Come Configurare un Barometro

Scritto in collaborazione con: Lo Staff di wikiHow

Un barometro è un dispositivo in grado di misurare la pressione dell'aria, informazione che poi può essere usata per prevedere le condizioni meteorologiche delle successive 12/24 ore. La pressione dell'aria viene misurata in ettopascal o in millibar, in base all'area di residenza e alla scala di misura adottata dallo strumento usato per effettuare la lettura.[1] Per capire se la pressione atmosferica è in aumento o in diminuzione, occorre calibrare correttamente il barometro. Quando si acquista un dispositivo di questo tipo, per poter misurare la pressione in modo appropriato, bisogna dapprima tararlo e configurarlo con attenzione.

Parte 1 di 3:
Tarare un Barometro

  1. 1
    Acquista un barometro. In commercio esistono tre tipologie di barometri. Se possiedi un barometro antico, molto probabilmente, si tratta di un barometro a mercurio o aneroide. Oggigiorno le tipologie di barometri più diffuse in commercio sono quelle elettroniche o aneroidi. Prima di procedere all'acquisto del tuo strumento di misurazione, verifica a che altitudine può essere utilizzato. Questo accorgimento è necessario perché non tutti i barometri funzionano correttamente alle altitudini elevate, se vivi in alta montagna, è quindi importante acquistarne uno che sia stato progettato per misurare la pressione atmosferica a grandi altezze. Di seguito trovi una breve descrizione di ogni tipologia di barometro:[2]
    • A mercurio: questo tipo di barometro deriva dal famoso Tubo di Torricelli, che è stato il primo dispositivo a essere inventato per misurare la pressione atmosferica. Questo strumento è caratterizzato da un tubo a fondo ceco riempito di mercurio, il cui lato aperto viene immerso in una vaschetta anch'essa piena dello stesso elemento chimico. Si viene così a creare una sorta di sistema di vasi comunicanti in cui il livello di mercurio varia al variare della pressione atmosferica. Questo tipo di strumento funziona correttamente solo ad altitudini superiori ai 305 metri.[3]
    • Aneroide: il funzionamento di questo tipo di barometro non si basa su alcun liquido. Quello che viene sfruttato è infatti un aneroide di Bourdon, cioè un piccolo recipiente costruito con berillio e rame che si espande o si contrae in relazione ai cambiamenti della pressione atmosferica. Il moto generato da questa variazione viene trasmesso all'indicatore dello strumento tramite un sistema di leve e ingranaggi che visualizza la lettura della pressione atmosferica su un apposita scala graduata.
    • Elettronico: comprendere il funzionamento di questa tipologia di barometri è un po' più difficile dato che utilizzano sensori ed estensimetri che causano una variazione della tensione che viene poi convertita per essere comodamente visualizzata e letta dall'utente sul display.
  2. 2
    Ottieni una misurazione accurata della pressione atmosferica presente nell'area in cui ti trovi. Se hai acquistato un barometro aneroide, devi tararlo in base alla località in cui risiedi. Usa un bollettino meteorologico locale per individuare il valore della pressione atmosferica attuale. Assicurati che la lettura sia corretta in base alla località in cui ti trovi, dato che anche solo pochi chilometri di differenza possono modificare la misurazione di un barometro.
    • La taratura di un barometro prende in considerazione la differenza di pressione dovuta all'altitudine del punto in cui andrà installato.
    • Nel caso di un barometro aneroide, le impostazioni del costruttore sono relative a un'altitudine di riferimento pari a 0 metri, cioè al livello del mare. Lo strumento dovrà quindi essere ricalibrato in base all'altitudine a cui dovrà lavorare.[4]
  3. 3
    Posiziona correttamente la lancetta dell'indicatore del tuo barometro. Individua la piccola vite di regolazione posta sul retro dello strumento; quindi, con un piccolo cacciavite, ruotala lentamente per fare in modo che la lancetta dell'indicatore indichi la pressione atmosferica attualmente presente nell'area in cui ti trovi. Mentre ruoti la vite di regolazione, osserva l'indicatore del barometro per fermarti quando la lancetta ha raggiunto il valore desiderato.
    • Se hai acquistato, o possiedi, un barometro a mercurio, per poter eseguire la lettura, devi utilizzare un convertitore.
    • I barometri digitali sono forniti di un apposito sensore per la calibrazione automatica dell'altitudine.
  4. 4
    Appendi il barometro in un punto che consente una facile lettura. Appenderlo in casa o all'esterno non fa alcuna differenza. La lettura della pressione atmosferica non viene influenzata dal punto in cui è appeso il barometro,[5] tuttavia devi avere l'accortezza di non posizionarlo in un punto che ha una forte escursione termica, ad esempio vicino al bagno o a una fonte di calore (come un calorifero).
    • Gli ambienti ben coibentati e climatizzati non risentono delle variazioni della pressione atmosferica, se possibile, è quindi meglio evitare di posizionarvi il barometro.[6]
    • Non posizionare lo strumento in un punto che è direttamente esposto alla luce solare dato che le variazioni di temperatura modificano la misurazione della pressione.[7]
    • Posiziona il barometro lontano dai punti molto ventilati, come porte o finestre. La pressione atmosferica è molto variabile nelle vicinanze di queste aree.
  5. 5
    Controlla periodicamente il barometro per essere certo che funzioni correttamente. Se hai il sospetto che la misurazione dello strumento sia inaccurata, puoi eseguire un test usando un semplice trucco. Mentre il barometro è appeso alla parete, solleva il lato inferiore fino a portarlo a un'angolazione di 45° rispetto al muro.[8]
    • In un barometro a mercurio, quest'ultimo dovrebbe salire fino alla sommità del tubo producendo un effetto sonoro ben udibile. Il tubo del barometro dovrebbe riempirsi completamente di mercurio.
    • Se stai usando un barometro aneroide, la lancetta dell'indicatore dovrebbe ruotare in senso orario.
    • Se il tuo barometro non supera questo semplice test di controllo, è molto probabile che tu debba avvalerti del supporto di un professionista che ne ripristini il corretto funzionamento prima di poterlo utilizzare normalmente. La maggior parte dei barometri può tuttavia funzionare correttamente per anni, senza bisogno di alcun tipo di manutenzione.[9]
    Advertisement

Parte 2 di 3:
Utilizzare un Barometro

  1. 1
    Posiziona manualmente la lancetta dell'indicatore di riferimento sul valore attuale della pressione atmosferica. Ruota il pomello al centro del barometro in modo che la freccia si sovrapponga a quella dell'indicatore (la misurazione ottenuta indica la pressione barometrica attualmente presente nel luogo in cui ti trovi). L'indicatore di riferimento è normalmente caratterizzato da una colorazione e da una forma differenti rispetto a quello che misura effettivamente la pressione atmosferica (è possibile che abbia una piccola freccia nella metà finale).[10]
    • L'indicatore di riferimento serve a tenere traccia del valore rilevato dal barometro consentendoti di capire prontamente se la pressione atmosferica sta salendo, scendendo o è stabile.
    • Ricorda che tale lancetta di riferimento è presente unicamente nei barometri dotati di aneroide. Se hai acquistato uno strumento elettronico, devi semplicemente osservare il display per poter leggere il valore della pressione.
    • Se possiedi un barometro a mercurio e ti trovi a un'altitudine superiore al livello del mare, devi correggere la misurazione indicata in base a tale valore.
  2. 2
    Se stai usando un barometro a mercurio, adatta la lettura all'altitudine a cui ti trovi. Per ottenere una misurazione accurata con questo tipo di strumento, occorre eseguire una conversione del valore misurato per adattarlo all'altitudine reale. Puoi riuscirci usando un'apposita tabella di conversione.[11] Osserva il barometro tenendolo al livello degli occhi, quindi prendi nota del valore indicato dalla sommità della colonna di mercurio. Si tratta della pressione atmosferica espressa in millimetri di mercurio (mmHg).
    • Adesso individua il valore dell'altitudine a cui ti trovi, serve per trovare il relativo fattore di correzione da usare per calcolare il valore corretto della pressione. Aggiungi il fattore di correzione al valore indicato dal barometro. La misurazione ottenuta al termine del calcolo dovrebbe corrispondere a quella fornita dal servizio meteorologico locale.
    • Quando ci si trova a un'altitudine inferiore ai 305 metri, i barometri a mercurio non funzionano correttamente.[12]
  3. 3
    Trascorsa un'ora, ricontrolla la misurazione dello strumento. La previsione delle condizioni meteorologiche usando un barometro si basa esclusivamente sulle variazioni della pressione atmosferica. Per capire se la pressione sta cambiando o rimane costante, devi eseguire delle misurazioni regolari, a distanza di poche ore l'una dall'altra.[13]
    • Se stai usando un barometro aneroide o a mercurio, picchietta delicatamente la parte frontale dello strumento per rilasciare qualsiasi variazione di pressione registrata dal meccanismo interno. Una volta che l'ago dell'indicatore o il mercurio hanno cessato il loro movimento, prendi nota della misurazione.[14]
    • Se la pressione atmosferica è cambiata, riposiziona l'indicatore di riferimento sul nuovo valore, in modo che alla prossima lettura saprai subito in che direzione si sta muovendo.
  4. 4
    Disegna un grafico in base ai cambiamenti della pressione. Tieni un registro di tutte le misurazioni effettuate dal barometro. Per agevolare le tue previsioni meteorologiche, disegna un piccolo grafico usando le variazioni giornaliere della pressione atmosferica. Sapere se la pressione è in aumento, in diminuzione o è stabile è fondamentale per poter prevedere un cambiamento delle condizioni meteorologiche.[15]
    • Non ti aspettare grandi movimenti della lancetta dell'indicatore. Normalmente, le variazioni giornaliere della pressione atmosferica sono comprese fra 0,5 e 2,5 mm sulla scala di misurazione adottata dallo strumento. In inverno si possono verificare grandi variazioni della pressione che dipendono dalla località e dall'altitudine.[16]
    • Rileva con regolarità le misurazioni della pressione (ogni poche ore), quindi usale per tracciare il tuo grafico di riferimento.
    Advertisement

Parte 3 di 3:
Prevedere le Condizioni Meteorologiche

  1. 1
    Se la pressione atmosferica scende, significa che è prevista pioggia. In linea generale, se la pressione scende, significa che il tempo sta cambiando e che ci si può aspettare temporali e pioggia. Per poter eseguire delle previsioni attendibili, occorre dare molto peso alla misurazione iniziale della pressione. Quando si parte da un valore molto alto, ci si può aspettare comunque bel tempo anche se le successive misurazioni indicano una flessione.[17]
    • Se la misurazione di un barometro a mercurio è superiore ai 1043 mbar con tendenza a diminuire rapidamente, tale valore indica tempo nuvolo, ma con un clima più caldo.
    • Se la misurazione è compresa fra i 1.029 e i 1.043 mbar, ma è in rapida diminuzione, molto probabilmente sta arrivando la pioggia.
    • Se la misurazione è inferiore ai 1.029 mbar e scende lentamente, significa che molto probabilmente pioverà a breve; se invece la pressione scende rapidamente significa che è imminente un temporale.
  2. 2
    Quando la pressione atmosferica tende a salire, le previsioni indicano un miglioramento delle condizioni meteorologiche. Quando la pressione dell'aria sale, indica che un sistema di alta pressione si sta muovendo verso la tua località, il che significa che sta arrivando il bel tempo.[18]
    • Misurazioni della pressione atmosferica superiori ai 1043 mbar in continuo aumento indicano bel tempo stabile.[19]
    • Se la misurazione è compresa fra i 1.029 e i 1.043 mbar con una tendenza ad aumentare, significa che le condizioni meteorologiche rimarranno stabili.
    • Se la misurazione è inferiore ai 1.029 mbar ma tende ad aumentare, significa che il cielo si sta schiarendo, ma che tuttavia il clima sarà più freddo.
  3. 3
    Le previsioni meteorologiche sono più accurate quando la pressione atmosferica è stabile. Questa condizione indica lunghi periodi di bel tempo con tendenza a rimanere stabile. Se il cielo è sereno e soleggiato e la pressione atmosferica è stabile, puoi aspettarti molte giornate calde e luminose. L'alta pressione indica un clima tendenzialmente caldo, mentre la bassa pressione indica un clima tendenzialmente freddo.[20]
    • Un sistema di forte alta pressione si ha quando la pressione atmosferica raggiunge i 1.050 mbar. Qualunque lettura superiore ai 1.036 mbar è considerata alta pressione.[21]
    • Normalmente si ha un sistema di bassa pressione quando il valore della pressione atmosferica è circa 1.019 mbar. Qualunque lettura inferiore ai 1.033 mbar è considerata bassa pressione.
    Advertisement

Informazioni su questo wikiHow

Scritto in collaborazione con:
Redazione di wikiHow
Questo articolo è stato scritto in collaborazione con il nostro team di editor e ricercatori esperti che ne hanno approvato accuratezza ed esaustività.
Categorie: Scienze

Hai trovato utile questo articolo?

No
Advertisement