Come Collezionare Cartoline

Deltiologia è il termine ufficiale che designa il collezionare (e lo studiare) le cartoline. Essendo il terzo hobby più diffuso dopo la collezione dei francobolli e delle monete, raccogliere cartoline può diventare un passatempo molto remunerativo, tanto vasto o tanto ristretto in base alle proprie esigenze. Inoltre, è possibile dedicarcisi in qualsiasi parte del mondo. Si dice che persino la Regina Vittoria abbia posseduto una collezione personale di cartoline [1], dunque è certamente un hobby che porta con sé prestigio e che viene svolto da molto tempo.

Se hai intenzione di fare qualcosa con le cartoline che hai in un cassetto o ti stai chiedendo se vale la pena o no acquistarle ogni volta che sei in viaggio o visiti un posto, magari la deltiologia ti aprirà le porte su un nuovo mondo del collezionismo.

Passaggi

  1. 1
    Decidi il tuo approccio nei confronti del collezionismo delle cartoline. La portata di questi oggetti è talmente ampia che, probabilmente, è una buona idea sviluppare presto il tuo focus al riguardo per evitare di avere scatole piene di cartoline non suddivise e di non sapere cosa fare con tutte. Le cartoline possono essere raccolte in molteplici modi, ma alcuni degli approcci più comuni sono i seguenti:
    • Cartoline di un determinato artista.
    • Cartoline di una particolare destinazione o Paese.
    • Cartoline che richiamano una certa epoca.
    • Cartoline che presentano un determinato tema, come un animale specifico (per esempio i gatti o quelli selvatici), le strutture (quali gli edifici alti o i ponti), le meraviglie della natura (come le cascate o i canyon), gli elementi casalinghi (come le teiere), i quadri delle collezioni custodite nei musei, i mezzi di trasporto (quali i treni, i tram o gli aerei), le scene tratte dalle spiagge, il giorno di San Valentino, Natale, Star Trek e così via. Le possibilità sono infinite.
    • Cartoline umoristiche, impertinenti (o spinte) o raffiguranti personaggi di cartoni animati.
  2. 2
    Se hai un interesse ben preciso, considera l'idea di collezionare cartoline collegate a esso. Per esempio, se adori i cavalli, allora le cartoline di questo tipo ti affascineranno sempre. Tutti i tipi di interessi (come la danza classica, il rugby, i giochi da tavolo, l'avvistamento di aerei, i musei, i dinosauri, le armi, il cibo, l'alcool, ecc.) vengono dipinti dalle cartoline in un modo o nell'altro. Ciò può aggiungere una dimensione molto interessante alla collezione, in modo da dimostrare il tuo amore nei confronti di un altro hobby in una maniera unica.
    • Alcune persone collezionano le cartoline solo quando viaggiano. Considerate le eccellenti foto che i fotografi professionisti possono scattare ai posti che visiti, comprare cartoline può essere un buon modo per assicurarti di avere almeno un'immagine davvero buona della località nella quale hai soggiornato! È anche utile acquistare cartoline che ritraggono diverse stagioni o climi, non solo quello che stai sperimentando durante il tuo soggiorno.
  3. 3
    Studia le epoche generali delle cartoline. Sebbene sia incredibilmente arduo datare molte cartoline perché chiunque può stamparle ovunque ed è precisamente così che sono sempre andate le cose, ci sono alcuni fattori che possono aiutarti a determinare l'epoca delle cartoline.
    • 1898-1919; questo periodo è noto come l'Età Dorata delle Cartoline, durante la quale furono particolarmente popolari.
      • 1901-1906; il retro delle cartoline illustrate non veniva suddiviso.
      • 1907-1915; il retro delle cartoline illustrate veniva suddiviso negli USA (nella maggior parte degli altri Paesi il retro aveva iniziato a essere suddiviso qualche anno addietro; per esempio, in Canada questo stile si impose a partire dal 1903).
      • 1915-1930; le cartoline dal bordo bianco erano comuni.
    • 1930-1950; cartoline da collezione di lino.
    • Le cartoline diffuse dal 1940 in poi venivano prodotte in modo moderno, ovvero si usavano le immagini a colori, non ci si affidava più alla fotocromia per generare foto in bianco e nero che caratterizzavano gli esemplari degli albori; le prime cartoline a colori prodotte in maniera moderna vengono datate tra gli anni Quaranta e Sessanta.
    • Siccome le cartoline vengono mandate nel giro di pochi anni dalla produzione, il timbro postale può essere un indicatore. D'altra parte, tutti hanno visto delle vecchie cartoline polverose che sono state lasciate in vendita per anni in alcuni negozi e niente può impedire a una persona di inviare una cartolina molto antica 50 o 100 anni dopo se le va, dunque il timbro postale non sempre è un indicatore valido!
    • Se la cartolina presenta una città, una strada o un'altra vista che possa essere collegata alle foto di una certa epoca, questo può aiutare a datarla.
  4. 4
    Impara la terminologia e gli aspetti più importanti del collezionismo. Una volta che comincerai a collezionare abbastanza seriamente le cartoline, scoprirai che ci sono alcune cose da prendere in considerazione. In quanto dilettante che vuole divertirsi dedicandosi al suo hobby, sii semplicemente consapevole dei tratti caratterizzanti un collezionista all'inizio. Successivamente, potresti voler dirigere la tua attenzione maggiormente verso gli indicatori di qualità per assicurarti di avere una raccolta di cartoline eccezionale o magari desideri metterle in mostra a un evento speciale o venderle a un buon prezzo. Le variabili importanti da tenere a mente quando collezioni qualcosa di carta, come le cartoline, includono le condizioni, l'epoca e tutti i fattori interessanti che riguardano questi pezzi, come l'anno di stampa, l'artista/fotografo, l'immagine, a volte la persona che le ha stampate e la rarità delle cartoline. Gli altri elementi che potrebbero essere degni di nota includono l'autore della cartolina, il contenuto del testo, l'indirizzo, il timbro postale e tutti gli altri fattori che la rendono unica, come il timbro di un ufficio postale che indicava la cartolina come “proibita/censurata” a causa della censura o della guerra, ecc. Una qualunque di queste condizioni da sola potrebbe fare in modo che una particolare cartolina sia molto speciale e uno di questi fattori potrebbe anche formare la base della tua collezione. Per esempio, potresti voler collezionare cartoline di persone famose, di donne di una certa epoca, cartoline che non sono mai state inviate e che sono in perfette condizioni. A proposito delle condizioni, le cartoline vengono classificate come segue (le prime tre valutazioni sono per i collezionisti che si dedicano seriamente alla raccolta di cartoline vintage).
    • Nuova di zecca: questo significa che la cartolina vintage appare come se fosse fresca di stampa. Non possono esserci segni di penna, timbri postali, pieghe, stropicciature né altre imperfezioni affinché le sue condizioni vengano considerate di questo tipo. Dovrebbe essere conservata in cartelline da archivio senza acidi e tenuta al sicuro affinché non venga piegata.
    • Quasi nuova di zecca: è quasi come quella appena descritta, eccetto per un difetto minore, come un po' di ingiallimento sugli angoli. Non possono esserci tante imperfezioni comunque o la cartolina verrà giudicata altrimenti. Anche questo tipo di cartolina dovrebbe essere conservato in copertine da archivio senza acidi per una protezione a lungo termine.
    • Eccellente: si tratta di una cartolina vintage in eccellenti condizioni, dunque non presenta strappi né parti logorate. Può essere stata segnata da un timbro postale o da una scritta, ammesso che la cartolina stessa sia comunque in perfetto stato. Come avviene con le cartoline caratterizzate da condizioni migliori, anche questa dovrebbe essere conservata in copertine da archivio senza acidi.
    • Molto buona: una cartolina di questo tipo è stata spesso spedita e segnata da un timbro postale o da una scritta, ma ha molti pochi segni di logoramento e bisogna assolutamente andarne fieri se è presente nella propria collezione.
    • Buona: a questo punto, la cartolina appare vissuta e presenta dei segni che indicano il suo percorso. Potrebbe presentare angoli piegati o pieghe varie al centro o ai lati, colori sbiaditi, ecc. È improbabile che valga molto, a meno che non sia particolarmente inusuale, rara o scritta da una persona famosa.
    • Accettabile o scadente: in questa categoria rientrano tutte le altre cartoline, ovvero quelle sporche, dall'aspetto vecchio, piegate, rotte, stropicciate o caratterizzate da altri stati che le valorizzano poco. La ragione per cui tenerle? Dipende in particolar modo dal loro valore sentimentale o magari completano una raccolta, ti piacciono per la bellezza dell'immagine e così via. Ma non aspettarti di guadagnare una fortuna se un giorno dovessi venderle! Ciò nonostante, una cartolina rara o una dal grande contenuto può valere una somma considerevole pur essendo danneggiata e, in alcuni casi, certe forme di logoramento potrebbero addirittura aggregare un tocco estetico al pezzo (la morale è che dovresti collezionare quello che ti piace senza preoccuparti del fatto che non sia costoso).
  5. 5
    Dedica del tempo alla ricerca del valore di ogni cartolina. Faresti un buon uso del tempo se cercassi tra le cartoline in vendita su siti di aste come eBay. Farlo ti darà un'idea di cosa è disponibile sul mercato, ti farà capire quanto vale ogni cartolina dal punto di vista monetario e quali prezzi dovresti aspettarti. Tuttavia, a questo punto, non lasciarti assillare solo dal valore, o non maturerai un tuo stile e un tuo gusto. Invece, per ora, concentrati sul comprare quello che ti piace, magari in base a un tema particolare. Una volta che ti senti più sicuro del fatto che questo è l'hobby che fa per te e che vuoi spendere più denaro per coltivarlo, allora puoi dedicartici con maggiore serietà per spendere soldi allo scopo di acquistare particolari tipi di cartoline. Fino a quel momento, goditi solo il brivido di aggiungere nuovi pezzi alla tua collezione, ma a prezzi molto bassi!
  6. 6
    Comprendi la differenza tra una cartolina che presenta una foto vera e una cartolina normale. Le cartoline con le foto reali erano popolari nell'Età Dorata (meno in seguito). Solitamente sono in bianco e nero e sembrano fotografie, perché è questo quello che sono. Contrariamente alla maggior parte delle prime cartoline, che erano litografie, le cartoline contenenti foto vere erano sviluppate direttamente su speciali cartoncini caratterizzati da un certo retro. Le cartoline litografate, invece, di solito venivano realizzate con fotografie, ma venivano stampate meccanicamente sul torchio. Puoi notare la differenza guardando l'immagine da vicino: se si tratta di una cartolina litografata, l'immagine sarà composta da puntini (come una fotografia su un quotidiano), mentre l'inchiostro di una foto vera presenta una finitura compatta. Le cartoline caratterizzate da fotografie vere solitamente venivano prodotte in piccolissime quantità, perché dovevano essere sviluppate una per una nella camera oscura. Spesso erano foto di famiglia o di eventi locali prodotte da un fotografo del posto per la vendita immediata. In media, una cartolina con una foto vera sarà più costosa di una litografata, tipicamente costerà 5-10 volte di più. Quindi, quando vedi delle cartoline della tua città in vendita a 1-5 euro e altre che ne costano 10-50, probabilmente la differenza di prezzo dipende dal fatto che le prime sono litografate e le seconde foto vere.
  7. 7
    Trova delle cartoline. I posti in cui farlo sono molteplici e vari, ma le fonti saranno determinate da come hai ristretto i tuoi criteri di collezione. Per esempio, se non ti preoccupi dell'epoca, della qualità o della provenienza della cartolina, troverai pezzi letteralmente ovunque andrai, dalle edicole per strada alla soffitta di tua nonna. Ciò diventa più complicato quando restringi i tuoi interessi e cerchi più cartoline datate e antiche, ma ci sono comunque molti posti per trovarle. In particolare, potrebbero essere reperibili nei seguenti luoghi:
    • Negozi che vendono riviste, quotidiani, articoli di cartoleria, caramelle, ecc. Essi spesso offrono cartoline moderne e attuali. Di solito si tratta di souvenir il cui target è rappresentato dai turisti, ma non sai mai cosa potresti trovare, dunque assicurati di cercare ovunque tu vada.
    • Dai un'occhiata ai punti di ristoro per camionisti, alle stazioni di servizio, ai grandi magazzini, nei negozi di souvenir, negli ingressi dei motel, insomma, qualunque posto abbondantemente visitato dai turisti. Qualsiasi posto associato al turismo, ai viaggiatori, agli spostamenti ecc. probabilmente avrà delle cartoline moderne e attuali.
    • Molti musei, gallerie d'arte, zoo, parchi nazionali, parchi a tema, centri scientifici, acquari, osservatori spaziali e altre aree di mostre, apprendimento e intrattenimento spesso offrono delle cartoline moderne e attuali.
    • Cerca online per trovare un'ampia varietà di cartoline sia nuove, sia antiche. I siti di aste, quelli che vendono pezzi di antiquariato e quelli che vendono cartoline ti forniranno un'ampia gamma di scelte.
    • Visita una fiera di cartoline, dove non troverai nient'altro che cartoline!
    • Visita i negozi di antiquariato, i mercatini delle pulci, le vendite degli articoli di seconda mano, i negozi di libri usati e altri punti vendita simili per trovare cartoline più vecchie. Anche le case di aste potrebbero venderle e, se vuoi la collezione di qualcuno, una casa di aste o un'asta di pezzi da collezione vintage è un buon posto in cui iniziare.
    • Chiedi le cartoline vecchie e non desiderate ai membri della tua famiglia e cercale nelle scatole dei materiali cartacei conservati in soffitta per vedere se qualcuno, negli anni, ha raccolto le cartoline ricevute o le ha collezionate nel corso dei propri viaggi.
    • Chiedi a qualcuno che conosci che viaggia spesso o che andrà in vacanza di mandarti almeno una cartolina per posta. Questo può essere un bel modo per conservare gelosamente non solo le sue parole, ma anche la cartolina stessa.
    • Se sei un collezionista dilettante, comprare dei pacchi di cartoline può essere molto divertente. Non sai mai cosa potresti trovare in un mix del genere, ma sarà avvincente rovistare tra i pezzi e potresti avere delle idee più creative riguardo a come impostare la tua collezione.
  8. 8
    Sappi cosa valutare quando compri cartoline. È più facile verificare le condizioni di una cartolina in un negozio che online, anche se è probabile che molti dei tuoi acquisti avverranno su internet. In questo caso, assicurati di osservare le foto nella maniera più accurata possibile per definire le condizioni dei pezzi prima di comprarli. Se non riesci a capire bene le condizioni o la descrizione è decisamente scarsa, non acquistarla o fallo solo se è eccezionalmente economica. Alcune delle cose da tenere a mente quando si acquistano le cartoline includono:
    • Pulizia della cartolina. Non si tratta del fatto che sia stata scritta o meno, ma bisogna tenere in considerazione macchie, segni, sporcizia e grasso che si accumulano sugli articoli di carta vecchia con il passare del tempo. Cerca delle cartoline che siano pulite e prive di segni di sporcizia se possibile. Non sempre potrai, ma vale la pena puntare in alto quando ne hai l'opportunità.
    • Bordi. Cerca di trovare cartoline che abbiano bordi uniformi e non piegati, che non siano state logorate e che non abbiano orecchie.
    • Contenuto. È sempre preferibile che tu possa effettivamente leggere quello che è stato scritto sulla cartolina nel caso abbia un testo. Questo rende l'acquisto molto più soddisfacente e dà un assaggio della storia che si nasconde dietro al pezzo.
    • Segni. Ciò si riferisce particolarmente al timbro postale. Più leggibile è, più valore ha la cartolina e, se ha una data e un'ubicazione che si possono leggere, si ha l'opportunità di sapere molte cose sul pezzo.
    • Cose da evitare: cartoline ammuffite (non sarà mai possibile farle ritornare al loro stato originale), cartoline davvero malconce, a meno che non abbiano un valore sentimentale o un certo contenuto che ti spinge a comprarle, cartoline macchiate di grasso o con segni che indicano il passare del tempo (questi fattori influiscono negativamente sull'aspetto generale dei pezzi), macchie come quelle di sangue, di sporco o d'acqua, troppe piegature o spiegazzature, lacerazioni, ecc. Se la cartolina è stracciata, l'unica ragione per comprarla e che definisce il suo valore dipende dalla sua rarità, dalla sua scritta o dal fatto che te ne sei innamorato (ma lascia stare se ha della muffa).
  9. 9
    Metti in mostra le cartoline e conservale nel modo giusto. Il modo in cui conservi questi pezzi è importante per salvaguardare la loro qualità nonostante il passare degli anni. Per le cartoline davvero antiche e di valore, mettile in raccoglitori da archivio prive di acidi, reperibili nei negozi di bricolage, in quelli che vendono francobolli e cartoline al dettaglio oppure acquistali online. Eviteranno che le cartoline vengano rovinate da polvere, sporcizia, macchie e la carta verrà tenuta in salvo dall'acidità. Tieni le cartoline immagazzinate in modo piatto e in un posto in cui non possano essere strappate, piegate o stropicciate. Assicurati che l'ambiente sia asciutto e fresco, non umido e che non esista la possibilità di danni causati dagli insetti. Se hai bambini (e/o animali domestici), conserva le cartoline fuori dalla loro portata. Soprattutto, trova una soluzione per ammirarle facilmente, così potrai assaporare la tua collezione di cartoline ogni volta che vorrai. Ecco alcune idee:
    • Gli album di ritagli, chiamati anche scrapbook, sono ideali per creare delle collezioni a tema e possono essere il mezzo perfetto per proteggere, mettere in mostra e spiegare la tua raccolta di cartoline. In effetti, fin dall'epoca Vittoriana le cartoline vengono conservate negli album, dunque questo sarà un modo per proseguire con una bella tradizione antica.
    • Un altro ottimo modo per tenere traccia della tua collezione di cartoline è scattare foto digitali e pubblicarle creando una collezione online affinché tutti le vedano. Ti aiuterà a sapere quante cartoline hai e anche molte altre persone potranno vedere la tua collezione!
  10. 10
    Continua a informarti riguardo alle cartoline. Questo articolo è stato scritto con l'intenzione di aiutare coloro che sono ai primi passi con l'hobby o sono dei collezionisti sentimentali affinché comincino a perfezionare le scelte, a organizzare la collezione e a imparare le basi. Dovrebbero poi dedicarsi a una conoscenza più approfondita parlando con altri collezionisti e leggendo molti testi riguardanti il campo della deltiologia e del collezionismo in generale.
    Pubblicità

Consigli

  • Molte persone hanno delle cartoline impilate “da qualche parte”; dai una buona occhiata tra le tue cose quando inizi!
  • Considera l'opzione di scegliere cartoline che mostrino come è cambiata la città e la zona in cui vivi nel corso degli ultimi 100 anni, o giù di lì. Queste cartoline possono sia essere nostalgiche sia storicamente informative. Sono anche ottimi argomenti di conversazione da tirare fuori quando organizzi una cena; le persone adorano vedere com'è cambiato il posto in cui vivono con il passare del tempo.
  • Letteralmente miliardi di cartoline vennero prodotte e spedite durante l'Età Dorata, includendo milioni di cartoline di tipo diverso. Per questo, persino un esperto di cartoline non sempre riconoscerà il valore di certi pezzi. Se conosci bene un'area o un argomento (che si tratti di una zona geografica o di un tema rappresentato sulle cartoline), spesso sarai in grado di trovare dei pezzi sottovalutati. Questo distingue il collezionismo delle cartoline dalle altre forme di collezionismo, per esempio di francobolli o di figurine sportive, nelle quali praticamente tutti gli esemplari esistenti sono noti, catalogati e prezzati.
  • Gli artisti di cartoline popolari includono Beaulieu, F. Earle Christie, D. McGill e Lucy Atwell. I nomi varieranno in base a quale cultura fai riferimento e a quale epoca hai scelto, ma non fa mai male cominciare con artisti o fotografi che attirano maggiormente il tuo interesse.
  • Le cartoline festive raffiguranti Babbo Natale e Halloween sono popolari. A causa dell'enorme quantità delle altre cartoline festive però, pochi di questi temi hanno un valore molto elevato. A ogni modo, sono ottime da conservare per ragioni sentimentali.
  • I set di cartoline che dimostrano come si evolve un'intera scena, come un tema da strada, un circo o un luna park, possono valere molti soldi se in buone condizioni.
  • Se ti interessa ricevere cartoline via posta (un modo come un altro per avviare la tua collezione), prova postcrossing.com [2]. Aprire un account è gratis e puoi mandare e ricevere cartoline da tutto il mondo.
  • Ci sono molti club di cartoline. Valuta l'opzione di unirti a uno. Siccome i collezionisti di cartoline tendono a collezionare diversi tipi di pezzi, il collezionismo di questo genere è un hobby particolarmente amichevole e non competitivo. Una volta che gli altri collezionisti conosceranno i tuoi interessi, ti avviseranno nel caso trovassero cartoline adatte a te.
Pubblicità

Avvertenze

  • Quando compri cartoline dai prezzi alti, assicurati di conoscere la loro qualità e il loro vero valore. Devi sempre tenere a mente il prezzo di rivendita nel caso tu voglia offrire una collezione di valore a un certo punto.
  • I deterioramenti causati dalla luce e dagli insetti possono essere un vero problema per i prodotti di carta. Accertati di prevenire entrambi questi tipi di danni.
  • Non partire dal presupposto che le cartoline siano rare solo perché raffigurano un evento insolito o dimenticato. Per esempio, le cartoline dei disastri naturali e degli edifici in fiamme erano vendute con molto successo durante l'Età Dorata: assicurati di non pagare grandi somme di denaro finché non avrai abbastanza esperienza da sapere che l'evento mostrato non era il soggetto di centinaia di cartoline diverse (spesso era questo il caso).
Pubblicità

Cose che ti Serviranno

  • Cartoline
  • Cartelle per conservarle o altri metodi per farlo (potresti preferire incorniciare o appendere al muro qualcuna). Se conservi delle cartoline di buona qualità, usa sempre dei metodi di conservazione tipici degli archivi

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, 10 persone, alcune in forma anonima, hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.
Categorie: Collezionismo

Hai trovato utile questo articolo?

No
Pubblicità