati che la conversazione sia a due direzioni. Nessuno dei partecipanti dovrebbe fare monologhi o porre tutte le domande.
    • Non lasciarti distrarre dal telefono durante la conversazione. È molto maleducato guardare il cellulare mentre un'altra persona ti parla. Metti la modalità silenziosa e tienilo in tasca per tutta la sera.[6]
  7. 7
    Sii sincero. Se ritieni di avere una reputazione negativa con i genitori della ragazza, fallo presente. Sii onesto, anche se devi ammettere qualcosa che preferiresti nascondere. Ti rispetteranno molto di più se dirai la verità invece di mentire. Non si fideranno di te se dirai bugie.[7]
    • Per esempio, se ti fanno una domanda su una decisione sbagliata che hai preso in passato, assicurati di spiegare che hai appreso dal tuo errore e che oggi sei una persona diversa. Per esempio, potresti dire: "È vero, sono uno dei ragazzi che sono stati sospesi l'anno scorso per lo scherzo in mensa. Ripensandoci adesso mi vergogno ancora per tutto il lavoro extra che abbiamo causato per gli inservienti. Abbiamo inviato anche un biglietto di scuse".
    Pubblicità

Parte 2 di 3:
Chiedere il Permesso

  1. 1
    Assicurati che sappiano che la loro figlia vuole uscire con te. Fai capire ai genitori della ragazza che lei è interessata a conoscerti meglio, ma che entrambi avete deciso di parlare con loro per ricevere la loro benedizione.
    • Puoi dire: "Laura mi ha detto che sa quant'è importante per voi conoscere le persone che vogliono uscire con lei. Quindi volevo rispettare lei e la sua famiglia venendo da voi a chiedere il permesso di portarla a un appuntamento".
    • Riconosci che la decisione è anche della figlia. Puoi dire: "Voglio la vostra autorizzazione per uscire con vostra figlia, ma capisco che anche lei deve accettare il mio invito. Se non è più interessata, lo accetto".
  2. 2
    Spiega perché vuoi frequentare la ragazza. Racconta che cosa ti piace della sua personalità e perché desideri conoscerla meglio. Parlate delle cose che avete in comune. Convinci i suoi genitori del valore della vostra relazione.[8]
    • Puoi dire: "Paola e io siamo stati compagni di banco nell'ultimo anno e siamo diventati amici. È molto divertente parlare con lei. Penso che abbiamo legato grazie al nostro amore per i film di fantascienza".
    • Non dire nulla sulle caratteristiche fisiche, ma parla solo della personalità. Dicendo ai genitori della ragazza che pensi che lei sia sexy finiresti fuori di casa in un batter d'occhio!
  3. 3
    Chiedi se hai la loro benedizione. Una volta che ti sei presentato e hai spiegato perché vuoi frequentare la ragazza che ti piace, è il momento di porre la domanda. Mantieni la calma, tieni un tono educato e amichevole, poi chiedi se puoi uscire con lei. Spiega che tipo di appuntamento hai in mente.[9]
    • Puoi dire: "Mi piacerebbe molto conoscere meglio vostra figlia e ritengo che lei pensi lo stesso di me. Abbiamo il vostro permesso di uscire insieme?".
    • Oppure: "Pensavo di portare Elisa alla recita scolastica settimana prossima, poi di prendere un gelato con lei. Probabilmente rientreremo per le 22:00. Va bene?".
    • Se ti sembrano riluttanti all'idea di un appuntamento da soli, puoi chiedere di uscire con la ragazza in gruppo. Assicurati che conoscano le altre persone che saranno presenti. Potresti dire: "Alcuni nostri amici vanno a cena fuori settimana prossima. Penso che conosciate Laura e Giacomo? Ci piacerebbe che Elisa venisse con noi".
  4. 4
    Accetta le loro condizioni. Accetta la risposta con educazione e garbo, cercando di comprendere la decisione. Se ti dicono di no, chiedi spiegazioni e cerca di capire perché.[10]
    • Potrebbero dirti che ritengono che la loro figlia sia troppo giovane per uscire con un ragazzo. Puoi chiedere: "Andrebbe bene se l'uscita fosse di gruppo?".
    • Potrebbero dirti che potete uscire a patto di rientrare presto. Mostrati disponibile e rispondi: "Non c'è problema, ho il coprifuoco alle 22:00. Va bene o deve tornare a casa prima?".
    • Se è la prima volta che ti incontrano, potrebbero dirti che vogliono conoscerti meglio. Puoi rispondere: "Abbiamo un compito in classe settimana prossima. Potrei venire qui sabato pomeriggio e studiare con Elisa?".
    • Se rispondono di no a tutto, puoi chiedere: "Pensate che ne potremo riparlare tra un paio di mesi?". Accetta che potresti dover aspettare ancora un po' prima di uscire con la ragazza che ti piace, ma ricorda che potrai comunque vederla a scuola, durante le attività extrascolastiche o agli eventi sociali.
    Pubblicità

Parte 3 di 3:
Dimostrare di Essere Responsabile

  1. 1
    Mantieni la parola. Dimostra di essere affidabile. Se i genitori della ragazza le impongono limiti stringenti sul tempo che può passare con te, mantenere le promesse e tenere un comportamento degno di fiducia può aiutarti a ottenere più libertà e responsabilità in futuro.[11]
    • Sii sempre sincero sui tuoi spostamenti. Se dici che andrai al cinema, recati davvero lì a vedere il film che hai detto, nell'orario specificato. Non andare a una proiezione diversa e non fare un'altra attività. Se i genitori della ragazza che ti piace scoprono che menti su dove vai, probabilmente ti impediranno di continuare a vederla.
    • Sii puntuale. Portala a casa quando hai detto che lo farai. Se è impossibile evitare il ritardo (per esempio per un ingorgo stradale inaspettato), fallo sapere ai genitori della ragazza il prima possibile. In futuro cerca di evitare le circostanze che possono farti fare tardi, per esempio scegliendo locali che è possibile raggiungere a piedi.
    • Assicurati che i mezzi di trasporto siano sicuri e affidabili. Fai sapere ai genitori della ragazza come raggiungerete il locale e come tornerete indietro. Per esempio, se non si fidano che la accompagni tu in auto, proponi un'alternativa senza discutere.
  2. 2
    Fornisci le informazioni per contattarti. Dai ai genitori della ragazza il tuo numero di telefono. Rispondi subito alle loro telefonate e ai messaggi. Puoi fornire anche il tuo indirizzo e il numero dei tuoi genitori, in maniera che possano contattarti anche in altri modi. Agli adulti piace sapere come raggiungerti con facilità.[12]
    • Puoi chiedere ai tuoi genitori di parlare con quelli della ragazza. Mostra il tuo coraggio e organizza una telefonata in cui i genitori della ragazza possano fare tutte le domande che vogliono su di te.
    • Se la tua situazione a casa non è ideale e non pensi che i tuoi genitori parlerebbero bene di te, puoi chiedere lo stesso favore a un altro adulto di cui ti fidi.
  3. 3
    Evita di fare le cose di nascosto. Rispetta i limiti imposti dai genitori della ragazza, persino se ti trovi in disaccordo con loro. Se vi scoprono a uscire di nascosto, sarà molto difficile riguadagnare la loro fiducia e portare avanti il tuo rapporto con la loro figlia.[13]
    • Se la ragazza che ti piace vuole fare le cose di nascosto, non assecondarla. Chiedile di essere sincera con i suoi genitori e di provare a parlare con loro. Potresti dire: "Mi piaci molto, ma voglio rispettare i desideri dei tuoi genitori. Pensi che potresti provare a parlare di nuovo con loro?".
  4. 4
    Impegnati al massimo a scuola. I genitori hanno la tendenza a fidarsi di più dei bravi studenti. Assicurati che tu e la ragazza prendiate buoni voti. I suoi genitori saranno più propensi a imporle limiti sulle relazioni sentimentali se non va bene a scuola.
    • Offriti di andare a casa sua e di studiare insieme a lei. Fatelo in una stanza in cui i suoi genitori possono tenervi d'occhio.
    Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

Counselor Professionale Matricolato
Questo articolo è stato scritto in collaborazione con Paul Chernyak, LPC. Paul Chernyak lavora come Counselor Professionista Matricolato a Chicago. Si è laureato all'American School of Professional Psychology nel 2011.
Categorie: Appuntamenti

Hai trovato utile questo articolo?

No
Pubblicità