Come Collegare i Componenti di un Sistema Idraulico

I sistemi idraulici utilizzano liquido sotto pressione per eseguire un lavoro. La progettazione e la costruzione di un impianto idraulico richiedono qualche conoscenza meccanica e componenti speciali, ma i risultati possono permettere a una macchina di fare lavori che sarebbe difficile fare altrimenti.

Passaggi

  1. 1
    Impara il funzionamento di un sistema idraulico. Ci sono fondamentalmente quattro elementi nel sistema, ed eventuali altri componenti minori per scopi specifici. Di seguito sono elencati i quattro principali con una breve descrizione per ciascuno.
    • Riserva del Fluido. Questo è un serbatoio o altro contenitore contenente il liquido per alimentare il resto del sistema.
    • Circuito del Fluido. Questo è l’insieme delle tubazioni e delle parti accessorie che trasferiscono il fluido da un elemento del sistema a un altro.
    • Pompa Idraulica. Questo dispositivo spinge il fluido idraulico attraverso il circuito e fornisce l'energia necessaria al sistema per fare il suo lavoro.
    • Motore Idraulico o Cilindro. Questo è il componente che muove qualcosa, spinto dalla potenza della pompa idraulica.
      • I sotto-componenti che dirigono o regolano il fluido, in modo che faccia il suo lavoro, includono diverse valvole che permettono al liquido in eccesso di bypassare il motore idraulico o il cilindro, valvole di controllo o valvole di distribuzione, regolatori, accumulatori, pressostati e manometri.
  2. 2
    Stabilisci quale tipo di alimentazione il sistema idraulico richiederà. Questa può essere data da un motore elettrico, o da un motore a combustione interna, a vapore, a energia eolica o ad azionamento idraulico. Il requisito principale è che il mezzo per fornire energia al sistema sia disponibile e possa generare una coppia di forze sufficiente per lo scopo cui è destinato.
  3. 3
    Dai uno sguardo ad alcuni semplici e comuni sistemi idraulici, per acquisire dimestichezza con il loro funzionamento. Un martinetto idraulico può consentire a una persona di sollevare 20 tonnellate di peso, o anche più. Un servosterzo idraulico su un’auto è in grado di ridurre notevolmente la forza necessaria per sterzare, e uno spaccalegna idraulico può spingere con forza il suo cuneo d’acciaio nel legno più duro.
  4. 4
    Pianifica l’impianto idraulico con i parametri di progettazione di cui hai bisogno. Devi decidere il tipo di alimentazione che utilizzerai per generare la pressione necessaria al sistema per fare il suo lavoro, il tipo di valvole di controllo, se presenti, il tipo di pompa, e il tipo di tubazioni con cui collegherai il sistema. Dovrai scegliere un sistema di erogazione di potenza adatto alla funzione da svolgere, per esempio un cilindro idraulico per spaccare un ceppo di legno, o sollevare un peso.
  5. 5
    Stabilisci la quantità di lavoro da fare per dimensionare correttamente i componenti del sistema. Un sistema di grande capacità avrà bisogno di una pompa con taratura per una grande massa, misurata in capacità cubica al minuto, come galloni o litri al minuto, e la pressione, misurata dal peso per unità di superficie, come chili per cm quadrato o libbre per pollice quadrato. Lo stesso vale per il motore idraulico o il cilindro che si utilizzerà per alimentare, o far funzionare la macchina. Un esempio è un cilindro che solleva una serie di forcelle su un carrello elevatore. Richiede "X" litri di olio alla pressione "Y" per sollevare "___"chili, a un’altezza di "___" metri.
  6. 6
    Scegli il contenitore appropriato per la riserva di fluido idraulico. Un serbatoio di acciaio o di plastica con accessori a prova di perdite per collegare le tubazioni farà al caso tuo. Ricordati, il serbatoio non è in pressione quando il sistema è operativo, ma sarà necessario sfogarlo se il liquido in eccesso viene reimmesso direttamente in esso tramite una valvola di bypass o altro dispositivo.
  7. 7
    Scegli un materiale adatto per collegare il circuito idraulico. Tubi in gomma rinforzata con guarnizioni circolari o raccordi svasati possono essere la soluzione più semplice, tuttavia i tubi di acciaio ad alta resistenza sono più resistenti e richiedono meno manutenzione.
  8. 8
    Trova un sistema di valvole adatto al compito da svolgere. Una semplice valvola per fluidi On/Off funzionerà come una valvola di controllo se è tarata alla pressione di esercizio del sistema, ma per funzioni complicate, è meglio una valvola a fuso a flusso variabile, che può regolare il flusso, e, in alcuni casi, la direzione del flusso in un circuito idraulico.
  9. 9
    Scegli il tipo e la capacità della pompa idraulica. Esistono essenzialmente due tipi di pompe idrauliche, un tipo a generatore, che costringe l'olio tra due o più ingranaggi in presa in un alloggiamento sigillato, oppure un tipo a compressore, che opera con un certo numero di rulli cilindrici azionati da un albero a camme in un alloggiamento sigillato. Ognuno di questi tipi presenta vantaggi e svantaggi, quindi scegliere quello più adatto per il sistema dipende da te.
  10. 10
    Accoppia un motore adatto alla tua pompa. Le pompe possono funzionare con un albero a trasmissione diretta, con un ingranaggio di riduzione, con trasmissione a catena e pignone oppure a cinghia. Ovviamente ciascuno è indicato per applicazioni specifiche, e la scelta dipende dai criteri individuali di progettazione.
  11. 11
    Collega il componente di applicazione dell’energia. Per muovere semplicemente un braccio o una leva su una macchina, un cilindro idraulico è la scelta più probabile. Questo dispositivo è un tubo di acciaio assemblato con un’asta/pistone all'interno, e sigillato per impedire la perdita di olio. Ci sono cilindri di diversi formati, così ancora una volta, la scelta dipende dalle esigenze specifiche del progetto. Un altro dispositivo che utilizza la potenza idraulica fornita dalla pompa è un motore idraulico, usato su argani e ruote motrici in alcuni tipi di attrezzature aeree, così come in attrezzature di produzione come le profilatrici a rulli per la lavorazione dei metalli.
  12. 12
    Costruisci un telaio di supporto su cui ogni componente sarà posizionato in base al compito da svolgere. Questo può essere fatto su una superficie piana, un telaio di metallo, o anche su più telai con elementi distanti. Un esempio potrebbe essere la pompa, la riserva di fluido, e la valvola assemblate su una piattaforma, e il cilindro idraulico e il suo supporto assemblati in un'altra posizione, come negli ascensori idraulici degli edifici da 2 a 4 piani (o anche di più).
  13. 13
    Riempi l'impianto con il fluido idraulico che hai scelto, sfiata l'aria, quindi pressurizza per controllare eventuali perdite di liquidi. Ora dovrebbe essere pronto per funzionare e poter valutare il corretto funzionamento dei componenti. Senza specifici criteri di progettazione e d'ingegneria, è probabile che sarà necessario mettere a punto il prodotto finito per ottimizzare il suo funzionamento.
    Pubblicità

Consigli

  • Osserva le comuni applicazioni di utilizzo dell’energia idraulica nella vita quotidiana. I freni dei veicoli, qualche frizione per auto, i martinetti idraulici e le cesoie per lamiera d’auto usate dai soccorritori sono azionati idraulicamente e osservarli ti darà un'idea di come funziona un impianto idraulico.
  • Sii consapevole del fatto che nel settore ci sono oli idraulici atossici, ecologici e non infiammabili.
  • Non sottodimensionare il sistema di alimentazione dell’energia. Usare un motore troppo piccolo per azionare una pompa può provocare un insuccesso immediato. Un grande escavatore o un carrello elevatore ha bisogno di 100 cavalli o più per azionare un singolo cilindro sotto un carico pesante.
Pubblicità

Avvertenze

  • L'olio idraulico spesso è sottoposto a pressioni elevate e può diventare molto caldo, quindi presta attenzione quando apri il sistema idraulico per manutenzioni o riparazioni.
  • Inoltre, l’olio in pressione come qualsiasi liquido o gas sotto pressione può essere iniettato nel corpo attraverso la pelle. In particolare, l’olio pressurizzato quando iniettato provoca gravi danni alle cellule del corpo umano, letteralmente distrugge le cellule e non si ferma fino a che non viene rimosso completamente.
  • Per evitare questo assicurati che la pressione sia rilasciata lentamente sotto controllo prima di effettuare qualsiasi riparazione, modifica o un semplice controllo di routine.
Pubblicità

Cose che ti Serviranno

  • Olio idraulico o altro fluido
  • Pompa idraulica con motore di azionamento
  • Tubi idraulici con raccordi compatibili o tubi d'acciaio
  • Motore idraulico o cilindro per fare il lavoro
  • Valvole di controllo, valvole di esclusione e regolatori di pressione

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, 10 persone, alcune in forma anonima, hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.
Categorie: Fai da Te

Hai trovato utile questo articolo?

No
Pubblicità