Come Confortare una Ragazza

Non è sempre facile confortare una ragazza sconvolta. Potrebbe volere un abbraccio, dell'affetto, o essere lasciata completamente sola. Quindi cosa puoi fare perché stia meglio... e non peggiorare la situazione? Leggi questo articolo per scoprirlo.

Parte 1 di 3:
Avvicinare la Ragazza

  1. 1
    Cerca di leggere la situazione. Per cosa è veramente scossa la ragazza? È qualcosa di devastante, come la perdita di un nonno, o qualcosa di più gestibile, come un litigio con un'amica? Conoscere la causa ti può aiutare a capire di cosa ha più bisogno. Se sta affrontando una dura perdita, non cercare di farla ridere o di distrarla con una storia ridicola; ma se è solo un litigio tra amiche, puoi usare un approccio più leggero. Tuttavia non parlare troppo del problema, potrebbe innervosirsi maggiormente.
    • Non tutte le cause sono uguali. Più capisci la situazione, meglio saprai affrontarla.
  2. 2
    Cerca di capire cosa vuole. È molto importante. Se dice: "Voglio essere lasciata sola", e lo pensa veramente, dovresti darle del tempo per stare da sola e non peggiorare le cose girandole sempre intorno. Ma se dice così e allo stesso tempo ti vuole lì, è difficile capire cosa vuole veramente; se la conosci bene, saprai se ha bisogno di tempo per calmarsi o se dice così perché non vuole disturbarti.
    • È il tipo di ragazza che è spesso sconvolta o è la prima volta che la vedi così? Se è stata sconvolta prima, pensa a come ti sei comportato quella volta e cerca di fare lo stesso, se era stato utile.
    • Chiedile se vuole parlare. Vedi se ha voglia di parlare del problema o se ha solo bisogno di te per un supporto morale.
  3. 3
    Dalle il tuo affetto. Certo, la maggior parte delle ragazze vorrebbe un abbraccio o dell'affetto quando sono tristi o scosse. Ciò vale soprattutto nel caso tu stia frequentando questa ragazza o se siete molto vicini e non pensa che tu ci stia provando. Alcune ragazze, tuttavia, non amano gli abbracci quando sono nervose, e lo devi accettare. Se siete vicini, circondala con il braccio o toccale una spalla, una mano o un ginocchio; si sentirà subito meglio.
    Pubblicità

Parte 2 di 3:
Farla Sentire Meglio

  1. 1
    Lascia che si esprima. La cosa che vuole di più è dirti esattamente come si sente, se non vuole solo essere lasciata sola. Quindi, lascia che pianga, lasciala parlare, lascia che dia calci al muro se vuole. Non metterti in mezzo e non cercare di dare soluzioni concrete, fare mille domande o impedirle di dirti quello che sta succedendo. Se è una situazione fresca, probabilmente deve ancora processarla.
    • Non farti avanti e offrire subito mille soluzioni. Quando vorrà i tuoi consigli, te lo dirà. Ma per ora, permettile semplicemente di sfogarsi.
    • Magari pensi di sapere esattamente cosa deve fare, ma non è questo il momento di intervenire.
  2. 2
    Sii un buon ascoltatore. Se la ragazza è sconvolta, ha bisogno che tu la ascolti, più di qualsiasi altra cosa. Non le interessa sapere i tuoi pensieri a riguardo, vuole solo un orecchio amico. Quindi, lasciala parlare senza interromperla per fare domande o esprimere la tua opinione, guardala negli occhi e contribuisci con piccoli commenti, come "Non riesco neanche a immaginare quanto possa essere difficile per te...", per farle sapere che ti preoccupi veramente. Lascia che finisca e non fermare il suo sfogo.
    • Puoi fare un cenno col capo e mostrarle che sei preoccupato, ma non esagerare con i movimenti della testa, o penserà che tu le stia mettendo fretta o facendo finta.
    • Evita le distrazioni. Metti via il telefono, rimani concentrato su di lei e non guardare la stanza attorno a voi. Non farle pensare che devi andare da qualche altra parte.
  3. 3
    Non cercare di minimizzare i suoi problemi. Se vuoi farla sentire meglio, la cosa peggiore che puoi dire è "Non è la fine del mondo" o "Andrà tutto bene". Certo, a te magari sembra che sia sconvolta per una cosa da poco, come un esame non andato bene o la rottura con un disgraziato che vedeva solo da poche settimane, ma non lo puoi dire a lei, o si sentirà peggio. In quel momento, ha bisogno di essere sconvolta e di parlare dei suoi sentimenti, non di sentirsi dire che non è niente.
    • Magari pensi di aiutarla mettendo le cose in prospettiva, ma la farai solo sentire peggio per essere sconvolta e potrebbe prendersela con te.
    • Ha bisogno di te soprattutto come supporto, non per avere la tua opinione.
  4. 4
    Chiedile se puoi fare qualcosa per aiutarla. Quando ha finito di sfogarsi, chiedile cosa puoi fare per farla sentire meglio. Magari è una situazione concreta in cui puoi fare qualcosa, per esempio informarti sulla sua assicurazione della macchina, aiutarla a sistemare una relazione con un'amica, o le puoi dare una mano a risparmiare dei soldi aggiustando qualcosa da te, senza che debba chiamare un professionista. Oppure la puoi accompagnare a fare qualcosa di poco piacevole e offrirle supporto morale. O forse deve veramente fare tutto da sola, ma tu puoi essere d'aiuto semplicemente facendole presente la tua disponibilità, in caso abbia bisogno.
    • Facendole domande capirà che ti preoccupi per lei e che vuoi fare qualcosa di più per aiutarla. Questo la farà sentire meglio.
    • Probabilmente si sente persa e molto sola. Chiederle se puoi aiutarla la farà sentire più apprezzata e amata.
  5. 5
    Non dirle che sai esattamente come si sente. Vuole essere ascoltata, non sentirsi dire che sai esattamente come si sente. Magari ha perso un nonno e anche a te è successo, e puoi aiutarla dicendo che ci sei passato anche a tu; se è una situazione diretta come questa, puoi accennarne ma, in generale, non cercare di paragonarti a lei, o penserà che tu stia cercando di avere la sua attenzione. L'attenzione deve rimanere su di lei. Se sta affrontando una brutta rottura dopo una lunga relazione, non paragonare la sua relazione di tre anni con la tua di tre mesi, o ti urlerà "Non è la stessa cosa!".
    • È meglio dire "Non riesco a immaginare cosa stai passando" o "Non posso nemmeno cercare di capire come ti senti...". La maggior parte delle volte quel che dici è vero, e lei sentirà che i suoi sentimenti sono giustificati.
  6. 6
    Dille che ti dispiace per quel che sta passando. È semplice e carino. Dille: "Mi dispiace che tu stia passando questo", oppure: "Mi dispiace che tu debba affrontare una situazione tanto difficile". Anche se non è colpa tua, scusarti le dimostrerà che veramente capisci la sua situazione e che vorresti che le cose andassero diversamente. Ciò la farà sentire meglio, anche se non c'è molto che tu possa fare.
    • Potrebbe dire "Non è colpa tua!" e tu risponderai "Lo so, ma mi dispiace lo stesso". Questo le farà capire che sei veramente dalla sua parte.
    Pubblicità

Parte 3 di 3:
Continuare a Offrirle Conforto

  1. 1
    Sii semplicemente lì per lei. A volte non puoi far niente per aiutare e non sai cosa dire per migliorare la situazione. Se ha ricevuto delle novità veramente brutte, tutto quel che puoi fare è essere lì con lei e farle capire che non è sola. Se avevi dei programmi per quel week-end, vedi se puoi cancellarli per stare con lei; se lei ha delle cose da fare, chiedile se puoi andare con lei. A volte tutto quello che puoi fare è offrirle il tuo tempo e la tua amorevole presenza. Non puoi confortarla e poi salutarla e sparire per un paio di giorni, o si sentirà indesiderata.
    • Falle sapere che per te lei sarà una priorità. Magari hai altre cose per la testa, ma non allontanarti da lei.
  2. 2
    Cerca di distrarla. Forse preferisce essere lasciata sola, ma se puoi cerca di portarla fuori da casa. Anche se non se la sente di socializzare, portarla fuori per prendere dell'aria fresca la farà sicuramente sentire meglio e potrebbe anche dimenticare i suoi problemi, anche se solo per poco tempo. Ecco alcune cose che puoi provare:
  3. 3
    Svolgi dei piccoli compiti per lei. Potrebbe sentirsi così sopraffatta da non riuscire a compiere i suoi doveri quotidiani. Portale un caffè o il pranzo quando ne ha bisogno; offrile di pulirle la stanza, se è fuori di sé; fai la lavatrice se è necessario. Se è sconvolta in classe e non riesce a concentrarsi, passale gli appunti. Se ha bisogno di fare benzina, fallo tu per lei. A te non richiederà molto tempo né un grande sforzo e lei si sentirà molto più alleggerita.
    • Ovviamente, non devi lasciare che lei ne approfitti. Ma fare qualche piccolo lavoro in casa o qualche commissione può fare una grande differenza.
  4. 4
    Controlla come sta. È una parte importante del confortarla. Anche dopo che avete finito di parlare, continua a offrirle il tuo supporto. Chiamala, scrivile, falle visita, e chiedi quando potete uscire ancora. Non devi soffocarla e scriverle per sentire se sta bene ogni due ore, ma ogni tanto controlla per farle sapere che ti preoccupi per lei.
    • Mandarle un bigliettino divertente o un video da YouTube simpatico la farà ridere e sentire speciale.
    • Sii creativo. Mandale una cartolina o un mazzo di girasoli. Falle vedere che ti preoccupi anche dopo che avete finito di parlare.
    • Falle sapere che la pensi. Se vuole essere lasciata sola, non devi riprendere la conversazione ogni due ore. Un messaggino per farle sapere che la pensi farà già molto.
    Pubblicità

Consigli

  • Parla dolcemente.
  • Abbracciala. Si sentirà molto meglio.
  • Dille che è bellissima anche se pensi (o lei pensa) di non averla mai vista così brutta, con un delicato bacio sulla guancia.
  • Non dirle che trovi qualche altra ragazza "sexy".
  • Dille che è la tua principessa e che la ami più di chiunque altro.
  • È il tuo fiore, trattala come tale.
  • Usa diversi metodi se non sei un ragazzo e hai comunque difficoltà a capire le emozioni di una tua amica.


Pubblicità

Informazioni su questo wikiHow

wikiHow è una "wiki"; questo significa che molti dei nostri articoli sono il risultato della collaborazione di più autori. Per creare questo articolo, 22 persone, alcune in forma anonima, hanno collaborato apportando nel tempo delle modifiche per migliorarlo.
Categorie: Interazioni Sociali

Hai trovato utile questo articolo?

No
Pubblicità