Come Coltivare i Fagioli Pinto

Le piante di fagioli Pinto maturano entro tre o quattro mesi e possono essere piuttosto difficili da coltivare, ma se curate adeguatamente bene, offrono una resa gratificante. Pianta i fagioli durante il clima caldo primaverile e tienili controllati finché saranno pronti per la raccolta in autunno.

Parte 1 di 4:
Preparazione

  1. 1
    Piantali in primavera. Programma di seminare i tuoi fagioli quando non c’è più pericolo di gelate.
    • I fagioli Pinto hanno bisogno di temperature del suolo di circa 20°C per germinare correttamente.
    • Devono stare almeno 80 - 140 giorni senza gelo per raggiungere la piena maturità.
  2. 2
    Scegli un luogo in pieno sole. Per maturare correttamente, queste piante richiedono almeno sei ore di luce solare diretta al giorno.
    • Assicurati di non avere coltivato nel sito che hai scelto altri legumi negli ultimi tre anni.
  3. 3
    Adatta il suolo. Il terreno deve essere smosso, ben drenante e fertile. Valuta di applicare una miscela di compost maturo nel terreno per migliorarne le proprietà prima di piantare i fagioli.
    • Tieni presente inoltre che il pH del terreno deve essere compreso tra 6,0 e 7,0. Se risulta inferiore a 6,0 devi aggiungere calce o cenere di legno per alzarlo. Se invece è superiore a 7,0, aggiungi della materia organica come aghi di pino o torba per abbassarlo.
    • Puoi anche aggiungere un inoculante al suolo. Questa procedura non è particolarmente importante, ma spesso aiuta la pianta ad assorbire l’azoto in modo più efficace.
    • Assicurati che il compost e gli altri integratori raggiungano una profondità di 15 cm nel terreno.
  4. 4
    Scegli il tipo di fagiolo. I fagioli Pinto sono disponibili nella varietà a cespuglio o rampicante.
    • Quelli a cespuglio sono più facili da coltivare, ma hanno una resa inferiore.
    • Quelli rampicanti richiedono l'uso di un palo, un traliccio o un sistema di supporto analogo, ma tendono a produrre di più.
  5. 5
    Mettili a bagno. Metti i fagioli che vuoi coltivare in un piatto basso con dell’acqua e lasciali in ammollo durante tutta la notte quando pensi di seminarli il giorno seguente.
    • I fagioli devono rimanere immersi da 8 a 24 ore prima di essere piantati.
    • Questo processo li prepara alla germinazione.
  6. 6
    Installa un sistema di supporto, se necessario. Se stai piantando i fagioli rampicanti anziché quelli a cespuglio, monta un traliccio, un palo o una rete verticale prima di seminare i fagioli.
    • La struttura dovrebbe essere alta almeno 1,8-2,1 metri. Idealmente, dovrebbe trattarsi di materiale piuttosto ruvido perché questo rende più facile per le viti salirvi e arrampicarsi per crescere.
    Advertisement

Parte 2 di 4:
Piantare

  1. 1
    Distanzia i fori nel terreno al almeno 7,5 cm uno dall’altro. Ogni buco dovrebbe essere a 2,5-5 cm di profondità.
    • Le piante di fagioli Pinto soffrono se vengono trapiantate, quindi dovresti piantare i semi direttamente nel terreno anziché cercare di farli germinare al chiuso.
  2. 2
    Pianta i semi. Posiziona un fagiolo in ogni foro del terreno. L'occhio del fagiolo Pinto deve essere rivolto verso il basso.
    • Se la terra è normale o leggera, copri i semi con uno strato smosso di terreno del giardino. Se invece è notevolmente pesante, coprili con sabbia, torba, vermiculite o compost maturo.
  3. 3
    Innaffia se necessario. Non dovresti inzuppare completamente i semi, ma devi garantire che il terreno sia sufficientemente umido per facilitare una migliore germinazione.
    • Innaffiali appena li hai seminati.
    • Se non piove molto, bagnali una seconda volta tre o quattro giorni dopo la semina.
  4. 4
    Dirada le piantine. Una volta che si sono stabilizzate, sfoltiscile un po’, lasciando almeno 15 cm di distanza tra ognuna di loro.
    • Valuta di aggiungere un po' di spazio in più per questo processo, se stai coltivando la varietà a cespuglio anziché i fagioli rampicanti.
    • I fagioli Pinto di solito richiedono tra 8 e 14 giorni per germinare quando la temperatura del suolo è costantemente compresa tra 20°C e 27°C.
    Advertisement

Parte 3 di 4:
Cure Quotidiane

  1. 1
    Innaffia con moderazione. Lascia che il terreno si asciughi prima di bagnare ancora le piante.
    • I fagioli Pinto possono sopravvivere in presenza di una lieve siccità, ma se le radici sono troppo bagnate, possono marcire.
    • Bagna alla base della pianta, direttamente al suolo. Evita di bagnare le foglie perché potresti provocare muffe e micosi. Dovresti anche innaffiare la mattina presto per dare alla pianta e al suolo il tempo sufficiente per asciugarsi prima dell'umidità fresca della sera.
    • Questo legume ha bisogno di circa 2,5 cm di acqua a settimana.
    • È particolarmente importante dare poca acqua quando i baccelli iniziano a maturare poiché così facendo consenti loro di seccarsi sulla pianta.
  2. 2
    Applica del pacciame. Questo materiale mantiene il terreno caldo per un periodo più lungo, prolungando così la stagione di crescita. Aiuta anche a prevenire o ridurre al minimo le erbacce infestanti.
    • Impedisce inoltre la marcescenza di quei baccelli che crescono in basso e toccano il terreno, oltre a mantenere una costante umidità del terreno.
    • Un telo di plastica nero funge da pacciame in modo efficace. Anche il pacciame organico, come la paglia, l'erba tagliata non trattata e la corteccia triturata sono ottime scelte.
    • Il pacciame dovrebbe avere uno spessore di 5-7,5 cm.
    • Aggiungilo appena il terreno si è riscaldato.
    • Quando le erbacce spuntano, strappale a mano con cautela. Questi infestanti hanno sistemi radicali poco profondi che possono essere tolti molto facilmente. Puoi anche limitarti a tagliare le erbacce con un colpo poco profondo della zappa da giardino o un tagliaerbe. Queste erbacce possono rispuntare dalle radici, ma alla fine muoiono e le radici della pianta di fagioli alla fine saranno più sicure.
  3. 3
    Concima una volta. Applica un infuso di compost o un fertilizzante simile circa a metà della stagione di crescita.
    • I migliori fertilizzanti per fagioli sono ricchi di fosforo e potassio.
    • I fagioli Pinto producono loro stessi azoto, quindi generalmente dovresti evitare i concimi che ne sono ricchi. Se le foglie cominciano a diventare pallide, però, la pianta potrebbe non avere abbastanza azoto, e in questo caso devi applicare un fertilizzante organico come l’emulsione di pesce che può offrire una rapida dose di azoto.
  4. 4
    Forma i vitigni. Se hai piantato i fagioli rampicanti, è necessario aiutarli a crescere in verticale durante le prime settimane.
    • Legali alla struttura di supporto che hai montato usando uno spago morbido o dei pezzetti di tessuto.
    • Man mano che la pianta si sviluppa, legala sempre più in alto al traliccio. Non allungare mai il vitigno al punto di spezzarlo.
    • Dopo poche settimane, la pianta comincerà a crescere in verticale da sola senza bisogno di essere guidata.
  5. 5
    Verifica la presenza di parassiti e malattie. I fagioli Pinto sono delicati e suscettibili di micosi e parassitosi da afidi, acari, cicaline e coleotteri.
    • Previeni le micosi più comuni evitando di bagnare il fogliame e di lasciare in ammollo le radici.
    • Una buona circolazione dell’aria aiuta a evitare malattie come la ruggine e il virus mosaico.
    • Se individui dei parassiti, usa dei pesticidi organici spray, toglili a mano e lavali via con il tubo da giardino.
    • I conigli e i cervi sono un potenziale pericolo per i tuoi fagioli, dato che amano moltissimo mangiarne le foglie. Se questi animali sono un problema, installa una rete o una recinzione per tenerli lontani dal tuo orto.
    • Puoi usare i fungicidi se trovi traccia di micosi, tuttavia affidati a prodotti organici se prevedi di raccogliere e consumare i legumi.
    Advertisement

Parte 4 di 4:
La Raccolta

  1. 1
    Aspetta che i fagioli siano secchi. Saranno necessari 90-150 giorni per raggiungere questo stadio.
    • I fagioli a cespuglio maturano tutti insieme e consentono un solo raccolto.
    • I fagioli rampicanti possono essere raccolti in più momenti, dato che i baccelli maturano con tempi diversi.
    • Ricorda che un fagiolo è maturo quando, mordendolo, non sei in grado di intaccarlo.
    • Se il clima diventa umido prima che i legumi siano completamente secchi, strappa l’intera pianta quando la maggior parte delle foglie è morta e appendila capovolta in un luogo secco e ben ventilato. In questo modo i baccelli possono completare l’essiccazione.
  2. 2
    Sguscia i fagioli. Puoi togliere i legumi dai baccelli singolarmente (a mano) oppure in lotti.
    • Per sgusciarli in lotti, metti i baccelli in una federa e camminaci sopra per un minuto o due per romperli.
    • Puoi eliminare il materiale di scarto versando i fagioli da un contenitore all’altro più volte oppure disponendoli un una zona ventilata..
  3. 3
    Congela temporaneamente i fagioli. Puoi riporli in un contenitore sicuro per il freezer e lasciarli nel congelatore per alcune ore prima di trasferirli per la conservazione a lungo termine.
    • Questo passaggio ti aiuta a eliminare il problema di punteruoli e altri parassiti residui.
  4. 4
    Conservali in un luogo fresco. Metti i legumi sgranati e freschi in vasi a chiusura ermetica e conservali in un luogo fresco e asciutto come la dispensa o la cantina.
    • I fagioli Pinto secchi durano, di solito, fino a un anno, ma se li conservi nel modo giusto anche per più tempo.
    Advertisement

Avvertenze

  • Tutti i legumi, fagioli Pinto inclusi, lasciano un eccesso di azoto nel suolo. Come risultato devi ruotare le coltivazioni ogni tre anni. Non coltivare i fagioli Pinto o altri legumi nello stesso terreno nei tre anni successivi, usa questo lotto di terreno per altri ortaggi che non producono azoto.
Advertisement

Cose che ti Serviranno

  • Compost
  • Correttori del pH del terreno
  • Inoculante per fagioli Pinto
  • Cazzuola
  • Piatto poco profondo
  • Tubo da giardino
  • Sistema di sostegno (traliccio, pali e così via)
  • Pacciame organico o telo di plastica nero
  • Fertilizzante senza azoto o a bassi livelli di azoto
  • Spago morbido o tessuto
  • Pesticidi e fungicidi organici
  • Recinzione
  • Vecchia federa
  • Barattoli ermetici


Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, autori volontari hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.
Categorie: Il Tuo Orto

Hai trovato utile questo articolo?

No
Advertisement