Come Concentrarsi Durante lo Studio

Scritto in collaborazione con: Lo Staff di wikiHow

Studiare per un esame o una verifica può essere difficile e stressante. Per molti il problema è rimanere concentrati su quello che stanno cercando di raggiungere. Tuttavia, ci sono dei passaggi semplici e brevi da seguire e che possono aiutare a concentrarsi durante lo studio. Leggendo questo articolo, scoprirai come.

Metodo 1 di 2:
Prima parte: Cose da fare

  1. 1
    Cerca un ambiente adatto allo studio. La camera o l'aula a scuola non sempre sono i luoghi migliori. Trova un posto bello e tranquillo, con una sedia comoda e spaziosa; per esempio il soggiorno, possibilmente dove televisione, computer e cellulare non siano a portata di mano.
    • La biblioteca è solitamente un buon posto dove studiare perché è quieto. L'ufficio dei tuoi genitori può essere un'alternativa, purché sia tranquillo e con poche distrazioni.
  2. 2
    Prima di incominciare a studiare, raccogli tutto il materiale di cui hai bisogno. Evita di dover cercare penne, evidenziatori, righello, ecc. nel bel mezzo dello studio. Questo può essere una grande distrazione. Prepara tutto quello che ti occorre prima di incominciare.
  3. 3
    Trova un compagno di studi. Scegli qualcuno che sia sensibile e concentrato come te sul lavoro. A volte è meglio non scegliere il tuo miglior amico, poiché finireste col chiacchierare tutto il tempo e distrarvi entrambi. Avere un compagno di studi è un'ottima idea per confrontare le idee e guardare alle cose da una prospettiva differente.
    • Alcune persone considerano un compagno di studi più come una distrazione. Se sei una persona estroversa, cioè se ti piace stare con gli altri e ami conversare, un compagno di studi probabilmente non sarà la scelta migliore per te. Se, invece, sei un introverso, ti piace, cioè, rimanere da solo e sei un po' timido, un compagno potrebbe proprio essere quello che fa per te. Fai però attenzione che il tuo compagno non sia così estroverso da passare tutto il tempo a chiacchierare, mentre tu cerchi di studiare.
    • Scegli qualcuno più intelligente di te. Sembrerebbe banale, ma molti sottovalutano quest'aspetto. Se vuoi imparare, scegli un compagno che sia intelligente, dedicato e che sia disposto a insegnarti delle cose. I tuoi momenti di studio saranno molto più produttivi.
  4. 4
    Procurati degli spuntini adatti all'attività di ripasso. Niente bevande energetiche o caffè, perché crollerai comunque, prima o poi. Barrette di cereali, frutta e acqua vanno bene, in quanto cibi semplici ed ottime fonti di carboidrati.
  5. 5
    Fai delle brevi pause. Dopo aver studiato per 45 minuti, fai una pausa di 10 minuti e distraiti. Cerca di riprendere a studiare dopo la pausa; l'intervallo non dovrebbe durare più di 20 minuti.
    • Pianifica le pause facendo uso di una sveglia. Se pianifichi le tue pause, non ti dimenticherai di farle, in primo luogo, e, più importante, sarà meno probabile che tu faccia troppe pause "per errore".
    • Perché fare delle pause? Il cervello ha bisogno di una ricarica dopo avere processato un bel po' di informazioni. Alcuni studi hanno dimostrato che fare delle pause e muoversi un po' migliorano la memoria e i risultati di test semplici.[1]
  6. 6
    Trova un modo per motivarti. Se ripassi bene e ti prepari all'esame, farai un buon lavoro. Preparati così bene durante il ripasso, da poterti perfino divertire durante l'esame. Non pensare all'esame come a qualcosa di complicato, ma consideralo come una possibilità di sfidare la tua capacità di apprendimento.
    • Stabilisci un traguardo, anche se un po' irrealistico. Sprona te stesso a fare di più di quello che tu pensi di poter fare: chi può saperlo, potresti rimanerne sbalordito.
    • Motiva te stesso con una ricompensa. Per questo ci vuole un po' di autocontrollo. Se hai bisogno di aiuto, rivolgiti a qualcuno che abbia un ruolo di autorità. Stabilisci una ricompensa per aver studiato bene, essere preparato e aver fatto bene all’esame.
    • Spiega a te stesso perché studiare è una cosa importante. Questo è differente per ciascuno di noi. Forse t’importa ottenere quel buon voto. Forse sei davvero interessato alla materia che stai studiando. Forse hai fatto una scommessa con tuo padre e non ti va di perderla. Qualunque sia la ragione, ricorda a te stesso il motivo per cui ti stai impegnando così tanto, e perché ne valga la pena.
  7. 7
    Siediti e studia. Davanti a te hai tutto quello che ti occorre e non c'è più alcun motivo per cui rimandare. Sei solo tu con il tuo materiale. Allora? Cosa aspetti?
    • Usa delle flash card e degli appunti. Le flash card sono di aiuto per alcune persone, in quanto contengono informazioni importanti in uno spazio limitato. Usale se ti sembra che siano un vantaggio per te. Mettile in successione o ordinale secondo uno schema specifico per dar loro più senso.
    • Utilizza degli strumenti di memorizzazione. Componi una canzone con alcune delle informazioni, o racchiudile in un acronimo, che ti aiuti a ricordare quello che vuoi imparare.
    • Fai in modo di imparare le nozioni più importanti, per passare poi a tutto il resto. Studia e comprendi i concetti fondamentali, prima di estendere lo studio. Questo ti permetterà di acquisire un livello base di comprensione su cui costruire ulteriormente.
    Pubblicità

Metodo 2 di 2:
Seconda parte: Cose da evitare

  1. 1
    Niente panico! Se ti lasci prendere dal panico, farai degli errori. Rimani calmo tutto il tempo. Se fai un buon piano per il tuo ripasso, riuscirai ad evitare di lasciarti prendere dal panico al momento dell'esame. Fai un respiro profondo, di' a te stesso "Posso farcela", e cerca di stare sereno.
  2. 2
    Riduci al minimo l'uso del computer. In special modo Internet. Imparerai meglio se scrivi a mano. Inoltre, evita di usare il tuo cellulare, altrimenti ti ritroverai a rispondere ai messaggini ogni due secondi e a distrarti.
    • Disattiva la connessione a internet se sai che altrimenti ne sarai tentato. Spegni il computer o chiedi a un amico di tenerlo per te. Fondamentalmente, cerca di fare in modo di non buttare via il tuo tempo su internet, quando invece dovresti studiare.
  3. 3
    Non ascoltare musica, a meno che non ti aiuti a studiare. Alcuni studiano meglio con la musica. Fai però attenzione a non distrarre la tua mente mentre stai studiando. Una distrazione in più, anche se si tratta di una musica tranquilla, è qualcosa in più che il cervello dovrà elaborare, in aggiunta alle informazioni che stai cercando di imparare.
  4. 4
    Non andare fuori tema. Capita a tutti di andare fuori tema ogni tanto. Questo può essere dovuto al fatto che la materia da imparare è un argomento noioso, oppure quello che non dovremmo imparare è troppo interessante. In ogni caso, rimanda a quando avrai finito di studiare l'essenziale, prima di approfondire ed esplorare altre materie.
    • Fatti sempre questa domanda: che probabilità ci sono che questa informazione sia necessaria per il mio test? Se sei davvero concentrato, riuscirai a classificare il materiale di studio in base alla probabilità o meno che sia materia d’esame. Potrai così dedicare la maggior parte del tempo all’argomento che ha maggiore probabilità di essere una domanda durante la prova.
  5. 5
    Non perderti d'animo! Studiare per un esame può essere scoraggiante, soprattutto nella fase iniziale. Suddividi lo studio in parti più facili da gestire e non cercare di imparare tutto alla perfezione al primo tentativo. Ricorda che il fine di tutto ciò è "imparare", non vincere una competizione. Se hai dei problemi nel capire un determinato concetto, prova a cercare di comprendere il "quadro più generale". Questo dovrebbe rendere i dettagli più semplici.
    Pubblicità

Consigli

  • Organizza una stanza apposita, senza distrazioni. Per riuscire a rimanere concentrato, avere una stanza semplice, senza tv o computer e altre distrazioni è di grande aiuto.
  • Stabilisci un piano di studio per le diverse materie (per esempio: matematica alle 6:30; inglese alle 7:30 e così via).
  • Mangia del cibo sano che dia energia al tuo cervello.
  • Compra dei tappi per le orecchie, in modo da non essere distratto da rumori indesiderati.
  • Mantieni un atteggiamento positivo e sorridi mentre scrivi le risposte.
  • Cerca di non ascoltare della musica con un testo. Ti ritroverai a pensare alle parole o a quanto ti piaccia o meno quella determinata canzone.
Pubblicità

Avvertenze

  • Non fare il ripasso all'ultimo momento. Pianificalo per tempo. Ricorda: prima cominci, meno stress avrai. Ogni giorno, quando torni da scuola, ripassa le materie imparate. Ripassa un po' alla volta.
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

Scritto in collaborazione con:
Redazione di wikiHow
Questo articolo è stato scritto in collaborazione con il nostro team di editor e ricercatori esperti che ne hanno approvato accuratezza ed esaustività.
Sommario dell'Articolo

Prima di iniziare a studiare, fai qualche respiro profondo e ripeti a te stesso che puoi farcela. Poi guardati intorno e assicurati che non ci siano distrazioni, come la TV accesa o persone che fanno chiasso. In questo caso metti tutto via e spostati in un luogo tranquillo per studiare, come la tua camera da letto o un parco. Una volta sistemato, individua l'argomento più semplice da studiare e portalo a termine prima di passare a quello successivo: partire in piccolo ti aiuterà a mantenere la calma e a tenere sotto controllo la frustrazione!

Hai trovato utile questo articolo?

No
Pubblicità