Come Comprare Argento

Scritto in collaborazione con: Lo Staff di wikiHow

L'argento è un metallo prezioso che è stato a lungo utilizzato nelle valute e in un'ampia gamma di proficui impieghi. Come l'oro, è acquistato in grandi quantità da investitori che desiderano commerciare in materie prime o usarlo come scudo contro le incertezze economiche. Se vuoi entrare nel gioco del commercio dell’argento e non sai da che parte incominciare, ecco un breve compendio di istruzioni sulle cose essenziali che devi conoscere.

Metodo 1 di 5:
Passaggi Preliminari

  1. 1
    Considera che tipo di argento vuoi acquistare. È possibile acquistare sia argento fisico, inclusi pezzi d'argento e lingotti, sia argento di carta (paper silver), che ti dà diritto di acquistare l’argento fisico senza possederlo personalmente, sia silver futures, che sono un modo per investire sul valore futuro che si pensa possa acquisire l’argento.
    • Se vuoi mettere le mani sull’argento vero e tangibile, fai attenzione alle esche e alle tecniche in cui i venditori offrono silver papers con cui si attesta la conversione in argento fisico conservato altrove.
  2. 2
    Trova un venditore di fiducia. Per evitare truffe e altre situazioni di acquisto sconvenienti, trova un venditore di fiducia. Probabilmente il modo più sicuro per entrare in contatto con questi operatori è consultare l'elenco dei venditori consigliati sul sito della US Mint. Scrivendo "coin dealer database US Mint" sul tuo motore di ricerca preferito, dovresti collegarti alla pagina del sito web della US Mint, dove potrai cercare i venditori nazionali e locali controllati dalla Zecca degli Stati Uniti (US Mint).[1]
  3. 3
    Valuta il valore di mercato per oncia. Nei mercati finanziari l’oncia troy indica il prezzo di un metallo prezioso per oncia di materia grezza. Cerca il valore corrente dell’argento per assicurarti che il venditore non stia aumentando il prezzo più di quello previsto dal mercato.
  4. 4
    Negozia le condizioni della compravendita d’argento. In qualsiasi vendita di argento, spesso esistono condizioni specifiche che devono essere negoziate tra venditore e acquirente. Senza considerare questi aspetti, è possibile che avvenga una vendita allo scoperto nel momento in cui acquisti argento fisico presso questo genere di fornitori.
    • Se non disdegni i silver papers, devi capire come il venditore conserva l’argento fisico corrispondente al metallo prezioso convertito in carta. Ad esempio, alcuni acquirenti hanno riferito che le banche commerciali offrono carta il cui valore è garantito dalla banca stessa in virtù dell’esistenza di argento fisico, ma quando hanno richiesto di convertire i silver papers in argento fisico, hanno incontrato ritardi e ostacoli piuttosto scoraggianti.[2]
    • Studia un po’ di numismatica e i valori grezzi di mercato relativi all'argento. Alcuni venditori offrono monete d'argento come argento fisico. In questo tipo di operazioni, per l'acquirente è indispensabile capire come il valore numismatico o monetario può influenzare i suoi acquisti. Senza addentrarsi troppo in questo dettaglio critico, può capitare di pagare in maniera esorbitante il proprio patrimonio in argento.
    • Chiedi sul sovrapprezzo. Alcuni venditori, come le banche, caricano la vendita di argento con costi supplementari. Significa che un compratore può fare un acquisto di valore inferiore a quello nominale al momento dell’accordo. Richiedi al venditore di attenersi a un equo valore di transazione per l'argento, in modo da poter riconoscere il guadagno se il prezzo dell’argento dovesse aumentare.
    • Chiedi sul riacquisto. Alcuni venditori ricomprano l’argento fisico che vendono a te e non ad altri. Ricorda che, senza un accordo di riacquisto, rischi di avere perdite quando tenterai di vendere l’argento e non riesci a trovare un acquirente che rispetti il valore oggettivo di mercato sulla base del prezzo di vendita originale e sulle condizioni attuali del mercato.
  5. 5
    Procurati le informazioni relative al cost basis[3] per l’imposizione fiscale. Un altro importante passo nell’acquisto dell’argento o di qualsiasi altro metallo prezioso è quello di procurarsi la documentazione della vendita e del costo dell’argento. In questo modo, puoi dichiarare il tuo cost basis quando venderai in futuro l'argento per realizzare il tuo guadagno. Senza queste informazioni, l'IRS (l’agenzia delle entrate degli Stati Uniti) potrebbe causare problemi con la vendita dell'oro quando lo vendi a un altro acquirente.
    Pubblicità

Metodo 2 di 5:
Acquistare Pezzi d’Argento

  1. 1
    Impara come identificare l’argento vero. I gioielli in argento o l’argenteria, quando sono veri, recano un marchio con il numero 800 o 925 o una sigla che garantisce che l'argento è di buona lega (es. Ster, Sterling, Stg). Se non riesci a trovare un marchio di identificazione sull’argento, di seguito troverai tre appositi esperimenti, sebbene non risolutivi, che puoi fare quando cerchi di distinguere l’argento vero da quello falso.
    • Monete d'argento vero. Puoi sia lanciare la moneta in aria che colpirla leggermente con un'altra moneta per produrre un suono. Il suono che dovresti sentire è un tintinnio acuto e simile a un campanello. Se lanci in aria un quarto di dollaro del 1932-1964 (90% argento) e un quarto di dollaro emesso dopo il 1965 (90% di rame), sentirai subito la differenza.[4]
    • L’argento vero scioglie il ghiaccio. Metti un cubetto di ghiaccio su un pezzo o una moneta d’argento e osserverai che il cubetto si scioglierà più velocemente di quanto non succederebbe se fosse semplicemente lasciato a temperatura ambiente. L’argento scioglie in fretta ghiaccio perché ha una conducibilità termica molto elevata.
    • L’argento vero non è magnetico. Prendi un magnete al neodimio. Posiziona la barra d'argento a 45° e fai scorrere il magnete al neodimio in giù. Sull’argento vero il magnete scivolerà lentamente verso la parte bassa della barra. Sui materiali privi di argento potrà sia aderire alla parte superiore della barra che scivolare in giù molto rapidamente.[5]
  2. 2
    Chiedi ad amici e familiari. Molte persone rompono o danneggiano gioielli in argento che sarebbero ben felici di vendere a un prezzo ragionevole. Alcuni possono anche darti qualcosa gratuitamente
  3. 3
    Inserisci annunci. Puoi usare Craigslist, il quotidiano della tua città o anche la stazione radio locale per far sapere che sei interessato all’acquisto di pezzi d'argento.
  4. 4
    Trova commercianti affidabili. Chiedi in giro prima di fiondarti sul primo affare che vedi (le testimonianze online non contano). Se un affare sembra troppo bello per essere vero, probabilmente lo è. La lista della US Mint sui venditori raccomandati è sempre un buon punto di partenza.
  5. 5
    Trova le tue fonti. Guarda le aste online, le vendite nei garage, i mercatini delle pulci, i negozi dell'usato e i negozi in cui si vende per conto terzi. Le aste online in genere hanno prezzi più alti, ma quelle affidabili disporranno anche di modalità per verificare che quello che si sta acquistando è effettivamente argento. Detto questo, spesso è possibile trovare tesori nascosti tra enormi quantità di oggetti e nelle ceste contenenti oggetti misti dei negozi di seconda mano – e acquistarli per una piccola parte del loro valore.
    • In particolare, cerca anelli con un certo spessore, gioielli rotti e argenteria.
  6. 6
    Fai conoscenza con i proprietari di banchi di pegno delle tue zone. Anche se i banchi di pegno non sono necessariamente il primo posto in cui vorrai andare per trovare l'argento, conoscerne i proprietari può fornirti un mucchio di informazioni preziose ed, eventualmente, contatti. Se sei fortunato, troverai un banco dei pegni che non ha le risorse o la voglia di fare affari con scarti d'argento, ma che potrà metterti in contatto con potenziali venditori.
  7. 7
    Cerca l'argento in luoghi inaspettati. Oltre ai gioielli, è possibile trovarlo in circuiti stampati, apparecchiature elettroniche, telefoni cellulari, lastre fotografiche e vecchie macchine fotografiche. Cerca pezzi di elettronica in disuso da smontare presso i negozi dell'usato e i punti di raccolta di cascami o ogni volta che una scuola o un ufficio sta aggiornando le sue attrezzature.
  8. 8
    Smonta l’argento. Togli i componenti che non sono d’argento e raccogli tutti i pezzi che lo sono in contenitori sigillabili.
    • Nota che alcuni gioielli varranno di più se sono integri anziché smontati.
    Pubblicità

Metodo 3 di 5:
Comprare Monete, Barre o Dischi d’Argento

  1. 1
    Considera di investire in monete d'argento. Il valore di una moneta d'argento dipende sia dalla presenza d'argento contenuta al suo interno sia dal suo valore numismatico. Nella maggior parte dei casi, il valore numismatico della moneta è il fattore principale che determina il valore. In termini di prezzo, significa che le caratteristiche di una moneta – la provenienza, la qualità, ecc. – hanno un rilievo maggiore per i collezionisti rispetto al valore effettivo dell’argento contenuto. Per questo motivo, molti investitori stanno in guardia quando devono investire in monete d'argento e il proprietario non è affatto competente in numismatica.
    • Dal momento che le monete d'argento si prestano a essere collezionate, i loro prezzi possono essere molto volatili. In realtà, possono cambiare notevolmente in base alle esigenze di mercato, spesso per ragioni che non hanno nulla a che fare il prezzo dell'argento. Se hai intenzione di investire in monete d'argento, preparati a questo prima di intraprendere il tuo viaggio.
  2. 2
    Prova a investire in barre d'argento. Le barre d'argento sono barre di argento quasi puro, proprio come si vede nei film. A causa della loro particolare natura, spesso sono scambiate a prezzi superiori a quelli del mercato per l'argento. Puoi trovare barre d'argento presso le principali banche o venditori di metalli preziosi in lingotti o barre.
    • Lingotti e barre d'argento sonno effettivamente la stessa cosa. Le monete di metallo prezioso (bullion coins) sono realizzate con metalli, destinati a imprimere il loro valore nella moneta stessa invece di essere usati in commercio. Pertanto, è possibile acquistare monete d'argento se non sei attaccato all’idea di possedere barre o lingotti d'argento.
    • Le barre d'argento sono disponibili in forme e pesi diversi. Barre da 1 oncia, 5 once, 10 once, 100 e 1.000 once sono standard, anche se esistono alcuni produttori che progettano barre ancora più leggere. Ciò che è necessario sapere quando si parla di peso è questo: più piccola è la barra, più alto è l’aggio che si paga.[6] Se intendi risparmiare sui tuoi acquisti, compra barre all’ingrosso!
  3. 3
    Considera di investire in dischi d'argento. I dischi d'argento sono un incrocio tra una barra e una moneta. Come le barre e i lingotti, non hanno alcun valore numismatico. Come le monete, mantengono la stessa forma circolare e di solito contengono un’oncia troy di argento (1/12 di libbra). Se acquistati da un produttore privato, possono essere stampati con un design personalizzato.[7]
    Pubblicità

Metodo 4 di 5:
Comprare Argento senza Possederlo Fisicamente

  1. 1
    Considera di investire in un ETF.[8] Un exchange-traded fund o ETF è un titolo che traccia un indice o una materia prima (come l'argento), ma viene scambiato come un titolo. [9] Mentre gli ETF sono simili ai fondi indicizzati (index funds), spesso non vi è alcuna commissione associata all'acquisto o alla vendita di ETF, a differenza dei fondi indicizzati.[10]
    • È importante ricordare che quando si sceglie di investire in un ETF, in realtà non si sta comprando argento fisico o neanche il diritto di riscattarlo in argento. Normalmente, si sta solo facendo una scommessa che il prezzo dell'argento salirà.[11]
    • Se sei convinto che il prezzo dell'argento sta per scendere o vuoi semplicemente esserne certo, puoi anche vendere gli ETF allo scoperto.
    • Gli ETF beneficiano anche di un elevato livello di liquidità, il che significa che possono essere rapidamente riscossi senza intaccare il loro valore sostanziale.
  2. 2
    Considera anche di investire in una società mineraria con rischi maggiori d’investimento. Se lo desideri, puoi investire in attività minerarie oltre a raccogliere quantità di argento fisico o a investire in ETF. Se segui da vicino una società mineraria o tendi al rialzo del settore nel suo complesso, questa potrebbe essere un'opzione. Considera i seguenti avvertimenti quando investi in questo campo:
    • Il prezzo delle azioni di una società mineraria può scendere nonostante possa salire il prezzo della materia prima. Anche se l'argento sta spaccando tutto, rischi di perdere soldi se la società mineraria su cui hai investito ha una cattiva gestione o sta passando un trimestre di difficoltà. Investire in società minerarie è rischioso.
    • Tuttavia, un rischio maggiore comporta potenzialmente una ricompensa maggiore. Se riesci a sostenere un rischio elevato o se hai un forte appetito per questo genere di investimenti, investire in operazioni relative al settore minerario può dare frutti molto vantaggiosi.[12]
    Pubblicità

Metodo 5 di 5:
Sfruttare al Massimo il Proprio Argento

  1. 1
    Devi sapere che il possesso di argento fisico è probabilmente più utile del possesso di un titolo non fisico. L’argento fisico, come monete, barre, lingotti o dischi, è stato ed è utilizzato sia come valuta che nella produzione industriale. Questo lo rende più versatile rispetto ai titoli convertibili in argento, anche se non necessariamente più liquido. Se hai intenzione di investire in argento, inizia con il metallo prezioso prima di avventurarti in altre forme più complesse di proprietà.
  2. 2
    Utilizza l’argento come copertura contro l'incertezza economica. In un momento di incertezza economica e di crescita lenta, l'argento è un’ottima difesa. Una copertura è una strategia che riduce il rischio di perdite quando il mercato oscilla, di solito investendo in posizioni che si compensano. L'argento è una buona copertura contro il deprezzamento della moneta e anche l'inflazione. Questo perché se il valore della moneta dovesse mai precipitare, metalli preziosi come oro e argento rimangono relativamente stabili, se addirittura non aumentano di valore.
  3. 3
    Non comprare sperando e non vendere temendo. Molti compratori d'argento e d'oro si apprestano a investire esattamente nel modo sbagliato: comprano quando vedono il prezzo salire e lo svendono quando notano che scende. Non violare il primo principio dell’investimento: comprare basso e vendere alto.
    • Prova a pensare nel verso contrario. Invece di comprare quando tutti gli altri sono timorosi e il prezzo dell'argento è alto, compra quando tutti sono soddisfatti e il prezzo dell'argento è sceso o sta passando un periodo di crisi.
    • Dai un'occhiata ai grafici storici sui prezzi dell'argento. Negli ultimi 30 anni duranti i normali periodi di congiuntura, il prezzo più basso dell'argento si aggirava intorno a $ 5 a oncia.[13] Se puoi permetterti di aspettare fino a quando l'argento non arrivi a questo valore, utilizzalo come punto di riferimento e investi in seguito. Quando i tempi economici sono incerti e il prezzo dell'argento si alza, disfatene per ottenere un considerevole profitto o conservalo come copertura contro il deprezzamento della moneta.
  4. 4
    Impara che il mercato dell'argento è molto volatile.[14] Se non sei pronto per un giro sulle montagne russe quando investi nell’argento, forse quest’ultimo non è l'investimento giusto per te. Naturalmente, se ti capita di comprarlo quando ha toccato il fondo, la maggior parte della volatilità sarà una buona volatilità. Ma anche allora, aspettati tortuose fluttuazioni, cali e cambiamenti di prezzo in base all’intenzione (di spesa) dei consumatori e ai mutamenti delle politiche monetarie.
    Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

Scritto in collaborazione con:
Redazione di wikiHow
Questo articolo è stato scritto in collaborazione con il nostro team di editor e ricercatori esperti che ne hanno approvato accuratezza ed esaustività.
In altre lingue

Hai trovato utile questo articolo?

No
Pubblicità