Come Configurare un Indirizzo IP Statico sul PC

Tutti i computer, proprio come le case, hanno bisogno di avere un indirizzo sia sulla rete locale che su Internet. La maggior parte dei sistemi operativi sono dotati di un servizio per assegnarlo automaticamente. Ma a volte vogliamo specificare l'indirizzo di un dato computer o di analizzare una connessione. Continua a leggere per avere istruzioni specifiche su come configurare un indirizzo IP statico.

Passaggi

  1. 1
    Apri le impostazioni di rete.
    • Apri il pannello di controllo.
    • Apri il centro di connessione e condivisione (il nome differisce in base al sistema operativo).
  2. 2
    Trova la tua connessione a internet. Spesso è chiamata Local Area Connection. Clicca con il tasto destro e scegli Proprietà.
  3. 3
    Scegli TCP/IPv4. Poi scegli Usa il seguente indirizzo IP.
  4. 4
    Inserisci un indirizzo IP valido. Scegli il primo indirizzo disponibile sulla rete (non usare l'IP del router o il .0 o il .255 perché sono riservati). Se non sai quale indirizzo usare, scopri l'indirizzo della rete e rendi il PC parte di quella rete. Normalmente è 192.186.1.1 o 192.168.10.1.
  5. 5
    Controlla che la subnet mask sia corretta. Questo numero identifica una parte di indirizzi da dedicare alla rete e una parte da dedicare ai computer.
  6. 6
    Inserisci il Default Gateway, cioè l'indirizzo del router che usi per accedere a internet. Puoi scoprirlo controllando la configurazione corrente.
    • Apri Esegui.
    • Digita cmd.
    • Nel terminale digita ipconfig /all.
  7. 7
    Questo ti dirà il default gateway, usa il numero visualizzato.
  8. 8
    Puoi anche configurare i DNS, per semplicità puoi lasciare la configurazione automatica.
    • Per migliori prestazioni puoi usare un DNS tipo Open DNS che offre dei server più veloci che potrebbero migliorare la tua navigazione. In questo caso, imposta il DNS Preferito su 208.67.222.222 e l'alternativo su 208.67.220.220.
  9. 9
    Clicca OK (se pensi di aver commesso un errore, spunta la casella "Valida le impostazioni all'uscita").
  10. 10
    Dai al pc un secondo per applicare le impostazioni e controlla di essere connesso a Internet. NOTA: l'ultima cifra dell'indirizzo IP è l'identificatore univoco. Se hai utilizzato 192.168.1.1 (per esempio) allora l'ultimo .1 è unico e non può essere riutilizzato da altri pc. Il prossimo pc va impostato su 192.168.1.2 (per esempio) e così via. Quindi ognuno avrà un ID univoco. Fai attenzione a non confondere gli uni con gli altri o il router (o altro dispositivo) causerà errori.
  11. 11
    Ora hai un indirizzo IP statico sul tuo PC.
    Pubblicità

Consigli

  • Nota: l'indirizzo IP configurato è locale e non sarà mostrato su internet. Questo è solo per identificare il computer sulla rete locale. L'IP che appare on line sarà dinamicamente assegnato dal tuo ISP (Internet Service Provider), se non hai un IP statico dal tuo ISP.
  • Tutte le informazioni aggiornate si possono trovare utilizzando il comando ipconfig /all, metodo che io uso per il dns. Utilizzalo se hai bisogno di dettagli sulla configurazione corrente. Ricordati di verificare che l'indirizzo di rete sia corretto e di non assegnare l'indirizzo di rete riservato (.0 nell'ultima parte del numero) a un pc/dispositivo. Inoltre NON assegnare .255 in quanto questo è riservato per le trasmissioni.
  • Se sbagli, torna al passo tre e fai clic su Ottieni automaticamente sia per la configurazione IP e sia per il DNS. Questo dovrebbe riportare tutto come era prima. È utile avere tutti i computer configurati staticamente per rendere la loro identificazione più facile. Per esempio, numerare i computer con indirizzi IP che terminano in .1 (PC1), .2 (PC2), .3 (PC3) e così via.
Pubblicità

Avvertenze

  • Se sbagli, torna al passo tre e fai clic su Ottieni automaticamente.
  • Non usare gli indirizzo riservati alla rete .0 e .255.
Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, 10 persone, alcune in forma anonima, hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.
Categorie: Networking

Hai trovato utile questo articolo?

No
Pubblicità