Come Coltivare la Lantana

La lantana (Lantana camara), conosciuta anche come salvia selvatica, è una pianta sempreverde. Le lantane perenni crescono in zone calde, mentre quelle annuali preferiscono le zone più fresche. La lantana cresce come un cespuglio; ci sono anche varietà rampicanti. Alcune hanno fiori gialli che diventano rossi e arancioni con gli anni, mentre altre hanno fiori rosa e gialli. Le varietà striscianti includono la lantana montevidensis, tollerante alla siccità, che ha fiori viola e fiorisce per tutto l'anno nelle zone calde.

Metodo 1 di 4:
Riprodurre la Lantana

  1. 1
    Ci sono benefici coltivando la lantana dalle talee. Se coltivi la lantana dai semi che hai piantato, potresti non ottenere esattamente la pianta originale. Quando invece riproduci per talea la lantana, la pianta che crescerà sarà più simile.
    • Fai le talee di lantana in primavera.
  2. 2
    Prepara i tagli per le talee. Prendi circa 12 cm di getti giovani e sani, togli le foglie inferiori e immergi il getto in ormone radicante. Poi inserisci i 5 cm finali in un vaso con terriccio umido.
  3. 3
    Copri le talee. Copri il vaso dove hai messo le talee con un sacchetto di plastica trasparente oppure con una bottiglia di plastica trasparente al contrario, senza testa; questo creerà una mini serra.
    • Assicurati che la plastica non tocchi le talee; usa dei bastoncini per sostenere il sacchetto e tenerlo lontano dai gambi se necessario.
  4. 4
    Mantieni le talee umide. Se mantieni le talee umide, dovrebbero radicare in circa un mese. Quando sono finite le ultime gelate, puoi fare abituare le talee piantandole in giardino.
    • Fare abituare le talee significa che lentamente le fai acclimatare a temperature da esterno. Questo potrebbe significare spostarle all'esterno durante il giorno e poi riporle nel garage di notte.
  5. 5
    Coltiva le lantane da seme se non riesci ad ottenere delle talee sane. Se coltivi la lantana da seme, mettila all'interno un mese prima dell'ultima gelata. I semi possono impiegare alcune settimane per germogliare.
    • Se coltivi dai semi, riempi un vaso con terriccio e piantali. Tieni i vasi in un luogo fresco e asciutto, lontano dalla luce solare diretta.
    Pubblicità

Metodo 2 di 4:
Piantare e Curare la Lantana

  1. 1
    La lantana può crescere ad un'altezza di 1,5 mt. La lantana cresce piuttosto lentamente. Le varietà non striscianti di solito crescono ad un'altezza di circa 1,5 mt.
    • Le varietà striscianti crescono solo di 50 cm in altezza, ma si allargano di diversi metri.
  2. 2
    Trova un punto dove ci sia un buon drenaggio del terreno. La lantana preferisce un terreno umido ma ben drenato in pieno sole.[1] Trae beneficio dall'acqua continua durante la stagione vegetativa, in primavera e in estate.
    • La lantana preferisce l'umidità anche in inverno.
  3. 3
    Prepara il terreno. Inizia scavando il terreno e incorporando del terriccio maturo per arricchire e migliorare il drenaggio. Incorpora anche un fertilizzante a lento rilascio.
  4. 4
    Scava una buca profonda quanto la pianta e larga il doppio. Metti la lantana nella buca e riempi con il terreno, premendo verso il basso con le mani. Annaffia bene la pianta e continua a dare acqua per due volte a settimana (a meno che non piova molto) finché la pianta non si stabilizza; di solito richiede alcuni mesi.
    • Cerca di dare acqua al suolo anziché sulle foglie.
  5. 5
    Nutri la pianta con una miscela leggera in primavera. Le piante di lantana ormai stabilizzate non richiedono molta attenzione, anche se apprezzano un nutrimento in primavera.
    • Non eccedere con i fertilizzanti, applicane uno blando liquido (evita quelli con molto azoto) una volta al mese durante la stagione vegetativa.
  6. 6
    Annaffia la lantana una volta a settimana nei periodi siccitosi e metti la pacciamatura. Applica uno strato spesso di pacciamatura quando il terreno non è troppo freddoo; questo aiuterà a conservare l'umidità e a proteggere le radici. Una volta l'anno, togli la pacciamatura e metti uno strato nuovo.
  7. 7
    Spunta i getti nuovi ogni tanti durante la stagione vegetativa per incoraggiare la fioritura. Taglia i primi centimetri di stelo, sempre sopra un gruppo di foglie. Elimina i getti morti o danneggiati.
    • Fai una buona potatura a inizio primavera, prima che inizi a crescere di nuovo; tagliala a circa 30 cm dal suolo.
  8. 8
    Combatti i parassiti. La lantana è soggetta ad alcuni parassiti e malattie. La muffa può essere un problema se la pianta non ha luce sufficiente. Le mosche bianche e il tingide possono anche attaccare la pianta.
    • Cerca di usare un insetticida spray per controllare questi problemi.
  9. 9
    Porta la pianta all'interno durante gli inverni freddi. Se sei in una zona dove le temperature scendono al di sotto dei -6.7 gradi Celsius, dovrai portare le piante all'interno durante l'inverno. Annaffia ogni tanto durante l'inverno.
    • Sposta la pianta di nuovo all'esterno quando le temperature si alzano.
    Pubblicità

Metodo 3 di 4:
Cure per la Lantana Strisciante

  1. 1
    Dai molta luce alla lantana strisciante. Le varietà striscianti di lantana sono piuttosto robuste e tollerano la siccità, ma hanno bisogno di molta luce. Tollerano un po' di ombra per parte della giornata, ma le vedrai crescere allungate (con lunghi gambi anziché con una forma a cespuglio) e produrre pochi fiori se non ottengono abbastanza luce e acqua.
    • Puoi incoraggiare la crescita a cespuglio per avere una migliore copertura del suolo cimando la pianta. Per farlo, elimina le punte degli steli proprio sopra il punto in cui il ramo si separa in due. Questo incoraggerà la formazione di altri rami laterali.
  2. 2
    Non lasciare seccare troppo la lantana strisciante. Anche se la lantana strisciante tollera la siccità, fiorirà meglio se non diventa troppo secca.
    • Annaffia una o due volte a settimana nei periodi caldi.
  3. 3
    Cima la lantana. Eliminando i fiori appassiti incoraggerai quelli nuovi, non avere paura di cimare durante la stagione vegetativa. Dovresti cercare di cimare proprio sopra un gruppo di foglie.
  4. 4
    Pota la lantana strisciante. Dopo un po' di anni la lantana strisciante può diventare legnosa e troppo cresciuta. Una potata vigorosa a circa 30 cm dalla base ringiovanirà la pianta. Fallo nella stagione di dormienza, in inverno o a inizio primavera.
    Pubblicità

Metodo 4 di 4:
Potare la Lantana

  1. 1
    Pota prima che inizi la crescita. La lantana trae beneficio dalla potatura a metà primavera, prima che inizi la crescita. Questo migliorerà la fioritura successivamente.
    • Evita di potare in autunno.
  2. 2
    Elimina tutti getti morti, danneggiati o malati. Elimina i rami affollati o cresciuti su altri rami. Riduci la lantana a circa un terzo della sua dimensione.
    • Dai alla pianta un liquido fertilizzante dopo la potatura.
  3. 3
    Pota leggermente durante la stagione di crescita. Durante la stagione di crescita dovresti potare leggermente la lantana, questo incoraggerà nuovi fiori. Elimina circa 6 cm da ogni ramo con un paio affilato di cesoie. Questo dovrebbe incoraggiare nuova crescita.
    • È sempre una buona idea nutrire la pianta dopo la potatura.
    Pubblicità

Consigli

  • La lantana strisciante cresce bene nelle zone dove le temperature non scendono al di sotto dei -6 gradi Celsius.[2]
  • La lantana andrebbe sostituita dopo una decina di anni.
  • Se ti trovi in zone dal clima mite pianterai una lantana perenne, ciò significa che la pianta durerà per un bel po' nel punto dove l'hai piantata.
Pubblicità

Avvertenze

  • Sappi che la pianta è altamente tossica se mangiata e non va bene se ci sono bambini intorno, perché potrebbero essere tentati di mangiare le bacche lucide rosse e nere.
  • A molti non piace l'odore della lantana. La pianta è considerata piuttosto invasiva perché si autosemina. Attrae inoltre api, quindi non è una buona scelta da piantare in zone dove ci si siede.
  • I getti malati non vanno messi nel compostaggio, perché potrebbero infettare altre piante. Bisogna bruciarli o eliminarli nella spazzatura.
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, autori volontari hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.
Categorie: Giardinaggio

Hai trovato utile questo articolo?

No
Pubblicità